]> CRG : CRG, JORRIT PEX SUL PODIO DELLA WSK SUPER MASTER DI ADRIA

CRG-2013.jpg

CRG, JORRIT PEX SUL PODIO DELLA WSK SUPER MASTER DI ADRIA
Condizionata dal maltempo la prima prova della WSK Super Master Series ad Adria. Sul podio della KZ sale Jorrit Pex su CRG-Tm. Fermati da una serie di incidenti gli altri protagonisti CRG. Soddisfazione per la tripletta del Team Gamoto nella 60 Mini.

Weekend decisamente difficile per la prima prova della WSK Super Master Series sul circuito di Adria Karting Raceway, nell’occasione inondato da una pioggia insistente per tutti e tre i giorni dell’evento fino ad una fase finale che ha rasentato l’impraticabilità.

Per CRG comunque non sono mancati i riscontri positivi, ma in condizioni climatiche diverse le cose avrebbero potuto volgere con più favore per i piloti della casa italiana impegnata in grande stile in tutte le categorie.

IN KZ JORRIT PEX SUL TERZO GRADINO DEL PODIO

Alla fine, in KZ per CRG a salire sul podio di una finale resa a tratti caotica per l’abbondante pioggia, è stato di nuovo il forte olandese Jorrit Pex, su CRG-Tm, ancora autore di una gara maiuscola e terzo sul traguardo, così come la settimana precedente in occasione della WSK Champions Cup quando Jorrit Pex si piazzò alle spalle del fratello Stan Pex e Flavio Camponeschi. Questa volta invece i primi due posti del podio se li sono assicurati Anthony Abbasse e Bas Lammers.

Degli altri piloti CRG, Flavio Camponeschi dopo la bella prestazione della scorsa settimana, si è dovuto accontentare della 14ma posizione dopo l’ottavo posto in Prefinale. Paolo De Conto ha avuto una serie di problemi in Prefinale e in Finale è stato costretto al ritiro per un guasto alla catena. Ritirato anche Alessandro Giardelli, ma soddisfatto per essere riuscito a entrare fra i finalisti al suo debutto nella categoria con il cambio, così come l’inglese Taymour Kermanshahchi. Ritirati per incidente al primo giro anche Stan Pex che si era piazzato secondo in Prefinale, e Simo Puhakka, autore della pole position in prova.

Jorrit Pex: “Le condizioni erano veramente difficili oggi, ho faticato un po’ ma penso che anche tutti gli altri siano stati in difficoltà. Sono contento perché ho ottenuto un altro podio. Due gare e due podi, cercheremo di continuare così e magari salire su gradini più alti del podio invece che sul terzo. Sono comunque contento, è un buon inizio di stagione, cercheremo di migliorare ulteriormente nelle prossime gare.”

CRG-2013.jpg

NELLA OK MOLTI GLI INCIDENTI DI GARA

Anche nella categoria OK nella fase finale non sono mancate una serie di disavventure fra contatti e testacoda per i piloti CRG, dopo le ottime prestazioni nelle qualificazioni. Dennis Hauger, dopo il quarto posto in Prefinale, è riuscito a concludere solamente 19mo, mentre Michael Rosina ha chiuso in 21ma posizione, Davide Lombardo in 23ma. Per inconvenienti di gara accusati nelle Prefinali, non sono riusciti a qualificarsi per la Finale lo spagnolo Kilian Meyer, l’inglese Callum Bradshaw e Matteo Nannini.

NELLA OK-JUNIOR SI FA NOTARE BIZZOTTO

Nella OK-Junior, il migliore dei piloti CRG in Finale è stato Leonardo Bizzotto del Team Morsicani, con il quinto posto sul traguardo. Penalizzati di 10 secondi lo spagnolo Ayrton Fontecha, 20mo al suo debutto con il team ufficiale, e il malese Nik Zamir Zakwan classificato 22mo. Costretto al ritiro il francese Gillian Henrion dopo aver ottenuto belle prestazioni in prova e nelle manches, oltre al 10mo posto in Prefinale, così come lo spagnolo Jose Gomez (12mo in Prefinale). Non sono rientrati in Finale il francese Evann Mallet e il brasiliano Gabriel Bortoleto.

CRG-2013.jpg

NELLA 60 MINI ENPLEIN CRG GAMOTO

Per i colori CRG, ottime prestazioni sono arrivate nella combattutissima 60 Mini, grazie alla eccellente performance dei piloti del Team Gamoto che in Finale sono riusciti a monopolizzare tutto il podio. La gara conclusiva è riuscito ad assicurarsela Fabio Spina, vincitore anche della precedente WSK Champions Cup. Un bel secondo posto questa volta è riuscito ad assicurarselo Luca Giardelli, dopo aver condotto la prima parte della finale, mentre per i colori CRG Gamoto il podio è stato completato dalla terza posizione del malese Adam Putera, tutti su CRG-Tm.

Tutti i risultati nel sito www.wskarting.it

Ufficio Stampa
CRG SpA
www.kartcrg.com
05 Febbraio 2017

Nelle foto: 1) Jorrit Pex su CRG-Tm impegnato nella Finale della WSK di Adria; 2) Jorrit Pex con il trofeo del terzo posto in KZ; 3) Il podio della 60 Mini con Fabio Spina al centro fra Luca Giardelli e Adam Putera, CRG Gamoto; Ph. CRG Press.