]> CRG : Ultime Notizie #12

CRG-2013.jpg

ANTEPRIMA: CRG PRESENTA IL RENTAL KART WORLD CONTEST
L’evento si terrà sulla pista di Lignano Sabbiadoro e vedrà sfidarsi in pista con i kart CRG Centurion i migliori team e piloti appassionati di rental kart, selezionati dalle piste che utilizzano i kart CRG in tutto in mondo.

CRG ha il piacere di presentare una nuova avvincente iniziativa agonistica: il Rental Kart World Contest. Si tratta di una Finale Internazionale riservata ai piloti e appassionati di rental kart che potranno partecipare all’evento in programma a Lignano Sabbiadoro il 14 e 15 Ottobre 2017, qualificandosi presso le piste rental e organizzatori di gare o campionati che utilizzano i kart CRG.

L’evento assegnerà due distinti titoli: quello a squadre e quello piloti. Il titolo riservato alle squadre sarà assegnato con una gara Endurance di 8 Ore aperta a 34 equipaggi (composti da 3 a 6 piloti), mentre il titolo piloti con una gara Sprint riservata a 68 piloti (2 per ognuna delle 34 squadre qualificate).

L'azienda CRG sarà impegnata in prima linea sul fronte organizzativo con la fornitura dei Kart Centurion (equipaggiati con motore 4 tempi), dell’assistenza tecnica e di tutti i servizi logistici, come l’allestimento dei box, del paddock club e di tante iniziative speciali che garantiranno all’evento un grande appeal. Saranno coinvolti anche i piloti ufficiali del racing team CRG e organizzate molte iniziative media e di comunicazione, per dare una grande visibilità alla manifestazione e ai piloti.

Nel mese di Maggio CRG comunicherà la lista delle 34 piste e organizzatori che gestiranno gli eventi di qualificazione alla Finale di Lignano, incluso tutti i regolamenti, sia delle fasi di selezione, sia della Finale di Lignano.

Nel frattempo, per maggiori informazioni sull’evento è possibile rivolgersi a Marco Angeletti del marketing CRG (Phone: +39.030.9912604 - E - mail:angeletti@kartcrg.com)

Ufficio Stampa
CRG SpA
www.kartcrg.com
3 Aprile 2017

Nella foto: il poster dell’evento Rental Kart World Contest 2017.

 

CRG-2013.jpg

CRG PROTAGONISTA IN TUTTE LE CATEGORIE NEL TROFEO ANDREA MARGUTTI
A Lonato prestazioni in crescendo per i piloti CRG. Bradshaw ottiene il suo primo successo nella categoria OK. Ottima prova di Alessandro Giardelli in KZ2, dove domina Federer ma in Finale si piazza secondo. Henrion sfiora il podio nella OK-Junior, ed è molto buono anche il debutto di Luca Giardelli. Spina trionfa nella 60 Mini.

Nel 28. Trofeo Andrea Margutti disputato nel weekend del 26 marzo al South Garda Karting di Lonato sono arrivate una serie di importanti conferme per la squadra ufficiale CRG, con tanti protagonisti alla ribalta specialmente fra le giovani leve, a partire da Callum Bradshaw, alla sua prima vittoria in OK, nella categoria dove ha debuttato quest’anno.

Ma le conferme cercate e trovate da CRG nel 28mo Trofeo Andrea Margutti a Lonato sono andate oltre. In KZ2 di una bella prova si è reso autore Alessandro Giardelli, all’esordio in questa categoria professionale dopo aver militato lo scorso anno in OK-Junior. Per Giardelli l’apprendistato è stato molto veloce, e lo si era già visto anche nella recente WSK Super Master Series di La Conca. A Lonato il pilota della CRG si è preso il lusso di far segnare il quinto tempo in prova nel proprio turno, e il nono tempo assoluto davanti a piloti di gran lunga più “navigati”. Giardelli ha proseguito la sua marcia nelle manches di qualificazione con uno splendido settimo posto, e nella rimonta dal 17mo posto della Prefinale al 10mo della Finale. Davvero una bella prestazione.

CRG-2013.jpg

Note liete per CRG anche nella OK-Junior, con Luca Giardelli, non ancora 12enne e fratello minore di Alessandro, all’esordio in questa categoria dalla 60 Mini. Nonostante questa sia stata la sua prima esperienza, Luca Giardelli si è comportato ottimamente rientrando subito fra i finalisti, per piazzarsi poi in Finale al 18mo posto.

Nella 60 Mini è arrivata poi una ennesima conferma di competitività e di intelligenza nella condotta di gara di Alfio Spina, in forza al team CRG Gamoto, che nel rush finale si è preso la soddisfazione di battere gli avversari nello sprint per la bandiera a scacchi. Un arrivo emozionante e una splendida vittoria per il giovanissimo pilota siciliano.

