]> CRG : CRG E MAX VERSTAPPEN “VOLANO” IN KZ2

CRG-2013.jpg

SCHIACCIANTE SUPREMAZIA DI MAX VERSTAPPEN NELLA PRIMA GIORNATA DI GARE AL CIRCUITO INTERNAZIONALE LA CONCA DI MURO LECCESE. OTTIMO TERZO POSTO IN FINALE-1 PER FABIAN FEDERER. PER CRG BUONE PRESTAZIONI ANCHE NELLE ALTRE CATEGORIE.

Muro Leccese (Lecce). Nell’apertura della WSK Master Series a La Conca, per la prima delle quattro prove della stagione, la CRG in KZ2 si è presentata con il suo “enfant prodige” Max Verstappen (protagonista nelle scorse stagioni nelle classi KF) e ha subito sbancato la categoria con il cambio sovrastando gli avversari fin dalle prove ufficiali di venerdì. La supremazia di Verstappen è proseguita alla grande anche sabato, nella prima giornata di gare, quando il 15.enne olandese si è confermato imbattibile nelle due manches di qualificazione e poi nella prima finale della manifestazione.

VERSTAPPEN E FEDERER SUL PODIO. In KZ2, insieme a Verstappen (che ha corso con il motore Tm e assistito dal padre Jos Verstappen, ex pilota F1) per i colori CRG si è messo in gran luce anche l’ottimo Fabian Federer, in gara con il nuovo motore Modena Engines che l’ex campione europeo ha portato al debutto proprio da questo appuntamento internazionale. Federer ha ottenuto un brillante terzo posto in Finale conquistato alle spalle di Hanley, dopo aver totalizzato due quarti posti nelle due manche.

Fra i piloti privati CRG, Andrea Dalè su CRG-Maxter è stato il migliore piazzandosi al nono posto.

Un po’ indietro invece l’altro campione della CRG Jorrit Pex. L’olandese, vincitore dell’Europeo KZ1 e della WSK Euro Series, ha fatto un po’ fatica a recuperare in Finale dopo un incidente in partenza e si è piazzato solamente 13.mo. Per la KZ2, domenica si replica con altre due manche e la seconda Finale in diretta TV sul web su www.stopandgo.tv.

I PROTAGONISTI CRG IN KF E KFJ. CRG ha raccolto buoni risultati anche nelle qualificazioni delle altre categorie di questa prima WSK Master Series, anche se per ora qualche incidente non ha consentito ai piloti “All Blacks” di mettersi in luce come avrebbero meritato.

In KF (ex KF1 e KF2) ottime comunque le prestazioni del canadese Zachary Claman De Melo, del giapponese Fuma Horio e del finlandese Niclas Nylund (tutti su CRG-Bmb), con il miglior risultato di manche un quinto posto per Claman De Melo e Nylung, e un nono posto per Horio.

Il programma conclusivo di domenica prevede per la categoria KF, dopo il repechage, Prefinale e Finale, mentre per l’altra categoria KFJ (ex KF3) i piloti scenderanno in pista per disputare le due Prefinali e quindi la Finale.

In KFJ i colori CRG sono rappresentati dall’olandese Stan Pex, l’inglese Billy Monger e il russo Robert Shwartzman (team Forza Racing), oltre al l’americano Devlin De Francesco. In Prefinale partiranno un po’ indietro per alcuni inconvenienti nelle bagarre delle manche di sabato.

Qui chi si è distinto è stato il giovane finlandese Niko Kari (LH-Bmb) del team LH Racing, ottimo terzo nell’ultima manche dopo aver condotto alcuni giri in testa.

CRG DAVANTI ANCHE NELLA 60 MINI. Nella più piccola delle categoria impegnate in questo primo weekend della WSK Master Series, nella 60 Mini ottima la coppia con CRG-Lke del team Gamoto rappresentata dal giovane spagnolo Eliseo Martinez e Abdul Gafar Muizzuddin Musyaffa (nella foto sopra), rispettivamente secondo e terzo dopo le manche eliminatorie. La fase finale di domenica per la 60 Mini comprende Prefinale e Finale.

Ufficio Stampa
CRG SpA
www.kartcrg.com
2 febbraio 2013