]> CRG : Ultime Notizie #11

CRG-2013.jpg

CRG E DE CONTO SI AGGIUDICANO IL CAMPIONATO EUROPEO IN KZ A OVIEDO
Con una prova d’anticipo, Paolo De Conto vince il Campionato Europeo KZ con la terza vittoria consecutiva conquistata a Oviedo in Spagna. Sfortunato Flavio Camponeschi in OK, ritirato a un giro dal termine. In OK-Junior il migliore è Hugo Sasse.

La terza tappa del Campionato Europeo CIK-FIA ha sancito la vittoria del titolo europeo in KZ di CRG e di Paolo De Conto, grazie alla terza impeccabile vittoria consecutiva del pilota italiano conquistata in Spagna sul Circuito Fernando Alonso di Oviedo dopo i rpimi due successi a Sarno e Genk.

DE CONTO CAMPIONE EUROPEO CON UNA PROVA D’ANTICIPO

E’ stata ancora una volta una vittoria netta quella di Paolo De Conto su CRG-Tm, indiscutibile protagonista del Campionato Europeo 2017 in KZ dopo le vittorie già conquistate nelle prime due prove. Il Campionato terminerà in Svezia a Kristianstad il prossimo 30 luglio, ma il vantaggio acquisito da Paolo De Conto è ormai incolmabile per tutti i suoi rivali. Tre vittorie su tre gare, una tripletta eccezionale che premia la competitività di tutta la squadra CRG e il materiale tecnico messo a disposizione del pilota italiano. Paolo De Conto, fra l’altro Campione del Mondo in carica, è al suo terzo titolo nel Campionato Europeo, con gli allori conquistati nel 2010 in KZ2, nel 2011 in KZ1 e ora nel 2017 in KZ.

A Oviedo Paolo De Conto, dopo il secondo tempo in prova, si è subito candidato alla vittoria vincendo tutte e tre le manche di qualificazione. In Finale, dopo aver lottato inizialmente con Iglesias, ha amministrato il vantaggio su Lammers e Kremers che hanno concluso sul podio. Weekend un po’ sfortunato invece per gli altri due protagonisti CRG, i fratelli Pex, anche questi su CRG-Tm, con Stan Pex che alla fine ha concluso al quinto posto, Jorrit Pex all’ottavo.

CRG-2013.jpg

La soddisfazione di Paolo De Conto, questo il suo commento: “E’ dalla prima gara a Sarno che funziona tutto alla perfezione. Anche qui a Oviedo ho dato il 100% e sono riuscito a vincere le tre manche con relativo punteggio per il Campionato, e la Finale che mi ha dato la certezza del titolo. E’ stata un po’ difficile la Finale, perché la temperatura è cambiata, dal caldo siamo passati al fresco, per di più con un inizio di pioggia. Le condizioni delle pista erano cambiate, era molto più scivolosa. Ma sono riuscito ad amministrare la gara, sono molto contento. Tutto ha funzionato bene. L’ambiente nel team è ottimo. Adesso cominciamo a pensare anche al Campionato del Mondo. Ringrazio Giancarlo Tinini per tutta la fiducia che ripone in me, la TM Racing, il mio meccanico Bolla e anche Omar, la mia famiglia. Se devo dedicare a qualcuno questo titolo del Campionato Europeo, lo dedico alla CRG, che mi ha permesso di raggiungere questi risultati.”

SFORTUNATO CAMPONESCHI IN OK

Nella categoria OK il massimo della sfortuna va a Flavio Camponeschi, su CRG-Parilla, costretto al ritiro a un giro dal termine per la rottura della catena quando stava occupando con merito la terza posizione, dopo aver occupato anche il secondo posto in un duello serratissimo con i suoi maggiori avversari. La rottura della catena è arrivata all’ennesimo salto dell’ultima chicane del Circuito di Oviedo, un inconveniente capitato a molti, insieme ad altre sollecitazioni di materiale, solamente di assali sostituiti in questo difficile weekend la CRG ne ha sostituiti ben 50!

Il commento di Flavio Camponeschi: “Mi è dispiaciuto per il problema tecnico alla catena, ma sono soddisfatto per la competitività che abbiamo dimostrato. Mi sono fermato a un giro dalla fine a causa del salto che ho fatto nel superare l’ultima chiacane, ero terzo e attaccato al secondo. E’ stata una bella gara, anche se c’è stato qualche contatto duro che mi ha fatto perdere terreno con il primo. Il mio passo era molto buono e veloce, è questo è importante per i prossimi appuntamenti.”

In OK il migliore far i piloti CRG è stato l’olandese Glenn Van Berlo, con CRG Keijzer Racing, con il quarto posto al termine di una bella rimonta. Costretti al ritiro per incidente Hannes Janker, splendido protagonista fino alla Finale, e Dennis Hauger, anche questi fermato per incidente mentre era in rimonta. Ritirato anche Michael Rosina, mentre ha mancato la qualificazione Kilian Meyer per una penalizzazione nell’ultima manche.

CRG-2013.jpg

IN OK-JUNIOR IL MIGLIORE E’ HUGO SASSE

In OK-Junior il migliore dei piloti CRG è stato il tedesco Hugo Sasse con CRG TB Racing Team, quinto sul traguardo. Il russo Artem Kosarev con CRG Keijzer Racing si è piazzato 20mo, e l’olandese Kas Haverkort con CRG Keijzer Racing al 23mo posto. Ritirati per incidenti i due spagnoli Ayrton Fontecha e Francisco Javier Sagrera, così come il brasiliano Gabriel Bortoleto che era andato a podio nella scorsa gara di Sarno. Il tedesco Donar Munding non è riuscito ad entrare fra i finalisti, così come Luca Giardelli, Mathias Torreggiani, Pietro Delli Guanti con CRG Keijzer

Tutti i risultati nel sito www.cikfia.com e www.wskarting.it

Ufficio Stampa
CRG SpA
www.kartcrg.com
11 Giugno 2017

Nelle foto: 1) Paolo De Conto, KZ; 2) Podio KZ; 3) CRG Racing Team, Campione Europeo KZ.
Ph. CRG Press.

