]> CRG : Ultime Notizie #12

CRG-2013.jpg

ANCORA UN SUCCESSO PER CRG, DE CONTO SBANCA LAS VEGAS
Paolo De Conto conquista una grande vittoria in KZ2 a Las Vegas con CRG Nordam nella 20ma edizione della prestigiosa Skusa SuperNationals. Robert Marks su CRG vince la gara in S4 Super Master e il titolo Skusa Pro Tour.

A far splendere ulteriormente la stagione agonistica CRG del 2016 ci ha pensato Paolo De Conto con CRG Nordam, che è andato a sancire un altro grande risultato per la casa italiana vincendo a Las Vegas la prestigiosa Skusa SuperNationals in KZ2, dopo poche ore che CRG in Bahrain si era aggiudicata il Campionato del Mondo della categoria OK con Pedro Hiltbrand.

La gara americana, che nell’appuntamento del 20 novembre a Las Vegas ha festeggiato la 20ma edizione, ha visto quindi tornare sul gradino più alto del podio i colori CRG con la squadra di CRG Nordam capitanata appunto da Paolo De Conto, dominatore della Finale del SuperNationals in KZ2.

TRIONFO A LAS VEGAS DI PAOLO DE CONTO

Paolo De Conto si è aggiudicato la gara del Main Event di Las Vegas con oltre 6 secondi di vantaggio su Anthony Abbasse, Bas Lammers, Jonathan Thonon e Lorenzo Camplese, ovvero tutti avversari di ottimo livello internazionale.

Per Paolo De Conto si tratta del suo secondo successo a Las Vegas dopo quello già ottenuto nel 2014, ma per il pilota italiano la stagione 2016 con CRG è decisamente da incorniciare, con il trionfo nel Campionato del Mondo in Svezia a Kristianstad in KZ su CRG-Tm, e il successo in Australia in KZ2 nella Race of Stars dello scorso 16 ottobre.

In gara in KZ2 con CRG Nordam anche gli americani Matt Jaskol e il recente vincitore della 500 Miglia di Indianapolis, Alexander Rossi, ambedue però costretti al ritiro in Finale, oltre allo svedese Benjamin Tornqvist, quest’anno terzo nella CIK-FIA International KZ2 Super Cup, che a Las Vegas si è piazzato in 13ma posizione.

Tra le 10 categorie impegnate nel weekend di Las Vegas, nella S4 Super Master SuperNats si è imposto Robert Marks su CRG, che con la vittoria in gara è diventato anche campione di categoria della Skusa Pro Tour.

Tutti i risultati su www.superkartsusa.com

Ufficio Stampa
CRG SpA
www.kartcrg.com
23 novembre 2016

Nella foto: Poalo De Conto, CRG Nordam, KZ2, Las Vegas.
Ph. eKartingnews.com / OnTrackPromotions

 

CRG-2013.jpg

IN BAHRAIN CRG E’ CAMPIONE DEL MONDO CON HILTBRAND
Pedro Hiltbrand su CRG-Parilla conquista il titolo di Campione del Mondo nella categoria OK, e con cinque piloti CRG nelle prime sei posizioni. Felice Tiene è terzo dopo aver vinto la Prefinale. Nella OK Junior il migliore fra i piloti CRG è il brasiliano Gianluca Petecof, che sfiora il podio.

Anche in Bahrain alla fine per CRG è arrivata un’altra clamorosa e schiacciante vittoria nel Campionato del Mondo, a corollario dei grandi successi già ottenuti quest’anno. Sul Circuito Internazionale del Bahrain è stato lo spagnolo Pedro Hiltbrand a conquistare il titolo iridato nella categoria OK al termine di un weekend eccezionale, con Felice Tiene terzo sul podio dopo aver dominato la Prefinale, ambedue su CRG-Parilla.

Pedro Hiltbrand con CRG ha così ottenuto il suo personale terzo titolo CIK-FIA dell’anno, dopo il successo in Svezia nell’International Super Cup KZ2 su CRG-Maxter e quello ottenuto nel Campionato Europeo sempre in OK su CRG-Parilla.

Per CRG si è conclusa così una stagione davvero d’oro, completata dal successo nel Campionato del Mondo di KZ vinto sempre in Svezia con Paolo De Conto su CRG-Tm, e con Fabian Federer vincitore del Campionato Europeo di KZ2 su CRG-Modena del Team SRP.

CRG-2013.jpg

PEDRO HILTBRAND E’ IL CAMPIONE DEL MONDO NELLA CATEGORIA OK

Sul Circuito Internazionale del Bahrain il doppio appuntamento del Campionato del Mondo per le categorie OK e OK Junior ha visto sempre al vertice i colori CRG con i suoi piloti, protagonisti per tutto il weekend in un crescendo di prestazioni. Nella categoria OK è stato Pedro Hiltbrand ad aver concretizzato il risultato, con una vittoria voluta e ottenuta dopo un duello esaltante con il campione del mondo uscente, il polacco Baisz.

Ma spettacolare è stata anche la rimonta di Felice Tiene, vincitore della Prefinale sui compagni di squadra Hilbrand, Hannes Janker e Paavo Tonteri, ma poi penalizzato di 10 secondi a seguito di un incidente con Leonardo Lorandi. Scattato dalla ventesima posizione, nella Finale Tiene si è prodotto in una incredibile rimonta che lo ha portato a conquistare con merito il terzo posto sul podio.

