]> CRG : CRG & MAXTER GRAN DOPPIO PODIO IN KZ2 NELL'EUROPEO A SARNO

CRG-2013.jpg

Pedro Hiltbrand e Felice Tiene conquistano il podio nel Campionato Europeo KZ2. Successo dei telai CRG nelle prime posizioni, con 4 piloti fra i primi 6 al traguardo. Simo Puhakka si rivela invece il migliore in KZ con il sesto posto finale.

Eccellente epilogo del Campionato Europeo in KZ2 a Sarno per i colori CRG. Al Circuito Internazionale Napoli sono stati Pedro Hiltbrand e Felice Tiene a ottenere un ottimo podio con il secondo e terzo posto nella Finale del primo appuntamento del Campionato Europeo CIK-FIA, ambedue con il nuovo telaio CRG Black Wheel e motore Maxter MX-S.

Ma è stata spettacolare la gara di tutti i finalisti CRG in KZ2, culminata con il risultato dello spagnolo Pedro Hiltbrand autore di una rimonta da manuale dalla 13ma posizione della Prefinale fino al secondo posto, così come Felice Tiene terminato sul podio in terza posizione dall’8° di partenza della Prefinale.

Nelle posizioni di testa ha concluso anche Fabian Federer, che si era particolarmente distinto con la pole position in prova e nelle manches di qualificazione, terminando in Finale ottimo quarto. A completare un ordine d’arrivo particolarmente positivo per CRG, ha contribuito anche il tedesco Maik Siebecke, del team SRP, sesto in Finale e sempre fra i migliori fin dalle prove di qualificazione dove aveva ottenuto la pole position.

Quindi sono stati quattro i telai CRG nelle prime 6 posizioni, davvero un risultato positivo che lascia ben sperare per il prosieguo di questo Campionato Europeo, che toccherà le altre due tappe di Zuera (Spagna) il 24 maggio e Genk (Belgio) il 12 luglio. Ad aggiudicarsi la finale è stato il danese Andreas Fasberg.

CRG-2013.jpg

L’ordine d’arrivo della Finale ha visto cogliere anche il 12mo posto per Riccardo Negro (CRG-Tm), assistito da Renda, e il 19mo per Benjamin Tornqvist di CRG Holland. Costretto subito al ritiro invece Pasquale Tellone, che era riuscito a guadagnare la Finale dopo il secondo posto nella gara di repechage. Ritirato anche l’altro pilota del team SRP, il russo Maxim Martynyuk.

Non hanno superato invece lo scoglio della gara di repechage gli altri due giovani della CRG in KZ2, Fuma Horio e Fabrizio Rosati, che hanno ricavato comunque una esperienza positiva.

CRG-2013.jpg

IN KZ PUHAKKA RECUPERA FINO AL SESTO POSTO

In KZ i risultati non sono stati altrettanto positivi per CRG, anche se non è mancata la competitività. Alla fine il migliore è risultato ancora il finlandese Simo Puhakka, anche lui su CRG Black Wheel e motore Maxter, recente vincitore della WSK Super Master a La Conca ma a Sarno costretto ad una gara di rincorsa. Alla fine Puhakka è terminato buon sesto al termine di una rimonta dal suo 11mo posto della Prefinale, mentre Davide Forè è rientrato nella top-ten conquistando un produttivo decimo posto anche se certamente poco soddisfacente per il pilota italiano. Paolo De Conto ha concluso invece 13mo, ma anche per lui si è trattato di un weekend sofferto, certamente anomalo per le sue indubbie qualità velocistiche. Costretto al ritiro il campione europeo uscente della KZ2, Andrea Dalè, anche questi su CRG-Maxter e incappato in un incidente anche in Prefinale. La Finale è stata vinta da Flavio Camponeschi.

Fra pochi giorni si torna di nuovo in pista sempre a Sarno per la quarta e ultima prova della WSK Super Master Series, e per i protagonisti della CRG certamente sarà aria di riscossa.

Tutti i risultati nei siti cikfia.tv e cikfiachampionship.com.

CRG-2013.jpg

LE INTERVISTE

Pedro Hiltbrand: “Ho avuto un problema tecnico nelle qualificazioni, di conseguenza nelle manches sono stato costretto a partire dietro, ma sono sempre risalito abbastanza bene. In Finale, appena partito mi sono subito reso conto che a livello tecnico era stato raggiunto un ottimo setup, di telaio e di motore. Tutto si è subito rivelato perfetto, ho pensato quindi di potercela fare e in effetti ho spinto al massimo recuperando ben presto posizioni fino a raggiungere Fasberg. Ora sono molto fiducioso per il prossimo appuntamento, a Zuera in Spagna, in una pista che conosco molto bene.”

Felice Tiene: “Sono soddisfatto, ma ho avuto un problema con la temperatura dell’acqua che mi ha fatto rallentare, altrimenti penso che avremmo potuto vincere. Già al terzo giro ho perso acqua dal radiatore e la temperatura è salita a 110 gradi. Ad ogni cambiata, il motore non spingeva più, ma è normale con questo inconveniente. E’ andata bene che sono riuscito a finire la gara. Comunque per il campionato è stato un ottimo risultato, positivo anche per la squadra CRG che ha visto piazzati due suoi piloti al secondo e terzo posto. A questo punto, con questo mio terzo posto, anche io credo di rientrare fra i candidati al titolo Europeo in KZ2.”

Ufficio Stampa
CRG SpA
www.kartcrg.com
19 aprile 2015

CRG-2013.jpg

Nelle foto: 1) Pedro Hiltbrand e Felice Tiene; 2) Pedro Hiltbrand e Felice Tiene, KZ2; 3) Simo Puhakka, KZ; 4) Pedro Hiltbrand e Felice Tiene; 5) CRG Racing Team. (Ph. CRG Press).