]> CRG : Ultime Notizie #16

CRG-2013.jpg

AUMENTA LA FILIERA DEI GIOVANI IN CRG, ALLA WSK FINAL CUP GRAN DEBUTTI
Nella WSK Final Cup di Adria nella Junior con CRG debuttano diversi nuovi giovani, anche in vista dei prossimi impegni di fine stagione e in preparazione del 2017. Nella OK CRG è presente con Tonteri e Joyner, nella Mini è massiccia la partecipazione con i team privati.

La WSK Final Cup di Adria come da consuetudine dà il via al finale di stagione, davvero intenso quest’anno che vedrà la sua conclusione in Bahrain il 19 novembre. E proprio questa fase finale diventa un’occasione importante in casa CRG per presentare un bel numero di nuovi piloti in vista anche della prossima stagione.

Dal prossimo appuntamento della WSK Final Cup del 2 ottobre, CRG si rafforza soprattutto sul fronte delle giovani leve, con un schieramento di prim’ordine nella Junior capitanato dal fresco trionfatore del Campionato Tedesco DKM, il norvegese Dennis Hauger.

CRG-2013.jpg

CRG, TANTI NUOVI ARRIVI NELLA JUNIOR

Fra i nuovi arrivi in CRG, spicca il nome di Mattia Michelotto, già campione italiano nella 60 Mini nel 2015, di Lorenzo Ferrari, quest’ultimo già autore di due partecipazioni nelle ultime due gare del DKM, di Matteo Nannini, cugino dell’ex F1 Alessandro Nannini e brillante artefice di ottime prestazioni nella Rok Cup, e del giovane francese Adam Eteki. Tutti pronti ad affrontare questo finale di stagione che con i colori CRG li vedrà impegnati anche in altre competizioni di rilievo, come per Ferrari la finale internazionale X30, il Trofeo delle Industrie e il campionato del Mondo in Bahrain, per Michelotto il Trofeo delle Industrie e il Campionato del Mondo, per Eteki il Campionato del Mondo, per Nannini il Trofeo delle Industrie.

CRG-2013.jpg

Nella Junior della WSK Final Cup di Adria saranno in gara con CRG anche il tedesco Marius Zug, autore di eccellenti prove nel DKM, insieme al connazionale Valentino Fritsc. Con CRG nella Junior anche il ceco Dan Skocdopole, e con il team CRG Keijzer Racing l’olandese Kas Haverkort, anche questi due autori di ottime prove in Germania.

NELLA OK IL NEO CAMPIONE DKM TONTERI

Al via con CRG nella OK il neo campione del DKM, il finlandese Paavo Tonteri, su CRG-Parilla, e Tom Joyner su Zanardi-Parilla, ambedue pronti a disputare una bella prova prima dell’impegno primario di chiusura stagione in Bahrain per il Campionato del Mondo della OK.

PRESENZA AGGUERRITA ANCHE NELLA MINI

Particolarmente agguerrita la presenza CRG con i team privati nella 60 Mini, categoria giovanile che nell’appuntamento di Adria continua a far segnare numeri importanti. Predominante il Team Gamoto, con i suoi piloti Han Cenyu, Alfio Spina, Jose Antonio Gomez, Evann Mallet, Gabriel Bortoleto, Martins Stenshorne, Adam Putera, Huang Xizheng, Nikhil Bohara, Arsch Bohara, Laurens Van Hoepen.

Il Team Morsicani è presente con Enzo Scionti, EGP Racing Team con Ean Eyckmans e Yani Stevenheydens, il Team RL-Competition.com con Lilly Zug.

CRG-2013.jpg

PROGRAMMA
Venerdì 30 settembre: ore 15:40 prove cronometrate OKJ, OK, KZ2; dalle ore 17:20 manches.
Sabato 1 ottobre: ore 9:40 prove cronometrate 60 Mini; dalle ore 10:30 manches.
Domenica 2 ottobre: dalle ore 10:30 Prefinali; ore 13.40 Finale Mini; ore 14:10 Finale OK; ore 14.40 Finale OKJ, ore 15.10 Finale KZ2.

Tutti i risultati, Live Timing e TV streaming nel sito www.wsk.it

Ufficio Stampa
CRG SpA
www.kartcrg.com
27 settembre 2016

Nelle foto: 1) Marius Zug, OK Junior; 2) Lorenzo Ferrari, OK Junior; 3) Adam Eteki, OK Junior; 4) Matteo Nannini, OK Junior.

 

CRG-2013.jpg

CRG CAMPIONE ANCHE IN SPAGNA E PORTOGALLO CON ANDRIJ PITS
CRG con Andrij Pits e il Team FCK si aggiudica il Campionato Spagnolo X30 Senior e il Campionato Portoghese X30 Super.

Un altro doppio titolo nazionale per CRG con il pilota portoghese Andrij Pits, grazie ai successi nell’ultima prova a Valencia nel Campionato Spagnolo X30 Senior e anche nel Campionato Portoghese X30 Super sul Circuito di Bombarral.

Andrij Pits, già pilota ufficiale CRG in OK nel WSK e nel Campionato Europeo, si è laureato Campione di Spagna nella X30 Senior con il Team FCK nell’ultima prova del 25 settembre disputata sul Kartódromo Internacional Lucas Guerrero di Chiva (Valencia).

CRG-2013.jpg

A Chiva il pilota portoghese con il telaio CRG ha ottenuto il miglior tempo in prova e il secondo posto nelle manches, per poi conquistare tutte e due le Finali della X30 Senior e aggiudicarsi il titolo nel Campionato.

Nella settimana precedente Andrij Pits, sempre con il telaio CRG e il Team FCK, aveva vinto anche il Campionato Nazionale Portoghese sul Circuito di Bombarral nella X30 Super, aggiudicandosi anche in questa occasione tutte e due le Finali della prova.

CRG-2013.jpg

Circuito Lucas Guerrero, Chiva (Valencia), 25 settembre 2016, X30 Senior:
Gara-1: 1. Pits (CRG, Team FCK); 2. Leon; 3. Villaescusa; 4. Van der Laan; 5. Tenorio.
Gara-2: 1. Pits (CRG, Team FCK); 2. Van der Laan; 3. Leon; 4. Villaescusa; 5. Tenorio.

Classifica finale del Campionato di Spagna X30 Senior:
1. Pits (CRG, Team FCK) punti 415; 2. Van der Laan 326; 3) Leon 323.

CRG-2013.jpg

Ufficio Stampa
CRG SpA
www.kartcrg.com
26 settembre 2016

Nelle foto: Andrij Pits a Chiva (Valencia).
Ph. JF Omedas Phography

 

CRG-2013.jpg

FESTIVAL CRG A KERPEN! NEL DKM 4 TITOLI SU 4
Nell’ultima prova del Campionato Tedesco DKM CRG centra tutti i titoli con Jorrit Pex in KZ2, Max Tubben in KZ2 Cup, Paavo Tonteri in OK e con Dennis Hauger in OK Junior.

