]> CRG : CRG E DE CONTO SI CONFERMANO CAMPIONI D’EUROPA IN KZ

CRG-2013.jpg

CRG E PAOLO DE CONTO IN SVEZIA SI CONFERMANO CAMPIONI D’EUROPA IN KZ
Chiusura in bellezza per i piloti CRG nella sesta e ultima prova del Campionato Europeo a Kristianstad. In KZ Paolo De Conto sale ancora sul podio. In OK-Junior a Sasse la terza posizione, in KZ2 Di Mauro è secondo, in OK Dennis Hauger ottimo quarto.

In Svezia un po’ di pioggia ha reso ancor più incerta la fase finale del Campionato Europeo di tutte le categorie in lizza per il titolo continentale CIK-FIA, ovvero KZ, KZ2, OK e OK-Junior, ma per i colori CRG i risultati alla fine sono stati più che soddisfacenti.

Il circuito di Kristianstad ha avuto il compito di concludere il Campionato Europeo dopo le gare già disputate in Italia a Sarno (KZ, OK, OK-Junior), in Belgio a Genk (KZ, KZ2), in Spagna a Oviedo (KZ, OK, OK-Junior), in Francia a Le Mans (KZ2, OK, OK-Junior) e appena la settimana precedente in Finlandia a Alahärmä (OK-OK-Junior).

IN KZ DE CONTO SI CONFERMA CAMPIONE EUROPEO IN KZ

KZ. In KZ Paolo De Conto su CRG-Tm ha comunque onorato in pieno il titolo già vinto matematicamente dalla precedente gara di Le Mans. Il pilota italiano della CRG, al suo secondo titolo di Campione Europeo e Campione del Mondo KZ in carica con la vittoria riportata nel 2016 proprio a Kristianstad, in Svezia ha avuto un inizio difficile per aver dovuto saltare le prove di qualificazione a causa di un inconveniente dell’ultimo minuto, ma nelle manches ha saputo recuperare brillantemente fino alla quarta posizione assoluta. Non è stata la prima volta che De Conto in Finale si è trovato a partire quest’anno dalla seconda fila, era già successo nelle prime due prove di Sarno e a Genk, dove tuttavia era riuscito a vincere. A Kristianstad complice anche l’asfalto bagnato non è stato però così facile recuperare, ma in Finale Paolo De Conto si è prodotto ancora in una bella gara, conquistando ancora il podio anche se questa volta con il terzo posto. Insieme però all’en-plein di vittorie di Sarno, Genk e Le Mans, il terzo posto di Kristianstad non ha fatto altro che confermare definitivamente CRG e Paolo De Conto Campioni Europei KZ per il 2017.

CRG-2013.jpg

Il commento di Paolo De Conto al termine della finale di Kristianstad: “Sono molto contento di questa gara perché è vero che sono venuto qui con il titolo in tasca, ma non dovevo prendere assolutamente nessuna eventuale squalifica perché mi avrebbe potuto compromettere il risultato finale. Sono contento anche perché ho guidato sul bagnato e ora so dove dobbiamo migliorare per essere più veloci anche in queste condizioni. Voglio congratularmi con i miei rivali, ho fatto una ottima gara senza errori, ma io questa volta non avevo la velocità per vincere, congratulazioni a loro. Ci rivedremo a settembre in Germania a Wackersdorf per il Campionato del Mondo”.

Sempre in KZ, i due fratelli Pex ambedue grandi protagonisti quest’anno nel Campionato Tedesco DKM, a Kristianstad non hanno potuto rivelarsi altrettanto competitivi: Jorrit Pex si è piazzato al quinto posto, mentre suo fratello Stan Pex dopo 9 giri è stato costretto al ritiro.

La Finale di KZ è stata vinta da Patrik Hajek. il Campionato se l’è aggiudicato Paolo De Conto (CRG-Tm).

