]> CRG : CRG LEADER DEL CAMPIONATO ITALIANO, MINI E KZ2 DOPO ADRIA

CRG-2013.jpg

Nella terza prova sul Circuito Adria Karting Raceway Dennis Hauger nella 60 Mini conquista un doppio podio e sale in testa alla classifica di campionato. Riccardo Longhi in KZ2 incontra qualche difficoltà ma mantiene il comando in KZ2.

Dopo la terza prova del Campionato Italiano disputata sul circuito di Adria Karting Raceway, la nuova leadership della 60 Mini e della KZ2 è tutta targata CRG, rispettivamente con Dennis Hauger che è andato a prendere il comando della categoria dei giovanissimi, e Riccardo Longhi che si è confermato in testa alla categoria più prestazionale.

HAUGER, DOPPIO PODIO E LEADER DELLA 60 MINI

E’ stato un bel doppio podio quello conquistato a Adria dal giovane norvegese Dennis Hauger in forza al Team Gamoto, sempre più protagonista della 60 Mini dopo aver già conquistato quest’anno il titolo nella WSK Champions Cup, nella WSK Gold Cup e nella WSK Super Master.

Sul circuito di Adria Hauger ha ottenuto la terza posizione in Gara-1, terminando in volata alle spalle di Ruvolo e Cecchi, e il secondo posto in Gara-2 alle spalle di Minì, recuperando bene a causa della griglia invertita nelle prime 8 posizioni rispetto al precedente ordine d’arrivo. Con questo doppio podio Hauger è così balzato in testa alla classifica di campionato con 3 punti di vantaggio su Ruvolo, mentre il precedente leader Michelotto è sceso in terza posizione.

Nella 60 Mini una interessante crescita agonistica l’ha dimostrata anche il giovane inglese Luca Griggs, anche questi in forza al Team Gamoto e rientrato agevolmente nella fase finale di Adria. Soprattutto in Gara-1 Griggs si è rivelato molto veloce conquistando un ottimo quarto posto alle spalle di Hauger. Dispiace che in gara-2 il pilota inglese sia stato invece attardato per un incidente, altrimenti anche qui avrebbe lottato per le prime posizioni, invece ha concluso al 24mo posto.

Campionato Italiano 60 Mini: 1. Hauger (CRG) punti 126; 2. Ruvolo 123; 3. Michelotto 111; 4. Minì 87; 5. Marseglia 83; ... 11. Griggs (CRG) 22.

CRG-2013.jpg

IN KZ2 LONGHI MANTIENE IL COMANDO

In KZ2 questa volta Riccardo Longhi con il Team Modena Kart ha accusato una serie di difficoltà dovute soprattutto a problemi di pneumatici, ma quantomeno ha mantenuto la testa della classifica che aveva conquistato dalla scorsa gara di Sarno. In ambedue le finali Longhi si è dovuto accontentare della 14ma posizione, ma con 2 punti in più in campionato. Ad aggiudicarsi Gara-1 è stato Tommaso Mosca, in gara-2 ha vinto Kristijan Habulin. In questa occasione anche gli altri piloti CRG non hanno potuto esprimersi come nelle due precedenti prove del Campionato Italiano, anche loro con problemi di pneumatici. In Gara-1 il migliore è risultato Flavio Sani con il 13mo posto, davanti a Riccardo Longhi 14mo e Paolo Ippolito 15mo. In Gara-2 alle spalle di Longhi si sono piazzati invece Leonardo Fuoco 16mo e Pasquale Tellone 19mo, ambedue autori di una rimonta dal fondo dello schieramento dopo essersi dovuti ritirare in Gara-1.

Campionato Italiano KZ2: 1. Longhi (CRG-Tm) 94 punti; 2. Mollo 76; 3. Santonocito 62; 4. Torsellini 60; 5. Cesetti 56; ... 8. Fuoco (CRG-Tm) 50.

CRG-2013.jpg

Tutte le classifiche su www.acisportitalia.it.

PROSSIMI APPUNTAMENTI
4^ - 7-9.8.2015 - Kartodromo Val Vibrata (TE), World Racing Team srl - Coeff. 1,5
5^ - 28-30.8.2015 - Circuito di Siena (SI), Valdibiena S.r.l. - Coeff. 1,5

Ufficio Stampa
CRG SpA
www.kartcrg.com
2 luglio 2015

CRG-2013.jpg

Nelle foto: 1) Dennis Hauger, 60 Mini; 2) Riccardo Longhi, KZ2); 3) Leonardo Fuoco, KZ2; 4) Dennis Hauger, 60 Mini.