]> CRG : CRG, HILTBRAND E BORTOLETO PROTAGONISTI NELLA WSK DI ADRIA

CRG-2013.jpg

CRG, HILTBRAND E BORTOLETO PROTAGONISTI NELLA WSK DI ADRIA
Il primo appuntamento della WSK Super Master Series ad Adria Karting Raceway ha salutato il ritorno in CRG di Pedro Hiltbrand che in OK si è subito messo in mostra con una bella prestazione. Bene anche Gabriel Bortoleto nella OK-Junior.

Weekend difficile ma molto produttivo per CRG Racing Team nel primo appuntamento della WSK Super Master Series ad Adria Karting Raceway, dove al via di questa nuova stagione agonistica sono stati diversi gli spunti interessanti nel programma di sviluppo tecnico della casa italiana.

A mettersi in mostra fra i piloti CRG sono stati soprattutto Pedro Hiltbrand nella categoria OK e Gabriel Bortoleto nella OK-Junior, insieme agli altri compagni di squadra che però hanno dovuto confrontarsi maggiormente con la sfortuna. Il meteo purtroppo non ha certamente aiutato la migliore messa a punto dei mezzi, il sole è tornato a splendere solamente domenica dopo la pioggia e il gran freddo di inizio weekend.

Nella OK era molto atteso il ritorno di Pedro Hiltbrand, al suo debutto di stagione su CRG-Tm e fra i più veloci in assoluto fin dalle prove, dove nella sua sessione di qualificazione ha fatto registrare il miglior tempo e nel computo totale il secondo crono assoluto. Purtroppo nella prima manches di qualificazione Hiltbrand è stato subito spedito fuori pista da un avversario che era scivolato su una pozza d’acqua, e questo ha inciso sulla sua posizione arretrata nel ranking delle manches. Nella sua Prefinale Hiltbrand si è poi piazzato quarto, in Finale sesto. Fra i migliori anche l’inglese Callum Bradshaw, anche questi su CRG-TM, nono nella classifica finale dopo aver rimontato 10 posizioni. Alle prese con qualche problema invece l’argentino Franco Colapinto e Kilian Meyer, rispettivamente 28mo e 29mo, Costretto alla resa in Prefinale Andrea Rosso (CRG-Parilla) per un problema tecnico mentre si stava rivelando protagonista della gara. A vincere la Finale della OK è stato Hannes Janker.

CRG-2013.jpg

Questo il commento di Pedro Hiltbrand: “Per me è stato un buon ritorno con CRG, il mio miglior tempo fatto segnare nelle prove di qualificazione del mio gruppo è stato un segnale molto incoraggiante. Non è stato però un weekend facile per me, era un po’ di tempo che non correvo. Però sono molto contento del lavoro che stiamo facendo in CRG, il risultato arriverà, ne sono certo. Sono ottimista per quando inizierà la stagione internazionale.”

CRG-2013.jpg

Nella OK-Junior Gabriel Bortoleto (CRG-Tm) è stato autore di una grande prestazione, sempre fra i più veloci per tutto il weekend. Il giovane pilota brasiliano della CRG ha concluso la Finale al sesto posto, ma con un po’ più di fortuna poteva finire sul podio dopo aver più volte occupato la terza posizione. Nella OK-Junior non sono riusciti a qualificarsi per la Finale Luca Giardelli ed Enzo Trulli, così come Alfio Spina per una penalità di troppo dopo le manches. La Finale è stata vinta da Kiril Smal.

In KZ2 il migliore fra i piloti CRG è stato lo svedese Benjamin Tornqvist di CRG Holland, decimo sul traguardo della Finale. Buona la prova di Filippo Berto, 14mo dopo aver rimontato 6 posizioni, e di Alessandro Giardelli, 16mo. Emilien Denner (Kalì-Kart) si è piazzato 25mo anche a causa di una penalizzazione. In questo appuntamento della WSK Master Series in KZ2 non ha potuto prendervi parte il due volte Campione del Mondo della CRG Paolo De Conto, impegnato in un evento di karting in Messico che il pilota italiano ha onorato al meglio cogliendo ancora una vittoria. La Finale è stata vinta da Alex Irlando.

Nella 60 Mini il miglior risultato per CRG è arrivato da Nicholas Pujatti, settimo con il Team CRG Gamoto sul traguardo della Finale al termine di una gara molto combattuta. Qui a vincere è stato Martinius Stenshorme.

Tutti i risultati nel sito www.wsk.it

Ufficio Stampa
CRG SpA
www.kartcrg.com
4 Febbraio 2018

Nelle foto: 1) Pedro Hiltbrand, OK; 2) Pedro Hiltbrand e Peto, OK; 3) Gabriel Bortoleto, OK-Junior. Ph. CRG Press