A ulteriore conferma della competitività raggiunta anche quest’anno da CRG, in Finale alle spalle di Tiene si sono piazzati ben tre suoi compagni di squadra: il finlandese Paavo Tonteri e il tedesco Hannes Janker, ambedue su CRG-Parilla, e l’inglese Tom Joyner su Zanardi-Parilla, ovvero nei primi 6 posti ben 5 piloti targati CRG.

A GIANLUCA PETECOF SFUGGE IL PODIO NELLA OK-JUNIOR

Avvincente è stata anche la Finale della OK Junior, dove con CRG ha destato sensazione la competitività espressa dal giovane pilota brasiliano Gianluca Petecof, su CRG-Parilla, veramente motivato e competitivo, tanto da inserirsi costantemente nel gruppo di testa. Avrebbe meritato il podio dopo aver occupato più volte la seconda e la terza posizione, concludendo alla fine con un buon quinto posto al termine di un convulso ultimo giro di gara. Fra i migliori della Junior anche gli altri piloti della CRG, il francese Adam Eteki e lo spagnolo Kilian Meyer, rispettivamente 10mo e 12mo, mentre il norvegese Dennis Hauger questa volta è stato costretto alla 17ma posizione a causa di un contatto di gara. Costretto al ritiro il belga-tedesco O’neill Muth dopo essersi messo in mostra in prova e nelle manches.

Nella OK Junior non sono riusciti a passare le Prefinali, soprattutto per alcuni incidenti, l’argentino Luca Longhi, Esteban Muth, gli italiani Matteo Nannini e Mattia Michelotto, e il tedesco Valentino Fritsch.

A completare la squadra CRG in Bahrain, nella Junior erano presenti anche l’olandese di CRG Keijzer Racing Team Kas Haverkort, la giapponese Shion Tsujimoto, il ceco Dan Skocdopole e il tedesco di CRG Holland Phil Hill, senza tuttavia riuscire a qualificarsi per la fase finale.

CRG-2013.jpg

LE INTERVISTE

Dino Chiesa, Team Principal CRG: “Si spera sempre di fare meglio, ma è difficile se non impossibile fare di più di quanto abbiamo fatto quest’anno. Abbiamo vinto con Pedro Hiltbrand anche il Campionato del Mondo della OK dopo la vittoria nel Campionato del Mondo KZ con Paolo De Conto, e con lo stesso Hiltbrand l’International Super Cup di KZ2 e il Campionato Europeo della OK. Anche in Bahrain è andato tutto bene. Unico rammarico non aver ottenuto il terzo posto nella Junior con Petecof, ma nell’ultimo giro ci sono stati diversi contatti. Siamo stati competitivi sia nella OK che nella OK-Junior. Portiamo a casa un altro Campionato del Mondo e bisogna essere più che contenti. In OK poi abbiamo fatto un gran risultato, con cinque nostri piloti nelle prime sei posizioni. In OK Junior abbiamo avuto ragazzi giovani, e hanno pagato un po’ di inesperienza, ma siamo stati sempre molto veloci. I piloti sono andati tutti bene, il 70% della squadra è andata in Finale. Nella Junior è mancata la vittoria o il podio, ma abbiamo dimostrato la nostra competitività anche in questa categoria. In OK abbiamo ripetuto in Bahrain il successo del 2013 quando vincemmo con Tom Joyner. Sicuramente va ringraziata la Iame, il nostro fornitore di motori, che ci ha supportato benissimo tutto l’anno. Perderemo qualche “pedina”, ma questo fa parte dello sport, andiamo avanti pronti a raccogliere altre soddisfazioni.”

Pedro Hiltbrand, categoria OK: “E’ stato l’anno più bello della mia vita, e sicuramente non lo dimenticherò mai perché abbiamo vinto quasi tutto. Sono contentissimo, ringrazio tutto il team e il mio meccanico. Per vincere un Campionato del Mondo è necessario avere alle spalle un ottimo team, e io l’ho avuto. In Bahrain è arrivato un risultato a compendio dei miei anni di lavoro in CRG, ed è stato il modo migliore per terminare l’anno.”

Felice Tiene, categoria OK: “Tutto andava alla perfezione e qui in Bahrain avrei potuto giocarmi la vittoria nel Campionato del Mondo se non fossi stato penalizzato dopo aver vinto la Prefinale. Ero a posto sia fisicamente che mentalmente, sono arrivato a questa gara con la voglia di far bene. Dopo aver vinto la Prefinale sarei dovuto partire in prima fila in Finale, ma mi è stata tolta questa opportunità. Mi è dispiaciuto molto, anche perché sono assolutamente incolpevole per l’incidente con Lorandi. A livello di prestazioni siamo andati veramente molto forte, sia di telaio che di motore. Alla fine il terzo posto non è male, ma questo risultato mi sta un po’ stretto perché volevo vincere.”

Bahrain International Karting Circuit, 19.11.2016
Campionato del Mondo, OK: 1. Hiltbrand (CRG-Parilla); 2. Basz; 3. Tiene (CRG-Parilla); 4. Tonteri (CRG-Parilla); 5. Janker (CRG-Parilla); 6. Joyner (Zanardi-Parilla); 7. Milell; 8. Travisanutto; 9. Simmenauer; 10. De Pauw.
Campionato del Mondo, OK-Junior: 1. Martins; 2. Vidales; 3. Pourchaire; 4. Shvetsov; 5. Petecof (CRG-Parilla); 6. Piastri; 7. Jewiss; 8. Bulantsev; 9. Milesi; 10. Eteki (CRG-Parilla).

