]> CRG : CRG PRONTA A FARSI VALERE NELLA FASE FINALE DELLA WSK

CRG-2013.jpg

CRG PRONTA A FARSI VALERE NELLA FASE FINALE DELLA WSK SUPER MASTER SERIES
La seconda prova della WSK Super Masters Series a Castelletto condizionata nelle manches dalla gran pioggia del mattino. Piloti CRG pronti al recupero nella fase finale in programma domenica 5 marzo.

Una giornata di qualificazione caratterizzata dalla doppia variante delle condizioni meteo a Castelletto di Branduzzo (Pavia, Italia) per la combattutissima WSK Super Master Series, in un sabato trascorso fra pioggia freddo e vento al mattino, e poi finalmente con un bel sole nel pomeriggio a scaldare l’atmosfera e soprattutto le prestazioni degli oltre 250 piloti impegnati in questo secondo appuntamento della serie.

Una doppia situazione che soprattutto sotto la forte pioggia del mattino ha causato non pochi problemi a diversi piloti, e fra incidenti e contatti sono stati in molti a dover recriminare sulla classifica che si è sviluppata al termine delle manches in vista della fase finale di domenica.

In KZ un’ottima prova l’ha ottenuta Flavio Camponeschi, su CRG-Tm, buon ottavo assoluto e in gran recupero dal 30mo tempo in prova. Andrea Dalè è 11mo, Stan Pex 13mo anche questi in recupero. Una manche sfortunata è costata a Jorrit Pex la 20ma posizione generale. Simo Puhakka, molto positivo nelle prove ufficiali, è scivolato in 24ma posizione, così come Paolo De Conto in 26ma, ambedue per una penalizzazione di 10 secondi (musetto fuori posizione) che ha vanificato la loro rimonta. Taymour Kermanshahchi si è piazzato 31mo, Alessandro Giardelli 43mo, Marco Valenti 53mo. Tutti avranno però la possibilità di migliorarsi domenica mattina con le due Prefinali che definiranno la griglia di partenza dei 34 finalisti della gara conclusiva di domenica pomeriggio.

CRG-2013.jpg

Nella categoria OK, il migliore fra i piloti CRG si è rivelato Davide Lombardo, decimo nelle prove di venerdì e decimo nella classifica dopo le manches. Non è riuscito a recuperare come avrebbe voluto Dennis Hauger, 11mo in classifica dopo il 21mo tempo fatto registrare in prova. Si è difeso bene anche Kilian Meyer, come Alessandro Di Cori del Team Morsicani con il 20mo posto e anche Michael Rosina 24mo con un bel quarto posto nella prima manche. Poco più indietro ma ottimo combattente si è rivelato l’altro pilota CRG, il campione dell’Academy Trophy CIK-FIA dello scorso anno, Callum Bradshaw, che si è piazzato 28mo.

CRG-2013.jpg

La OK-Junior e la 60 Mini avranno ulteriori manche domenica mattina prima delle Prefinali e Finali. Il migliore della OK-Junior fra i piloti CRG si è rivelato il francese Gillian Henrion, con la terza posizione provvisoria. Peccato per l’olandese Kas Haverkort di CRG Keijzer Racing su CRG-Parilla, miglior assoluto in prova ma autore di un incidente proprio alla prima manche.

Nella 60 Mini velocissimo si è rivelato Luca Giardelli del team Gamoto su CRG-Tm, ai vertici della classifica assoluta e autore di una vittoria, ma in gran spolvero è anche il suo compagno di squadra Alfio Spina, altrettanto veloce e anche questi con una vittoria, anche se più indietro in classifica per aver accusato un problema tecnico in un’altra manche Le ultime manches di domenica mattina saranno determinanti prima della fase Finale.

IL PROGRAMMA DI CASTELLETTO
WSK Super Master Series, 4-5.03.2017
Domenica 5 Marzo 2017: Manche eliminatorie dalle ore 9:40. Prefinali dalle ore 11:00. Finali: ore 14.30 OK; ore 15.00 KZ2; ore 15.30 OKJ; ore 16.00 Mini.

Tutti i risultati, Live Timing e Live TV nel sito www.wskarting.it

Ufficio Stampa
CRG SpA
www.kartcrg.com
04 Marzo 2017

Nelle foto: 1) Flavio Camponeschi, KZ2; 2) Paolo De Conto, KZ2, 3) Dennis Hauger, OK.
Ph. CRG Press.