CRG-2013.jpg

KZ2, FEDERER SUL PODIO, TORSELLINI VELOCISSIMO

In KZ2, CRG è andata sul podio con il due volte campione europeo Fabian Federer, su CRG-Tm in gara con il team SRP Racing, dominatore di gran parte del weekend del Trofeo Andrea Margutti, dalle prove alle manches e alla Prefinale. Solamente in Finale Federer ha dovuto arrendersi alla rimonta di Riccardo Longhi, ottenendo comunque un ottimo secondo posto. Bella prova anche di Mirko Torsellini, su CRG-Tm con il Team Modena Kart, sfortunato in una manche per la rottura della catena e costretto pertanto a una gara di rimonta in Prefinale e in Finale, dove ha colto la settima posizione finale e il secondo miglior tempo assoluto in gara, in 46.058 e il più veloce fra i piloti CRG. Nella top-ten di KZ2 anche Fabrizio Rosati, su CRG-Tm, nono in Finale con il team SRP Racing, seguito in scia da Alessandro Giardelli. In questa occasione non è riuscito a rientrare fra i finalisti Marco Valenti, nonostante una prova positiva, ma purtroppo è stato costretto al ritiro nella gara di repechage dopo un ritiro anche in una manche per incidente.

CRG-2013.jpg

IN OK BRADSHAW TORNA ALLA VITTORIA

Nella OK è arrivata la prestazione vincente di Callum Bradshaw che ha potuto riassaporare il gusto della vittoria confermando vincente il comparto tecnico CRG-Parilla già vittorioso nel Campionato del Mondo e Campionato Europeo 2016. Alla vittoria di Bradshaw è seguita la bella prestazione anche del pilota tedesco Hannes Janker, sesto sul traguardo della Finale, così come quella del norvegese Dennis Hauger, penalizzato però a fine gara per il distacco del musetto tanto da perdere la quarta posizione dopo una gran rimonta e scendere in classifica al 12mo posto. Peccato. Una medesima penalità è stata data anche a Michael Rosina, che è ritrovato classificato al 18mo posto. L’olandese Henkie Waldschmidt, al rientro nel karting dopo una carriera in auto culminata in qualità di pilota ufficiale Toyota, ha disputato una prova molto positiva e in crescendo, fermata però in Finale da un problema tecnico quando stava occupando l’ottava posizione.

CRG-2013.jpg

NELLA OK-JUNIOR HENRION SFIORA IL PODIO

Nella OK-Junior il migliore fra i piloti CRG si è rivelato il francese Gillian Henrion, quarto sul traguardo della Finale e fra i più veloci in assoluto, tanto da aver coperto anche la seconda posizione a ridosso del leader. Fra i migliori piloti CRG anche il tedesco Luca Maisch con CRG TB Racing Team, settimo, lo spagnolo Javier Sagrera, 12mo sul traguardo e Luca Giardelli, 18mo al suo esordio nella categoria. Il brasiliano Gabriel Bortoleto si è rivelato fra i migliori ma una penalizzazione di 10 secondi gli ha tolto un gratificante sesto posto facendolo scivolare in classifica in 19ma posizione. Costretto al ritiro invece il francese Evann Mallet.

CRG-2013.jpg

NELLA 60 MINI TRIONFA SPINA

Nella 60 Mini, oltre al trionfo di Alfio Spina con il team CRG Gamoto, una buona prova con il team TB Kart l’ha portata a termine Leonardo Bertini Colla con il sesto posto, davanti a Filippo Croccolino con il Team PC Driver Projet. Molto positiva anche la gara degli altri due alfieri di CRG Gamoto, gli spagnoli Tommy Pintos che in Finale si è piazzato decimo e Miron Pingasov al 12mo posto dopo essere terminato sesto in Prefinale.

Tutti i risultati nei siti www.trofeomargutti.com e www.southgardakarting.it

Ufficio Stampa
CRG SpA
www.kartcrg.com
27 Marzo 2017

Nelle foto: 1) Partenza KZ2 con Fabian Federer in pole position; 2) Alessandro Giardelli, KZ2; 3) Mirko Torsellini, KZ2; 4) Callum Bradshaw, OK; 5) Gillian Henrion, OK-Junior; 6) Alfio Spina, 60 Mini.

 

CRG-2013.jpg

CRG E SIMO PUHAKKA SI DIVIDONO
Dopo i risultati sotto le aspettative della prima parte di stagione, le parti hanno deciso di comune accordo di risolvere il contratto di collaborazione.

CRG annuncia l’interruzione del rapporto di collaborazione con Simo Puhakka, pilota ufficiale in forza al proprio Racing Team nella classe KZ dalla stagione 2015. La decisione è stata presa in accordo consensuale dalle parti alla vigilia del Campionato Europeo KZ, analizzando sia i risultati sotto le aspettative ottenuti nelle prime parte di stagione, sia le prospettive in termini di piani futuri.

