]> CRG : STAN PEX E CRG CONQUISTANO LA ROTAX INTERNATIONAL OPEN

CRG-2013.jpg

STAN PEX E CRG CONQUISTANO LA ROTAX INTERNATIONAL OPEN
Sul Circuito di Adria Karting Raceway, Stan Pex nella Senior ottiene una spettacolare vittoria nell’ultima prova della stagione internazionale Rotax. Bene anche Van der Laan autore della pole position. In DD2 a Brito sfugge il podio.

Non è davvero mancato lo spettacolo sul circuito Adria Karting Raceway per l’ultima prova internazionale della Rotax prima della Grand Finals di Portimao. A “infiammare” lo show nella prova unica della Rotax Max International Open ci ha pensato soprattutto Stan Pex, che con il telaio CRG si è reso autore di una avvincente finale nella Rotax Senior.

NELLA SENIOR EMERGE STAN PEX

Una vittoria conquistata negli ultimi metri quella ottenuta a Adria da Stan Pex, fratello minore del campione del mondo della CRG Jorrit Pex. Entusiasmante l’epilogo dell’ultimo giro di gara, con Stan Pex in rimonta dall’ottavo posto della griglia di partenza fino ad andare poi a superare i suoi due ultimi avversari a pochi metri dal traguardo!

Assistito dal telaio CRG KT2 particolarmente performante, Stan Pex si è confermato fra i più veloci in assoluto dopo un inizio difficile per aver subito l’annullamento dei tempi di qualifica a seguito di un disguido nel montaggio delle gomme posteriori. Nelle manches Stan Pex ha così recuperato dall’ultima posizione di partenza fino alla 23ma. In Prefinale il pilota della CRG ha poi recuperato ancora fino all’ottava posizione. In Finale il suo capolavoro, fino a portarsi in terza posizione e poi conquistare la vittoria all’ultimo giro approfittando di un “corpo a corpo” dei suoi due ultimi avversari.

CRG-2013.jpg

Ottima anche la prova disputata nella Senior dall’altro pilota della CRG, lo spagnolo Mauricio van der Laan, autore del miglior tempo assoluto nelle prove ufficiali di qualificazione. Nella bagarre delle manches il pilota spagnolo ha perso però qualche posizione, e in Prefinale si è piazzato al 12mo posto anche a causa di qualche contatto. In Finale Mauricio van der Laan è riuscito ad inserirsi nel gruppo dei primi per poi concludere con un buon ottavo posto.

NELLA JUNIOR SI DISTINGUE MEYER

Fra i piloti CRG nella Rotax Junior si è distinto anche l’altro spagnolo Kilian Meyer, fino a piazzarsi 15mo in Finale. Non è riuscito a superare le manches di qualificazione invece l’israeliano Ido Cohen. La Finale della Junior è stata vinta dall’austriaco Nicolas Schoell.

CRG-2013.jpg

IN DD2 OTTIMA PRESTAZIONE DI JOSE BRITO

Nella DD2 una grande prestazione l’ha messa a segno il pilota della CRG Jose Brito, costretto a un gran recupero per un problema nelle prove di qualificazione. Brito ha recuperato nelle manches fino alla 10ma posizione, per poi concludere un’ottima Prefinale al quinto posto. In Finale, attardato nella bagarre della partenza, Brito si è di nuovo prodotto in una gran rimonta fino a riagganciare i quattro fuggitivi che si erano portati in testa alla gara. Mentre stava tentando il sorpasso per la terza posizione, Brito è incappato però in un incidente e si è dovuto accontentare della 19ma posizione finale. Suo comunque il giro più veloce della gara. Il giapponese Riki Tanioka, con CRG in DD2 Master, si è piazzato ottavo di categoria. La vittoria in DD2 l’ha ottenuta lo svedese Andreas Backman.

Tutti i risultati nel sito rotaxmaxeurochallenge.com/races/

Ufficio Stampa
CRG SpA
kartcrg.com
27 ottobre 2015

Nelle foto: 1) Stan Pex, vincitore Rotax Senior; 2) Van der Laan, Rotax Senior; 3) Jose Brito, DD2. Ph. Timo Deck.