]> CRG : CRG E MAXTER CON HILTBRAND LEADER DELL'EUROPEO KZ2

CRG-2013.jpg

A Zuera Hiltbrand vince la Finale KZ2 e si porta in testa al Campionato Europeo con un bel vantaggio in classifica. Attardati per una serie di inconvenienti gli altri piloti della squadra ufficiale CRG. In KZ Forè conclude 11mo.

Nella seconda prova del Campionato Europeo KZ2 disputata a Zuera è il pilota spagnolo della CRG Pedro Hiltbrand ad essersi rivelato vincente. Sul veloce circuito in Spagna, con una eccellente seconda posizione poi tramutata in vittoria per una penalizzazione inflitta a chi l’aveva preceduto sul traguardo, Hiltbrand con il telaio CRG Road Rebel e motore Maxter MX-S ora è il nuovo leader della classifica.

HILTBRAND IN STATO DI GRAZIA

Dopo la prima prova di Sarno, dove Hiltbrand aveva ottenuto un ottimo secondo posto davanti a Felice Tiene, la striscia positiva di Hiltbrand è proseguita a Zuera, sul “circuito di casa”, dove il pilota spagnolo ha concluso un ottimo weekend. Hiltbrand si è subito fatto notare con la miglior posizione in prova nel proprio gruppo e il quarto tempo assoluto, per poi guadagnare la quarta posizione dopo le manches, il terzo posto in Prefinale e infine la vittoria in Finale a seguito della penalizzazione di 5 secondi inflitta a Celenta per partenza anticipata. Un risultato che premia la grinta del pilota spagnolo della CRG e tutto il comparto tecnico che si è rivelato ancora una volta vincente, con il telaio CRG Road Rebel e il motore Maxter by Tec-Sav.

CRG-2013.jpg

Prima dell’ultima prova di Genk in Belgio del prossimo 12 luglio, è quindi Pedro Hiltbrand il maggior candidato al titolo europeo in KZ2, dall’alto dei suoi attuali 52 punti e 17 lunghezze di vantaggio sul trio composto da Johansson, Besancenez e Corberi.

Meno fortuna è stata ottenuta da Felice Tiene, rallentato da un incidente in finale. Alla fine Tiene si è piazzato 12mo, ma senza quell’inconveniente di gara il pilota italiano avrebbe potuto ambire al podio. Di una bella prova è stato protagonista il giapponese Fuma Horio, 20mo dopo essersi messo in evidenza in diverse occasioni e aver vinto la gara di repechage. Ottimo anche Fabrizio Rosati, autore di un buon weekend fino alla Finale, dove è stato fermato da un incidente nel quale è rimasto coinvolto anche il suo compagno di squadra Fabian Federer, penalizzato anche in una manche per lo spoiler rientrato a seguito di un contatto.

CRG-2013.jpg

IN KZ DE CONTO PAGA LA NORMA-SPOILER

Fra i piloti CRG, in KZ il problema spoiler ha coinvolto anche Paolo De Conto, addirittura escluso al termine della Prefinale dove si era piazzato ottavo. Nella categoria “maggiore” a distinguersi è stato Davide Forè, 11mo in Finale dopo un inizio in salita, e Andrea Dalè, campione europeo in carica, 10mo sul traguardo. Simo Puhakka, dopo un inizio promettente con il settimo posto in prova, non è invece riuscito ad entrare in gara come al solito e alla fine si è dovuto accontentare della 17ma posizione.

A Zuera è quindi tornata la “pioggia” di penalizzazioni per lo spoiler anteriore che dopo un contatto subisca una variazione nell’aggancio, ancorché il contatto sia stato accidentale. Purtroppo a farne le spese, oltre al risultato del weekend, è la competitività dei piloti destinata da ora in poi a diminuire notevolmente nel karting internazionale.

Tutti i risultati nei siti cikfia.tv e cikfiachampionship.com.

Il terzo e ultimo appuntamento del Campionato Europeo KZ e KZ2 è in programma per il 12 luglio sul Circuito di Genk in Belgio.

CRG-2013.jpg

CAMPIONATO EUROPEO KZ2
1. Hiltbrand punti 52; 2. Johansson, Besancenez e Corberi 35; 5. Fasberg 34; 6. Kremers 29; 7. Tiene 22; 8. Siebecke 19; 9. Federer e Celenta 18.

CAMPIONATO EUROPEO KZ
1. Camponeschi punti 67; 2. Ardigò 56; 3. Hanley 53; ... 11. Dalè 12; 12. Forè 11; 13. Puhakka 10.

Ufficio Stampa
CRG SpA
www.kartcrg.com
25 maggio 2015

Nelle foto: 1) Pedro Hiltbrand, KZ2; 2) Pedro Hiltbrand; 3) Davide Forè; 4) CRG Racing Team.
(Ph. Cunaphoto).