Simo Puhakka con i colori CRG ha colto importanti risultati nelle gare WSK e CIK-FIA (tra cui il 5° posto lo scorso anno nel Campionato del Mondo), oltre ad aver svolto un lavoro prezioso anche sul fronte dello sviluppo tecnico.

Il management e lo staff tecnico di CRG ringrazia Simo Puhakka per la preziosa collaborazione offerta e gli augura i migliori successi per il futuro.

Ufficio Stampa
CRG SpA
www.kartcrg.com
24 Marzo 2017

 

CRG-2013.jpg

CRG A LONATO PER IL 28° TROFEO ANDREA MARGUTTI
Presenza importante dei colori CRG al 28° Trofeo Andrea Margutti. In OK-Junior debutta un giovane interessante come Luca Giardelli proveniente dalla 60 Mini, con la novità in OK del rientro con CRG di Henkie Waldschmidt già vincitore del Trofeo Margutti nel 2004. In KZ2 sono in diversi pronti a disputare una bella prova.

CRG questo fine settimana è impegnata al South Garda Karting di Lonato per il 28° Trofeo Andrea Margutti, nel tradizionale evento che si corre in memoria del giovane Andrea Margutti organizzato da Parma Motorsport e che presenta un numero dei piloti davvero ragguardevole in questa edizione, ben 223.

NELLA OK-JUNIOR DEBUTTA LUCA GIARDELLI

I colori CRG si presentano con ottime potenzialità in tutte le categorie, con qualche novità e un debutto interessante in OK-Junior, con il giovanissimo Luca Giardelli al suo esordio in questa categoria dopo aver dimostrato ottime perfomance nella 60 Mini con il team Gamoto. Luca Giardelli, 12 anni il prossimo 4 giugno, entra così a far parte della squadra ufficiale CRG dove da quest’anno anche suo fratello maggiore Alessandro è impegnato nella categoria KZ2.

Nella OK-Junior CRG sarà presente anche con altri piloti ufficiali, come il brasiliano Gabriel Bortoleto e i francesi Gillian Henrion e Evann Mallet. Con i team privati saranno al via anche lo spagnolo Javier Sagrera con M2 Racing, i tedeschi Hugo Sasse, Luca Maish e Ben Dorr con CRG TB Racing Team, il danese Benjamin Frislund con JN Motorsport, il tedesco Paul Enders con RTG Kartsport, lo svizzero Leandro Anderruti con Auf Der Maur, il canadese Simone Masini con Modena Kart, Cherine Broer con SRP Racing Team.

CRG-2013.jpg

NELLA OK RIENTRA HENKIE WALDSCHMIDT

Ma OK il “piatto forte” CRG è rappresentato da rientro in squadra del pilota olandese Henkie Waldschmidt, classe 1988, già vincitore del Trofeo Margutti nel 2004 nella 100 ICA, anno in cui su CRG-Maxter vinse anche il Campionato Italiano Open Masters, il Campionato Francese e si piazzò terzo nel Campionato Europeo. Dopo questi e altri precedenti successi Waldschmidt è passato alle auto, in Formula Renault e Formula 3 Euroseries, fino a far parte del progetto giovani di Toyota Formula 1 dal 2006. Nel 2008 con Toyota disputò un test in F1.

Nella OK la rappresentativa CRG è formata anche dal norvegese Dennis Hauger, l’inglese Callum Bradshaw, il tedesco Hannes Janker e Michael Rosina, e dal team privato CRG TB Racing Team con i tedeschi Nermin Colakovic e Phil Dorr.

I PILOTI CRG IN KZ2 PRONTI A UNA BELLA PROVA

In KZ2 CRG si presenta con Alessandro Giardelli e Marco Valenti, e con Mirko Torsellini in questa gara assistito da Modena Kart, insieme a Lucio Masini, tutti su CRG-Tm. Con i team privati in KZ2 è iscritto anche il due volte Campione Europeo della categoria e già vincitore del Trofeo Andrea Margutti Fabian Federer con il team SRP Racing Team, insieme a Thomas Neumann, Fabrizio Rosati, Kaspar Kallasmaa, con il team BRT i due bulgari Stefano Lovchaliev e Beyan Faik. Altri privati in gara su CRG sono Daniele Vezzelli, l’ucraino Oleksander Sovych, Mattia Lugli, Gabriele Bensi.

CRG-2013.jpg

MOLTI I GIOVANI TARGATI CRG NELLA 60 MINI

Importante come di consueto la presenza dei telai CRG nella 60 Mini, categoria che vede al via un totale di oltre 60 piloti. Con il Team CRG Gamoto sono in gara Alfio Spina, lo spagnolo Tommy Pintos, il russo Miron Pingasov, con M2 Racing lo spagnolo Lucas Pons, con DCK il belga Lorens Lecertua, con JN Motorsport il danese Noah Degnbol Moller, con GP Racing Lorenzo Cioni, oltre ad altri privati come Gregorio Bertocco e Filippo Croccolino.