Eccezionale il risultato schiacciante ottenuto dalla CRG nel Campionato Tedesco del DKM, ovvero il Campionato Nazionale più competitivo assoluto in Europa grazie alla presenza delle case ufficiali. E CRG si è aggiudicata tutti e 4 i titoli in palio nelle 4 categorie, un en-plein clamoroso senza precedenti!

Nell’ultima prova del DKM a Kerpen i titoli di categoria sono andati in KZ2 a Jorrit Pex su CRG-Tm (CRG Holland), in KZ2 Cup a Max Tubben su CRG-Tm (CRG Holland), in OK a Paavo Tonteri su CRG-Parilla (CRG TB Racing Team) già campione dalla scorsa prova di Oschersleben, e in OK Junior a Dennis Hauger su CRG-Parilla (CRG Holland).

Da sottolineare la competitività dei telai CRG in questo finale di stagione, ad altissimo livello su tutti i campi e in tutti i Campionati, a partire dal recente Campionato del Mondo KZ vinto in Svezia da Paolo De Conto (CRG-Tm), insieme all’International CIK-FIA KZ2 vinto da Pedro Hiltbrand (CRG-Maxter), vincitore anche del Campionato Spagnolo, quindi il Campionato Europeo OK vinto in Belgio ancora da Pedro Hiltbrand (CRG-Parilla), il Campionato Europeo KZ2 vinto sempre in Belgio da Fabian Federer (CRG-Modena).

Sul Circuito di Kerpen si è assistito al finale travolgente dei piloti CRG, andati in testa al Campionato DKM già dalla precedente prova di Oschersleben, per confermarsi poi campioni nell’ultimo appuntamento della stagione.

IN KZ2 QUINTO TITOLO PER JORRIT PEX (CRG-TM)

In KZ2 l’olandese Jorrit Pex ha costruito il suo successo a Kerpen con una accorta prima finale, dove ha ottenuto un quarto posto e i punti necessari per il quinto titolo nel DKM, dopo le vittorie riportate nel 2011, 2012, 2013 e 2014, sempre su CRG. Ad aggiudicarsi la prima gara è stato suo fratello Stan Pex, anche lui su CRG e tornato, come Jorrit, ad avvalersi del motore Tm. In Gara-2 Jorrit Pex è stato clamorosamente spinto fuori pista quando si trovava nel gruppo di testa, ma ormai il titolo era suo. In questa seconda finale Stan Pex ha conquistato di nuovo il podio con il terzo posto. Fra i piloti CRG, nella top ten in Gara-1 si sono inseriti anche l’olandese Bent Viscaal con il settimo posto, in Gara-2 l’olandese Joey Hanssen con l’ottavo posto e lo svedese Benjamin Tornqvist con il nono.

Campionato: 1. Jorrit Pex (CRG-Tm) punti 191; 2. Forè 157; 3. Ardigò 155; 4. Hajek 155; 5. Stan Pex (CRG-Tm) 116; 6. Specken 111; 7. De Conto (CRG-Tm) 95; 8. Norris 78; 9. Amstrong 73; 10 Lundberg 56.

CRG-2013.jpg

TUBBEN CAMPIONE NELLA KZ2 CUP (CRG-TM)

Nella KZ2 Cup, nuova categoria riservata agli emergenti e a coloro che non abbiano ancora ottenuto risultati di rilievo nel DKM e nelle gare internazionali, è stato il giovane e brillante Max Tubben su CRG-Tm di CRG Holland a farsi valere, vincendo il titolo con un grande margine sugli avversari. Tubben si è subito aggiudicato la prima finale, per poi piazzarsi secondo in Gara-2 e classificarsi al primo posto in Campionato davanti al compagno di squadra Symen Wiggers, grazie alle sue precedenti quattro vittorie conquistate a Wackersdorf e Oschersleben. In Gara-1 una bella prestazione l’hanno messa a segno anche altri piloti CRG, come gli olandesi Jeroen Bos, quarto, Symen Wiggers, quinto, e lo svedese Andreas Johansson, ottavo. In Gara-2 Wiggers si è piazzato nono davanti all’altro compagno di squadra Mark Potman.

Campionato: 1. Tubben (CRG-Tm) punti 215; 2. Wiggers (CRG-Tm) 138; 3. Kreutz 138; 4. Hold Maranello-Modena) 131; 5. Paul 118; 6. Mahler 97; 7. Weering (CRG-Tm) 91; 8. Bos (CRG-Tm) 83; 9. Weber 79; 10. Jocker 64.

CRG-2013.jpg

IN OK TITOLO A PAAVO TONTERI (CRG-PARILLA)

Nella OK il titolo era già stretto nelle mani del finlandese Paavo Tonteri, su CRG-Parilla con il team CRG TB Racing. Nonostante ciò, Tonteri si è preso la soddisfazione di combattere per la vittoria anche nella prima delle due finali, accontentandosi poi di chiudere la gara in quarta posizione, seguito sul traguardo dal compagno di squadra Tim Troger, recente vincitore del titolo tedesco ADAC. In gara-2 Tonteri ha dovuto arrendersi subito alla prima curva per incidente. In questa seconda finale in evidenza si sono messi gli altri due piloti tedeschi di CRG TB Racing Team, Luca Lippkau, quinto, e Nermin Colakovic, sesto.

Campionato: 1. Tonteri (CRG-Parilla) punti 216; 2. Basz 167; 3. Simmenauer 139; 4. Novalak 130; 5. Brinkmann 120; 6. Milell 120; 7. Viscaal (CRG-Parilla) 96; 8. Troger (CRG-Parilla) 96; 9. Arnold 91; 10. Lippkau (CRG-Parilla) 86.

CRG-2013.jpg

IN OK JUNIOR GRAN SUCCESSO DI DENNIS HAUGER (CRG-PARILLA)

A Kerpen a rivelarsi bravissimo è stato il giovane norvegese Dennis Hauger, su CRG-Parilla in gara con CRG Holland, perfetto nel disputare il weekend che valeva il titolo nella OK Junior. E Hauger, che ricordiamo proviene direttamente dalla 60 Mini ed è alla sua prima stagione nella Junior, è stato davvero impeccabile, andando a vincere con merito il suo primo titolo in questa categoria dimostrando una eccellente crescita agonistica. Hauger a Kerpen si è presentato leader di classifica dopo la vittoria e il terzo posto conquistati a Oschersleben, ma nell’ultima gara il campionato si proponeva ancora apertissimo. In Gara-1 Hauger si è piazzato secondo alle spalle del compagno di squadra Kas Hoverkort su CRG-Tm di CRG Keijzer Racing Team, prendendo tuttavia punteggio pieno in quanto Hoverkort correva fuori classifica. In gara-2 ancora un secondo posto di Hauger gli confermava invece la leadership definitiva in Campionato. Sul podio è salito ancora Haverkort con il terzo posto. Fra i migliori con CRG, in Gara-1 anche Patricija Stalidzane di RL-Competition, sesta, e Luca Maisch (campione Junior ADAC) di CRG TB Racing Team, nono. Bene anche Lorenzo Ferrari con il 13mo posto e Niels Troger con il 14mo. In Gara-2 Troger si è piazzato ottavo, Renzo Alibaks 14mo, Marius Zug 15mo.

