]> CRG : LA PRIMAVERA STRIZZA L’OCCHIO ALLA CRG NELLA WSK DI CASTELLETTO

CRG-2013.jpg

Nelle manches della WSK Super Master di Castelletto, in KZ2 exploit di De Conto e Federer. In KF grande rimonta di Felice Tiene, molto bene Van Leeuwen. In KFJ Muizzuddin risale la classifica, nella 60 Mini Marseglia e Hauger protagonisti.

La CRG ha festeggiato nel migliore dei modi il primo giorno di Primavera nel suo impegno agonistico nella WSK Super Master di Castelletto, seconda prova della serie internazionale in programma sulla pista 7 Laghi nei pressi di Pavia (Italia). E’ stata veramente una bella giornata per i colori della casa italiana, in tutte le categorie, con una qualificazione eccellente nelle manches di sabato.

IN KZ2 CRG DA PRIMA FILA

Soprattutto in KZ2 c’è stata una netta prevalenza dei super competitivi telai Road Rebel e i sempre più performanti motori Maxter, portati in gara da Paolo De Conto, due vittorie ineccepibili su due manche, e Fabian Federer, autore di un successo nella terza manche dove si è letteralmente scatenato dopo il 13mo posto della prima gara per un problema a un pneumatico. Molto bene anche Davide Forè, che ha sofferto un po’ la bagarre di gara con un sesto e un quarto posto. Buona prova anche del campione europeo KZ2 Andrea Dalè, anche questi su CRG-Maxter, terzo nella prima manche e nono nella sua seconda gara di qualificazione. Fra i piloti CRG un po’ indietro invece Simo Puhakka, penalizzato di 10 secondi nella sua prima manche per una toccata con un avversario, e 12mo nell’altra manche. Fabrizio Rosati nelle sue due manche si è piazzato 20mo e 19mo.

CRG-2013.jpg

IN KF TIENE IN GRAN RIMONTA

Buone notizie per CRG arrivano anche dalla categoria KF, dove a rivelarsi competitivi si sono rivelati i telai Gem Star, nome che si adatta ottimamente a Felice Tiene, in gran forma e sopraffino autore di rimonte spettacolari, sesto con 11 posizioni guadagnate nella sua prima manche, quinto con 12 posizioni guadagnate nella seconda manche. Ottimo interprete della categoria anche l’olandese Martijn Van Leeuwen, del team CRG Keijzer, che è riuscito a esaltare le qualità del telaio Gem Star con un secondo posto nella sua prima manche e un terzo posto nella seconda gara dopo aver recuperato con un controsterzo magistrale a seguito di un tamponamento subito nel corso del primo giro. Bene anche Pedro Hiltbrand, ottavo e decimo nelle due manche, così come Dionisios Marcu, 12mo e 17mo. Più indietro Archie Tillett, 21mo e 23mo. Fra i piloti privati, ha eccelso il tedesco Hannes Janker, 7. e 9. nelle due manches.

MUIZZUDDIN SCALA LA KF JUNIOR

In KF Junior, il malese Muizzuddin Musyaffa Bin Abdul Gafar, dopo un iniziale apprendistato, sta iniziando la scalata alla categoria. A Castelletto il pilota del team Gamoto, con il telaio CRG KT2, si è preso la soddisfazione di mettersi in evidenza con un terzo e un sesto posto, oltre una 15ma posizione che lo costringerà a recuperare nella Prefinale di domenica mattina.

CRG-2013.jpg

CRG HERO PROTAGONISTA DELLA 60 MINI

Nella 60 Mini, con i telai CRG Hero, due fra i più quotati giovani drivers della categoria e del team Gamoto, al termine delle manches sono andati ad occupare la seconda piazza con Dennis Hauger e la terza con Leonardo Marseglia con una vittoria ciascuno, alle spalle di Moretti con due successi. Luca Griggs dopo le manches è 15mo, Marcos Flack 25mo.

Grande attesa quindi per la fase finale di domenica, con un programma che vedrà le Prefinali scattare alle ore 10,50 e le Finali dalle ore 14,30.

Tutti i risultati, Live Timing e Live Streaming nel sito www.wsk.it

Gli appuntamenti WSK Super Master Series
2) 22 marzo 2015 – Circuito 7 Laghi, Castelletto (I)
3) 12 aprile 2015 – Circuito Internazionale La Conca, Muro (I)
4) 26 aprile 2015 – Circuito Internazionale Napoli, Sarno (I)

Ufficio Stampa
CRG SpA
www.kartcrg.com
21 marzo 2015

Nelle foto: 1) Paolo De Conto, KZ2; 2) Felice Tiene, KF; 3) Leonardo Marseglia, 60 Mini (Ph. CRG Press).