]> CRG : CRG AL RUSH FINALE DELLA WSK SUPER MASTER SERIES DI SARNO

CRG-2013.jpg

Al Circuito Internazionale Napoli di Sarno torna il karting internazionale con la quarta e ultima prova della WSK Super Master Series. Puhakka fra i leader della KZ2, Tiene e Hiltbrand in KF, Hauger in corsa per il titolo nella 60 Mini.

Ad appena una settimana dall’Europeo di Sarno, sulla stessa pista del Circuito Internazionale Napoli è di scena ancora il karting internazionale per la quarta e ultima prova della WSK Super Master Series, dove la squadra ufficiale CRG si presenta con ottime aspettative in tutte le categorie.

IN KZ2 SORPASSO DIFFICILE MA NON IMPOSSIBILE

L’attenzione è indirizzata soprattutto in KZ2, con il finlandese Simo Puhakka proiettato verso l’alta classifica dopo il suo trionfo sulla pista La Conca di Muro Leccese con il telaio CRG Black Wheel e il nuovo e performante motore Maxter MX-S. La doppia vittoria riportata in Prefinale e Finale nella scorsa gara ha lanciato Puhakka al terzo posto in classifica generale, a 104 punti dal leader Ardigò e a soli 19 punti da Abbasse. L’operazione sorpasso è indubbiamente difficile ma non impossibile, fino a quando l’aritmetica lo consente. A Sarno i punti in palio sono infatti 140, come da regolamento che prevede punti in crescendo nell’ultima prova rispetto alle precedenti.

Al di là della classifica finale, l’importante per i piloti CRG è realizzare ancora una volta una prova maiuscola. Con questo obiettivo in KZ2 scendono in pista anche Paolo De Conto, davvero super per gran parte della manifestazione di Muro Leccese prima trovarsi escluso dalla finale per un contatto, nonché Davide Forè, anche questi velocissimo, Fabian Federer in gran forma come dimostrato nel recente Europeo, e il giovane Fabrizio Rosati, più che mai desideroso di mettersi in mostra.

CRG-2013.jpg

TIENE E HILTBRAND CI RIPROVANO IN KF

Tornano in KF, dopo aver brillato in KZ2 nel Campionato Europeo di Sarno, Felice Tiene e Pedro Hiltbrand, insieme a Archie Tillett, tutti con il telaio Gem Star. E’ da ricordare ancora una volta la grande impresa messa a segno da Tiene e Hiltbrand in KZ2 nella scorsa gara del Campionato Europeo, ambedue andati a podio dopo grandi rimonte, con Hiltbrand addirittura secondo in Finale dopo aver ottenuto solamente il 47mo tempo in prova per un problema tecnico. Ovvero, niente è davvero impossibile...

CRG-2013.jpg

NELLA 60 MINI HAUGER IN CORSA PER IL TERZO TITOLO

In KF Junior e 60 Mini è il team Gamoto con i colori CRG a presentarsi con le maggiori credenziali. Il team del manager Gatto schiera con il telaio CRG KT2 in KF Junior Muizzuddin Musyaffa Bin Abdul Gafar, mentre fra i giovanissimi della 60 Mini con il telaio CRG Hero è il norvegese Dennis Hauger ad avere grandi possibilità di successo in campionato, grazie alla sua leadership in classifica con 80 punti di vantaggio. La classifica è sub-judice per un ricorso relativo all’ultima gara, ma Hauger ha la possibilità a Sarno di chiudere comunque a proprio favore il campionato, dopo aver già vinto la WSK Gold Cup in prova unica e la WSK Champions Cup in due prove.

PROGRAMMA
Venerdì 24 aprile: ore 16.55 inizio prove di qualificazione KZ2, KFJ, KF.
Sabato 25 aprile: ore 10.10 prove di qualificazione 60 Mini; ore 10,40 manches.
Domenica 26 aprile: ore 10.50 Prefinali; ore 14.00 Finali.

Tutti i risultati nel sito www.wsk.it

Ufficio Stampa
CRG SpA
www.kartcrg.com
23 aprile 2015

CRG-2013.jpg

Nelle foto: 1) Simo Puhakka; 2) Pedro Hiltbtrand; 3) Dennis Hauger; 4) Felice Tiene.
(Ph. CRG Press).