CRG-2013.jpg

Campionato: 1. Dennis Hauger (CRG-Parilla) punti 209; 2. Milesi 190; 3. Pourchaire 125; 4. Vidales 123; 5. Hansen 103; 6. Ptacek 90; 7. Marseglia 89; 8. Wankmuller 82; 9. Luca Maish (CRG-Parilla) 80; 10. Ghattas 79.

Ufficio Stampa
CRG SpA
www.kartcrg.com
25 settembre 2016

Nelle foto: 1) Jorrit Pex e Stan Pex, KZ2; 2) Max Tubben, KZ2 Cup; 3) Paavo Tonteri, OK; 4) 5) Dennis Hauger, OK Junior. Ph. J.Codina

 

CRG-2013.jpg

CRG VINCE NELL’ADAC KART MASTERS DI WACKERSDORF.
DOMENICA A KERPEN L’ULTIMA PROVA DEL DKM
Nella quinta e ultima prova ADAC a Wackersdorf si aggiudicano il titolo in OK Junior Luca Maish, nella OK Tim Tröger, ambedue su CRG-Parilla di CRG TB Racing Team. Il prossimo 25 settembre a Kerpen si disputa l’ultima prova del DKM, CRG è al comando in tutte le categorie.

In Germania continuano i successi CRG anche nell’ADAC Kart Masters, il campionato nazionale Tedesco concluso nello scorso weekend con la quinta e ultima prova disputata sulla pista Prokart Raceland di Wackersdorf che ha assegnato i titoli nazionali dopo le prove di Hunsrückring/Hahn, Ampfing, Kerpen e Oschersleben.

NELL’ADAC CAMPIONI MAISH (OKJ) E TRÖGER (OK)

Le avverse condizioni meteo hanno reso ancor più difficile la prova del Campionato Tedesco ADAC di Wackersdorf, ma alla fine ad aggiudicarsi il titolo nella categoria OK Junior e nella OK sono stati i due protagonisti di CRG TB Racing Team, ambedue su CRG-Parilla. In OK Junior il campionato è stato vinto da Luca Maish con 217 punti, davanti al compagno di squadra Hugo Sasse con 186 punti, nella OK ha vinto Tim Tröger grazie alla doppia vittoria nelle due finali.

CRG-2013.jpg

Nella OK Junior era stato Hugo Sasse a realizzare il miglior tempo in prova, con Luca Maish solamente 11mo. Nelle manche Hugo Sasse ha concluso al secondo posto, ma Luca Maish si è reso autore di un bel recupero fino al quarto posto. Nella prima delle due Finali a sorpresa è stato però Marius Zug su CRG-Tm del team RL-Competition a imporsi al termine di una rimonta dalla sesta posizione, realizzando per i colori CRG una clamorosa tripletta con Sasse al secondo posto e Maish al terzo. Nella seconda finale è stato Hugo Sasse a imporsi, ma Luca Maish chiudendo al secondo posto è riuscito ad assicurarsi il titolo nazionale di categoria. In questa seconda finale Marius Zug si è piazzato 13mo. In gara anche Niels Tröger (CRG-Tm) con CRG TB Racing Team, Luca Störmer (CRG-Tm) con SRP Racing Team, Linus Jansen (CRG-Tm) e Mathias Torreggiani (CRG-Tm) con CRG Holland.

Nella OK Tim Tröger è stato il più veloce fin dalle prove, davanti al compagno di squadra Nermin Colakovic alla sua prima partecipazione nel campionato. Tröger ha poi vinto le due manches e dominato le due finali, mentre Colakovic in ambedue le finali si è piazzato quarto.

CRG-2013.jpg

GRANDE ATTESA PER L’ULTIMA DEL DKM A KERPEN

CRG ora è attesa all’evento clou del DKM a Kerpen, in programma il 23-25 settembre per l’ultima prova del Deutschen Kart Meisterschaft. In testa alle classifiche di Campionato sono tutti piloti CRG: in KZ2 è al comando l’olandese Jorrit Pex (CRG-Tm) di CRG Holland, in OK è già campione dalla scorsa prova di Oschersleben il finlandese Paavo Tonteri, su CRG-Parilla di CRG TB Racing Team, in OK Junior è andato al comando il norvegese Dennis Hauger, su CRG-Parilla di CRG Holland, in KZ2 Cup il giovane olandese Max Tubben su CRG-Tm di CRG Holland.

Risultati, TV e Live Timing della gara di Kerpen su www.kart-dm.de/en/home.

Ufficio Stampa
CRG SpA
www.kartcrg.com
21 settembre 2016

Nelle foto: 1) Marius Zug e Luca Maisch, OK Junior, Ph. Adac; 2) Luca Maisch e Hugo Sasse, OK Junior, Ph. Kart Magazine.de; 3) Tim Tröger, OK, Ph. Adac.

 

CRG-2013.jpg

CRG ÜBER ALLES ANCHE NEL DKM IN GERMANIA, CON I FRATELLI PEX, TONTERI, HAUGER E TUBBEN!
Gran risultato CRG anche in Germania, nella quarta e penultima prova del DKM, dove i fratelli Pex, tornati al motore Tm, stendono la concorrenza in KZ2, Tonteri domina in OK, Hauger svetta in OK Junior ed è nuovo leader, Tubben stravince in KZ2 Cup.

Dopo la doppia vittoria in Svezia nel Campionato del Mondo KZ con Paolo De Conto su CRG-Tm e nell’International Super Cup KZ2 con Pedro Hiltbrand su CRG-Maxter, prosegue con ulteriori successi il cammino CRG in questo finale di stagione anche nella quarta e penultima prova del Deutsche Kart Meistershaft di Oschersleben dell’11 settembre, ovvero non è proprio un caso quello che è accaduto una settimana prima a Kristianstad. Chi pensava diversamente, ha subito avuto una risposta schiacciante. CRG a Oschersleben: 7 vittorie in 8 finali, e ben 19 trofei!

IN KZ DOMINIO DEI FRATELLI PEX SU CRG-TM

Spettacolare il successo dei due fratelli olandesi Pex in KZ2 con CRG Holland, tornati ad utilizzare il motore TM che aveva permesso a Jorrit di conquistare il Campionato del Mondo 2015 e le ultime edizioni del DKM (nel 2014, 2013 e 2012 con il motore TM e nel 2011 con il motore Maxter). Jorrit Pex, già in testa alla classifica dopo le prime tre prove del DKM di Wackersdorf, Ampfing e Genk, ha dominato la prima finale di Oschersleben incrementando così il proprio vantaggio in Campionato. Nella seconda finale è stato il più giovane dei due fratelli, Stan Pex, a prendere il sopravvento e a prevalere dal sesto posto iniziale fino ad andare lottare per la vittoria, superando alla fine il fratello Jorrit e poi Hajek, involandosi verso il suo primo trionfo nel DKM. Insomma ora in casa Pex è davvero cambiata la musica!

