]> CRG : LONGHI SU CRG TRIONFA NEL CAMPIONATO ITALIANO IN KZ2

CRG-2013.jpg

LONGHI SU CRG TRIONFA NEL CAMPIONATO ITALIANO IN KZ2
Riccardo Longhi su CRG-Tm con il team Modena conquista il titolo italiano in KZ2 con la vittoria a Siena in Gara-2. Sul podio anche Paolo Ippolito. Nella 60 Mini a Dennis Hauger sfugge la vittoria finale ma è Vice Campione.

Grande gara quella di Riccardo Longhi al Circuito di Siena nell’ultima prova del Campionato Italiano ACI Karting, dove su CRG-Tm con il Team Modena è riuscito a mettere a segno una finale entusiasmante che gli ha consentito di conquistare il titolo in KZ2 con la vittoria in Gara-2. Dennis Hauger nella 60 Mini termina al secondo posto confermandosi fra i più veloci della categoria

IL TRIONFO DI LOGHI IN KZ2

La reazione di Riccardo Longhi a Siena dopo il terzo posto ottenuto in Gara-1 che gli aveva pregiudicato la classifica di campionato nei riguardi dei suoi due maggiori rivali, Mirko Torsellini e Loris Spinelli, è stato indubbiamente il momento chiave di tutto il weekend di Siena. Longhi ha reagito alla grande alla situazione e nonostante si sia ritrovato a partire in Gara-2 dalla sesta posizione per la griglia invertita rispetto all’arrivo di Gara-1 nelle prime 8 posizioni, è andato subito all’attacco portandosi ben presto in testa alla gara, fino ad aggiudicarsi la vittoria con autorità e un vantaggio di quasi due secondi.

CRG-2013.jpg

Sul podio con il terzo posto è terminato anche il suo compagno di team Paolo Ippolito, anche lui autore di un ottimo weekend concluso nella seconda finale alle spalle di Mazzali. Torsellini è terminato in quinta posizione perdendo così la testa della classifica, in seguito poi è stato retrocesso in 13ma posizione per la penalizzazione sullo spoiler anteriore a seguito di un contatto con Spinelli andato in testacoda. In campionato Longhi ha concluso al primo posto con 185 punti, Torsellini secondo con 180, Spinelli terzo con 142.
Oltre al terzo posto e alla vittoria a Siena, nel Campionato Italiano Longhi vanta anche una vittoria e un terzo posto nella prima prova in Sicilia e un secondo posto a Sarno.

CRG-2013.jpg

HAUGER VICE CAMPIONE NELLA 60 MINI

Nella 60 Mini molte aspettative erano riposte in Dennis Hauger, il pilota norvegese su CRG-Tm del team Gamoto protagonista assoluto della categoria e leader del campionato fino alla tappa di Siena. Qui purtroppo è stato vittima incolpevole di un incidente in una manche di qualificazione e con il telaio danneggiato ha continuato ad accusare problemi di assetto e di velocità, tanto da concludere quinto Gara-1 in dopo essersi inserito al terzo posto, e sesto in Gara-2. In Campionato Hauger nonostante abbia terminato con un maggior punteggio, 258 contro i 246 di Michelotto, è stato superato dal rivale per i tre scarti obbligatori ed ha concluso secondo staccato di 16 punti.

CRG-2013.jpg

Hauger ha concluso il Campionato Italiano con all’attivo una spettacolare vittoria a Val Vibrata, tre secondi posti a Sarno, Adria e ancora a Val Vibrata, due terzi posti a Triscina a Adria. Nel suo palmares di questa stagione anche il Winter Trophy di Adria, la WSK Champions Cup, la WSK Gold Cup e la WSK Super Master.

Fra i più veloci della tappa di Siena, anche l’inglese Luca Griggs, in grande evidenza in gara-1 con il sesto posto finale e la 12ma posizione in classifica. Con i colori CRG si sono difesi bene anche l’italo-americano Enzo Riccardo Scionti, il marocchino Suleimane Zanfari e il debuttante russo Egor Litvinenko.

Tutte le classifiche su www.acisportitalia.it.

Ufficio Stampa
CRG SpA
www.kartcrg.com
1 settembre 2015

Nelle foto: 1) Riccardo Longhi, KZ2; 2) Riccardo Longhi, Siena; 3) Dennis Hauger, 60 Mini; 4) CRG Gamoto Team.