Tutti i risultati su www.cikfia.com

Ufficio Stampa
CRG SpA
www.kartcrg.com
20 novembre 2016

Nelle foto: 1) Campionato del Mondo, categoria OK, Pedro Hiltbrand (CRG) con Karol Basz e Felice Tiene (CRG); 2) Pedro Hiltbrand, OK, Ph. Michele Panzera; 3) CRG Racing Team, OK.
Ph. CRG Press

 

CRG-2013.jpg

GRANDE ATTESA PER LE FINALI DEL CAMPIONATO DEL MONDO IN BAHRAIN
Con le manches in notturna di venerdì notte, in grande evidenza Paavo Tonteri nella categoria OK, mentre nella OK-Junior svettano Petecof, Hauger e O’neill Muth. Le Finali delle due categorie nella serata di sabato 19 novembre.

Il Campionato del Mondo CIK-FIA delle due categorie OK e OK-Junior in Bahrain ha delineato le prime classifiche per il gran finale di sabato 19 novembre, dopo le prove ufficiali di giovedì e le suggestive manches in notturna disputate venerdì sul caratteristico tracciato del Sakhir di 1.415 metri.

TONTERI IN POLE POSITION PER LA PREFINALE DELLA OK

Diverse le le piacevoli sorprese fra i piloti della squadra ufficiale CRG. In OK è stato il finlandese Paavo Tonteri su CRG-Parilla a mettersi maggiormente in evidenza, con il secondo posto assoluto dopo le manches, tanto da conquistare la pole position nella seconda Prefinale di sabato (inizio delle Prefinali dalle ore 15:55, ora locale) in vista delle Finali in programma nel pomeriggio dalle ore 18:25 (ora locale).

Nella OK ha ottenuto bei risultati anche il neo campione europeo della categoria Pedro Hiltbrand, sesto dopo le manches, e il tedesco Hannes Janker, 12mo, vincitore di una manche ma anche sfortunato nell’ultima gara per un incidente. Leggermente più indietro Felice Tiene, 14mo ma in grande ripresa, così come il campione del mondo del 2013 Tom Joyner, 25mo a causa di un ritiro in una delle tre manches disputate.

CRG-2013.jpg

DIVERSI I PROTAGONISTI CRG NELLA OK JUNIOR

Belle prestazioni sono state ottenute dai piloti CRG anche nella OK Junior, dove sorprendente si è rivelato il brasiliano Gianluca Petecof con una serie ottimi risultati fino a conquistare al termine delle manches la quinta posizione assoluta, impreziosita da una vittoria.

Molto bene anche il norvegese Dennis Hauger, 10mo assoluto e anche questi con una vittoria. Splendida la prestazione anche del giovane belga-tedesco O’neill Muth. Peccato per un suo ritiro in una manche, altrimenti avrebbe conquistato una posizione decisamente migliore rispetto al 17mo posto della graduatoria. Il francese Adam Eteki si è piazzato 20mo assoluto, lo spagnolo Kilian Meyer 24mo. Il fratello di O’neill, Esteban Muth, è 40mo a causa soprattutto delle sue condizioni fisiche non perfette per un forte dolore alle costole.

CRG-2013.jpg

Fra i partecipanti alla fase finale anche Mattia Michelotto, costretto a rincorrere le posizioni nelle manches fino al 54mo posto finale, così come il tedesco Valentino Fritsch che non ha potuto disputare le qualifiche per una intossicazione alimentare, recuperando tuttavia fino al 55mo posto, e Matteo Nannini in rimonta nelle ultime tre manches di giornata fino ad andare a guadagnare la qualificazione alla fase finale con il 61mo posto. Qualificato alla fase finale anche l’argentino Luca Longhi, 63mo.

Non sono riusciti invece a qualificarsi l’olandese di CRG Keijzer Racing Team Kas Haverkort, la giapponese Shion Tsujimoto, il ceco Dan Skocdopole e il tedesco di CRG Holland Phil Hill.

Sabato 19 novembre le Prefinali sono in programma dalle ore 16:00 (ora locale); Finale OK-Junior dalle ore 18:25 (ora locale); Finale OK dalle ore 19:10 (ora locale).

Risultati, Live TV e Live Timing su www.cikfia.com

Ufficio Stampa
CRG SpA
www.kartcrg.com
18 novembre 2016

Nelle foto: 1) Paavo Tonteri, OK; 2) Felice Tiene, OK; 3) Gianluca Petecof, OK Junior.
Ph. CRG Press

 

CRG-2013.jpg

IN BAHRAIN I PRIMI RISCONTRI CON I PILOTI CRG IN EVIDENZA
Il circuito Sakhir del Bahrain esalta subito Tonteri e Hintbrand nelle prove ufficiali della OK, mentre nella OK-Junior è velocissimo il belga-tedesco O’neill Muth.

In Bahrain è iniziata subito ad un buon ritmo ed ad un alto livello agonistico per i piloti CRG la prova del Campionato del Mondo delle categorie OK e OK-Junior. L’evento è sicuramente difficile, tosto, ma l’”armata CRG” con i suoi piloti è pronta a dare il massimo.