CRG-2013.jpg

Riassumendo, CRG in KZ2 a Oschersleben vittoria e dominio con Jorrit Pex in Gara-1 con giro più veloce, e poi vittoria di Stan Pex in Gara-2 (con giro più veloce) e terzo posto con Jorrit. Nella top ten di Oschersleben si è inserito anche il tedesco Daniel Stell su CRG-Modena di SRP Racing Team, migliore dopo le manches e settimo in Gara-1, e lo svedese Benjamin Tornqvist su CRG-Tm di CRG Holland, nono in Gara-2. Si è dovuto accontentare di due piazzamenti il giapponese Fuma Horio, su CRG-Tm, 16mo in Gara-1 e 14mo in Gara-2. Dopo il quarto posto nelle manches e il ritiro in Gara-1 nel giro di ricognizione, in Gara-2 Fabian Federer su CRG-Modena di SRP Racing è rimontato fino al 12mo posto.
In campionato Jorrit Pex è in testa con 181 punti, secondo è Ardigò con 146.

CRG-2013.jpg

CRG-2013.jpg

NELLA OK TONTERI DOPPIA VITTORIA E IN FUGA

Nella categoria OK è ancora un assolo del finlandese Paavo Tonteri, su CRG-Parilla di CRG TB Racing Team, dominatore della quarta prova di Oschersleben e ormai a un passo dal titolo di categoria nel DKM. Nella prima delle due Finali, Tonteri ha vinto precedendo il compagno di squadra Tim Troger, mentre l’altro componente di CRG TB, il tedesco Luca Lippkau si è piazzato quarto. Nella seconda Finale Tonteri si è ripetuto con una cavalcata vincente, mentre sul podio a cinque del DKM sono saliti anche Lippkau, quarto, e Troger, quinto.
In Campionato Tonteri si conferma al primo posto con 212 punti, secondo è Basz con 146 punti.

CRG-2013.jpg

OK JUNIOR, HAUGER VITTORIA E NUOVA LEADERSHIP

La OK Junior saluta il nuovo leader di Campionato, il norvegese Dennis Hauger, su CRG-Parilla di CRG Holland, che a Oschersleben con il terzo posto di Gara-1 dopo una bella rimonta dal 13mo posto, e poi l’eccellente vittoria in Gara-2, è balzato in testa alla classifica di Campionato. La bella prestazione CRG è stata completata in Gara-2 dal secondo posto del tedesco Marius Zug di RL-Competition, dal quinto posto dell’olandese Kas Haverkort di CRG Keijzer e dal sesto di Luca Maisch di CRG TB Racing Team. In Campionato Hauger è il nuovo leader di categoria con 177 punti, secondo è Milesi con 163.

CRG-2013.jpg

IN KZ2 CUP DOPPIETTA DI TUBBEN E NUOVO LEADER

Nella KZ2 Kart Cup, ancora una bella prestazione del giovane olandese Max Tubben su CRG-Tm di CRG Holland, già in evidenza anche nella scorsa prova iridata in Svezia. Tubben nel DKM in Germania si è preso la soddisfazione di dominare la scena, fin dalla pole position in prova davanti ad altri tre piloti CRG, il tedesco Yannik Witte (CRG-Modena, SRP Racing Team), l’altro olandese Max Weering (CRG-Tm, CRG Holland) e il tedesco Moritz Horn (CRG-Maxter, CRG TB Racing Team). Tubben si è poi assicurato il primo posto dopo le manches, quindi la vittoria in Gara-1 davanti a Witte e Weering, con Mark Potman quinto su CRG-Tm di CRG Holland, e un’altra vittoria in Gara-2 davanti questa volta a Weering, con Christoph Hold su Maranello-Modena terzo. In questa seconda Finale lo svedese Andreas Johansson su CRG-Tm ha concluso buon sesto. In Campionato Tubben con 165 punti scavalca il compagno di squadra Wiggers che ora è secondo con 128.

DKM OSCHERSLEBEN, 11.09.2016
KZ2 Race-1: P1 Jorrit Pex (CRG-Tm).
KZ2 Race-2: P1 Stan Pex (CRG-Tm), P3 Jorrit Pex (CRG-Tm).
OK Race-1: P1 Paavo Tonteri (CRG-Iame), P2 Tim Troger (CRG-Iame), P4 Luka Lippkau (CRG-iame).
OK Race-2: P1 Paavo Tonteri (CRG-Iame), P4 Luka Lippkau (CRG-Iame), P5 Tim Troger (CRG-Iame).
OK Junior Race 1: P3 Dennis Hauger (CRG-Iame)
OK Junior Race-2: P1 Dennis Hauger (CRG-Iame), P2 Marius Zug (CRG-Tm), P5 Kas Haverkort (CRG-Tm).
KZ2 Cup Race-1: P1 Max Tubben (CRG-Tm), P2 Yannik Witte (CRG-Modena), P3 Max Weering (CRG-Tm); P5 Mark Potman (CRG-Tm).
KZ2 Cup Race-2: P1 Max Tubben (CRG-Tm), P2 Max Weering (CRG-Tm), P3 Christoph Hold (Maranello-Modena).

Ultimo appuntamento del DKM il 25 settembre a Kerpen.

Ufficio Stampa
CRG SpA
www.kartcrg.com
12 settembre 2016

Nelle foto:
1) Piloti CRG con i trofei vinti nel DKM a Oschersleben.
2) Jorrit Pex, KZ2; 3) Stan Pex, KZ2; 4) Paavo Tonteri, OK, 5) Dennis Hauger, OK Junior; 6) Max Tubben, KZ2 Cup. Ph. DKM

 

CRG-2013.jpg

LO SCACCO MATTO DELLA CRG, DUE MONDIALI IN UN GIORNO!
Il risultato CRG a Kristianstad è stato eclatante e senza precedenti per la vittoria di due titoli iridati ottenuti nello stesso giorno in tutte e due le categorie con il cambio. Con i due titoli Europei già conquistati in precedenza (OK e KZ2), il palmares CRG raggiunge numeri impressionanti.

Vincere due Mondiali in un giorno non è un’impresa impossibile! CRG ci è riuscita con uno “scatto matto” studiato e poi messo in atto con una doppia mossa fulminea basata sulla competitività e prestazioni di assoluto valore, grazie ai suoi superlativi telai, alla preparazione dei motori, a tutto il suo staff di tecnici, ai suoi piloti.

