]> CRG : SABRE’, LA RAGAZZA COL KART CHE HA SFIDATO I MIGLIORI AL MONDO

CRG-2013.jpg

E’ la prima ragazza ad essere rientrata in una finale iridata di karting in KZ2. “Non sono abituata a queste gare così aggressive, a volte mi sono sembrati dei pazzi, ma i ragazzi che ho incontrato a Sarno sono semplicemente dei piloti fantastici.”

Si è presa il lusso di sfidare i migliori piloti di karting al mondo in KZ2 e di superare la prova fino a qualificarsi per la Finale. A raggiungere questo traguardo è stata la giovane Sabré Cook, la ragazza americana del Colorado che ha gareggiato a Sarno su CRG-Maxter con la squadra ufficiale CRG nell’International Super Cup KZ2 della CIK-FIA.
.

Al di là della titolazione di Super Coppa, l’evento di Sarno per la categoria cadetta del kart con il cambio è stato un vero e proprio Campionato del Mondo, che ha visto al via ben 96 partecipanti per la maggior parte iscritti dalle case ufficiali, con piloti provenienti da 21 paesi, in gran parte dall’Europa come Italia, Repubblica Ceca, Germania, Danimarca, Olanda, Svezia, Polonia, Gran Bretagna, Belgio, Spagna, Austria, Francia, Estonia, Svizzera, Portogallo, Russia, ma anche dal resto del mondo e da paesi dove il karting è altrettanto evoluto, come Stati Uniti, Brasile, Venezuela, Australia e Canada.

CRG-2013.jpg

LA PRIMA RAGAZZA IN UNA FINALE IRIDATA

Da quando la categoria cadetta KZ2 è assunta al ruolo di Coppa del Mondo nel 2011 e 2012 e in seguito passata alla titolazione CIK-FIA International KZ2 Super Cup, Sabré Cook è la prima ragazza ad essere entrata fra i 34 finalisti della prova iridata.

Ecco il commento di Sabré Cook sulla sua esperienza nell’International KZ2 Super Cup:
“Questo weekend per me è stata una buona occasione per imparare e sono molto contenta di essere riuscita ad arrivare in finale, anche se non avevo la migliore posizione di partenza. Ero molto soddisfatta per essere entrata nei migliori 34 piloti. Credo che avrei potuto fare una buona gara ma sfortunatamente ho avuto un problema tecnico dopo circa un giro e mezzo. Sono cose che succedono, è frustrante ma sono contenta di aver fatto questa esperienza, anche se non è andata nel modo in cui avrei voluto. La KZ2 è una categoria molto difficile e veramente impegnativa. La mentalità di gara qui in Europa è molto diversa dagli Stati Uniti, qui sono molto più aggressivi: è stato un gran cambiamento per me. Questi piloti a volte sono davvero pazzi, ma questo è positivo perché mi hanno spinto a migliorare, cosa di cui avevo bisogno in questa stagione, per cui sono molto contenta di esser venuta qui. Questi ragazzi con cui ho gareggiato sono semplicemente dei piloti fantastici.”

CRG-2013.jpg

PRESTAZIONE COMPLESSIVA MOLTO BUONA

Il risultato raggiunto da Sabré Cook a Sarno è maturato grazie all’ottima competitività espressa fin dalle prove di qualificazione e poi per i buoni risultati conquistati nelle manches. Determinante la sua Prefinale con quel prezioso 17mo posto che gli ha consentito di rientrare fra i 34 finalisti della prova e prendersi il lusso di rimandare “a casa” ben 68 rivali, oltre a quelli già eliminati al termine delle manches. Purtroppo per un banale inconveniente alla candela del suo kart, in Finale si è dovuta ritirare quasi subito, ma la sua prestazione complessiva rimane importante.

Sabré Cook, che recentemente ha iniziato anche in automobilismo in monoposto ed ha già ottenuto diverse vittorie in karting negli Stati Uniti con il team CRG USA, fra le quali Las Vegas in S2, è comunque la prima ragazza ad essere rientrata in una Finale in una competizione mondiale di karting in KZ2.

Ufficio Stampa
CRG SpA
www.kartcrg.com
14 ottobre 2014

Tutti i risultati su www.cikfia.com

CRG-2013.jpg

CRG-2013.jpg

Nelle foto: Sabré Cook a Sarno nella prova CIK-FIA International KZ2 Super Cup, su CRG-Maxter. (Foto 1-2 Cunaphoto; Foto 3-4-5 CRG Press).