 

CRG-2013.jpg

A OVIEDO DE CONTO CON CRG VELOCISSIMO IN KZ NEL CAMPIONATO EUROPEO
Nella terza prova del Campionato Europeo, IN KZ nelle manches detta legge Paolo De Conto. Buoni risultati anche nella OK con Janker, Camponeschi e Hauger, e nella OK-Junior dove brillano Fontecha, Sagrera e Bortoleto. Domenica 11 giugno la fase finale.

Il Campionato Europeo in Spagna ha cominciato a offrire i primi riscontri agonistici con le prove cronometrate e le manches di qualificazione di sabato, e a parte qualche azione sfortunata, i piloti CRG si sono subito rivelati protagonisti di questa terza tappa CIK-FIA.

Il tracciato di 1.390 metri del Circuito Fernando Alonso di Oviedo ha offerto quindi gli iniziali prim’attori di questo evento che si sta disputando su una pista certamente atipica, per la particolare serpentina di ben 7 curve consecutive (sinistra-destra-sinistra ecc.) e alle due caratteristiche e “violente” chicane che non hanno mancato di creare un po’ di selezione, specialmente in chi in quei tratti ha azzardato il sorpasso.

In KZ è Paolo De Conto su CRG-Tm ad aver realizzato una perentoria e convincente doppia vittoria nelle due manches disputate, dopo il terzo tempo in prova diventato secondo per una penalizzazione inflitta a chi lo aveva preceduto nella sessione cronometrata, per un taglio di chicane. Quindi molto bene in casa CRG con De Conto, che ricordiamo è il leader di classifica per i due successi riportati nelle due precedenti prove di Sarno e Genk. Meno bene per i due fratelli Pex, con Jorrit ritirato per incidente nella prima manche, e Stan ritirato per incidente nella seconda manche.

“Tutto bene – ha dichiarato Paolo De Conto dopo le due vittorie nelle due manches – meglio di così non poteva essere. Siamo sempre stati veloci, nel warm-up, in qualifica con il secondo tempo e poi nelle manches con le due vittorie. Il materiale funziona molto bene. Domenica mattina avrò un’altra manche e poi la finale. Sono ottimista. La pista mi piace molto, anche se credo che in funzione della maggiore sicurezza sarebbe meglio modificare le due chicane, e renderle più morbide.”

CRG-2013.jpg

Situazione piuttosto positiva anche nella OK, con il tedesco Hannes Janker, terzo tempo in prova e tre vittorie nelle tre manches, e con Flavio Camponeschi, decimo tempo in prova e due piazzamenti ma anche una vittoria nelle manches. Dennis Hauger ha ottenuto il 22. tempo in prova, un quarto e un decimo posto nelle due manches disputate. Un po’ più indietro Kilian Meyer e Michael Rosina, mentre Glenn Van Berlo con CRG Keijzer Racing, a parte un ritiro, ha ottenuto due buoni piazzamenti con il quinto posto.

CRG-2013.jpg

Nella OK-Junior i più veloci sono gli spagnoli Ayrton Fontecha e Francisco Javier Sagrera, e il brasiliano Gabriel Bortoleto, oltre all’olandese Kas Haverkort con CRG Keijzer Racing e Ugo Sasse con CRG TB Racing Team.

Le ultime manches di domenica mattina saranno determinanti per le posizioni di partenza delle Finali.

CRG-2013.jpg

IL PROGRAMMA DI OVIEDO
CIK-FIA European KZ, OK & OKJ Championships.
Domenica 11 Giugno 2017: Manche di Qualificazione dalle ore 10:05. Presentazione piloti ore 12.45. Finali: ore 14:20 OK-Junior, ore 15:05 OK; ore 16:00 KZ.

Tutti i risultati, Live Timing e Live TV nel sito www.cikfia.com e www.wskarting.it

Ufficio Stampa
CRG SpA
www.kartcrg.com
10 Giugno 2017

Nelle foto: 1) Paolo De Conto, KZ; 2) Hannes Janker, OK; 3) Flavio Camponeschi, OK; 4) Ayrton Fontecha, OK-Junior. Ph. CRG Press.

 

CRG-2013.jpg

CRG A OVIEDO ALL’ATTACCO DEL CAMPIONATO EUROPEO
In Spagna nel Principato delle Asturie sull’impegnativo circuito di Fernando Alonso sono iniziate le prove libere della terza tappa del Campionato Europeo. Paolo De Conto, leader di classifica di KZ, è subito fra i più veloci.

Con le prove libere di venerdì, in Spagna sul Circuito Fernando Alonso di Oviedo è iniziato il terzo round del Campionato Europeo CIK-FIA, penultimo appuntamento della serie continentale per quanto riguarda la categoria KZ e la seconda di cinque prove delle altre due categorie OK e OK-Junior.

La tappa in programma sull’impianto del Principato delle Asturie si presenta alquanto difficile, soprattutto per la conformità del tracciato di 1.390 metri, costellato di chicane, serpentine e cordoli che stanno già costando qualcosa al fisico dei piloti e anche alle parti tecniche dei kart, visto che saltare sulle chicane vuol dire atterrare con possibili conseguenze negative.

A Oviedo, CRG e Paolo De Conto partono chiaramente con i favori del pronostico nel Campionato Europeo di KZ dopo le due vittorie nelle prime due prove in Italia a Sarno e in Belgio a Genk, e in Spagna l’obiettivo è proseguire la striscia positiva. 15 i piloti al via in questa prova, che ha accusato un significativo calo rispetto ai 25 di Sarno e ai 22 di Genk.

“Quella di Oviedo è una pista strana – ha commentato Paolo De Conto - completamente differente rispetto a quelle che abbiamo affrontato fino ad ora. E’ una pista difficile e tecnica, dove il minimo errore rischia di essere pagato caro. Lo so che qui potrei chiudere in anticipo a mio favore il Campionato Europeo di KZ, ma io non ho mai fatto calcoli sul punteggio. Vedremo domenica sera come sarà andata.”

Intanto nelle prove libere di venerdì Paolo De Conto su CRG-Tm si è confermato fra i più veloci in assoluto, con il miglior tempo nella seconda sessione. Molto veloci anche gli altri due piloti CRG Stan Pex, secondo in campionato, e Jorrit Pex.

La classifica del Campionato Europeo KZ dopo Sarno e Genk: 1. De Conto (CRG-Tm) punti 65; 2. Pex Stan (CRG-Tm) 42; 3. Hajek 36; 4. Abbasse 32; 5. Kremers 30; ... 13. Pex Jorrit (CRG-Tm) 13.