Il programma del 28° Trofeo Andrea Margutti:
Sabato 25 marzo: Prove di qualificazione dalle ore 10:15; Manches dalle ore 13:00.
Domenica 26 marzo: Warm-up dalle ore 8:30; Repechage dalle ore 11:00; Prefinali dalle ore 13:20; Finali dalle ore 15:20. Premiazioni dalle ore 18:00.
Diretta TV, Live Timing e tutti i risultati nei siti www.trofeomargutti.com e www.southgardakarting.it

Ufficio Stampa
CRG SpA
www.kartcrg.com
21 Marzo 2017

Nelle foto: 1) CRG Racing Team, Ph. Cunaphoto.it; 2) Henkie Waldschmidt, 2004, Ph. KSP; 3) Luca Giardelli, OK-Junior, Ph. Cunaphoto.it.

 

CRG-2013.jpg

WSK AMARA PER I PILOTI CRG A LA CONCA
Sul circuito Internazionale La Conca nella terza della WSK Super Master Series del 19 marzo una serie di momenti sfortunati e alcuni incidenti non concedono ai piloti CRG la soddisfazione del podio. Nella 60 Mini penalizzato anche il primo posto di Spina.

Una serie di coincidenze sfortunate hanno impedito ai piloti CRG di salire sul podio della terza prova della WSK di La Conca. In KZ Flavio Camponeschi ottiene l’ottava posizione davanti a Jorrit Pex. In OK un incidente in Prefinale toglie di scena il norvegese Dennis Hauger, autore della pole position. In OK-Junior il migliore è il brasiliano Gabriel Bortoleto con il sesto posto. Nella 60 Mini Alfio Spina taglia per primo il traguardo ma è penalizzato.

IN KZ CAMPONESCHI E’ OTTAVO

Nella Finale di KZ la migliore posizione fra i piloti CRG alla fine l’ha guadagnata Flavio Camponeschi su CRG-Tm, conquistando l’ottavo posto davanti a Jorrit Pex, con quest’ultimo protagonista nelle qualificazioni e nella Prefinale B con il terzo posto, senza però potyersi esprimere al meglio in Finale. Buona la rimonta dell’olandese Benjamin Tornqvist Persson di CRG Holland fino alla 13ma posizione e davanti al finlandese Simo Puhakka, che da parte sua è stato autore di un’ottima Prefinale B terminata in sesta posizione. In Finale costretti invece subito al ritiro Stan Pex e Taymour Kermanshahchi. Non è riuscito a rientrare fra i finalisti Alessandro Giardelli ritirato in Prefinale A. In questa terza prova non ha potuto prendervi parte il campione del mondo Paolo De Conto per un infortunio con lo snowboard capitato nei giorni precedenti la gara di La Conca.

IN OK HAUGER MANCA LA FINALE

Nella OK è arrivato purtroppo l’imprevisto ritiro in Prefinale B di Dennis Hauger, subito al primo giro per incidente, che ha escluso così dalla Finale uno dei sicuri protagonisti della categoria dopo la sua pole position in prova e la vittoria in una manche. In Finale Meyer, dopo il sesto posto in Prefinale B davanti a Davide Lombardo, è stato costretto a perdere alcune posizioni e si è classificato 16mo. Ancor più terreno ha perso Lombardo, che ha chiuso in 24ma posizione, mentre Bradshaw è stato costretto subito al ritiro al primo giro dopo l’ottavo posto in Prefinale A.

CRG-2013.jpg

NELLA OK-JUNIOR IL MIGLIORE E’ BORTOLETO

Nella OK-Junior era stato l’olandese Kas Haverkort del team CRG Keijzer a rivelarsi fra i più veloci in assoluto, confermando il suo predominio con la vittoria nella Prefinale A. Ma purtroppo in Finale il pilota olandese, scattato all’esterno, è stato coinvolto in un incidente subito al primo giro. Ottima la prova del brasiliano Gabriel Bortoleto, sesto in Prefinale e ancora sesto in Finale al termine di una bella gara. Lo spagnolo Ayrton Fontecha si è piazzato al 12mo posto, il tedesco Marius Zug di RL-Competition al 13mo, lo spagnolo Jose Antonio Gomez al 18mo, il malese Nik Zamir Zakwan al 21mo. Weekend sfortunato per i due francesi Gillian Henrion e Evann Mallet, costretti al ritiro in Prefinale e pertanto non qualificati per la Finale.