DOPPIO TITOLO IRIDATO IN KZ E KZ2

Le due prove del Campionato del Mondo KZ e dell’International KZ2 Super Cup (che altro non è che un campionato del mondo per la classe cadetta) domenica 4 settembre hanno vissuto un epilogo storico in Svezia grazie a CRG che così ha conquistato un altro record senza precedenti. E’ la prima volta infatti che uno stesso brand si impone nello stesso anno e addirittura nello stesso giorno nei Campionati del Mondo o Super Cup o Coppe del Mondo delle due categorie con il cambio. A realizzare l’impresa a Kristianstad sono stati i due piloti Paolo De Conto, 24 anni di Valdobbiadene (Treviso), vincitore su CRG-TM del Campionato del Mondo CIK-FIA KZ, e Pedro Hiltbrand, 20 anni di Girona (Spagna), vincitore su CRG-Maxter del CIK-FIA KZ2 International Super Cup.

CRG-2013.jpg

Da ”Guinness dei Primati” anche l’ordine d’arrivo schiacciante della Finale della Super Cup di KZ2, con quattro piloti CRG ai primi quattro posti: Pedro Hiltbrand (CRG-Maxter), Fabian Federer (CRG-Modena), Benjamin Tornqvist (CRG-Tm), Felice Tiene (CRG-Tm). Un ordine d’arrivo clamoroso che conferma tutta la competitività espressa da CRG.

CRG-2013.jpg

PALMARES SEMPRE PIU’ RICCO

Con questo doppio titolo iridato, CRG & Tinini Group incrementa il suo già ricchissimo palmares portandosi a quota 14 titoli CIK-FIA fra Campionati del Mondo, Coppe del Mondo e Super Cup conquistati nelle categorie con il cambio, a 44 titoli iridati CIK-FIA conquistati in tutte le categorie fra Campionati del Mondo, Coppe del Mondo e Super Cup, a 47 Campionati Europei CIK-FIA in tutte le categorie, a 63 vittorie ottenute nelle gare internazionali. Una storia importante, da vertice del karting mondiale.

CRG-2013.jpg

QUEST’ANNO ANCHE UN DOPPIO EUROPEO, 1-2 IN OK E 1-2 IN KZ2

Quest’anno, nel trentesimo anniversario della CRG fondata nel 1986 da Giancarlo Tinini, sono già stati quattro i trionfi marcati CRG nei Campionati CIK-FIA: oltre al Campionato del Mondo KZ e alla Super Cup KZ2, la casa italiana con Pedro Hiltbrand si è infatti già assicurata anche il Campionato Europeo della categoria OK (CRG-Parilla), e con Fabian Federer di SRP Racing Team il Campionato Europeo della KZ2 (CRG-Modena). Nel Campionato Europeo di KZ2 il successo è stato completato dal secondo posto di Stan Pex, in predicato anche lui fino all’ultima gara di Genk per aggiudicarsi il titolo con il brand CRG, e in OK dal secondo posto di Tom Joyner (Zanardi-Parilla).

CRG-2013.jpg

CRG / TININI GROUP PALMARES KZ-KZ2
CIK-FIA Campionato del Mondo KZ-KZ2 (e precedenti categorie equivalenti)

2016: Paolo De Conto (I), KZ, CRG / TM / Vega
Kristianstad, 04.09.2016
2016: Pedro Hiltbrand (E), KZ2 (Super Cup), CRG / Maxter / Vega
Kristianstad, 04.09.2016
2015: Jorrit Pex (NL), KZ, CRG / TM / Bridgestone
Le Mans, 13.09.2015
2013: Max Verstappen (NL), KZ, CRG / TM / Bridgestone
Varennes, 22.09.2013
2012: Jordon Lennox-Lamb (GB), KZ2 (World Cup), CRG / Maxter / Vega
Sarno, 02.09.2012
2011: Jonathan Thonon (B), KZ1 (World Cup), CRG / Maxter / Dunlop
Genk, 04.09.2011
2009: Jonathan Thonon (B), KZ1 (World Cup), CRG / Maxter / Dunlop
Sarno, 06.09.2009
2008: Jonathan Thonon (B), KZ1 (World Cup), CRG / Maxter / Dunlop
Varennes, 07.09.2008
2007: Jonathan Thonon (B), KZ1 (World Cup), CRG / Maxter / Dunlop
Sarno, 02.09.2007
1993: Alessandro Piccini (I), FC 125 cc, CRG-Kalì-Kart / Pavesi / Dunlop
Val Vibrata, 05.09.1993
1992: Danilo Rossi (I), FC 125 cc, CRG / Pavesi / Dunlop
Mariembourg, 06.09.1992
1989: Gianluca Giorgi (I), FC 125 cc, CRG-Kalì-Kart / Kalì-Kart / Dunlop
Olomouc, 03.09.1989
1985: Piermario Cantoni (I), FC 125 cc, CRG-Kalì-Kart / Balen / Dunlop
Laval, 01.09.1985
1984: Gabriele Tarquini (I), FC 125 cc, CRG-Kalì Kart / Balen / Dunlop
Axamo, 09.09.1984

Ufficio Stampa
CRG SpA
www.kartcrg.com
8 settembre 2016

Nelle foto:
1) Festeggiamenti CRG per la doppia vittoria in Svezia a Kristianstad. Da sinistra: Fabian Federer (n.101, 2/KZ2), Pedro Hiltbrand (n.107, campione CIK-FIA KZ2 International Super Cup), Paolo De Conto (n.4, Campione del Mondo KZ), Benjamin Tornqvist (n.113, 3/KZ2), Felice Tiene (n.142, 4/KZ2) (Ph. Cunaphoto);
2) Paolo De Conto, Campione del Mondo CIK-FIA KZ (Ph. CRG Press);
3) Pedro Hiltbrand, campione CIK-FIA KZ2 International Super Cup (Ph. CRG Press);
4) Pedro Hiltbrand, Campione Europeo CIK-FIA OK (Ph. CRG Press);
5) Fabian Federer, Campione Europeo CIK-FIA KZ2 (Ph. CRG Press);

 

CRG-2013.jpg

“CAPPOTTO” CRG NEL MONDIALE IN SVEZIA, IN KZ E KZ2
E’ Paolo De Conto il Campione del Mondo CIK-FIA in KZ, vittorioso al termine di una bella finale dove si era ritrovato inizialmente in quarta posizione. Pedro Hiltbrand si aggiudica invece il titolo CIK-FIA KZ2 International Super Cup dopo un duello a tre con Tiene e Mosca. Sul podio tutto CRG anche Fabian Federer e Benjamin Tornqvist.

Finale di stagione entusiasmante per la CRG, che in Svezia sul Circuito Asum Ring di Kristianstad si è aggiudicata il titolo CIK-FIA di Campione del Mondo in KZ con Paolo De Conto su CRG/TM/Vega e il titolo CIK-FIA KZ2 International Super Cup con Pedro Hiltbrand su CRG/Maxter/Vega.