TONTERI E HILTBRAND SUBITO ALL’ATTACCO IN OK

Sul bell’impianto del Circuito Sakhir le prove ufficiali di giovedì sera hanno offerto i primi riscontri crono, e a ottenere un primo importante risultato in OK è stato il finlandese della CRG Paavo Tonteri, quarto tempo di gruppo e settimo assoluto a due decimi dal leader Travisanutto che ha girato in 50.001, con Pedro Hiltbrand subito a ridosso con l’ottavo tempo. Il tedesco Hannes Janker ha colto il settimo tempo del proprio gruppo, il campione del mondo del 2013 Tom Joyner il sesto di gruppo. Poco più indietro Felice Tiene a 4 decimi con 50.405.

CRG-2013.jpg

SORPRENDE O’NEILL MUTH IN OK JUNIOR

Nella OK-Junior con 92 piloti al via, a trovarsi a proprio agio sul saliscendi del Bahrain è stato il belga-tedesco della CRG O’neill Muth, con il terzo tempo di gruppo e il sesto assoluto in 51.944, a 96 millesimi di secondo dalla pole position di Vidales. Gran tempo anche per il brasiliano Gianluca Petecof, a ruota con 51.962, e per il norvegese Dennis Hauger, in 52.005. Fra i migliori piloti CRG anche lo spagnolo Kilian Meyer in 52.059. Un po’ più indietro invece gli italiani Mattia Michelotto che ha girato in 52.401, e Matteo Nannini in 52.567, quest’ultimo sostenuto anche da un tifoso particolare come l’ex pilota F1 Alessandro Nannini, arrivato in Bahrain proprio per seguire la prova del nipote Matteo.

CRG-2013.jpg

A rappresentare i colori CRG anche l’olandese Kas Haverkort con CRG Keijzer Racing Team che ha realizzato 52.418, il francese Adam Eteki con 52.526, l’altro belga-tedesco Esteban Muth con 52.528, il ceco Dan Skocdopole in 52.973, il tedesco Phil Hill di CRG Holland in 53.164, l’argentino Luca Longhi in 53.244, la giapponese Shion Tsujimoto in 53.530, il norvegese Emil Heyerdahl in 55.008.

Venerdì 18 novembre le manches di qualificazione avranno il compito di selezionare i finalisti, sabato le attese Finali che assegneranno i due titoli di Campionato del Mondo in palio.

Il programma del Bahrain:
Venerdì 18.11.2016: manche di qualificazione dalle ore 14:50 ora locale.
Sabato 19.11.2016: Prefinali dalle ore 16:00 (ora locale); Finale OK-Junior dalle ore 18:25 (ora locale); Finale OK dalle ore 19:10 (ora locale).

Live TV e Live Timing su www.cikfia.com

Ufficio Stampa
CRG SpA
www.kartcrg.com
17 novembre 2016

CRG-2013.jpg

Nelle foto: 1) CRG Racing Team in Bahrain; 2) Paavo Tonteri, OK; 3) O’neill Muth; OK-Junior; 3) Alessandro Nannini tra Matteo Nannini e Shion Tsujimoto, OK Junior. Ph. CRG Press

 

CRG-2013.jpg

CRG, CHE SQUADRA IN BAHRAIN E A LAS VEGAS!
Sabato 19 novembre torna in Bahrain il Campionato del Mondo per l’ultima prova della stagione delle categorie OK e OK Junior, e CRG è pronta scendere in pista da protagonista. In contemporanea a Las Vegas è di scena la 20ma edizione della SKUSA SuperNationals, con Paolo De Conto star in KZ.

Doppio appuntamento di caratura internazionale questo weekend per CRG, con una squadra di prima grandezza in Bahrain per la prova del Campionato del Mondo delle categorie OK e OK-Junior, e una presenza altrettanto super a Las Vegas per la Supernats!

Dopo gli schiaccianti successi in Svezia nel Campionato del Mondo KZ con Paolo De Conto su CRG-Tm e nella contemporanea International Super Cup KZ2 con Pedro Hiltbrand su CRG-Maxter, e le vittorie nei Campionati Europei della categoria OK sempre con Pedro Hiltbrand su CRG-Parilla e nella categoria KZ2 con Fabian Federer su CRG-Modena del team SRP, CRG è pronta a farsi valere anche in Bahrain per l’ultima prova iridata della stagione.

GRANDE SQUADRA CRG IN BAHRAIN

Sul variegato e spettacolare circuito di Sakhir di 1.415 metri, sabato 19 novembre in notturna torna infatti di scena il Campionato del Mondo per le due categorie OK e OK-Junior, dopo essersi già disputata una edizione nel 2013 quando ad aggiudicarsi il titolo mondiale nell’allora categoria KF fu Tom Joyner su Zanardi-Parilla, nella gara che segnò anche l’ultima presenza in karting di Max Verstappen su CRG-Tm prima di passare all’automobilismo.

In Bahrain la squadra CRG si presenta con tutte le credenziali per cogliere ancora un bel risultato. Nella categoria OK per i colori della casa italiana sono schierati lo spagnolo Pedro Hiltbrand, il tedesco Hannes Janker, il finlandese Paavo Tonteri e l’italiano Felice Tiene, tutti su CRG-Parilla, oltre a Tom Joyner sempre con Zanardi-Parilla pronto ad agguantare il suo bis personale. Con CRG Keijzer Racing Team sarà in gara anche l’olandese Alexander Gaal.