CRG-2013.jpg

IN OK-JUNIOR SASSE CONQUISTA LA TERZA POSIZIONE

OK-JUNIOR. Nella Finale della OK-Junior, senza pioggia ma con asfalto bagnato, il tedesco Hugo Sasse con CRG TB Racing Team si è confermato il più competitivo fra i piloti CRG di questo weekend in Svezia piazzandosi prima ai piedi del podio e poi al terzo posto per una penalizzazione inflitta a Edgar. Sasse, dopo aver conquistato il miglior tempo assoluto nelle prove cronometrate e la quarta posizione dopo le manches (con una vittoria e due secondi posti), ha concluso la Finale con il quarto posto, trasformato poi terzo, davanti all’olandese Kas Haverkort quinto con CRG Keijzer Racing. Il brasiliano della CRG Gabriel Bortoleto, fra i maggiori protagonisti nelle manches, in Finale inizialmente era riuscito a inserirsi al 12mo posto, ma poi è stato costretto a perdere alcune posizioni fino a terminare 16mo, ma classificato 20mo per una penalizzazione di 10 secondi. Lo spagnolo Francisco Sagrera si è piazzato 15mo. Non sono riusciti a entrare in Finale Luca Giardelli nonostante un positivo 10mo posto nell’ultima manche di qualificazione, così come Donar Munding, Mathias Torreggiani e Davids Trefilovs di SRP Racing Team.

La Finale della OK-Junior è stata vinta da Jack Doohan, il Campionato lo ha vinto l’inglese Jonny Edgar, quarto dopo una penalizzazione di 10 secondi.

DI MAURO GRANDE PROVA, SECONDO IN KZ2

KZ2. Nella KZ2 prima della Finale il migliore fra i piloti CRG si era rivelato lo svedese Benjamin Tornqvist di CRG Holland, ma subito in partenza è stato costretto a perdere ben 15 posizioni. A recuperare posizioni fin dal via in Finale è stato invece il brasiliano Gaetano Di Mauro, su CRG-Tm, protagonista anche nelle fasi di qualificazione, che su asfalto umido con una guida molto incisiva si è portato ben presto in seconda posizione dal 14mo posto di partenza. Fra i più competitivi in Finale anche Max Tubben di CRG Holland autore di una bella rimonta dalla 30ma posizione, e lo spagnolo Gerard Cebrian Ariza in rimonta dal 22mo posto di partenza. Sul traguardo Gaetano Di Mauro ha concluso con un’eccellente seconda posizione, conquistando il terzo podio di Kristianstad per CRG. Ottimo anche il giovane Max Tubben, che si è classificato quarto. Benjamin Tornqvist ha poi rimontato fino all’11 posto, retrocesso poi 13mo per una penalizzazione. Gerard Cebrian Ariza si è piazzato 17mo. Fuori dalla Finale per una inezia di punteggio al termine delle manches l’altro spagnolo della CRG Enrico Prosperi, così come il finlandese Petteri Ruotsalainen e Alessandro Giardelli, quest’ultimo nonostante una buona qualificazione in prova.

La Finale di KZ2 è stata vinta da Adrien Renaudin, il Campionato lo ha conquistato il tedesco Leon Kohler, 12mo in Finale.

CRG-2013.jpg

DENNIS HAUGER PROTAGONISTA IN OK

OK. Nella categoria OK, nell’ultima finale della giornata disputata su pista quasi asciutta, “super” fin dal via si è rivelato il giovane norvegese della CRG Dennis Hauger, sempre più protagonista nonostante sia al primo anno di esperienza in questa categoria, proveniente dalla OK-Junior dello scorso anno. Inizialmente Hauger si è subito inserito nella lotta di testa andando a occupare anche la prima posizione, per poi installarsi al terzo posto fino a 7 giri dal termine, fino a quando non ha dovuto cedere anche questa posizione all’attacco di Travisanutto e concludere quarto.
L’inglese della CRG e campione 2016 dell’Academy, Callum Bradshaw si è piazzato sesto recuperando ben 9 posizioni, con il miglior giro in gara, Glenn Van Berlo con CRG Keijzer Racing si è piazzato 12mo, davanti al tedesco Hannes Janker. Lo spagnolo Kilian Meyer è terminato 20mo producendosi in una bella rimonta dalla fine dello schieramento di partenza.

La Finale della OK è stata vinta da Finlay Kenneally. Il Campionato se lo è aggiudicato Sami Taoufik, quinto sul traguardo.

Tutti i risultati nel sito www.cikfia.com e www.wskarting.it

Ufficio Stampa
CRG SpA
www.kartcrg.com
30 Luglio 2017

Nelle foto: 1) CRG Racing Team con Paolo De Conto (KZ) e Gaetano Di Mauro (KZ2); 2) Paolo De Conto, KZ; 3) Hugo Sasse, OK-Junior; 4) Dennis Hauger, OK.
Ph. Cunaphoto.it