In Svezia il dominio CRG è stato netto per tutto il weekend, ma le due finali mondiali delle due categorie con il cambio, KZ e KZ2, hanno avuto un inizio molto combattuto, per poi rivelarsi di nuovo in discesa per i colori della casa italiana che ha potuto esprimere tutto il proprio potenziale con due successi ineccepibili.

CRG-2013.jpg

PAOLO DE CONTO CAMPIONE DEL MONDO IN KZ

In una parola, Paolo De Conto è stato davvero superbo in Svezia, portando al successo il telaio CRG motorizzato Tm ufficiale in un percorso netto e vincente, iniziato in prova con la pole position, proseguito con le vittorie nelle due manche, con la vittoria in Prefinale e quindi il trionfo in Finale. Nella gara conclusiva per la verità De Conto non ha avuto vita facile, anzi a un certo punto si è ritrovato in quarta posizione. Il pilota della CRG ha avuto però il pregio di rimanere concentrato, e consapevole delle proprie potenzialità, ha dato il via ad una rimonta che lo ha portato a tagliare il traguardo in prima posizione e con un bel vantaggio sugli avversari. Paolo De Conto riscatta così la prova dello scorso anno a Le Mans quando si dovette accontentare della seconda posizione in un ultimo giro infuocato alle spalle di Jorrit Pex, e guadagna con merito il suo primo titolo di Campione del Mondo. Per CRG è il terzo titolo iridato negli ultimi quattro anni, dopo quello di Max Verstappen nel 2013 e di Jorrit Pex nel 2015. Ed è il 13mo nelle categorie con il cambio della storia CRG, che proprio a Kristianstad ha festeggiato nel migliore dei modi il trentennale dell’azienda fondata da Giancarlo Tinini nel 1986.

Fra i piloti CRG, in KZ è andato fortissimo anche il finlandese Simo Puhakka (CRG-Tm), in gran rimonta fino al quinto posto finale, così come Arnaud Kozlinski per niente “arrugginito” e sesto in Finale dopo una disavventura in una manche. Bene anche Stan Pex (CRG-Vortex) di CRG Holland, ottavo, mentre suo fratello Jorrit, campione del mondo uscente, questa volta si è dovuto accontentare della 12ma posizione. Flavio Camponeschi (CRG-Parilla) ha concluso in 17ma posizione, davanti a Andrea Dalè (CRG-Tm).

CRG-2013.jpg

IN KZ2 PODIO TUTTO CRG, CON HILTBRAND CAMPIONE

La prima finale della giornata in Svezia ha visto in pista l’International Super Cup con il successo finale dello spagnolo Pedro Hiltbrand, pilota ufficiale della CRG già fresco Campione Europeo in OK e Campione di Spagna in KZ2, a Kristianstad al volante del telaio CRG con il motore Maxter preparato da Renato Andreoli di Kartissimo. Dopo aver dominato nelle prove, nelle manches e in Prefinale, Hiltbrand in Finale ha subito però un contrasto iniziale del compagno di squadra Felice Tiene (CRG/Tm), vincitore dell’altra Prefinale, e anche di Tommaso Mosca che si era inserito davanti ai due piloti CRG. Ma a un terzo di gara il duello fra i tre l’ha vinto di forza Hiltbrand, che così si è potuto involare verso la vittoria. Mosca ha dovuto ritirarsi per problemi tecnici, mentre Felice Tiene nel contatto con il compagno di squadra ha perso diverse posizioni concludendo poi in recupero al quarto posto. Il podio è stato però tutto CRG, con tre motori diversi, visto che Fabian Federer su CRG/Modena fresco campione europeo di KZ2, è stato autore di una rimonta strepitosa fino a conquistare il secondo posto, seguito dal pilota di casa Benjamin Tornqvist su CRG/Tm di CRG Holland, autore anche questi di una bella prova.

CRG-2013.jpg

Fra gli 88 partecipanti in questa prova internazionale della KZ2, meritano un encomio anche gli altri finalisti CRG, come il nono posto ottenuto dal tedesco Daniel Stell (CRG-Modena) di SRP Racing Team, il 14mo posto del giovane e veloce olandese Max Tubben (CRG-Tm) di CRG Holland, il 16mo posto dell’altro olandese Dylan Davies (CRG-Tm) di CRG Keijzer Racing. Un ottimo weekend anche per lo spagnolo Gerard Cebrian Ariza (CRG-Tm), purtroppo penalizzato in finale di 10 secondi, così come Tom Joyner (Zanardi-Parilla) dopo aver disputato un’ottima Prefinale. L’olandese Bent Viscall (CRG-Tm) di CRG Holland ha terminato in 26ma posizione. Fra i più sfortunati invece Fabrizio Rosati (CRG-Tm), costretto al ritiro in Prefinale per incidente alla prima curva del primo giro, e lo svedese Andreas Johansson (CRG-Tm) di CRG Holland che per una inezia non è riuscito ad entrare in Finale, così come il giapponese Fuma Horio (CRG-Tm).

CRG-2013.jpg

Giancarlo Tinini, Presidente CRG: “E’ stato un risultato più che soddisfacente per noi, sia in KZ con la vittoria di Paolo De Conto, che in KZ2 con il successo di Pedro Hiltbrand. In KZ con un po’ più di fortuna sia Simo che Koko avrebbero potuto fare un bel risultato anche loro. Mi è dispiaciuto anche per i due fratelli Pex che hanno fatto un po’ fatica tutta la settimana ad eccezione della sessione di prove ufficiali dove avevano trovato un buon set-up. In KZ è stata una bellissima gara, sudata, perché Paolo non è partito molto bene, ma il nostro pilota è riuscito a dimostrare che aveva più velocità e difatti è riuscito a superare i suoi avversari iniziali. E’ il secondo anno consecutivo che vinciamo il Campionato del Mondo KZ, e quest’anno abbiamo dimostrato di essere indiscutibilmente i più forti.”

Dino Chiesa, Team Principal CRG: “Ci sono due cose che mi sono piaciute in questo weekend, a parte la vittoria che fa sempre bene ad un’azienda come la nostra. Mi ha fatto piacere che in KZ abbia vinto Paolo De Conto, un titolo che aveva sfiorato lo scorso anno e che invece è riuscito a conquistare quest’anno con merito. Poi mi è piaciuto il titolo conquistato in KZ2, ottenuto da Pedro Hiltbrand, che anche se questo è il suo anno, ha guadagnato il successo con il motore Maxter. Questo fa vedere che il materiale c’è anche in KZ2, categoria molto importante per il karting e per la nostra azienda. E’ il frutto del lavoro di tutto l’anno, e il merito è di tutti, dal meccanico al motorista al pilota, si vince e si perde tutti insieme. Ora vediamo di finire l’anno in bellezza in Bahrain per il Campionato del Mondo OK e OK Junior”.

