]> CRG : CRG E DE CONTO SI AGGIUDICANO IL CAMPIONATO EUROPEO IN KZ

CRG-2013.jpg

CRG E DE CONTO SI AGGIUDICANO IL CAMPIONATO EUROPEO IN KZ A OVIEDO
Con una prova d’anticipo, Paolo De Conto vince il Campionato Europeo KZ con la terza vittoria consecutiva conquistata a Oviedo in Spagna. Sfortunato Flavio Camponeschi in OK, ritirato a un giro dal termine. In OK-Junior il migliore è Hugo Sasse.

La terza tappa del Campionato Europeo CIK-FIA ha sancito la vittoria del titolo europeo in KZ di CRG e di Paolo De Conto, grazie alla terza impeccabile vittoria consecutiva del pilota italiano conquistata in Spagna sul Circuito Fernando Alonso di Oviedo dopo i rpimi due successi a Sarno e Genk.

DE CONTO CAMPIONE EUROPEO CON UNA PROVA D’ANTICIPO

E’ stata ancora una volta una vittoria netta quella di Paolo De Conto su CRG-Tm, indiscutibile protagonista del Campionato Europeo 2017 in KZ dopo le vittorie già conquistate nelle prime due prove. Il Campionato terminerà in Svezia a Kristianstad il prossimo 30 luglio, ma il vantaggio acquisito da Paolo De Conto è ormai incolmabile per tutti i suoi rivali. Tre vittorie su tre gare, una tripletta eccezionale che premia la competitività di tutta la squadra CRG e il materiale tecnico messo a disposizione del pilota italiano. Paolo De Conto, fra l’altro Campione del Mondo in carica, è al suo terzo titolo nel Campionato Europeo, con gli allori conquistati nel 2010 in KZ2, nel 2011 in KZ1 e ora nel 2017 in KZ.

A Oviedo Paolo De Conto, dopo il secondo tempo in prova, si è subito candidato alla vittoria vincendo tutte e tre le manche di qualificazione. In Finale, dopo aver lottato inizialmente con Iglesias, ha amministrato il vantaggio su Lammers e Kremers che hanno concluso sul podio. Weekend un po’ sfortunato invece per gli altri due protagonisti CRG, i fratelli Pex, anche questi su CRG-Tm, con Stan Pex che alla fine ha concluso al quinto posto, Jorrit Pex all’ottavo.

CRG-2013.jpg

La soddisfazione di Paolo De Conto, questo il suo commento: “E’ dalla prima gara a Sarno che funziona tutto alla perfezione. Anche qui a Oviedo ho dato il 100% e sono riuscito a vincere le tre manche con relativo punteggio per il Campionato, e la Finale che mi ha dato la certezza del titolo. E’ stata un po’ difficile la Finale, perché la temperatura è cambiata, dal caldo siamo passati al fresco, per di più con un inizio di pioggia. Le condizioni delle pista erano cambiate, era molto più scivolosa. Ma sono riuscito ad amministrare la gara, sono molto contento. Tutto ha funzionato bene. L’ambiente nel team è ottimo. Adesso cominciamo a pensare anche al Campionato del Mondo. Ringrazio Giancarlo Tinini per tutta la fiducia che ripone in me, la TM Racing, il mio meccanico Bolla e anche Omar, la mia famiglia. Se devo dedicare a qualcuno questo titolo del Campionato Europeo, lo dedico alla CRG, che mi ha permesso di raggiungere questi risultati.”

SFORTUNATO CAMPONESCHI IN OK

Nella categoria OK il massimo della sfortuna va a Flavio Camponeschi, su CRG-Parilla, costretto al ritiro a un giro dal termine per la rottura della catena quando stava occupando con merito la terza posizione, dopo aver occupato anche il secondo posto in un duello serratissimo con i suoi maggiori avversari. La rottura della catena è arrivata all’ennesimo salto dell’ultima chicane del Circuito di Oviedo, un inconveniente capitato a molti, insieme ad altre sollecitazioni di materiale, solamente di assali sostituiti in questo difficile weekend la CRG ne ha sostituiti ben 50!

Il commento di Flavio Camponeschi: “Mi è dispiaciuto per il problema tecnico alla catena, ma sono soddisfatto per la competitività che abbiamo dimostrato. Mi sono fermato a un giro dalla fine a causa del salto che ho fatto nel superare l’ultima chiacane, ero terzo e attaccato al secondo. E’ stata una bella gara, anche se c’è stato qualche contatto duro che mi ha fatto perdere terreno con il primo. Il mio passo era molto buono e veloce, è questo è importante per i prossimi appuntamenti.”

In OK il migliore far i piloti CRG è stato l’olandese Glenn Van Berlo, con CRG Keijzer Racing, con il quarto posto al termine di una bella rimonta. Costretti al ritiro per incidente Hannes Janker, splendido protagonista fino alla Finale, e Dennis Hauger, anche questi fermato per incidente mentre era in rimonta. Ritirato anche Michael Rosina, mentre ha mancato la qualificazione Kilian Meyer per una penalizzazione nell’ultima manche.

CRG-2013.jpg

IN OK-JUNIOR IL MIGLIORE E’ HUGO SASSE

In OK-Junior il migliore dei piloti CRG è stato il tedesco Hugo Sasse con CRG TB Racing Team, quinto sul traguardo. Il russo Artem Kosarev con CRG Keijzer Racing si è piazzato 20mo, e l’olandese Kas Haverkort con CRG Keijzer Racing al 23mo posto. Ritirati per incidenti i due spagnoli Ayrton Fontecha e Francisco Javier Sagrera, così come il brasiliano Gabriel Bortoleto che era andato a podio nella scorsa gara di Sarno. Il tedesco Donar Munding non è riuscito ad entrare fra i finalisti, così come Luca Giardelli, Mathias Torreggiani, Pietro Delli Guanti con CRG Keijzer

Tutti i risultati nel sito www.cikfia.com e www.wskarting.it

Ufficio Stampa
CRG SpA
www.kartcrg.com
11 Giugno 2017

Nelle foto: 1) Paolo De Conto, KZ; 2) Podio KZ; 3) CRG Racing Team, Campione Europeo KZ.
Ph. CRG Press.