Particolarmente numerosa e qualificata la presenza CRG anche nell’altra categoria per il Campionato del Mondo della OK-Junior, con il norvegese Dennis Hauger, recente vincitore del Campionato Tedesco, i due fratelli belgi-tedeschi Esteban e O’neill Muth, il francese Adam Eteki, il brasiliano Gianluca Petecof, gli italiani Mattia Michelotto, Lorenzo Ferrari e Matteo Nannini, la ragazza giapponese Shion Tsujimoto, lo spagnolo Kilian Meyer Prat, l’argentino Luca Longhi e il ceco Dan Skocdopole, tutti su CRG-Parilla, oltre al tedesco Valentino Fritsch su CRG-Tm.
Con i team privati in OK-Junior sono in gara con CRG Kijzer Racing Team l’olandese Kas Haverkort (CRG-Tm), con CRG Holland il norvegese Emil Merli Heyerdahl (CRG-Parilla) e il tedesco Phil Hill (CRG-Tm).

Il programma del Bahrain:
Giovedì 17.11.2016: prove libere e prove ufficiali dalle ore 19:35 (ora locale, 17:35 in Europa).
Venerdì 18.11.2016: manche di qualificazione dalle ore 14:50 ora locale.
Sabato 19.11.2016: Prefinali dalle ore 16:00 (ora locale); Finale OK-Junior dalle ore 18:25 (ora locale); Finale OK dalle ore 19:10 (ora locale).

Live TV e Live Timing su www.cikfia.com

CRG-2013.jpg

A LAS VEGAS LA STAR E’ PAOLO DE CONTO

A Las Vegas si disputa in contemporanea la 20ma edizione della SKUSA SuperNationals, anche qui con grandi nomi al via, a partire dal neo Campione del Mondo Paolo De Conto in gara nella categoria KZ con CRG Nordam. Insieme a De Conto saranno al via anche gli americani Jaskol Matt e Alexander Rossi, e lo svedese Benjamin Tornqvist, terzo nella International Super Cup di KZ2. Ma sono molti i piloti CRG impegnati nelle 10 categorie dell’evento di Las Vegas, che anche quest’anno si annuncia ad un livello più che mai spettacolare.

Tutti i risultati su www.superkartsusa.com

Ufficio Stampa
CRG SpA
www.kartcrg.com
15 novembre 2016

Nella foto: Dennis Hauger (CRG-Parilla), OK-Junior. Ph. Joan Codina – FotoFormulaK.com

 

CRG-2013.jpg

MIRKO TORSELLINI SUBITO A PODIO IN KZ2 AL RIENTRO CON CRG
Torsellini con CRG si è rivelato fra i più competitivi del 45mo Trofeo delle Industrie in KZ2, insieme a Dalè, sul podio con il terzo posto, e Federer con la quarta posizione. CRG competitiva anche nella 60 Mini e OK Junior. Dominio di Tonoli nella Prodriver Over.

E’ stato un buon debutto quello di Mirko Torsellini con la squadra ufficiale CRG, andato subito a podio in KZ2 al suo rientro con la casa italiana nel 45° Trofeo delle Industrie che si è disputato nel weekend del 30 ottobre al South Garda Karting di Lonato.

Il pilota italiano su CRG-Tm è stato subito competitivo fra i 68 piloti presenti al tradizionale evento organizzato da Parma Motorsport, sia in prova (secondo tempo di gruppo) che nelle manches (quarto), per poi andare all’attacco in Prefinale e piazzarsi al secondo posto. In Finale Torsellini è stato ancora molto veloce, sempre alle spalle del vincitore, Riccardo Longhi, e con il suo stesso miglior tempo sul giro, senza tuttavia trovare il momento giusto per il sorpasso decisivo.

CRG-2013.jpg

Sul traguardo della Finale Torsellini ha concluso quindi con il secondo posto in scia a Longhi, davanti ad un altro ottimo interprete della gara, l’ex campione europeo Andrea Dalè, anche questi su CRG-Tm, terminato sul podio con il terzo posto dopo essersi rivelato competitivo per tutto il weekend.

Buon quarto si è classificato ancora un pilota CRG, il neo campione europeo Fabian Federer, su CRG-Modena, autore di un gran recupero per un inconveniente in una manche. Fra i migliori piloti CRG anche il giovane olandese Max Tubben su CRG-Tm, che si è piazzato al decimo posto, davanti a Giacomo Pollini su CRG-Maxter e Fabrizio Rosati su CRG-Modena.

Daniele Vezzelli (CRG-Modena) è terminato in 21ma posizione, Mauro Simoni (CRG-Modena) in 22ma dopo aver vinto la gara di repechage. Non sono invece riusciti a qualificarsi per la fase finale lo svizzero Andrè Reinhard (CRG-Tm), Marco Valenti (CRG-Maxter), lo spagnolo Tomas Forne (CRG-Tm), Nicholas Pascu (CRG-Tm), l’altro spagnolo Gerard Cebrian Ariza (CRG-Tm) e il danese Anders Elkjaer (CRG-Vortex).

CRG-2013.jpg

NUMEROSA LA SQUADRA CRG IN OK JUNIOR

Nella OK Junior anche in questa gara è stata piuttosto numerosa e di ottimo livello la presenza dei piloti CRG, confermando la forte crescita della squadra in questa categoria giovanile. Chi ha ottenuto la migliore prestazione è stato Mattia Michelotto con il 14mo posto in Finale, mentre Dan Skocdopole ha concluso 22mo, Leonardo Bizzotto del team Morsicani 27mo, Lorenzo Ferrari 28mo dopo il 12mo in Prefinale, Edoardo Maccari 34mo, tutti su CRG-Parilla.

