]> CRG : ALFIO ANDREA SPINA NEL TEAM UFFICIALE CRG

CRG-2013.jpg

ALFIO ANDREA SPINA NEL TEAM UFFICIALE CRG
Dopo gli ottimi risultati nella 60 Mini con il team Gamoto, il giovanissimo siciliano è stato promosso nel team ufficiale nella categoria OK Junior dove ha debuttato in modo molto positivo nella WSK Champions Cup.

CRG da sempre rivolge molta attenzione ai giovani più meritevoli e da molte stagioni ha attivato una filiera in stretta sinergia con il team Gamoto, struttura di alto profilo tecnico e formativo, dove molti giovani muovono i primi passi nel karting con la classe Mini.

Questo percorso è stato seguito da molti piloti diventati ufficiali CRG, tra cui anche il norvegese Dennis Hauger entrato nel programma Red Bull. Con l’inizio della stagione 2018 questo stesso percorso è stato intrapreso anche da Alfio Andrea Spina, siciliano, nato nell’agosto del 2006, che nelle ultime due stagioni agonistiche è stato uno dei grandi protagonisti nelle 60 Mini.

Spina avrebbe potuto proseguire ancora un anno nella Mini e questi sembravano i programmi per lui prima del break natalizio, ma dopo l’esito molto positivo di un test svolto a inizio gennaio in OK Junior, è stato deciso il suo passaggio di categoria e l’ingresso sotto la gestione diretta del Racing Team di CRG.

Sarà un anno principalmente di apprendistato ed esperienza il 2018, anche se all’interno dello staff tecnico di CRG si crede molto nel suo potenziale e non si nasconde l’ambizione di ottenere in breve qualche risultato importante.

Spina disputerà un programma completo in ambito internazionale prendendo parte al Campionato Europeo e al Campionato del Mondo della OK Junior e ha già debuttato in gara nella recente WSK Champions Cup, dove ha dimostrando una grande velocità per tutto il weekend. Il suo prossimo impegno sarà sempre ad Adria con la WSK Master e a seguire a Lonato per la Winter Cup. Per quanto riguarda i motori utilizzerà i TM forniti dalla Machac Racing.

Ufficio Stampa
CRG SpA
www.kartcrg.com
30 Gennaio 2018

CRG-2013.jpg

Nelle foto: Alfio Andrea Spina. Ph. Cunaphoto.