]> CRG : ANDREA DALE’ E CRG-MAXTER SUL TETTO D’EUROPA IN KZ2

CRG-2013.jpg

La splendida vittoria nel Campionato Europeo CIK-FIA della KZ2 di Andrea Dalè, rivissuta dal pilota italiano che quest’anno ha gareggiato come pilota privato riuscendo a esaltare le qualità del telaio CRG e del nuovo motore Maxter.

Gran bel risultato quello ottenuto da Andrea Dalè nel Campionato Europeo KZ2 che si è concluso domenica 27 luglio in Svezia a Kristianstad, al termine delle tre prove della serie internazionale CIK-FIA che ha compreso la prova d’apertura in Belgio a Genk e la seconda tappa in Germania a Wackersdorf.

Quello di Dalè, 27 anni di Brescia, è stato un risultato che premia le capacità del pilota italiano e le qualità tecniche del materiale usato in gara, con il telaio CRG e un motore Maxter particolarmente vincente e competitivo, con l’ultima evoluzione messa in campo quest’anno dall’azienda italiana.

“Senza un buon motore – ha dichiarato Dalè dopo il suo splendido successo – non si va da nessuna parte. Devo dire però che anche il telaio ha lavorato ottimamente, e nell’accoppiata con queste gomme Bridgestone mi sono trovato a proprio bene. Per il mio successo vorrei ringraziare il motorista Savard, il mio meccanico che mi segue per hobby, e naturalmente la CRG che mi ha messo a disposizione un telaio eccezionale”.

Andrea Dalè ha vinto il titolo del campionato Europeo da pilota privato, un merito in più per il pilota italiano che è sempre rimasto “ancorato” al brand CRG anche dopo aver smesso la sua esperienza come pilota ufficiale nel CRG Racing Team nel periodo 2007-2011. Andrea Dalè, neo ingegnere meccanico, si è sempre inserito fra i migliori piloti della categoria, dimostrando ancora una volta come anche un pilota privato possa riuscire a ottenere grosse soddisfazioni.

“Ritengo che un numero di gare come sto facendo io in questi ultimi anni, massimo 10 gare – ha dichiarato Dalè - sia un numero sufficiente per restare in forma e competere anche ai massimi livelli. Quest’anno ho disputato la Winter Cup, il Trofeo Margutti, le tre prove della WSK Super Master e le tre prove del Campionato Europeo. In generale sono molto soddisfatto per come è andata, soprattutto naturalmente per la vittoria riportata nel Campionato Europeo.”

CRG-2013.jpg

Il percorso di Andrea Dalè nel Campionato Europeo KZ2 non è stato poi così semplice come la gara d’apertura di Genk in Belgio poteva far credere. “In Belgio nessuno riusciva ad avvicinarmi – ha ammesso il pilota italiano – e sulla pista di Genk è andato tutto liscio, tanto che ho conquistato il punteggio pieno. In Germania a Wackersdorf invece, complice anche il tempo atmosferico molto variabile, con la pista una volta asciutta e l’altra bagnata, ho incontrato diversi problemi e non ho marcato punti. In Svezia mi sono subito trovato molto bene, soprattutto dal punto di vista tecnico. In Prefinale non ho montato le gomme nuove, e ho pagato questa scelta dovendomi accontentare del nono posto. In Finale dopo un inizio un po’ difficile, subito dopo il momento in cui è stato praticato lo slow per un incidente, ho potuto cominciare ad attaccare, e sia che il telaio che motore e gomme hanno risposto alla perfezione. Sono risalito fino al quinto posto, assicurandomi così il punteggio necessario per la vittoria del titolo. E’ stato un weekend fantastico.”

Nella classifica del Campionato Europeo Andrea Dalè ha concluso con tre punti di vantaggio su Lundberg e cinque su Juodvirsis, in un finale in crescendo e perfetto che ha sancito la sua superiorità. Per i colori CRG la gara di Kristianstad ha avuto un eccellente epilogo con Felice Tiene e Fabian Federer terminati sul podio al secondo e terzo posto, anche loro con il motore Maxter.

CRG-2013.jpg

Il prossimo impegno per Andrea Dalè ora è l’International KZ2 Super Cup CIK-FIA, ovvero il Campionato del Mondo per la KZ2, in programma a Sarno il 12 ottobre. E chissà che il pilota italiano non riesca a centrare un clamoroso bis...

CLASSIFICHE DI CAMPIONATO

KZ2: 1. Dalè (CRG-Maxter) 55; 2. Lundberg 52; 3. Juodvirsis 50; 4. Federer (CRG-Maxter) 41; 5. Midrla 40; 6. Siebecke 32 (CRG-Modena); 7. Hansen 30; 8. Paauwe 27; 9. Norris 24; 10. Kooijman (CRG-TM) 22.

Tutti i risultati su www.cikfia.com

Ufficio Stampa
CRG SpA
www.kartcrg.com
29 luglio 2014

Nelle foto: Andrea Dalè (Ph. Cunaphoto.it)