Per una serie di inconvenienti di gara, non sono riusciti a entrare nella fase finale lo spagnolo Ubertz Moar del team Morsicani, il francese Pierre-Louis Chovet, il tedesco Marius Zug di RL-Competition e l’altro tedesco Davids Trefilovs, così come Matteo Nannini abbastanza sfortunato in questa occasione.

CRG-2013.jpg

NELLA 60 MINI PILOTI CRG PROTAGONISTI

La 60 Mini si è ancora contraddistinta per la forte competitività in questa categoria che ha visto al via 72 giovanissimi piloti. Fra i protagonisti della categoria, i piloti del team Gamoto Racing si sono distinti con il quinto posto di Alfio Spina, il sesto del brasiliano Gabriel Bortoleto, il settimo dello spagnolo Josè Gomez, tutti su CRG-Tm. Molto buona anche la prova del belga Ean Eyckmans, 19mo dopo aver lottato spesso con i primi nelle fasi di qualificazione, e dello spagnolo Tomas Pinto al debutto con Gamoto. Il giovane cinese Cenyu Han questa volta si è dovuto accontentare della 25ma posizione.

CRG-2013.jpg

NELLA PRODRIVER OVER DOMINA TONOLI

In questa edizione del Trofeo delle Industrie hanno preso parte anche le due categorie Prodriver. Nella Prodriver Over ha dominato il Campione Italiano del 2015 Andrea Tonoli, su CRG-Tm, vincitore sia delle Prefinale che della Finale, oltre ad aver realizzato la migliore prestazione nelle manches e in prova. Nella Prodriver Under Paolo Castellan su CRG-Modena si è piazzato settimo, Vincenzo La Martina 12mo.

Tutti i risultati su www.trofeodelleindustrie.it e www.southgardakarting.it

Ufficio Stampa
CRG SpA
www.kartcrg.com
1 novembre 2016

Nelle foto: 1) Mirko Torsellini e Andrea Dalè, KZ2; 2) Podio KZ2; 3) Mattia Michelotto, OK Junior; 4) CRG Team Gamoto; 5) Podio Prodriver Over.

 

CRG-2013.jpg

MIRKO TORSELLINI NUOVO PILOTA CRG, DEBUTTO AL TROFEO DELLE INDUSTRIE
Mirko Torsellini rientra in CRG per affrontare con la squadra ufficiale la prossima stagione internazionale in KZ con i plurivittoriosi telai della casa italiana e l’apporto del motore TM.

Gradito ritorno di Mirko Torsellini in casa CRG, dove il pilota toscano riapproda per la stagione internazionale del 2017 nella squadra ufficiale per un programma in KZ.

Mirko Torsellini, senese di 23 anni, è una delle realtà più interessanti per la categoria con il cambio, già protagonista a livello internazionale proprio con CRG nel 2011 nel Campionato Europeo KZ2 con il terzo posto, nella WSK Euro Series KZ2 con il secondo posto in campionato, sesto nella Coppa del Mondo CIK-FIA KZ2, vincitore della WSK Final Cup KZ2, e infine campione a Las Vegas nella categoria S1. Tutti risultati ottenuti con CRG, dove rientra dopo una serie di altre esperienze sempre in karting.

MIRKO TORSELLINI, PRONTO A UNA GRANDE STAGIONE IN KZ

In questi ultimi anni Mirko Torsellini è comunque maturato in maniera notevole, ed è più che mai pronto a raggiungere i successi che merita con la casa che vanta il più qualificato palmares in KZ, categoria dove Torsellini si è specializzato e si è sempre distinto inserendosi fra i maggiori protagonisti.

Mirko Torsellini disputerà con la squadra ufficiale CRG la stagione internazionale 2017 con i plurivittoriosi telai della casa italiana e con il motore TM ufficiale. Intanto sarà al via del prossimo Trofeo delle Industrie del 28-30 ottobre 2016 per una prima uscita con i colori CRG.

Ufficio Stampa
CRG SpA
www.kartcrg.com
19 ottobre 2016

Nella foto: Mirko Torsellini in CRG, al centro fra Eddy Tinini e il presidente CRG Giancarlo Tinini.

 

CRG-2013.jpg

SODDISFAZIONE IN CASA CRG PER IL DEBUTTO ALLA WSK FINAL CUP DI TANTI GIOVANI PILOTI
Nella WSK Final Cup di Adria diversi nuovi protagonisti hanno corso con CRG nella OK Junior, fra i più veloci oltre ad Hauger anche Michelotto e Eteki. Nella OK Joyner e Tonteri si confermano fra i migliori. CRG sul podio della Mini con Spina del Team Gamoto.

Nella WSK Final Cup di Adria la squadra ufficiale CRG si è presentata con diversi nuovi giovani nella OK Junior, pronti a iniziare un percorso professionale con la gloriosa casa italiana che anche quest’anno ha raccolto una importante serie di successi internazionali nel Campionato del Mondo e nel Campionato Europeo.

Nella OK Junior hanno debuttato con CRG gli italiani Mattia Michelotto, Lorenzo Ferrari, Matteo Nannini e il francese Adam Eteki, oltre ai due giovani tedeschi Marius Zug e Valentino Fritsc già in attività nel DKM, così come il ceco Dan Skocdopole.