Nella OK, con CRG si è subito rivelato fra i più veloci il recente vincitore del DKM, il norvegese Dennis Hauger, ma anche gli altri piloti CRG sono pronti a realizzare un bella prestazione, a cominciare da Flavio Camponeschi, Hannes Janker, Kilian Meyer, Michael Rosina. Con CRG Holland è in gara Alfred Nilsson, con CRG Keijzer Racing Glenn Van Berlo.

In OK-Junior nelle prove libere si sono messi in evidenza Gabriel Bortoleto, andato a podio nella scorsa prova di Sarno, lo spagnolo Ayrton Fontecha, Francisco Javier Sagrera, Donar Munding, Luca Giardelli, Mathias Torreggiani. In gara con i team privati CRG anche Kas Haverkort, Pietro Delli Guanti e Hartem Kosarev con CRG Keijzer Racing, Ugo Sasse con CRG TB Racing Team.

IL PROGRAMMA DI OVIEDO
CIK-FIA European KZ, OK & OKJ Championships.
Sabato 10 Giugno 2017: Prove di Qualificazione dalle ore 10:20. Manches di Qualificazione dalle ore 13:05.
Domenica 11 Giugno 2017: Manche di Qualificazione dalle ore 10:05. Presentazione piloti ore 12.45. Finali: ore 14:20 OK-Junior, ore 15:05 OK; ore 16:00 KZ.

Tutti i risultati, Live Timing e Live TV nel sito www.cikfia.com e www.wskarting.it

Ufficio Stampa
CRG SpA
www.kartcrg.com
9 Giugno 2017

Nella foto: Paolo De Conto, KZ. Ph. CRG Press.

 

CRG-2013.jpg

CRG IN SPAGNA PER LA TERZA PROVA DEL CAMPIONATO EUROPEO
Sul Circuito Fernando Alonso nei pressi di Oviedo si disputa la terza e penultima prova della categoria KZ e la seconda prova della OK e OK-Junior dopo l’apertura di Sarno. In KZ Paolo De Conto è al comando della classifica dopo aver dominato le prime due prove.

La terza tappa del Campionato Europeo CIK-FIA è in programma questo fine settimana in Spagna sul Circuito Fernando Alonso. In pista scenderanno le categorie OK e OK-Junior dopo la prova di Sarno, e la KZ dopo le due prove di Sarno e Genk.

La pista di Fernando Alonso, situata nelle Asturie nei pressi di Oviedo, è al debutto internazionale nelle gare CIK-FIA e il suo tracciato di 1.390 metri è una novità per quasi tutti i partecipanti di questa prova. Fra le sue caratteristiche, i nomi assegnati ad alcune delle principali curve della pista, come la “Chicane Parma”, ovvero la chicane prima dell’arrivo nella vecchia pista di Parma spesso frequentata da Alonso quando correva in karting.

IN KZ INIZIA LA VOLATA FINALE

In KZ è CRG ad aver dominato le prime due prove con Paolo De Conto, su CRG-Tm, grande protagonista della categoria, detentore del titolo di Campione del Mondo 2016 e nella sua carriera già due volte Campione Europeo, in KZ1 nel 2011 e in KZ2 nel 2010. Insomma un “campione di razza” che con CRG sta confermando tutto il suo valore e la qualità del materiale che la casa italiana gli mette a disposizione.

In Spagna la terza e penultima tappa del Campionato Europeo KZ può rappresentare un momento determinante e importantissimo per la classifica, dove CRG si presenta leader con De Conto grazie all’en-plein nelle due gare già disputate, e grazie anche ai risultati ottenuti da Stan Pex, che con un quarto e terzo posto è andato ad occupare la seconda posizione. In Spagna con CRG in KZ sarà presente anche Jorrit Pex, Campione del Mondo nel 2015 e deciso a recuperare posizioni in questo Campionato Europeo.

La classifica del Campionato Europeo KZ dopo Sarno e Genk: 1. De Conto (CRG-Tm) punti 65; 2. Pex Stan (CRG-Tm) 42; 3. Hajek 36; 4. Abbasse 32; 5. Kremers 30; ... 13. Pex Jorrit (CRG-Tm) 13.

CRG-2013.jpg

IN OK PRONTI ALLA RISCOSSA

Nella prova di Oviedo del Campionato Europeo OK e OK-Junior, CRG si presenta con diversi protagonisti ormai pronti a imporsi anche in queste due categorie. Su tutti, con i loro CRG-Iame, in OK le maggiori credenziali sono riposte in Flavio Camponeschi, decisamente sfortunato nella prima prova di Sarno, e in Dennis Hauger, che proprio recentemente ha conquistato la sua prima vittoria in questa categoria nel DKM a Kerpen. Ma ottime potenzialità sono in grado di concretizzarle anche gli altri piloti CRG impegnati in questa prova, come lo spagnolo Kilian Meyer, insieme a Michael Rosina e Hannes Janker. In questa prova non sarà al via Callum Bradshaw in quanto impegnato in un esame di scuola.

CRG-2013.jpg

NELLA OK-JUNIOR BORTOLETO INSEGUE LA LEADERSHIP

Nella OK-Junior è atteso ad una conferma il giovane brasiliano Gabriel Bortoleto, che a Sarno conquistò il podio con il terzo posto e ora in classifica è a soli 4 punti dal vertice. Qui con la squadra ufficiale CRG saranno al via anche Luca Giardelli, Donar Munding, e gli spagnoli Francisco Sagrera e Ayrton Fontecha.

IL PROGRAMMA DI OVIEDO
CIK-FIA European KZ, OK & OKJ Championships, 9-11.06.2017
Venerdì 9 Giugno 2017: Prove libere.
Sabato 10 Giugno 2017: Prove di Qualificazione dalle ore 10:20. Manches di Qualificazione dalle ore 13:05.
Domenica 11 Giugno 2017: Manche di Qualificazione dalle ore 10:05. Presentazione piloti ore 12.45. Finali: ore 14:20 OK-Junior, ore 15:05 OK; ore 16:00 KZ.

Tutti i risultati, Live Timing e Live TV nel sito www.cikfia.com e www.wskarting.it

Ufficio Stampa
CRG SpA
www.kartcrg.com
6 Giugno 2017

Nelle foto: 1) Paolo De Conto e Stan Pex, KZ, Ph. CRG Press; 2) Dennis Hauger, OK, Ph. Joan Codina – FotoFormulaK.com; 3) Gabriel Bortoleto, OK-Junior, Ph. CRG Press.