CRG-2013.jpg

NELLA MINI TOLTA LA VITTORIA A ALFIO SPINA

La Finale più spettacolare è stata senz’altro quella della 60 Mini, combattuta fino all’ultimo giro. A tagliare per primo il traguardo è stato Alfio Spina, portacolori del team Gamoto, risalito bene dal quinto posto dopo una serie di scambi di posizioni. Nelle ultime battute Spina è riuscito a prendere definitivamente il comando e a mantenerlo fino al termine, concludendo davanti a Minì e al compagno di squadra nel team Gamoto, il norvegese Martinius Stenshorne. A fine gara è arrivata però la sorpresa di una penalizzazione per Spina che lo ha retrocesso in classifica e fuori dal podio. La causa della penalizzazione è stata lo sganciamento parziale dello spoiler anteriore, una regolamentazione che ancora una volta si è rivelata alquanto punitiva per lo spettacolo. La vittoria è passata così a Minì e il secondo posto a Stenshorne. Nella top-ten finale anche l’altro pilota del team Gamoto Luca Giardelli, sesto, e il sudafricano Saood Variawa di CRG Holland, nono. Spina è stato classificato 12mo davanti al pilota russo sempre di Gamoto Miron Pingasov.

Il quarto e ultimo appuntamento della WSK Super Master Series si disputa il 9 aprile sul Circuito Internazionale Napoli di Sarno (Salerno).

Tutti i risultati nel sito www.wskarting.it

Ufficio Stampa
CRG SpA
www.kartcrg.com
19 Marzo 2017

Nelle foto: 1) Flavio Camponeschi, KZ; 2) Gabriel Bortoleto, OK-Junior; 3) Alfio Spina, 60 Mini.
Ph. Cunaphoto.it

 

CRG-2013.jpg

CRG, AL WSK DI LA CONCA I RISULTATI DELLE MANCHES
In KZ a La Conca prosegue il buon momento di Jorrit Pex che si annuncia fra i maggiori protagonisti della fase finale di domenica nella terza prova della WSK Super Masters Series. Qualche momento sfortunato condiziona la qualificazione degli altri piloti in OK e OK-Junior. C’è attesa per le Prefinali che determineranno i finalisti dell’evento.

Sul Circuito Internazionale La Conca sono proseguite le manches di qualificazione in vista della fase finale di domenica 19 marzo, con i piloti CRG che si sono messi in evidenza in tutte le categorie anche se qualcuno è stato un po’ sfortunato.

In KZ prosegue l’ascesa di Jorrit Pex su CRG-Tm, secondo assoluto con la vittoria di venerdì e due terzi posti nella giornata di sabato. Stan Pex è andato ad occupare la nona posizione, Flavio Camponeschi la 11ma, Alessandro Giardelli la 19ma, mentre Simo Puhakka deve recriminare su una 21ma posizione nell’ultima manches che lo ha relegato 24mo assoluto. Taymour Kermanshahchi è 30mo.

Nella categoria OK Dennis Hauger, su CRG-Parilla, autore della pole position venerdì e della vittoria nella prima manche, dopo un buon quarto posto nella seconda manche, nella terza manche per una uscita di pista ha dovuto recuperare dall’ultimo posto raggiungendo la 13ma posizione che nella classifica generale al termine delle manches lo ha posizionato al 10mo posto. Degli altri piloti CRG buona prova di Kilian Meyer che si è classificato 16mo, Callum Bradshaw 19mo, Davide Lombardo 20mo.

Nella OK-Junior fra i piloti CRG il migliore si è rivelato l’olandese Kas Haverkort con il team CRG Keijzer, autore di una vittoria, seguito dal brasiliano Gabriel Bortoleto, settimo assoluto. Lo spagnolo Ayrton Fontecha è 17mo, il francese Gillian Henrion 21mo, l’altro spagnolo Jose Antonio Gomez 29mo, il malese Nik Zamir Zakwan 33mo, l’altro francese Evann Mallet 36mo a causa di due ritiri.

Ora l’attesa è tutta rivolta alle Prefinali di ogni categoria che determineranno le griglie di partenza delle Finali di Domenica 19 marzo.

IL PROGRAMMA DI MURO LECCESE - LA CONCA
WSK Super Master Series, 18-19.03.2017
Domenica 19 Marzo 2017: Prefinali dalle ore 11:00. Finali: ore 14.30 OK; ore 15.00 OK-Junior; ore 15.30 KZ2; ore 16.00 Mini.

Tutti i risultati, Live Timing e Live TV nel sito www.wskarting.it

Ufficio Stampa
CRG SpA
www.kartcrg.com
18 Marzo 2017

Nella foto: Jorrit Pex, KZ. Ph. Cunaphoto.it

 

CRG-2013.jpg

LUCA GIARDELLI DEBUTTA IN OK-JUNIOR CON CRG

Nuovo acquisto per CRG nella filiera dei giovani talenti.

CRG ha il piacere di annunciare il debutto di Luca Giardelli in OK-Junior nel prossimo Trofeo Andrea Margutti in programma il 25-26 marzo 2017 a Lonato. Il giovanissimo pilota (12 anni il prossimo 4 giugno) proviene dalla 60 Mini dove con il Team Gamoto si è rivelato fra i protagonisti anche nelle gare di maggior livello. Luca Giardelli entra così a far parte della squadra ufficiale CRG insieme al fratello maggiore Alessandro che quest’anno con la casa italiana ha debuttato in KZ2.

