]> CRG : CRG E PEX A KERPEN NUOVI LEADER DEL CAMPIONATO DKM

CRG-2013.jpg

Con una vittoria in gara-1 a Kerpen nella quarta prova del DKM, e un secondo posto in gara-2, Jorrit Pex è passato in testa alla classifica a pari punti con Dreezen. Sul podio in gara-1 anche Davide Forè, terzo, ma poi ritirato in gara-2 per incidente.

Gran passo avanti nel Campionato Tedesco Deutsche Kart Meisterschaft in KZ2 per l’olandese di CRG Holland Jorrit Pex, autore di uno splendido doppio risultato in Germania a Kerpen, vittoria in gara-1 e secondo posto in gara-2, che lo hanno lanciato in testa alla classifica e in corsa per aggiudicarsi il titolo nell’ultima gara della stagione a Genk.

Assistito dal un telaio CRG quanto mai performante e mosso dal motore Tm, Jorrit Pex è riuscito a mettere a segno una spettacolare vittoria in gara-1 dopo aver recuperato brillantemente nelle manches, dove aveva colto un successo e un secondo posto a seguito del nono tempo in prova. Pex in gara-2 ha poi ottenuto un ottimo secondo posto che lo ha fatto balzare al comando in campionato con 107 punti, e raggiungere Rick Dreezen, anche lui con CRG Holland ma su Zanardi, che nelle due gare di Kerpen è incappato invece in un ritiro e un settimo posto.

Sarà quindi l’ultima gara della stagione del DKM, in Belgio a Genk il 5 ottobre, a decidere le sorti di questo campionato, di cui Jorrit Pex detiene gli ultimi tre titoli conquistati con CRG nel 2011, 2012 e 2013, un primato che divide per l’appunto proprio con Rick Dreezen, anche lui vincitore del titolo per tre volte nel 2007, 2008 e 2009 quando correva con CRG-Maxter.

Un bel risultato a Kerpen l’ha ottenuto anche Davide Forè, anche lui su CRG-Tm, terzo in gara-1 dopo una bella rimonta dal settimo posto dopo le manches, ma poi purtroppo costretto al ritiro in gara-2 per una toccata con Norris mentre stava per superare il pilota irlandese.

Sfortunato Fabian Federer, su CRG-Maxter, quarto dopo le manches e candidato a disputare una bella fase finale, ma costretto subito al ritiro in gara-1 per un incidente alla prima curva. In gara-2 Federer è poi risalito fino al 17mo posto. Stessa sorte anche per il giapponese Fuma Horio, su CRG-Maxter, coinvolto anche questi nell’incidente alla prima curva di gara-1. Nella seconda finale Horio si è poi piazzato al 23mo posto.

Fra i piloti con CRG, in evidenza anche l’olandese Finn Kooijman (CRG-Tm) autore di un quinto e un quarto posto nelle due gare di Kerpen.

Prossimo e ultimo appuntamento a Genk (Belgio) il 5 ottobre.

DKM – KZ2
Gara-1: 1. Pex Jorrit (CRG-Tm); 2. Norris; 3. Forè (CRG-Tm); 4. Puhakka; 5. Kooijman (CRG-Tm); 6. Lorkowski; 7. Paauwe; 8. Specken; 9. Berndt; 10. Myszkier; ... 20. Pex Stan (CRG-Tm); ... 27. Horio (CRG-Maxter); ... 32. Federer (CRG-Maxter).

Gara-2: 1. Puhakka; 2. Pex Jorrit (CRG-Tm); 3. Kremers; 4. Kooijman (CRG-Tm); 5. Specken; 6. Davies; 7. Dreezen; 8. Geurts; 9. Paawe; 10. Myszkier; ... 17. Federer (CRG-Maxter); ... 20. Pex Stan (CRG-Tm); ... 23. Horio (CRG-Maxter); ... 30. Forè (CRG-Tm).

Tutti i risultati su www.kart-dm.de/en/home/

Ufficio Stampa
CRG SpA
www.kartcrg.com
14 settembre 2014

Nella foto: Jorrit Pex vincitore di gara-1 a Kerpen e ora leader del campionato tedesco (Ph. DKM).