 

CRG-2013.jpg

DOMINIO CRG NEL DKM A KERPEN CON LE VITTORIE DI STAN PEX, HAUGER E HAVERKORT
Nella seconda prova del DKM in Germania a Kerpen doppietta di Stan Pex che diventa il nuovo leader della KZ2, Dennis Hauger vince nella OK, Kas Haverkort nella OK-Junior.

Ancora una grande prestazione CRG nel DKM per la seconda prova a Kerpen dopo il primo appuntamento di Ampfing, con Stan Pex autore di una clamorosa doppietta in KZ, Dennis Hauger alla sua prima vittoria in OK, Kas Haverkort di CRG Keijzer Racing con un bel successo in OK-Junior, dove in campionato è passato al comando Niels Troger con CRG TB Racing Team.

IN KZ2 CRG LEADER DI CAMPIONATO CON STAN PEX

In KZ2 un weekend perfetto a Kerpen lo ha concluso Stan Pex, su CRG-Tm, vincitore di tutte e due le Finali che con il successo di Gara-2 nella precedente gara di Ampfing ha proiettato il pilota olandese della CRG in testa alla classifica del Campionato. Questa volta non è andata bene invece a Flavio Camponeschi, in gara con CRG Deutschland, vincitore nello scorso appuntamento di Ampfing in Gara-1, qui tradito da un problema tecnico che lo ha rallentato nella prima finale e poi costretto al ritiro alla conclusione di Gara-2.

Nella prima Finale di KZ2 sono stati 6 i piloti CRG nelle prime 9 posizioni, alle spalle del vincitore Stan Pex, terzo si è piazzato Fabian Federer, quarto Jorrit Pex, quinto Camponeschi, settimo Lorenzo Van Riet con CRG Keijzer, nono Alessandro Giardelli.

In Gara-2 è proseguito il dominio di Stan Pex e della CRG con il terzo posto di Jorrit Pex, il sesto di Fabian Federer e l’ottavo di Benjamin Tornqvist. Bene anche Alessandro Giardelli con la 14ma posizione, seguito da Max Tubben che si è prodotto in un buon recupero dopo il ritiro accusato in Gara-1.

In Campionato la classifica è dominata dai piloti CRG. Campionato KZ2 dopo 2 prove: 1. Stan Pex (CRG-Tm-Vega) punti 102; 2. Jorrit Pex (CRG-Tm-Vega) 89; 3. Camponeschi (CRG-Tm-Vega) e Federer (CRG-Tm-Vega) 76; 5. Matisic 60; 6. Dreezen 56; 7. Iglesias 46; 8. Kohler 35; 9. Tubben (CRG-Tm-Vega) 25; 10. Paul 22.

Nella KZ2 Cup, il migliore fra i piloti CRG si è rivelato Moritz Horn su CRG-Tm di CRG TB Racing Team, sul podio di ambedue le Finali con un ottimo secondo posto in Gara-1 e il terzo posto in Gara-2. Una buona prova l’ha portata a termine anche il suo compagno di squadra Dennis Kramp, quarto in Gara-2. Jeroen Bos si è piazzato quinto in Gara-1 e sesto in Gara-2. In Campionato Horn è quarto, Bos quinto.

CRG-2013.jpg

DENNIS HAUGER GRANDE PROTAGONISTA ANCHE NELLA OK

Nella OK è arrivata la conferma di un nuovo grande protagonista, Dennis Hauger, alla sua prima vittoria in questa categoria dove ha debuttato quest’anno dopo aver vinto nella scorsa stagione il DKM in OK-Junior. Hauger è stato particolarmente competitivo in tutte e due le Finali di Kerpen. Nella prima Finale ha lottato per la vittoria ma non ce l’ha fatta a superare il suo maggior rivale, David Schumacher, in un arrivo in volata che ha esaltato le prestazione di Hauger. Il pilota della CRG si è comunque rifatto in Finale-2, questa volta vincendo la gara sebbene attardato in partenza per un equivoco al via a causa del semaforo che aveva avuto un guasto. Hauger, sfilato in quinta posizione al primo giro, è poi risalito abilmente fino a dominare con una vittoria netta.

Fra i maggiori protagonisti della OK, anche Glenn Van Berlo di CRG Keijzer, quarto in Gara-1, e Tim Troger di CRG TB Racing Team, quarto in Gara-2. Molto competitivo anche Wodan Erik Munding, con il nuovo Kalì-Kart, quinto in tutte e due le Finali. Fra i migliori anche Michael Rosina, ottavo in Gara-1.

In Campionato, ora sono ben 5 i piloti CRG nelle prime 9 posizioni. Campionato OK dopo 2 prove: 1. Schumacher punti 110; 2. Arnold 91; 3. Hauger (CRG-Iame-Vega) 76; 4. Van Berlo (CRG-Iame-Vega) 55; 5. Tonteri 53; 6. Troger (CRG-Iame-Vega) 46; 7. Meyer (CRG-Iame-Vega) 43; 8. Lindh 42; 9. Maish (CRG-Iame-Vega) 35; 10. Fungeling 34.

CRG-2013.jpg

FESTIVAL CRG NELLA OK-JUNIOR

Nella OK-Junior è stato uno spettacolo vedere a ventaglio tutti piloti CRG nelle prime posizioni, in un eccezionale ordine d’arrivo. In Gara-1 nel rush finale per la vittoria, sul traguardo ha avuto la meglio Michelotto su Zanardi, vincitore in volata su Kas Haverkort secondo con CRG Keijzer Racing, Niels Troger terzo con CRG TB Racing Team, Donar Nils Munding quarto con Kalì-Kart Stern Motorsport, Davids Trefilovs quinto con RL-Competition, Pietro Delli Guanti sesto con CRG Keijzer Racing, Benjamin Frislung settimo con JN Motorsport. Nella top-ten anche Hugo Sasse, decimo con CRG TB Racing Team. In Gara-2 è continuato il predominio CRG, con la vittoria di Haverkort su Troger, con Michelotto terzo. Quinto si è piazzato Munding, settimo Sasse, ottavo Frislund. Luca Giardelli 21.mo in tutte e due le Finali.