Ufficio Stampa
CRG SpA
www.kartcrg.com
18 Marzo 2017

Nella foto: Luca Giardelli

 

CRG-2013.jpg

NELLE MANCHE WSK DI LA CONCA PRIMI SUCCESSI PER JORRIT PEX E HAUGER
Jorrit Pex comincia bene con una vittoria nella prima manche della KZ2. Grande avvio anche di Dennis Hauger in OK nel giorno del suo compleanno, con pole position in prova e vittoria nella prima manche.

Buon inizio per CRG nella terza prova della WSK Super Master Series a La Conca, nelle prove cronometrate e nelle prime manches di venerdì con ottimi risultati soprattutto di Jorrit Pex in KZ2 (vittoria nella prima manche) e Dennis Hauger nella OK (pole position e vittoria nella prima manche) che ha festeggiato al meglio il suo compleanno.

IN KZ2 BRILLA JORRIT PEX

In KZ2 fra i piloti CRG è stato subito Jorrit Pex su CRG-Tm a mettersi maggiormente in evidenza nella giornata di venerdì 17 marzo, con il terzo tempo nelle prove cronometrate della seconda serie e poi con una bella vittoria nella prima manche del weekend. Molto bene anche Flavio Camponeschi, autore dell’ottavo tempo in prova, così come Simo Puhakka con il settimo tempo in prova e l’ottava posizione nella prima manche. Molto promettente anche il sesto tempo in prova di Stan Pex, mentre Alessandro Giardelli ha realizzato il 15mo tempo in prova e la 12ma posizione nella prima manche. Un po’ indietro invece Taymour Kermanshahchi con il 20mo tempo in prova.

CRG-2013.jpg

HAUGER DOMINA NELLA OK

Nella categoria OK a esprimere un’ottima competitività è stato il norvegese Dennis Hauger su CRG-Parilla, che ha così festeggiato nel migliore dei modi il suo 14mo compleanno. Velocissimo nelle prove cronometrate chiuse con una super-prestazione da pole position in 45.363, Hauger si è fatto valere anche nella prima manche della giornata con una vittoria netta e impeccabile. Degli altri piloti CRG, nelle prove cronometrate nella Serie 2 l’inglese Callum Bradshaw ha realizzato il nono tempo, per piazzarsi poi ottimamente nella prima manche al sesto posto davanti a Kilian Meyer che aveva ottenuto il 12mo tempo in prova. Davide Lombardo nella manche si è piazzato 13mo dopo il 15mo tempo in prova, rallentato da un piccolo problema tecnico.

Nella OK-Junior continua a segnare ottime prestazioni l’olandese Kas Haverkort di CRG Keijzer, a La Conca con il terzo tempo assoluto in prova. In buona forma dopo l’incidente della scorsa gara di Castelletto anche il francese Evann Mallet, con il sesto tempo in prova nella Serie 2. Il brasiliano Gabriel Bortoleto ha colto il 12mo tempo, il francese Gillian Henrion il 15mo, Nik Zamir Zakwan il 20mo. Nella prove della Serie 1 lo spagnolo Ayrton Fontecha ha colto il 14mo tempo, Jose Antonio Gomez il 22mo. Nella prima manche della giornata, Henrion ha poi recuperato fino al 10mo posto.

Sabato 18 marzo proseguono le manches, domenica 19 marzo Prefinali e Finali, Live TV.

CRG-2013.jpg

IL PROGRAMMA DI MURO LECCESE - LA CONCA
WSK Super Master Series, 18-19.03.2017
Sabato 18 Marzo 2017: Manches eliminatorie dalle ore 10:40.
Domenica 19 Marzo 2017: Prefinali dalle ore 11:00. Finali: ore 14.30 OK; ore 15.00 OK-Junior; ore 15.30 KZ2; ore 16.00 Mini.

Tutti i risultati, Live Timing e Live TV nel sito www.wskarting.it

Ufficio Stampa
CRG SpA
www.kartcrg.com
17 Marzo 2017

Nelle foto: 1) Jorrit Pex, KZ2; 2) Dennis Hauger, OK; 3) Dennis Hauger, OK. Ph. Cunaphoto.it

 

CRG-2013.jpg

CRG A LA CONCA PER LA TERZA PROVA DELLA WSK SUPER MASTER SERIES
Nel sud d’Italia in Puglia sul circuito La Conca di Muro Leccese è in programma la terza prova della WSK Super Master Series. La squadra ufficiale CRG presente in tutte le categorie per una gara che si annuncia interessante anche a livello tecnico.

CRG è pronta a scendere in pista sulla pista Internazionale La Conca di Muro Leccese con i suoi piloti di punta ben decisi a disputare una gara d’attacco nelle categorie KZ2, OK e OK-Junior, per la terza prova della WSK Super Master Series del 17-19 marzo che anche in questa occasione vede il tutto esaurito con circa 230 piloti.

