]> CRG : CRG OTTIMO AVVIO NEL ROTAX EURO CHALLENGE DI CASTELLETTO

CRG-2013.jpg

Inizia molto bene per i colori CRG la seconda prova del Rotax Euro Challenge a Castelletto. De Conto domina la DD2, Quinn sempre più veloce nella Juniors, Brand si rende protagonista nella Seniors.

A Castelletto di Branduzzo la squadra ufficiale CRG ha iniziato da gran protagonista la seconda prova del Rotax Euro Challenge, con passo vincente in tutte le categorie. E in DD2 non c’è proprio storia: Paolo De Conto si è rivelato imbattibile con il suo telaio CRG Dark Rider da 32mm.

Ma in questo weekend velocissimi si stanno rivelando un po’ tutti i piloti della squadra ufficiale CRG, non solo in DD2 ma anche nelle altre due categorie Junior e Senior. Insomma la squadra diretta da Martin Reuvers con il supporto di HRS Racing Engines ha raggiunto quell’importante livello di competitività che era stato annunciato a inizio stagione.

DD2: DE CONTO E’ UN... MISSILE!

In DD2 la star dell’evento è Paolo De Conto, vero e proprio “missile” fin dalle prove, con la pole position conquistata venerdì con il tempo sul giro in 47.955, e poi dominatore di tutte le manches di sabato, senza lasciare il minimo scampo agli avversari. In DD2 bene anche il tedesco Luka Kamali, ottavo con tre ottimi quinti posti, e il russo Igor Mukhin, che corre per la classifica DD2 Master, con il 21mo posto. Tutti e tre i piloti CRG sono in gara con il ben noto telaio Dark Rider, da 32mm, che sulla pista di Castelletto ha espresso una performance da primato.

Abbastanza stringato il commento di De Conto dopo la sua triplice vittoria nelle manche di sabato: “E’ andato tutto bene. Telaio e motore sono perfetti, non potrei pretendere di più. Ma preferisco non dire altro, ultimamente sono stato abbastanza sfortunato, quindi faccio tutti gli scongiuri del caso. Ci risentiamo dopo la bandiera a scacchi della finale...”

CRG-2013.jpg

QUINN GRANDE INTERPRETE NELLA JUNIORS

CRG è stata assoluta protagonista anche nella Juniors con il giovanissimo inglese Alex Quinn, sempre più competitivo, secondo miglior tempo assoluto in prova e vincitore indiscusso delle prime due manches di sabato con il telaio CRG KT2. Nella terza manche un banalissimo inconveniente tecnico ha tolto a Quinn la possibilità di cogliere un’altra tripletta per CRG, costringendo il pilota inglese alla resa dopo aver condotto in testa nei primi giri. Con il mancato risultato della terza manche, dopo la fase di qualificazione Quinn è precipitato al nono posto in classifica. Sempre nella Junior, lo spagnolo Kilian Meyer si è piazzato 19mo assoluto, l’israeliano Ido Cohen 24mo. Ambedue qualificati quindi per la fase finale di domenica, mentre lo svedese David Rehme dovrà disputare la gara di repechage.

CRG-2013.jpg

BRAND BEN PIAZZATO NELLA SENIORS

Nella Seniors, con il telaio CRG KT2 il migliore per ora si è rivelato l’inglese Edward Brand, quarto nelle prove e poi con due ottimi risultati di manche, come il secondo e terzo posto. In classifica Brand è sesto. Eccellente il risultato dello spagnolo Mauricio Van Der Laan, che ha confermato la 13ma posizione ottenuta in prova, così come il campione in carica Harry Webb, 28mo dopo la 27ma posizione in prova, ma anche lui qualificato per la fase finale.


IL PROGRAMMA DI CASTELLETTO
Domenica 31 maggio: Manches di recupero dalle ore 10:00; Prefinali dalle ore 11:20; Finali dalle ore 13:30.

Tutti i risultati, Live Timing e Live Streaming nel sito rotaxmaxeurochallenge.com.

PROSSIMI APPUNTAMENTI ROTAX EURO CHALLENGE
31.05.15 Castelletto di Branduzzo (ITA)
26.07.15 Wackersdorf (DEU)
06.09.15 Genk (BEL)

Ufficio Stampa
CRG SpA
www.kartcrg.com
30 maggio 2015

Nelle foto: 1) Paolo De Conto, DD2; 2) Alex Quinn, Juniors; 3) Edward Brand, Seniors.
Ph. CRG Press