]> CRG : CRG INIZIA CON UN OTTIMO EXPLOIT IL DKM A AMPFING

CRG-2013.jpg

CRG INIZIA CON UN OTTIMO EXPLOIT IL DKM A AMPFING
E’ stata subito una partenza alla grande per CRG in Germania sul circuito di Ampfing per l’apertura del DKM, con un dominio netto in KZ e con ottimi risultati anche in OK e OK-Junior.

Nel primo appuntamento di Ampfing, che ha segnato l’avvio della stagione del DKM, CRG ancora una volta con i suoi piloti si è confermata protagonista assoluta dopo l’egemonia dello scorso anno quando dominò la serie internazionale tedesca con la conquista dei titoli in tutte le categorie.

A Ampfing è continuato il dominio CRG soprattutto in KZ, in tutte e due le finali, in Gara1 con la vittoria di Flavio Camponeschi e quattro telai CRG nelle prime cinque posizioni, e in Gara-2 con la vittoria di Stan Pex e cinque telai CRG nelle prime cinque posizioni. Ovvero dominio assoluto.

CRG, NETTO IL DOMINIO IN KZ

Flavio Camponeschi, tornato per l’occasione in KZ e in gara con CRG Deutschland Rutsch & Herpich GbR, si è fatto subito valere vincendo le manches di qualificazione e poi andando a conquistare con autorità la prima delle due finali davanti a Jorrit Pex e Fabian Federer, mentre il giovane Max Tubben, vincitore lo scorso anno della KZ2 Cup, ha concluso al quinto posto. Fra i migliori di Gara-1 anche Alexander Schmitz e Stan Pex, rispettivamente settimo e nono, ambedue con CRG Holland. Fra gli emergenti, Alessandro Giardelli è stato autore di un ottimo tempo in prova, il decimo assoluto ad appena poco più di un decimo dal poleman Fabian Federer, anche se in Gara-1 Giardelli è stato subito costretto al ritiro per un contatto. Un po’ di problemi hanno afflitto invece Mirko Torsellini, 25mo in prova e 18mo in Gara-1.

CRG-2013.jpg

Il commento di Flavio Camponeschi dopo Gara-1: “Sono molto contento per il risultato della prima finale. E’ stata una buona gara, non ho fatto errori. E’ stata dura perché gli altri erano veramente vicini dietro a me e non c’era margine di errore. Mi sono concentrato sulla gara, tenendo la concentrazione alta in ogni curva. Il livello di questo campionato è molto alto e sono contento per questo risultato. E’ stata una ottima prestazione di tutta la squadra.”

CRG-2013.jpg

La seconda finale ha visto l’exploit di Stan Pex, dominatore di Gara-2 dopo aver recuperato dalla nona posizione, ma anche Flavio Camponeschi è stato superbo dopo aver subito un contatto da Daniel Stell nelle prime fasi di gara. Camponeschi dopo aver perso alcune posizioni ha poi rimontato fino al terzo posto, insidiando alla fine anche il secondo posto a Jorrit Pex. Il podio a cinque del DKM qui è stato tutto CRG, con Stan Pex, Jorrit Pex, Camponeschi, Federer e Schmitz. Nella top-ten Tubben ha chiuso ottavo, Toni Tschentscher nono con SRP racing Team. Giardelli veloce e aggressivo, ha recuperato 14 posizioni fino al 18mo posto, Torsellini ha concluso 20mo accusando ancora qualche problema tecnico.

CRG-2013.jpg

Il commento di Stan Pex: “Abbiamo fatto un buon lavoro in Gara-2, tutti hanno scelto pneumatici nuovi per la prima finale, ma io ho preferito montare pneumatici nuovi solamente in Gara-2, e visto che abbiamo vinto, credo proprio che sia stata una buona scelta. Sono partito bene dalla nona posizione, poi ho recuperato e infine ho sorpassato tutti, costruendo un buon vantaggio. Poi verso la fine è stato più semplice gestire la gara. Sono contento anche per mio fratello Jorrit, anche lui ha fatto una buona gara, ed ha conquistato punti in campionato con due secondi posti, ma io sono più contento per la vittoria! E’ stata una buona gara, e il livello, specialmente davanti, è molto alto. Siamo molto contenti di questa prima prova del DKM.”