A Muro Leccese splende il sole, e finalmente sarà un’occasione importante per verificare una serie di innovazioni tecniche dopo le prime prove condizionate dal maltempo. Purtroppo non sarà presente Paolo De Conto, a causa di un lieve infortunio alla spalla con lo snowboard, ma il campione del mondo 2016 di KZ è certo che sarà di nuovo in pista nel prossimo evento WSK del 9 aprile a Sarno.

TUTTI I PILOTI CRG A LA CONCA

In KZ2 a rappresentare CRG saranno quindi Flavio Camponeschi e Simo Puhakka, insieme ai due fratelli Pex, Stan reduce dal recente podio di Castelletto, e Jorrit andato a podio ad Adria. Con la squadra ufficiale CRG in KZ2 scendono in pista anche Alessandro Giardelli, l’inglese Taymour Kermanshahchi, oltre ai piloti di CRG Holland Andreas Johansson e Benjamin Tornqvist Persson.

CRG-2013.jpg

Nella categoria OK grande attesa è per le prestazioni sempre più convincenti di Davide Lombardo, insieme al norvegese Dennis Hauger, lo spagnolo Kilian Meyer, il campione 2016 della Academy Callum Bradshaw. Con CRG Holland è in gara lo svedese Alfred Nilsson.

Anche nella OK-Junior regna l’ottimismo per quanto sapranno esprimere i giovani della CRG, che si sono già fatti valere anche nelle avverse condizioni meteo delle prove di inizio stagione. In questa categoria per CRG scendono in pista i francesi Gillian Henrion e Evann Mallet, il brasiliano Gabriel Bortoleto, gli spagnoli Jose Antonio Gomez e Ayrton Fontecha, il malesiano Nik Zamir Zakwan. Con i team privati sono in gara lo spagnolo Javier Sagrera con M2 Racing, il tedesco Marius Zug con RL-Competition, l’olandese Kas Haverkort con CRG Keijzer Racing, Mathias Torreggiani con Elto Racing.

Nutrita come al solito la partecipazione dei giovanissimi della Mini con i team privati CRG, capitanati da Gamoto Racing che in questa occasione schiera uno squadrone composto da Alfio Spina, Luca Giardelli, Martinus Kleve Stenshorne, Marcos Flack, Adam Putera, Akshay e Nikhil Bohra, Christian Ho, Miron Pingasov. Con il Team EGP è in gara Ean Eyckmans, con DCK Racing Lorens Lecertua, con M2 Racing Lucas Pons, con CRG Holland Sa Aad e Saood Variawa, con RL-Competition Lilly Zug, con PC Driver Project Gabriele Garozzo e Federico Rossi.

CRG-2013.jpg

IL PROGRAMMA DI MURO LECCESE - LA CONCA
WSK Super Master Series, 17-19.03.2017
Venerdì 17 Marzo 2017: Prove cronometrare dalle ore 13:40. Manches eliminatorie dalle ore 15.55.
Sabato 18 Marzo 2017: Manches eliminatorie dalle ore 10:40.
Domenica 19 Marzo 2017: Prefinali dalle ore 11:00. Finali: ore 14.30 OK; ore 15.00 OK-Junior; ore 15.30 KZ2; ore 16.00 Mini.

Tutti i risultati, Live Timing e Live TV nel sito www.wskarting.it

Ufficio Stampa
CRG SpA
www.kartcrg.com
16 Marzo 2017

Nelle foto: 1) Stan Pex, KZ2, Ph. CRG Press; 2) Dennis Hauger, OK, Cunaphoto.it; 3) Evann Mallet e Gillian Henrion, OK-Junior, Cunaphoto.it.

 

CRG-2013.jpg

CRG CON STAN PEX SUL PODIO DELLA WSK DI CASTELLETTO
In KZ2 è Stan Pex su CRG-Tm a salire sul podio della KZ2 nella seconda prova della WSK Super Master Series di Castelletto. Costretto al ritiro per incidente De Conto. Ottime prove nella OK con Lombardo e nella OK-Junior soprattutto con Bortoleto e Henrion.

Una trasferta decisamente impegnativa quella di CRG Racing Team a Castelletto di Branduzzo (Pavia, Italia) per la seconda prova della WSK Super Master Series, condizionata da diverse situazioni poco fortunate e un meteo particolarmente inclemente nella prima parte del weekend. Alla fine è arrivato un eccellente “acuto” in KZ2 con Stan Pex su CRG-Tm e riscontri positivi anche nelle altre due categorie OK e OK-Junior.

IN KZ2 STAN PEX SUL PODIO DI CASTELLETTO

In KZ2 è stato il giovane olandese Stan Pex a prendersi la soddisfazione di salire ancora una volta sul podio della WSK, con il terzo posto di Castelletto dopo la vittoria conquistata nella WSK Champions Cup di inizio stagione. Davvero ottimo il recupero di Stan, dal 28mo tempo in prova e poi dalla settima casella nella griglia di partenza della Finale fino al terzo posto sul traguardo, in scia a Jeremy Iglesias e al vincitore Bas Lammers.