In Campionato le prime tre posizioni sono tutte targate CRG, con Troger passato al comando davanti a Sasse e Haverkort. Campionato OK-Junior dopo 2 prove: 1. Troger (CRG-Iame-Vega) punti 87; 2. Sasse (CRG-Iame-Vega) 80; 3. Haverkort (CRG-Iame-Vega) 73; 4. David 55; 6. Michelotto 54; 6. Munding (CRG-Iame-Vega) 50; 7. Linty 44; 8. Coluccio 43; 9. Marseglia 39; 10. Zug (CRG-Iame-Vega) 37.

Prossimi appuntamenti:
09.07.2017 Wackersdorf (DEU)
27.08.2017 Wackersdorf (DEU)
22.10.2017 Lonato (ITA)

Tutti i risultati nel sito www.kart-dm.de/en/home/

Ufficio Stampa
CRG SpA
www.kartcrg.com
30 Maggio 2017

Nelle foto: 1) Stan Pex, KZ2; 2) Dennis Hauger, OK; 3) Kas Haverkort, OK-Junior.
Ph. Joan Codina – FotoFormulaK.com

 

CRG-2013.jpg

I KART CRG CENTURION PROTAGONISTI NEL KARTING ENDURANCE

A Castelletto di Branduzzo si è svolto il primo evento del Karting Endurance by CRG patrocinato dall’azienda italiana del food Beretta. Due le manche di gara molto avvincenti e combattute con la vittoria andata all’equipaggio WLF di Panzeri, Bonanomi, Corti, Bini, Terzoli e Valsecchi. Ottimo il successo organizzativo.

Il primo evento della stagione per quanto riguarda il Karting Endurance by CRG è andato in archivio con un grande successo tecnico e organizzativo. Il battesimo per la flotta CRG Centurion e la gestione tecnica del Racing Team della casa bresciana è avvenuto sulla pista 7 Laghi di Castelletto di Branduzzo dove, Sabato 20 Maggio, 29 team e oltre 170 piloti hanno dato vita a un evento su 2 manche da 2 ore patrocinato dall’azienda italiana del food Beretta.

PRESTAZIONI E AFFIDABILITA’ ECCELLENTI PER I KART CRG CENTURION

Tutti i partecipanti hanno avuto sensazioni molto positive alla guida dei Kart Centurion che, per questa stagione di eventi, CRG ha equipaggiato con motori Honda 390cc; in particolare, le prestazioni e l’affidabilità sono state eccellenti e hanno caratterizzato due manche di gara molto avvincenti e combattute. Per la cronaca, si è imposto l’equipaggio WLF di Panzeri, Bonanomi, Corti, Bini, Terzoli e Valsecchi che, nelle due manche di gara, ha totalizzato 193 punti. Al 2° posto ha chiuso la squadra Io Lavoro con 140 punti e in 3ª posizione si è classificato il team Mixed Meats con 125 lunghezze. Entrambe le manche hanno visto l’arrivo al fotofinish, a testimonianza del grande equilibrio che hanno offerto i Kart in pista, che si sono confermati tra i kart più apprezzati per questa tipologia di gare.

CRG-2013.jpg

GRANDE SUCCESSO ORGANIZZATIVO

Da sottolineare anche il grande successo organizzativo che lo staff CRG ha ottenuto attraverso una serie di servizi di eccellenza offerti ai team, come il grande villaggio Hospitality e box per i piloti con monitor per seguire la gara, la gestione dell’abbigliamento tecnico, dei servizi di pista e con la maxi Area catering dove non sono mancati i prodotti Beretta e l’animazione con musica.

La stagione del Karting Endurance per i colori CRG è un programma molto importante, che affianca i piani commerciali legati alla gamma Centurion, come fonte di esperienze tecniche e di visibilità per uno dei prodotti di maggiore qualità sul mercato.

Tra gli appuntamenti clou dell’anno, la fornitura tecnica per la Serie Endurance Kart Cup e la gestione del Rental World Contest che si terrà a Lignano Sabbiadoro a Ottobre.

Ufficio Stampa
CRG SpA
www.kartcrg.com
23 Maggio 2017

Nelle foto: Karting Endurance by CRG sulla Pista 7 Laghi di Castelletto di Branduzzo.

 

CRG-2013.jpg

SECONDA SPLENDIDA VITTORIA DI CRG CON DE CONTO NEL CAMPIONATO EUROPEO KZ
Sul circuito di Genk in Belgio Paolo De Conto su CRG-Tm conquista la seconda vittoria di fila e si conferma leader del Campionato Europeo di KZ. Ottimo terzo posto per Stan Pex. Nella prima prova del Campionato Europeo di KZ2 l’inizio è stato invece un po’ sfortunato per i colori CRG.

In Belgio a Genk nella seconda prova del Campionato Europeo KZ, ancora un successo per CRG, TM, e Paolo De Conto, e anche questa volta con una vittoria ottenuta di potenza, come e forse di più rispetto alla prima affermazione di Sarno. Un successo, anzi un trionfo, che ora conferma Paolo De Conto, la CRG e TM ai vertici della classifica del campionato continentale più performante del karting internazionale.

DE CONTO ALLA SECONDA VITTORIA SU DUE GARE

Al successo in questa seconda prova in Belgio il campione del mondo in carica Paolo De Conto ci ha sempre creduto, nonostante a Genk abbia iniziato con l’ottavo tempo in prova. Nelle prime due manche di qualificazione De Conto è riuscito a riprendere le “redini” dell’evento belga rimondando fino al secondo posto. Un inconveniente nella terza e ultima manche di qualificazione per un suo tamponamento in partenza sembrava aver mitigato le ambizioni del pilota italiano, invece in Finale De Conto è riuscito a conquistare subito di potenza il comando, e a rimettere in ordine i valori dell’appuntamento di Genk. De Conto ha così tagliato per primo il traguardo, inseguito come un’ombra dal suo maggior rivale, ovvero il giovane olandese Marijn Kremers su BirelArt. A completare il podio per CRG ci ha pensato l’olandese Stan Pex, in gara con CRG Holland, terzo al termine di una prova maiuscola.

