]> CRG : Ultime Notizie #22

CRG-2013.jpg

DOPPIETTA CRG A KERPEN CON FORE’ E STAN PEX NEL CAMPIONATO TEDESCO
In KZ2 Davide Forè vince la prima finale a Kerpen ma al pilota italiano sfugge il titolo. Stan Pex conquista gara-2 e il suo primo successo nel Campionato Tedesco. Martijn Van Leeuwen con CRG Keijzer Racing sfiora il titolo in KF.

E’ stato un gran finale di campionato l’ultimo appuntamento del DKM, l’ambito Campionato Tedesco che sulla pista di Kerpen ha visto l’epilogo della stagione con la quinta prova dopo le gare di Wackersdorf, Genk, Ampfing e Oschersleben.

Anche quest’anno protagonisti assoluti sono stati i colori CRG, soprattutto in KZ2 e in KF. In lizza per il titolo in KZ2 a Kerpen con CRG si sono presentati Davide Forè e il neo campione del mondo Jorrit Pex, anche se le loro possibilità di scalzare il rivale di classifica Schmitz erano abbastanza complicate per il gioco degli scarti.

L’ASSALTO DI FORE’ A KERPEN

Davide Forè, su CRG-Tm assistito da Renda Motorsport, ci ha comunque provato fino all’ultimo, aggiudicandosi la prima delle due finali davanti allo stesso Schmitz, mentre Jorrit Pex, già quattro volte campione del DKM, in questa gara si è dovuto accontentare della quarta posizione, davanti al l’olandese Dylan Davies del team CRG Keijzer Racing.

In Gara-2 a mettere tutti sotto scacco ci ha pensato il fratello di Jorrit Pex, il giovane e velocissimo Stan Pex, che dopo essersi piazzato 11mo in gara-1, con il telaio CRG gestito dal team Pex si è reso autore di un’ottima prova andando a conquistare il successo.

Davide Forè è andato ancora a podio con il secondo posto, ma con Schmitz terzo sul traguardo è stato quest’ultimo ad aggiudicarsi il Campionato Tedesco, con un margine di 8 punti su Forè. Terzo in classifica ha terminato Jorrit Pex, quarto Davies, ovvero tre piloti CRG nelle prime quattro posizioni finali del DKM. Nella top-ten della classifica finale, sesto ha concluso Maik Siebecke di SRP Racing Team, settimo Daniel Stell di TB Motorsport, ottavo Stan Pex, decimo Fabian Federer.

Nel DKM Davide Forè si è rivelato il pilota più vincente con tre vittorie (doppietta nelle due finali di Ampfing e una vittoria a Kerpen), contro i due successi di Schmitz. Una vittoria in finale l’hanno ottenuta anche Jorrit Pex (Genk), Davies (Oschersleben), Siebecke (Wackersdorf) e Stan Pex (Kerpen) al suo primo successo nel DKM.

Il commento di Davide Forè: “Sono comunque contento e soddisfatto dei miei risultati ottenuti quest’anno nel Campionato Tedesco. E’ la prima volta che ho partecipato a tutto il campionato, e sono stato in lotta per il titolo fino a quest’ultima gara di Kerpen. In dieci gare ho vinto tre finali, sono stato in testa alla classifica nella parte centrale del campionato, ma purtroppo ha pesato molto l’incidente che ho avuto nella penultima prova a Oschersleben. Ringrazio la CRG e il team Renda per tutto il supporto che mi è stato fornito.”

CRG-2013.jpg

VAN LEEUWEN PROTAGONISTA CON CRG IN KF

CRG ha sfiorato il titolo anche in KF, con l’olandese Martijn Van Leeuwen di CRG Keijzer Racing, vincitore a Kerpen della prima delle due finali e al suo quarto successo nella stagione, ma autore di un secondo posto in gara-2 ottenuto alle spalle del rivale di campionato, il connazionale Verschoor, che così ha vinto il titolo con 5 punti di vantaggio. A sfavore di Van Leeuwen hanno pesato gli scarti obbligatori, ma la sua stagione è stata molto positiva, con un totale di quattro vittorie e cinque secondi posti sulle 10 finali disputate.

In KF Junior l’olandese Max Tubben a Kerpen ha ottenuto il quarto posto in gara-1 e l’ottavo in gara-2. Con questo risultato il giovane pilota di CRG Holland si è piazzato sesto in campionato. Nella top-ten della KF Junior anche il suo compagno di squadra Max Weering, nono in classifica generale.

CRG-2013.jpg

CLASSIFICA CAMPIONATO TEDESCO – KZ2
1. Schmitz punti 190; 2. Forè (CRG) 182; 3. Jorrit Pex (CRG) 152; 4. Davies (CRG) 116; 5. Specken 100; 6. Siebecke 98; 7. Stell (CRG) 82; 8. Stan Pex (CRG) 81; 9. Paawe 74; 10. Federer (CRG) 67.

CLASSIFICA CAMPIONATO TEDESCO – KF
1. Verschoor punti 225; 2. Van Leeuwen (CRG) 220; 3. Jochimsen 113; 4. Sorensen 111; 5. Lautenschlager (CRG) 106; 6. Valier 104; 7. Stowell (CRG) 94; 8. Lassen 89; 9. Backman 86; 10. Kjaergaard 81.

