]> CRG : CRG NELLA WSK A PODIO CON HILTBRAND, DE CONTO, POLLINI, BIZZOTTO

CRG-2013.jpg

CRG NELLA WSK A PODIO CON HILTBRAND, DE CONTO, POLLINI E BIZZOTTO
Nella OK Tiene maggior protagonista ma spinto fuori pista in Prefinale, Hiltbrand si conferma leader in campionato con la vittoria in Prefinale e il terzo posto in Finale. De Conto termina sul podio della KZ, Pollini vince la KZ2. Bizzotto è terzo nella Mini.

E’ mancata la vittoria in casa CRG per essere pienamente soddisfatti al termine della seconda prova della WSK Super Master Series, ma alla fine sono arrivati podi importanti, come quello di Pedro Hiltbrand in OK, terzo in Finale dopo il successo in Prefinale che lo conferma in testa al campionato.

HILTBRAND SUL PODIO DELLA OK

In OK si è rivelata agro-dolce proprio la Prefinale, dove era attesa una grande prestazione di Felice Tiene, su CRG-Parilla, vincitore di due manche nella giornata di sabato e gran favorito per la vittoria nella fase finale. Invece il pilota italiano della CRG mentre stava per impadronirsi della prima posizione in Prefinale, si è trovato fuori pista per un’entrata vigorosa e molto dubbia del suo avversario diretto. Con Tiene fuori dalla Prefinale, è stato Pedro Hiltbrand ad aggiudicarsi la gara al termine di una bella rimonta e a guadagnare 40 punti preziosi per il Campionato. In Finale Tiene è stato coinvolto subito in un altro incidente, mentre qui si è rivelato vincente Tom Joyner (Zanardi) ma costretto alla resa all’ultimo giro per un problema al motore. Hiltbrand ha così trovato un’altra preziosa posizione alle spalle di Travisanutto e Novalak e il terzo posto sul podio che ha confermato la leadership del pilota della CRG in campionato dopo due prove.

Il tedesco della CRG Hannes Janker ha concluso con un ottimo settimo posto, il finlandese Paavo Tonteri in 15ma posizione, l’israeliano Ido Cohen in 16ma. L’olandese Alexander Gaal di CRG Keijzer ha terminato 19mo per una penalizzazione di 10 secondi.

CRG-2013.jpg

DE CONTO CONQUISTA IL TERZO POSTO IN KZ, POLLINI PRIMO IN KZ2

In KZ dopo una bellissima battaglia il podio lo ha guadagnato Paolo De Conto (CRG-Maxter), alle spalle di Ardigò e Abbasse, mentre una bella competitività l’ha dimostrata anche Jorrit Pex di CRG Holland andando a conquistare in rimonta un bel quinto posto. Flavio Camponeschi (CRG-Parilla), terzo in Prefinale, è stato anche lui fra i maggiori protagonisti cogliendo una buona ottava posizione in Finale, così come Simo Puhakka (CRG-Maxter) che ha concluso 11mo.

In KZ2 la soddisfazione maggiore l’ha avuta Giacomo Pollini su CRG-Tm del team Renda Motorsport, 12mo assoluto ma di nuovo sul primo gradino del podio nella categoria cadetta dopo il successo di domenica scorsa nel Trofeo Andrea Margutti e il terzo posto della WSK di Castelletto. Nella Finale di KZ2 Pollini ha preceduto Mauro Simoni (DR) e Luigi Musio su CRG-Tm del Team Palmisano. Con questo successo Pollini è il nuovo leader della classifica in KZ2. Fabrizio Rosati su CRG-Maxter si è piazzato 21mo assoluto e ottavo in KZ2.

IN OK JUNIOR HAUGER ATTARDATO IN FINALE

In OK Junior il weekend è stato abbastanza sofferto per i piloti CRG. Il più produttivo si è rivelato il norvegese Dennis Hauger, su CRG-Parilla, unico fra i piloti ufficiali a rientrare in Finale. Purtroppo Hauger è rimasto attardato subito al primo giro per un incidente, ha ripreso la corsa e alla fine si è piazzato 15mo. Non sono riusciti a rientrare in Finale Gianluca Petecof per una penalizzazione di 10 secondi che gli è stata inflitta in Prefinale, peccato perché il giovane brasiliano si era rivelato molto veloce. Non sono riusciti ad entrare in Finale il canadese Antonio Serravalle e l’inglese Teddy Wilson.

NELLA MINI PODIO PER BIZZOTTO

Nella 60 Mini un bel podio in Finale l’ha ottenuto Leonardo Bizzotto con il Team Morsicani, terzo alle spalle di Minì e Paparo. Fra i migliori anche Riccardo Camplese, sesto con il Team Gamoto.

LE INTERVISTE

Dino Chiesa, CRG Team Principal: “La Junior è partita malissimo per i tempi di qualifica disputati fra asciutto e bagnato. Tutti i nostri piloti sono stati sfortunati e costretti a partire dalle retrovie. Quando si parte indietro diventa una gara difficile. Il tempo sul giro c’è stato, ma sono stati troppi i problemi quando si parte indietro. In OK ci è sfuggita la vittoria che potenzialmente era nelle mani di Felice Tiene, e poi con Tom Joyner, ma Tiene ha avuto un contatto in prefinale, Joyner un problema al motore all’ultimo giro quando era in testa. Unica consolazione con Pedro Hiltbrand con la sua vittoria in Prefinale e il terzo posto in Finale che lo hanno confermato leader di campionato. Nella KZ stiamo lavorando per migliorarci, siamo sempre fra i primi e con Paolo De Conto abbiamo ottenuto il terzo posto, ma siamo sempre fra i protagonisti.”

Paolo De Conto, KZ: “Ci è mancato molto poco per puntare alla vittoria. Dopo aver messo a punto il motore questa mattina con Savard, abbiamo migliorato ma ci è mancato ancora qualcosa. In Prefinale e in Finale sono stato più competitivo e sono soddisfatto comunque per aver conquistato il podio.”

Pedro Hiltbrand, OK: “Abbiamo avuto qualche difficoltà in Finale, ma la mia vittoria in Prefinale è stata netta. Dobbiamo lavorare ancora un po’ in vista del prossimo appuntamento a La Conca per essere ancora più competitivi. Il nostro obiettivo a questo punto è vincere il Campionato.”

Sul sito www.wsk.it tutti i risultati.

Ufficio Stampa
CRG SpA
www.kartcrg.com
20 marzo 2016

CRG-2013.jpg

CRG-2013.jpg

Nelle foto: 1) Paolo De Conto, KZ; 2) Pedro Hiltbrand, OK; 3) Podio Paolo De Conto 4) Podio Pedro Hiltbrand. Ph. CRG Press