IN OK JUNIOR BRILLANO HAUGER, MICHELOTTO E ETEKI

In gara nella OK Junior ad Adria con la squadra ufficiale si è presentato anche il neo campione del DKM Dennis Hauger, che anche in questa occasione si è fatto valere nonostante una serie di situazioni sfortunate per alcuni contatti di gara. Alla fine il migliore è stato proprio Hauger che è riuscito a chiudere la Finale in settima posizione dal 24mo posto in griglia di partenza dopo la sesta posizione al termine delle manches. Ma un’ottima gara l’ha portata a termine anche Mattia Michelotto, dall’ultimo posto sullo schieramento di partenza alla nona posizione finale. Davvero un gran recupero per questi due piloti CRG. In Finale è riuscito ad entrare anche Adam Eteki, che è terminato buon 22mo.

CRG-2013.jpg

Dopo le manches, nella fase finale sono rientrati anche tutti gli altri piloti CRG, ma il loro percorso si è fermato alle loro rispettive Prefinali, dove sui 17 posti disponibili per ognuna delle due Prefinali, Dan Skocdopole si è piazzato 19mo, Valentino Fritsch 21mo, Lorenzo Ferrari 23mo, Matteo Nannini 25mo, Marius Zug 27mo, quest’ultimo penalizzato più di altri per alcuni contatti dopo aver concluso le manches in una incoraggiante 26ma posizione. Per tutti è stata comunque un’esperienza molto utile che ha senz’altro arricchito la loro esperienza in vista dei prossimi appuntamenti e soprattutto in funzione della prossima stagione. Ad aggiudicarsi la Finale della OK Junior è stato Victor Martins.

CRG-2013.jpg

IN OK FRA I MIGLIORI JOYNER E TONTERI

Nella categoria OK, CRG si è presentata con l’altro neo campione del DKM, Paavo Tonteri su CRG-Parilla, e il Campione del Mondo 2013 Tom Joyner su Zanardi-Parilla. Anche questi due protagonisti della OK si sono fatti valere soprattutto in Finale, dopo una serie di inconvenienti di gara nelle manches. Il più bersagliato dalla sfortuna è stato Tom Joyner, ritirato anche in Prefinale, ma autore di una gran rimonta proprio in Finale fino a guadagnare a suon di sorpassi un gran quinto posto conclusivo e terzo miglior tempo assoluto sul giro. Positiva anche la gara di Paavo Tonteri, che è rientrato nella top-ten con l’ottavo posto. Costretto al ritiro invece Vittorio Mangili dopo un incidente in Prefinale. La Finale è stata vinta da Karol Basz.

CRG-2013.jpg

NELLA MINI POLE POSITION PER CENYU E PODIO PER SPINA

I colori CRG si sono visti sul podio di Adria grazie alla 60 Mini con il bel terzo posto di Alfio Spina su CRG-Tm del team Gamoto, conquistato alle spalle di Maya Weug e Kirill Smal. Fra i migliori anche altri piloti del Team Gamoto, come il malese Adam Putera, settimo, il cinese Han Cenyu decimo ma autore di una splendida pole position nelle prove di qualificazione, e lo spagnolo Jose Gomez, undicesimo. Ha mancato il podio l’altro pilota del Team Gamoto, il francese Evann Mallet, per un incidente (senza conseguenze fisiche) avvenuto proprio poco prima di poter tagliare il traguardo.

Dino Chiesa, Team Principal CRG: “Dei nostri giovani in OK Junior, ad alcuni è andata meglio e altri meno, ma sostanzialmente tutti hanno fatto buone gare. Devono crescere, ovvio, ma questa sarà la squadra CRG nel 2017. Da rimarcare le rimonte in Finale di Hauger, di 17 posizioni, e di Michelotto che ha recuperato ben 25 posizioni. Anche questa è stata una bella dimostrazione della validità del nostro materiale. L’unico punto negativo è che questa pista di Adria, avendo troppi spazi di via di fuga, comporta a disputare gare piuttosto cattive. Per questo motivo la direzione di gara dovrebbe avere più polso e prendere decisioni più ferme. Ci sono state troppe toccate, in tutte le categorie. Ora dobbiamo prepararci per lottare in Bahrain per il Campionato del Mondo del 19 novembre, dove saremo presenti con 17 piloti. E speriamo che questo numero porti bene...”

Tutti i risultati nel sito www.wsk.it

Ufficio Stampa
CRG SpA
www.kartcrg.com
3 ottobre 2016

Nelle foto: 1) Mattia Michelotto, OK Junior; 2) Dennis Hauger, OK Junior, 3) Paavo Tonteri, OK; 4) Alfio Spina, Mini. Ph. CRG Press

 

CRG-2013.jpg

AUMENTA LA FILIERA DEI GIOVANI IN CRG, ALLA WSK FINAL CUP GRAN DEBUTTI
Nella WSK Final Cup di Adria nella Junior con CRG debuttano diversi nuovi giovani, anche in vista dei prossimi impegni di fine stagione e in preparazione del 2017. Nella OK CRG è presente con Tonteri e Joyner, nella Mini è massiccia la partecipazione con i team privati.

La WSK Final Cup di Adria come da consuetudine dà il via al finale di stagione, davvero intenso quest’anno che vedrà la sua conclusione in Bahrain il 19 novembre. E proprio questa fase finale diventa un’occasione importante in casa CRG per presentare un bel numero di nuovi piloti in vista anche della prossima stagione.

Dal prossimo appuntamento della WSK Final Cup del 2 ottobre, CRG si rafforza soprattutto sul fronte delle giovani leve, con un schieramento di prim’ordine nella Junior capitanato dal fresco trionfatore del Campionato Tedesco DKM, il norvegese Dennis Hauger.