CRG-2013.jpg

“L’inconveniente che mi è capitato nella terza manche – ha detto Paolo De Conto dopo la sua vittoria – non mi ha permesso di partire dalla prima fila. Ho preso una penalizzazione di 10 secondi per il musetto sganciato a seguito di una mia toccata con Pex in partenza, ma in Finale nonostante sia dovuto scattare dalla seconda fila, sono partito con la consapevolezza che potevo vincere. Non mi sarei mai aspettato che Kremers mantenesse il ritmo dall’inizio fino alla fine, pertanto non è stato per niente facile concludere davanti con un avversario sempre attaccato al mio kart. E’ stata una finale lunga e tirata, comunque ho gestito al meglio tutto il materiale e ho concluso con la vittoria. Mancano ancora due appuntamenti prima della chiusura del Campionato, certamente le mie prime due vittorie nelle prime due gare mi rendono favorito per il titolo, ma ancora è presto per parlare di questo argomento.”

Il terzo gradino del podio lo ha guadagnato Stan Pex, anche questi su CRG-TM, al termine di un weekend decisamente positivo. Questo il commento del pilota olandese: “Ho concluso in terza posizione, al termine di una buona gara. La partenza è stata buona, dalla sesta posizione ho recuperato subito fino alla quarta, poi avevo una buona velocità e sono riuscito a superare Abbasse. Anche lui era veloce ed è rimasto tutta la gara dietro a me, ma alla fine ho avuto la meglio, ero più veloce e sono terminato terzo. Sono molto contento.”

Fra gli altri piloti CRG in gara, Mirko Torsellini ha concluso al 12mo posto, mentre Jorrit Pex è stato costretto al ritiro quasi subito per incidente, e Andrea Dalè fuori causa al secondo giro per un problema tecnico. Julien Deharte si è piazzato 17mo.

Campionato Europeo KZ: 1. De Conto (CRG-Tm) punti 65; 2. Stan Pex (CRG-Tm) 42; 3. Hajek 36.

CRG-2013.jpg

NELLA “PRIMA” DI KZ2 INIZIO SFORTUNATO

Nella finale di Genk per la KZ2, nel primo appuntamento del Campionato Europeo per questa categoria cadetta, i risultati per CRG sono stati un po’ avari, per vari inconvenienti di gara. Il primo fra i piloti CRG è stato lo svedese Benjamin Persson Tornqvist di CRG Holland, 12mo sul traguardo. Lo spagnolo Gerard Cebrian Ariza si è piazzato 17mo, lo svedese Andreas Johansson di CRG Holland 19mo, mentre Alessandro Giardelli ha concluso 20mo dopo un buon recupero dalle manches di qualificazione. Lo spagnolo Enrico Prosperi si è piazzato 25mo. Costretti al ritiro Alexander Schmitz di CRG Holland e Fabrizio Rosati di SRP Racing Team. Ritirato a inizio gara anche il brasiliano Gaetano Gomes Di Mauro. Non sono riusciti a qualificarsi per la Finale Kay Van Berlo di CRG Keijzer Racing, Max Tubben di CRG Hoilland, Fabian Kreim di CRG Deutschland, Max Weering di CRG Holland, Julien Deharte.

Tutti i risultati nel sito www.cikfia.com e www.wskarting.it

Ufficio Stampa
CRG SpA
www.kartcrg.com
14 Maggio 2017

Nelle foto: 1) Paolo De Conto, KZ; 2) Paolo De Conto con Arnaud Kozlinski e Stan Pex; 3) CRG Racing Team con Paolo De Conto (P1) e Stan Pex (P3). Ph. CRG Press.

 

CRG-2013.jpg

CRG, A GENK DE CONTO STREPITOSO NELLE MANCHES DEL CAMPIONATO EUROPEO IN KZ
Nella seconda prova del Campionato Europeo a Genk, Paolo De Conto su CRG-Tm è il miglior piazzato dopo le prime due manches in KZ. Largamente ancora da definire le posizioni delle manches in KZ2 per la prima prova continentale di questa categoria.

In Belgio a Genk è in pieno svolgimento la seconda prova del Campionato Europeo, nel secondo appuntamento per la categoria KZ e primo round per la KZ2, con condizioni meteo decisamente buone e, per ora, fortunatamente in contraddizione con le previsioni che promettevano pioggia.

STREPITOSO DE CONTO IN KZ A GENK

Il sole di Genk ha portato gran fiducia in tutti per affrontare la prova belga, ma intanto soprattutto in CRG a far divertire ci ha pensato Paolo De Conto, campione del mondo in carica e leader di campionato dopo la prima prova di Sarno, decisamente “in palla” anche qui in Belgio. Dopo i primi giorni “noiosi” dedicati alle prove libere, a scaldare l’atmosfera ci ha pensato proprio De Conto, sabato nelle prove di qualificazione e soprattutto nelle prime manches di qualificazione. Dopo l’ottavo tempo in prova, è stato proprio De Conto su CRG-Tm il maggior interprete dell’avvio di questa seconda prova del Campionato Europeo KZ, con una rimonta strepitosa messa in atto in ambedue le due manche, fino al secondo posto.

“Sono molto contento – ha detto De Conto dopo la sua seconda manche – anche se ho fatto un errore nelle qualifiche. Ho voluto fare un sorpasso che alla fine mi è costato almeno due decimi. La pole position sarebbe stata sicuramente mia, ma non fa niente. Nelle due manche ho recuperato senza grossi problemi, in ambedue le gare ho rimontato da ottavo a secondo. Meglio di così non poteva essere. Vediamo come andrà domani mattina (domenica, ndr). Prima di tutto per il tempo che tempo farà, e poi dovrò disputare l’ultima manche e la Finale. Ma sono fiducioso, telaio e motore sono perfetti, e io sto molto bene.”

In KZ ottime prestazioni le hanno segnate anche i due fratelli Pex, in prova e in gara. Stan ha ottenuto il sesto posto in prova e Jorrit il settimo. In gara Jorrit Pex si è piazzato sesto in ambedue le manche, Stan dopo una penalizzazione nella prima manche, nella seconda ha recuperato fino al quarto posto. Indietro per ora sono Andrea Dalè e Mirko Torsellini.