Tutti i risultati nel sito www.cikfia.com

Ufficio Stampa
CRG SpA
www.kartcrg.com
4 settembre 2016

Nelle foto: 1) Paolo De Conto, KZ; 2) Paolo De Conto, podio KZ; 3) Pedro Hiltbrand, KZ2; 4) Da sinistra: Tornqvist, Hiltbrand, Federer, KZ2; 5) CRG Racing Team.
(Ph. CRG Press e Ph. Cunaphoto).

 

CRG-2013.jpg

NEL MONDIALE IN SVEZIA CONTINUA IL PREDOMINIO CRG. GRANDE ATTESA PER LE FINALI
Paolo De Conto su CRG-Tm si conferma il più veloce in KZ anche nelle manches dopo la pole position in prova, così come Pedro Hiltbrand su CRG-Maxter in KZ2. A Kristianstad CRG con tutti i suoi piloti ha dimostrato una grande competitività in tutte e due le categorie.

Nel doppio appuntamento CIK-FIA in svolgimento sul Circuito Asum Ring di Kristianstad continua il predominio CRG, capitanato anche dopo le manches di sabato da Paolo De Conto su CRG-Tm nel Campionato del Mondo di KZ, e da Pedro Hiltbrand su CRG-Maxter nell’International Super Cup di KZ2.

I due grandi alfieri della CRG non sono però gli unici piloti della casa italiana ad aver condotto per ora con molto successo “la battaglia di Kristianstad”, dall’apertura delle prove ufficiali di venerdì alla fase centrale delle manches di qualificazione di sabato. Sugli allori sono saliti anche altri protagonisti targati CRG, attesi anche loro alla giornata conclusiva di domenica per inserirsi nella lotta al vertice delle Prefinali e delle attesissime Finali.

Intanto CRG proprio a Kristianstad celebra il 30mo anniversario dell’azienda fondata da Giancarlo Tinini nel 1986. Trent’anni di storia che in Svezia hanno un’altra importante opportunità di proseguire con ulteriori affermazioni. Ma comunque vada, CRG ha già dato un’altra dimostrazione di grande competitività, onorando ancora una volta il prestigio della sua storia fra le più gloriose al mondo.

CRG-2013.jpg

IN KZ SUPER PAOLO DE CONTO

In KZ il vice campione del mondo Paolo De Conto, in gara con il telaio CRG e il motore TM ufficiale, ha dimostrato una superiorità netta, con il miglior tempo in prova e due vittorie nelle due manches di sabato. Fra i migliori anche Jorrit Pex, su CRG-Vortex di CRG Holland, sesto dopo il secondo tempo in prova e due piazzamenti nelle manches (quarto e ottavo), e Flavio Camponeschi su CRG-Iame, ottavo dopo un ottimo sesto posto nella seconda manche e l’11mo della prima gara. Il rientro alle competizioni di Arnaud Kozlinski è stato invece un po’ condizionato dalla sfortuna, visto che il pilota francese su CRG-Tm dopo un promettente nono posto della prima manche è incappato in un testacoda nella seconda manche. Ora Kozlinski è 18mo, mentre Stan Pex di CRG Holland è 11mo, Simo Puhakka (CRG-Tm) 16mo, Andrea Dalè (CRG-Tm) 30mo.

Paolo De Conto: “Per ora è andato tutto bene. Tutto perfetto. Pole position e due vittorie di manche su due gare. Importante sarà domani sera, dopo la Prefinale e la Finale. Speriamo che continui il bel tempo, perché se arriva la pioggia si possono rimescolare tutte le carte. Spero solo di poter riscattare la mia gara dello scorso anno a Le Mans, quando mi sfuggì la vittoria all’ultimo giro.”

CRG-2013.jpg

IN KZ2 PEDRO HILTBRAND SI CONFERMA AL TOP

Fra gli 88 piloti della KZ2, il neo campione europeo della OK Pedro Hiltbrand sta dando spettacolo anche nella categoria con il cambio. Il pilota spagnolo della CRG, in gara con il motore Maxter preparato da Kartissimo di Renato Andreoli, ha dominato la scena in prova e poi nelle manche di sabato con quattro vittorie e un secondo posto.

Benissimo è andato anche Felice Tiene, su CRG-Tm, secondo tempo in prova e quarto dopo le manches, con due vittorie. In recupero il campione europeo della KZ2, Fabian Federer del team SRP, su CRG-Modena, dopo una sfortunata sessione di prove è risalito molto bene fino al 6. posto. Buona prestazione per Gerard Cebrian Ariza (CRG-Tm) che ha chiuso in 17ma posizione. Fabrizio Rosati (CRG-Tm) si è piazzato 47mo, il giapponese Fuma Horio (CRG-Tm) 42mo coinvolto in un incidente, così come l’inglese Tom Joyner (Zanardi-Iame) che è 41mo. Purtroppo non ce l’ha fatta a qualificarsi per la fase finale l’ecuadoregno Jose Brito (CRG-Tm).

In bella evidenza anche diversi piloti dei team privati CRG. Lo svedese Benjamin Tornqvist è 13mo, di CRG Holland, l’altro giovane olandese Max Tubben 11mo di CRG Holland, ottimo nell’ultima manche secondo alle spalle di Tiene, l’olandese Bent Viscaal è 24mo, l’altro olandese Dylan Davies di CRG Keijzer 25mo. Quindi il tedesco Daniel Stell 20mo e l’estone Kaspar Kallasmaa 66mo ambedue di SRP, l’olandese Max Weering 79mo di CRG Holland, lo svedese Andreas Johansson di CRG Holland 67mo, il finlandese Henri Kauppi 76mo.

Pedro Hiltbrand: “E’ stato un ottimo weekend per il momento. Il telaio è perfetto, così come il motore Maxter. Kartissimo ha fatto un ottimo lavoro. L’importante è però quello che succede domenica con la fase finale. Dobbiamo vincere, tutta la squadra è concentrata per questo risultato, sia io che Felice Tiene abbiamo una grossa opportunità, così come Poalo De Conto in KZ. Il nostro obiettivo è vincere, come sempre. Vediamo cosa succede.”

Ora spetta alla fase finale di domenica farci sapere chi potrà mettere le mani sui due trofei CIK-FIA in palio. Questo il programma finale di Kristianstad, domenica 4 settembre: ore 11:15 Prefinali; ore 13:55 Finali.

Tutti i risultati e Live TV nel sito www.cikfia.com

Ufficio Stampa
CRG SpA
www.kartcrg.com
3 settembre 2016

Nelle foto: 1) Paolo De Conto, KZ manche; 2) Paolo De Conto, KZ; 3) Pedro Hiltbrand e Renato Andreoli, KZ2 (Ph. CRG Press).