Ottima anche la prestazione di Flavio Camponeschi, settimo in Finale e anche questi autore di un weekend in crescendo da una sfortunata sessione di prove. Sul podio avrebbe potuto salire anche Paolo De Conto, incappato in un incidente in Finale quando era ormai in quarta posizione e a ridosso del gruppetto di testa. Un vero peccato per De Conto che stava esprimendo grandi potenzialità per inserirsi fra i contendenti alla vittoria. Fra i ritiri eccellenti anche Jorrit Pex, quasi subito fuori per un problema tecnico dopo essere scattato dalla 12ma posizione.

Non ha potuto disputare una gara di rilievo invece Simo Puhakka per problemi di set-up, costretto a piazzarsi in 16ma posizione alle spalle del compagno di colori Andrea Dalè. Benjamin Tornqvist di CRG Holland ha concluso al 21mo posto, mentre Alessandro Giardelli è riuscito ad entrare fra i finalisti chiudendo in Finale in 23ma posizione. Per un incidente in Prefinale non è riuscito a qualificarsi l’inglese Taymour Kermanshahchi, così come non ha potuto qualificarsi per la Finale Marco Valenti per alcuni contrattempi.

CRG-2013.jpg

NELLA OK LOMBARDO OTTIMO PROTAGONISTA

Nella OK il miglior risultato fra i piloti CRG lo ha ottenuto Davide Lombardo, ottimo protagonista di questo evento con un buon sesto posto in Finale dopo il quinto in Prefinale, il decimo tempo in prova e il decimo posto dopo le manches. Abbastanza sfortunato invece Dennis Hauger, autore di un weekend iniziato in salita ma poi recuperato nelle manches. A condizionare la prova di Hauger è stata la Prefinale per una penalizzazione di 10 secondi. Partendo dalle retrovie in Finale, un incidente alla seconda curva ha costretto infine Hauger al ritiro. L’inglese Callum Bradshaw ha concluso con il 15mo posto al termine di una gran battaglia, così come Michael Rosina 18mo e sempre fra i più veloci del weekend. Il campione italiano ACI Kart Alessandro Di Cori del team Morsicani si è piazzato 24mo. Costretto al ritiro per incidente in Finale anche lo spagnolo Kilian Meyer.

CRG-2013.jpg

IN OK-JUNIOR BRILLANO BORTOLETO E HENRION

Nella OK-Junior si sono particolarmente distinti il brasiliano Gabriel Bortoleto, sesto in Finale, e il francese Gillian Henrion, settimo, ambedue autori di un ottimo weekend culminato appunto con due piazzamenti molto positivi. Nelle qualificazioni si era espresso ad alto livello Henrion con la conquista del primo posto nelle manches. Fra i migliori anche l’olandese Kas Haverkort di CRG Keijzer Racing, autore della pole position in prova e poi buon decimo in Finale. In evidenza in tutto il weekend anche lo spagnolo Ayrton Fontecha, anche se rimasto un po’ attardato nella bagarre della Finale dove ha concluso con il 26mo posto. Non sono riusciti a superare lo scoglio delle Prefinali il malesiano Nik Zamir Zakwan, lo spagnolo Jose Antonio Gomez e il francese Evann Mallet, quest’ultimo a causa di un violento fuoripista nella sua Prefinale, per fortuna senza conseguenze fisiche per il pilota.

CRG-2013.jpg

UN PO’ DI SFORTUNA NELLA 60 MINI PER SPINA E GIARDELLI

Nella combattuta 60 Mini, i giovanissimi della folta schiera del CRG Gamoto Team questa volta non sono riusciti a salire sul podio, sebbene le premesse delle qualificazioni facessero ben sperare. Tradito da un problema al motore in Prefinale è stato Alessandro Giardelli, secondo assoluto dopo le manches ma per l’inconveniente tecnico fuori dalla Finale, così come un altro problema tecnico in una manche ha rallentato la scalata del vincitore di Adria Alfio Spina, che in Finale ha recuperato ma fino al settimo posto. Il migliore fra i piloti CRG è risultato Saood Variawa di CRG Holland, quinto in Finale. In campionato Spina è scivolato al terzo posto, Giardelli al quinto.

Tutti i risultati nel sito www.wskarting.it

Prossimo appuntamento con la WSK Super Master Series il 19 marzo a La Conca.

Ufficio Stampa
CRG SpA
www.kartcrg.com
05 Marzo 2017

Nelle foto: 1) Stan Pex, KZ2; 2) Davide Lombardo, OK; 3) Bortoleto e Henrion, OK-Junior; 4) CRG Gamoto Team.
Ph. CRG Press.

 
TUTTE LE NOTIZIE :