Campionato KZ: 1. Camponeschi (CRG-Tm-Vega) punti 56; 2. Jorrit Pex (CRG-Tm-Vega) 53; 3. Federer (CRG-Tm-Vega) 44; 4. Stan Pex (CRG-Tm-Vega) 40.

Nella KZ2 Cup, in Gara-1 l’olandese di CRG Holland Jeroen Bos ha ottenuto il terzo posto, mentre in Gara-2 è stato Luka Kamali con SRP Racing Team a piazzarsi in terza posizione.

CRG-2013.jpg

MEYER VELOCISSIMO IN OK

Nella categoria OK è stato il giovane spagnolo Kilian Meyer con CRG Holland a mettersi in grande evidenza, con una strepitosa pole position conquistata in prova, rivelandosi sempre più a proprio agio alla sua prima stagione in questa categoria. Fra i piloti CRG, in Gara-1 è stato però l’olandese Glenn Van Berlo con CRG Keijzer Racing Team a conquistare il miglior risultato con il secondo posto, davanti al compagno di team Luca Maisch, mentre Meyer ha concluso al quarto posto. Dennis Hauger, vincitore del titolo DKM nel 2016 nella Junior, si è classificato settimo, dopo aver vinto la gara con oltre 2 secondi di vantaggio ma penalizzato di 5 secondi per lo spoiler sganciato in partenza da dove era partito in 10ma posizione. In Gara-2 Meyer si è confermato ancora fra i più veloci conquistando il quarto posto, davanti a Tim Troger di CRG TB Racing Team e a Hauger. Maisch si è piazzato ottavo.

Campionato OK: 1. Schumacher (Tony Kart-Vortex-Vega) punti 59; 2. Tonteri (Tony Kart-Vortex-Vega) 44; 3. Meyer (CRG-Iame-Vega) 43.

SASSE IL MIGLIORE FRA I PILOTI CRG IN OK-JUNIOR

Dopo le pole position di Fabian Federer in KZ e di Kilian Meyer in OK, per i colori CRG è arrivata un’altra pole position anche nella OK-Junior, conquistata nella categoria giovanile dal tedesco Hugo Sasse di CRG TB Racing Team. Sasse si è confermato vincente anche nelle manches, piazzandosi poi al secondo posto in Gara-1, con il compagno di team Niels Troger quarto e Marius Zug con RL-Competition quinto. In Gara-2 Sasse è giunto quarto davanti ancora a Troger e Zug, mentre Pietro Delli Guanti, al debutto con i colori CRG con il team CRG Keijzer, si è piazzato settimo in Gara-2, davanti allo spagnolo Donar Nils Munding con Kalì-Kart Stern Motorsport. Luca Giardelli si è classificato 20mo in Gara-1 e 27mo in Gara-2.

Campionato OK-Junior: 1. Sasse (CRG-Iame-Vega) punti 61; 2. Hadrien (Zanardi-Iame-Vega) 55; 3. Troger (CRG-Tm-Vega) 41.

Prossimi appuntamenti:
28.05.2017 Kerpen (DEU)
09.07.2017 Wackersdorf (DEU)
27.08.2017 Wackersdorf (DEU)
22.10.2017 Lonato (ITA)

Tutti i risultati nel sito www.kart-dm.de/en/home/

Ufficio Stampa
CRG SpA
www.kartcrg.com
08 Maggio 2017

Nelle foto: 1) KZ partenza; 2) KZ podio; 3) Camponeschi, KZ; 4) Stan Pex, KZ; 5) Meyer e Maisch, OK. Ph. Joan Codina – FotoFormulaK.com