 

CRG-2013.jpg

SPETTACOLO CRG NELLE PROVE UFFICIALI DEL MONDIALE A KRISTIANSTAD
In Svezia nel Campionato del Mondo KZ Paolo De Conto (CRG-Tm) guadagna la pole position davanti a Jorrit Pex (CRG-Vortex), Pedro Hiltbrand (CRG-Maxter) si rivela il più veloce in assoluto nell’International Super Cup KZ2 davanti al compagno di squadra Felice Tiene (CRG-Tm). Sabato sono il programma le manches, domenica la fase finale.

Con le prove ufficiali di venerdì 2 settembre in Svezia è iniziata la “battaglia di Kristianstad”, e il primo responso parla clamorosamente a favore della CRG, con un 1-2 nelle prove ufficiali del Campionato del Mondo KZ (con Paolo De Conto e Jorrit Pex) e un altro 1-2 nelle prove ufficiali dell’International KZ2 Super Cup (con Pedro Hiltbrand e Felice Tiene).

IN KZ I PIU’ VELOCI SONO I DUE PILOTI CRG DE CONTO E PEX

Il doppio appuntamento di Kristianstad è iniziato quindi nel segno di CRG, dove è stato appunto Paolo De Conto su CRG-Tm, vice campione del mondo 2015, a conquistare la pole position in KZ con il tempo di 49.069, con 38 millesimi di secondo sul compagno di colori e campione del mondo in carica Jorrit Pex su CRG-Vortex di CRG Holland.

Buone anche le prestazioni degli altri alfieri della CRG. Flavio Camponeschi su CRG-Iame ha ottenuto il settimo tempo a 0.189, 11mo Arnaud Kozlinski su CRG-Tm a 0.266, 14mo Stan Pex su CRG-Vortex a 0.301, 20mo Simo Puhakka su CRG-Tm a 0.378, 27mo Andrea Dalè su CRG-Tm a 0.558.

CRG-2013.jpg

IN KZ2 ALTRA DOPPIETTA CRG CON HILTBRAND E TIENE

Clamoroso anche il risultato in KZ2, con Pedro Hiltbrand su CRG-Maxter (fra l’altro fresco vincitore del Campionato Europeo in OK e del titolo spagnolo in KZ2) anche lui autore di una strepitosa pole position per l’International Super Cup CIK-FIA. Il pilota spagnolo ha realizzato il tempo di 49.101 superando sul filo di lana nella quarta e ultima sessione il compagno di squadra Felice Tiene su CRG-Tm che aveva realizzato il miglior tempo nella sessione precedente.

Fra i migliori su CRG anche il giovane olandese Max Tubben, decimo a 0.281, e lo svedese Benjamin Tornqvist, dodicesimo a 0.293, ambedue in gara con CRG Holland. Il neo Campione Europeo KZ2 Fabian Federer, su CRG-Modena, ha ottenuto la 16ma prestazione assoluta a 0.335. Gli altri piloti della squadra ufficiale si sono piazzati con il 24mo tempo Gerard Cebrian Ariza a 49.485, 27mo Tom Joyner (Zanardi-Iame) a 0.432, 36mo Fuma Horio a 0.537, 38mo Fabrizio Rosati a 0.584, 79mo Jose Brito a 1.156.

La vera battaglia comincia però sabato 3 settembre, con le numerose manches di qualificazione. Domenica 4 settembre si disputa la fase finale con Prefinali e Finali.

Il programma di Kristianstad:
Sabato 3 settembre: dalle ore 10:20 e dalle ore 13:45 Manches di Qualificazione.
Domenica 4 settembre: ore 11:15 Prefinali; ore 13:55 Finale.

Tutti i risultati e Live TV nel sito www.cikfia.com

Ufficio Stampa
CRG SpA
www.kartcrg.com
2 settembre 2016

Nelle foto: 1) Paolo De Conto e Jorrit Pex, KZ; 2) Felice Tiene e Pedro Hiltbrand, KZ2 (Ph. CRG Press).

 

CRG-2013.jpg

PEDRO HILTBRAND SU CRG-MAXTER CAMPIONE DI SPAGNA IN KZ2
Ad Alcaniz Pedro Hiltbrand conquista la sua quarta doppietta e diventa Campione di Spagna con una gara d’anticipo, con l’apporto di Kartissimo 2M e il motore Maxter di Andreoli.

Momento d’oro per il pilota spagnolo della CRG Pedro Hiltbrand, andato al successo su CRG-Maxter nel Campionato di Spagna dominato con un’altra vittoria schiacciante conquistata nella quarta prova di Alcaniz, che gli ha consentito di ottenere in anticipo il titolo spagnolo in KZ2 grazie anche all’apporto di Kartissimo 2M e la competitività del motore Maxter preparato da Andreoli.

Sul Circuito Motorland Aragona di Alcaniz, Pedro Hiltbrand ha ottenuto ancora una clamorosa doppietta nella quarta e penultima prova del Campionato Spagnolo, con due successi schiaccianti nelle due Finali che lo hanno reso ormai irraggiungibile in classifica prima dell’ultima prova del 25 settembre a Valencia. Per Hiltbrand è stata la sua quarta doppietta vincente in questa stagione nel Campionato di Spagna in KZ2, dopo quelle ottenute nelle prime tre prove di Toledo, Portimao e Zuera.

CRG-2013.jpg

Dopo aver vinto il recente Campionato Europeo CIK-FIA nella categoria OK, Pedro Hiltbrand suggella quindi questo finale di stagione con un altro importante titolo, e questa volta in KZ2 nel Campionato di Spagna. Un segnale importante sulla competitività raggiunta dal pilota spagnolo della CRG alla vigilia di un altro grande appuntamento, l’International Super Cup di KZ2 in programma il 4 settembre in Svezia a Kristianstad.

Fra i piloti CRG impegnati ad Alcaniz, in evidenza anche Gerard Cebrian Ariza su CRG-Tm, sul podio di gara-1 con il terzo posto e poi sesto nella seconda finale.

Circuito Motorland, Alcaniz, 28 agosto 2016, KZ2:
Finale-1: 1. Hiltbrand (CRG-Maxter); 2. Gonzalez; 3. Cebrian (CRG-Tm); 4. Martinez; 5. Noval; 6. Soriano.
Finale-2: 1. Hiltbrand (CRG-Maxter); 2. Gonzalez; 3. Santos; 4. Martinez; 5. Noval; 6. Cebrian (CRG-Tm).

La classifica del Campionato di Spagna dopo quattro prove:
1. Hiltbrand (CRG-Maxter) campione di Spagna, punti 360; 2. Martinez 282; 3. Gonzalez 282; 4. Cebrian (CRG-Tm) 267; 5. Santos 261.

Ufficio Stampa
CRG SpA
www.kartcrg.com
29 agosto 2016

Nelle foto: 1) Pedro Hiltbrand, Alcaniz, KZ2; 2) Pedro Hiltbrand, Podio KZ2 Alcaniz.
Ph. MRM Comunicación-media Miquel Rius

 
TUTTE LE NOTIZIE :