IN KZ2 DECISIVE LE MANCHES DI DOMENICA

In KZ2 le situazioni sono ancora largamente da definire. Fra i piloti CRG, in prova i migliori sono stati lo svedese Benjamin Persson Tornqvist, decimo assoluto, il tedesco Alexander Schmitz, 17mo, ambedue con CRG Holland, Fabrizio Rosati 19mo, con SRP Racing Team, Alessandro Giardelli, 23mo, con il team ufficiale. Con CRG Racing Team sono in gara anche il brasiliano Gaetano Di Mauro, 34mo in prova, e i due spagnoli Gerard Cebrian Ariza, 36mo, e Enrico Prosperi, 39mo. Saranno decisive le manches di domenica mattia per l’accesso alla Finale.

IL PROGRAMMA DI GENK
CIK-FIA European KZ & KZ2 Championship, 12-14.05.2017
Domenica 14 Maggio 2017: Manche eliminatorie dalle ore 9:50. Presentazione piloti ore 12.10. Finali: ore 13.40 KZ2, ore 14:30 Academy Trophy; ore 15.15 KZ.
Tutti i risultati, Live Timing e Live TV nel sito www.cikfia.com e www.wskarting.it

Ufficio Stampa
CRG SpA
www.kartcrg.com
13 Maggio 2017

Nella foto: 1) Paolo De Conto a Genk, KZ. Ph. CRG Press.

 

CRG-2013.jpg

CRG A GENK PER IL CAMPIONATO EUROPEO KZ E KZ2
In Belgio si disputa la seconda prova del Campionato Europeo CIK-FIA di KZ e l’apertura del Campionato Europeo CIK-FIA di KZ2. CRG si presenta leader in KZ con De Conto e con grandi potenzialità in KZ2.

In questo fine settimana è in programma sul circuito di Genk la seconda prova del Campionato Europeo CIK-FIA di KZ e la contemporanea apertura del Campionato Europeo per la categoria KZ2, dove CRG si presenta con le migliori credenziali per proseguire la sua ascesa in questa doppia serie continentale.

A GENK DE CONTO SI PRESENTA LEADER IN KZ

In KZ si è già disputata la prima prova a Sarno, da dove CRG Racing Team ne è uscita vincente con Paolo De Conto su CRG-Tm, autore di una prova maiuscola e ai vertici dalle qualificazioni fino alla Finale. Grazie al suo successo nella prima prova, Paolo De Conto è l’attuale leader di classifica con 33 punti, e certamente a Genk proverà a ripetere la bella prova di Sarno. In classifica De Conto è seguito da Hajek, con 25, e dal compagno di colori Stan Pex con 20 punti, quest’ultimo autore di un quarto posto nella Finale di Sarno e fresco reduce dal recente successo in Gara-2 nel DKM a Ampfing. Fra i migliori di Sarno sono da ricordare anche Mirko Torsellini,
con il sesto posto che gli ha fruttato il sesto posto in Campionato con 10 punti. A quota 10 punti sono anche Andrea Dalè e Jorrit Pex, anche quest’ultimo reduce da una belle prova nel DKM di Ampfing. Con i colori CRG a Genk sarà in gara anche il francese Julien Deharte.

CRG-2013.jpg

MOLTI I PROTAGONISTI CRG PER LA PRIMA PROVA DELLA KZ2

In KZ2 a Genk CRG si presenta con un bel numero di piloti nella gara d’apertura del Campionato Europeo della categoria cadetta. Con la squadra ufficiale sarà della partita Alessandro Giardelli, agonisticamente cresciuto moltissimo in questa prima parte della stagione e già in gara nella scorsa prova di Sarno in KZ. Con CRG scendono in pista anche l’inglese Taymour Kermanshahchi, lo spagnolo Enrico Prosperi protagonista anche nel Campionato Spagnolo insieme al connazionale Gerard Cebrian Ariza, il brasiliano Gaetano Gomes Di Mauro.
In gara con i team privati, con CRG Holland sono al via il tedesco Alexander Schmitz, gli svedesi Andreas Johansson e Benjamin Persson Tornqvist, gli olandesi Max Tubben e Max Weering, con CRG Keijzer Racing l’olandese Kay Van Berlo, con CRG Deutschland il tedesco Fabian Kreim. Al via anche il francese Pierre Lefebvre.

IL PROGRAMMA DI GENK
CIK-FIA European KZ & KZ2 Championship, 12-14.05.2017
Venerdì 12 Maggio 2017: Prove libere.
Sabato 13 Maggio 2017: Prove di Qualificazione dalle ore 10:40. Manches di Qualificazione dalle ore 13:40.
Domenica 14 Maggio 2017: Manche eliminatorie dalle ore 9:50. Presentazione piloti ore 12.10. Finali: ore 13.40 KZ2, ore 14:30 Academy Trophy; ore 15.15 KZ.
Tutti i risultati, Live Timing e Live TV nel sito www.cikfia.com e www.wskarting.it

Ufficio Stampa
CRG SpA
www.kartcrg.com
10 Maggio 2017

Nelle foto: 1) Jorrit Pex in KZ nel DKM a Ampfing, Ph. Joan Codina – FotoFormulaK.com; 2) Poster Genk, Paolo De Conto, KZ.

 

CRG-2013.jpg

CRG INIZIA CON UN OTTIMO EXPLOIT IL DKM A AMPFING
E’ stata subito una partenza alla grande per CRG in Germania sul circuito di Ampfing per l’apertura del DKM, con un dominio netto in KZ e con ottimi risultati anche in OK e OK-Junior.

Nel primo appuntamento di Ampfing, che ha segnato l’avvio della stagione del DKM, CRG ancora una volta con i suoi piloti si è confermata protagonista assoluta dopo l’egemonia dello scorso anno quando dominò la serie internazionale tedesca con la conquista dei titoli in tutte le categorie.

A Ampfing è continuato il dominio CRG soprattutto in KZ, in tutte e due le finali, in Gara1 con la vittoria di Flavio Camponeschi e quattro telai CRG nelle prime cinque posizioni, e in Gara-2 con la vittoria di Stan Pex e cinque telai CRG nelle prime cinque posizioni. Ovvero dominio assoluto.