CRG-2013.jpg

CRG, TANTI NUOVI ARRIVI NELLA JUNIOR

Fra i nuovi arrivi in CRG, spicca il nome di Mattia Michelotto, già campione italiano nella 60 Mini nel 2015, di Lorenzo Ferrari, quest’ultimo già autore di due partecipazioni nelle ultime due gare del DKM, di Matteo Nannini, cugino dell’ex F1 Alessandro Nannini e brillante artefice di ottime prestazioni nella Rok Cup, e del giovane francese Adam Eteki. Tutti pronti ad affrontare questo finale di stagione che con i colori CRG li vedrà impegnati anche in altre competizioni di rilievo, come per Ferrari la finale internazionale X30, il Trofeo delle Industrie e il campionato del Mondo in Bahrain, per Michelotto il Trofeo delle Industrie e il Campionato del Mondo, per Eteki il Campionato del Mondo, per Nannini il Trofeo delle Industrie.

CRG-2013.jpg

Nella Junior della WSK Final Cup di Adria saranno in gara con CRG anche il tedesco Marius Zug, autore di eccellenti prove nel DKM, insieme al connazionale Valentino Fritsc. Con CRG nella Junior anche il ceco Dan Skocdopole, e con il team CRG Keijzer Racing l’olandese Kas Haverkort, anche questi due autori di ottime prove in Germania.

NELLA OK IL NEO CAMPIONE DKM TONTERI

Al via con CRG nella OK il neo campione del DKM, il finlandese Paavo Tonteri, su CRG-Parilla, e Tom Joyner su Zanardi-Parilla, ambedue pronti a disputare una bella prova prima dell’impegno primario di chiusura stagione in Bahrain per il Campionato del Mondo della OK.

PRESENZA AGGUERRITA ANCHE NELLA MINI

Particolarmente agguerrita la presenza CRG con i team privati nella 60 Mini, categoria giovanile che nell’appuntamento di Adria continua a far segnare numeri importanti. Predominante il Team Gamoto, con i suoi piloti Han Cenyu, Alfio Spina, Jose Antonio Gomez, Evann Mallet, Gabriel Bortoleto, Martins Stenshorne, Adam Putera, Huang Xizheng, Nikhil Bohara, Arsch Bohara, Laurens Van Hoepen.

Il Team Morsicani è presente con Enzo Scionti, EGP Racing Team con Ean Eyckmans e Yani Stevenheydens, il Team RL-Competition.com con Lilly Zug.

CRG-2013.jpg

PROGRAMMA
Venerdì 30 settembre: ore 15:40 prove cronometrate OKJ, OK, KZ2; dalle ore 17:20 manches.
Sabato 1 ottobre: ore 9:40 prove cronometrate 60 Mini; dalle ore 10:30 manches.
Domenica 2 ottobre: dalle ore 10:30 Prefinali; ore 13.40 Finale Mini; ore 14:10 Finale OK; ore 14.40 Finale OKJ, ore 15.10 Finale KZ2.

Tutti i risultati, Live Timing e TV streaming nel sito www.wsk.it

Ufficio Stampa
CRG SpA
www.kartcrg.com
27 settembre 2016

Nelle foto: 1) Marius Zug, OK Junior; 2) Lorenzo Ferrari, OK Junior; 3) Adam Eteki, OK Junior; 4) Matteo Nannini, OK Junior.

 

CRG-2013.jpg

CRG CAMPIONE ANCHE IN SPAGNA E PORTOGALLO CON ANDRIJ PITS
CRG con Andrij Pits e il Team FCK si aggiudica il Campionato Spagnolo X30 Senior e il Campionato Portoghese X30 Super.

Un altro doppio titolo nazionale per CRG con il pilota portoghese Andrij Pits, grazie ai successi nell’ultima prova a Valencia nel Campionato Spagnolo X30 Senior e anche nel Campionato Portoghese X30 Super sul Circuito di Bombarral.

Andrij Pits, già pilota ufficiale CRG in OK nel WSK e nel Campionato Europeo, si è laureato Campione di Spagna nella X30 Senior con il Team FCK nell’ultima prova del 25 settembre disputata sul Kartódromo Internacional Lucas Guerrero di Chiva (Valencia).

CRG-2013.jpg

A Chiva il pilota portoghese con il telaio CRG ha ottenuto il miglior tempo in prova e il secondo posto nelle manches, per poi conquistare tutte e due le Finali della X30 Senior e aggiudicarsi il titolo nel Campionato.

Nella settimana precedente Andrij Pits, sempre con il telaio CRG e il Team FCK, aveva vinto anche il Campionato Nazionale Portoghese sul Circuito di Bombarral nella X30 Super, aggiudicandosi anche in questa occasione tutte e due le Finali della prova.

CRG-2013.jpg

Circuito Lucas Guerrero, Chiva (Valencia), 25 settembre 2016, X30 Senior:
Gara-1: 1. Pits (CRG, Team FCK); 2. Leon; 3. Villaescusa; 4. Van der Laan; 5. Tenorio.
Gara-2: 1. Pits (CRG, Team FCK); 2. Van der Laan; 3. Leon; 4. Villaescusa; 5. Tenorio.

Classifica finale del Campionato di Spagna X30 Senior:
1. Pits (CRG, Team FCK) punti 415; 2. Van der Laan 326; 3) Leon 323.

CRG-2013.jpg

Ufficio Stampa
CRG SpA
www.kartcrg.com
26 settembre 2016

Nelle foto: Andrij Pits a Chiva (Valencia).
Ph. JF Omedas Phography

 
TUTTE LE NOTIZIE :