CRG, NETTO IL DOMINIO IN KZ

Flavio Camponeschi, tornato per l’occasione in KZ e in gara con CRG Deutschland Rutsch & Herpich GbR, si è fatto subito valere vincendo le manches di qualificazione e poi andando a conquistare con autorità la prima delle due finali davanti a Jorrit Pex e Fabian Federer, mentre il giovane Max Tubben, vincitore lo scorso anno della KZ2 Cup, ha concluso al quinto posto. Fra i migliori di Gara-1 anche Alexander Schmitz e Stan Pex, rispettivamente settimo e nono, ambedue con CRG Holland. Fra gli emergenti, Alessandro Giardelli è stato autore di un ottimo tempo in prova, il decimo assoluto ad appena poco più di un decimo dal poleman Fabian Federer, anche se in Gara-1 Giardelli è stato subito costretto al ritiro per un contatto. Un po’ di problemi hanno afflitto invece Mirko Torsellini, 25mo in prova e 18mo in Gara-1.

CRG-2013.jpg

Il commento di Flavio Camponeschi dopo Gara-1: “Sono molto contento per il risultato della prima finale. E’ stata una buona gara, non ho fatto errori. E’ stata dura perché gli altri erano veramente vicini dietro a me e non c’era margine di errore. Mi sono concentrato sulla gara, tenendo la concentrazione alta in ogni curva. Il livello di questo campionato è molto alto e sono contento per questo risultato. E’ stata una ottima prestazione di tutta la squadra.”

CRG-2013.jpg

La seconda finale ha visto l’exploit di Stan Pex, dominatore di Gara-2 dopo aver recuperato dalla nona posizione, ma anche Flavio Camponeschi è stato superbo dopo aver subito un contatto da Daniel Stell nelle prime fasi di gara. Camponeschi dopo aver perso alcune posizioni ha poi rimontato fino al terzo posto, insidiando alla fine anche il secondo posto a Jorrit Pex. Il podio a cinque del DKM qui è stato tutto CRG, con Stan Pex, Jorrit Pex, Camponeschi, Federer e Schmitz. Nella top-ten Tubben ha chiuso ottavo, Toni Tschentscher nono con SRP racing Team. Giardelli veloce e aggressivo, ha recuperato 14 posizioni fino al 18mo posto, Torsellini ha concluso 20mo accusando ancora qualche problema tecnico.

CRG-2013.jpg

Il commento di Stan Pex: “Abbiamo fatto un buon lavoro in Gara-2, tutti hanno scelto pneumatici nuovi per la prima finale, ma io ho preferito montare pneumatici nuovi solamente in Gara-2, e visto che abbiamo vinto, credo proprio che sia stata una buona scelta. Sono partito bene dalla nona posizione, poi ho recuperato e infine ho sorpassato tutti, costruendo un buon vantaggio. Poi verso la fine è stato più semplice gestire la gara. Sono contento anche per mio fratello Jorrit, anche lui ha fatto una buona gara, ed ha conquistato punti in campionato con due secondi posti, ma io sono più contento per la vittoria! E’ stata una buona gara, e il livello, specialmente davanti, è molto alto. Siamo molto contenti di questa prima prova del DKM.”

Campionato KZ: 1. Camponeschi (CRG-Tm-Vega) punti 56; 2. Jorrit Pex (CRG-Tm-Vega) 53; 3. Federer (CRG-Tm-Vega) 44; 4. Stan Pex (CRG-Tm-Vega) 40.

Nella KZ2 Cup, in Gara-1 l’olandese di CRG Holland Jeroen Bos ha ottenuto il terzo posto, mentre in Gara-2 è stato Luka Kamali con SRP Racing Team a piazzarsi in terza posizione.

CRG-2013.jpg

MEYER VELOCISSIMO IN OK

Nella categoria OK è stato il giovane spagnolo Kilian Meyer con CRG Holland a mettersi in grande evidenza, con una strepitosa pole position conquistata in prova, rivelandosi sempre più a proprio agio alla sua prima stagione in questa categoria. Fra i piloti CRG, in Gara-1 è stato però l’olandese Glenn Van Berlo con CRG Keijzer Racing Team a conquistare il miglior risultato con il secondo posto, davanti al compagno di team Luca Maisch, mentre Meyer ha concluso al quarto posto. Dennis Hauger, vincitore del titolo DKM nel 2016 nella Junior, si è classificato settimo, dopo aver vinto la gara con oltre 2 secondi di vantaggio ma penalizzato di 5 secondi per lo spoiler sganciato in partenza da dove era partito in 10ma posizione. In Gara-2 Meyer si è confermato ancora fra i più veloci conquistando il quarto posto, davanti a Tim Troger di CRG TB Racing Team e a Hauger. Maisch si è piazzato ottavo.

Campionato OK: 1. Schumacher (Tony Kart-Vortex-Vega) punti 59; 2. Tonteri (Tony Kart-Vortex-Vega) 44; 3. Meyer (CRG-Iame-Vega) 43.

SASSE IL MIGLIORE FRA I PILOTI CRG IN OK-JUNIOR

Dopo le pole position di Fabian Federer in KZ e di Kilian Meyer in OK, per i colori CRG è arrivata un’altra pole position anche nella OK-Junior, conquistata nella categoria giovanile dal tedesco Hugo Sasse di CRG TB Racing Team. Sasse si è confermato vincente anche nelle manches, piazzandosi poi al secondo posto in Gara-1, con il compagno di team Niels Troger quarto e Marius Zug con RL-Competition quinto. In Gara-2 Sasse è giunto quarto davanti ancora a Troger e Zug, mentre Pietro Delli Guanti, al debutto con i colori CRG con il team CRG Keijzer, si è piazzato settimo in Gara-2, davanti allo spagnolo Donar Nils Munding con Kalì-Kart Stern Motorsport. Luca Giardelli si è classificato 20mo in Gara-1 e 27mo in Gara-2.

Campionato OK-Junior: 1. Sasse (CRG-Iame-Vega) punti 61; 2. Hadrien (Zanardi-Iame-Vega) 55; 3. Troger (CRG-Tm-Vega) 41.

Prossimi appuntamenti:
28.05.2017 Kerpen (DEU)
09.07.2017 Wackersdorf (DEU)
27.08.2017 Wackersdorf (DEU)
22.10.2017 Lonato (ITA)

Tutti i risultati nel sito www.kart-dm.de/en/home/

Ufficio Stampa
CRG SpA
www.kartcrg.com
08 Maggio 2017

Nelle foto: 1) KZ partenza; 2) KZ podio; 3) Camponeschi, KZ; 4) Stan Pex, KZ; 5) Meyer e Maisch, OK. Ph. Joan Codina – FotoFormulaK.com

 
TUTTE LE NOTIZIE :