Tutti i risultati e classifiche nel sito www.kart-dm.de/startseite/

Ufficio Stampa
CRG SpA
kartcrg.com
10 ottobre 2015

Nelle foto: 1) Davide Forè, Kerpen, KZ2; 2) KZ2 podio gara-1 Kerpen; 3) Martijn Van Leeuwen, KF, Kerpen. Ph. Joan Codina FotoFormulaK

 

CRG-2013.jpg

GAMOTO CON CRG E SKOCDOPOLE VINCITORI DEL CAMPIONATO DELLA REPUBBLICA CECA
Dan Skocdopole, 12 anni di Praga, si aggiudica con il team Gamoto su CRG il Campionato Nazionale 60 Mini della Repubblica Ceca.

Ottimo risultato con vittoria nell’ultima prova del Campionato della Repubblica Ceca del giovane pilota di Gamoto Racing, Dan Skocdopole su CRG, che così si è aggiudicato il titolo nazionale nella 60 Mini.

Dan Skocdopole, 12 anni di Praga, nella 60 Mini in questo finale di stagione si è reso autore di una serie di prestazioni in crescendo con il Team Gamoto mettendosi in evidenza anche nel Campionato Italiano, fino a raggiungere domenica scorsa il titolo nazionale nella Repubblica Ceca.

La stagione agonistica per il team Gamoto prosegue con una serie di impegni in Italia con la disputa della Bridgestone Supercup, Rok Cup International e Trofeo delle Industrie a Lonato, quindi WSK Final Cup e negli Usa a Las Vegas.

In questa stagione il Team Gamoto con CRG ha già ottenuto diversi successi, con il norvegese Dennis Hauger nella WSK Super Master Series, WSK Winter Trophy, WSK Champions Cup, WSK Gold Cup, e con Leonardo Marseglia nel Trofeo Andrea Margutti.

Ufficio Stampa
CRG SpA
kartcrg.com
8 ottobre 2015

Nella foto: Dan Skocdopole nel Campionato Italiano a Val Vibrata. Ph. CRG Press

 

CRG-2013.jpg

LUTTO NEL KARTING, È SCOMPARSO CALOGERO VANARIA
Se ne è andato un pezzo di storia del karting, un grande uomo, considerato da sempre il padre del karting moderno in Italia, Calogero Vanaria, per tutti Kalì, fondatore a Lonato del Garda della mitica Kalì-Kart che negli anni Settanta e Ottanta ha contraddistinto gli anni d’oro del karting nazionale e internazionale.

Calogero, di origini siciliane arrivato in giovane età a Lonato del Garda da Sant’Agata di Militello, se ne è andato all’età di 83 anni dopo una vita trascorsa da protagonista nel mondo del Karting, lo sport che più gli piaceva e che ha contribuito a far diventare grande, da meccanico a pilota e poi come costruttore nel karting e anche nell’automobilismo.

Sono innumerevoli i suoi successi come costruttore, prima con il marchio Kalì-Kart (8 titoli di Campione del Mondo, 12 Campionati Europei, 25 Campionati Italiani) e poi nel passaggio di consegne a CRG, l’azienda che oggi grazie a suo genero Giancarlo Tinini ha capitalizzato e sviluppato tutta l’esperienza Kalì-Kart conquistando altri 39 titoli mondiali e 40 titoli europei.

A Calogero Vanaria e alla Kalì-Kart è stato dedicato anche un libro, “Semplicemente Kalì”, scritto nel 2011 dal giornalista professionista Stefano Cossetti, dove sono raccolte tante testimonianze di chi ha gareggiato per Kalì-Kart.

Fra i tanti piloti che Calogero ha lanciato nell’Olimpo del motorsport come Kalì-Kart e negli ultimi anni di attività insieme all’esordiente CRG, sono da ricordare Gabriele Tarquini vincitore del Campionato del Mondo di Formula C nel 1984, Michael Schumacher vincitore del Campionato Europeo Intercontinentale A nel 1987, Alex Zanardi vincitore del Campionato Europeo 125 ICC sempre nel 1987, il sei volte Campione del Mondo di Karting Mike Wilson.

Alla famiglia Vanaria e alla famiglia Tinini, già colpite meno di un mese fa dalla perdita dell’amata moglie di Calogero, la signora Rachele, sono indirizzate le più sentite condoglianze da parte di tutti i dipendenti e collaboratori della CRG, e di tutto il mondo del karting.

Il funerale avrà luogo lunedì 5 ottobre a Lonato del Garda (Brescia), partirà alle 10,45 dalle Camere mortuarie di via Sorattino.

Ufficio Stampa
CRG SpA
kartcrg.com
3 ottobre 2015

 

CRG-2013.jpg

CRG IN PRIMO PIANO NELLA STAGIONE INTERNAZIONALE CIK-FIA
L’ultima prova internazionale CIK-FIA a La Conca con il Campionato del Mondo KF e KF Junior ha visto la squadra ufficiale CRG fra i team più competitivi. Per CRG il bilancio annuale è eccellente, esaltato dalla vittoria nel Campionato del Mondo KZ.

Nel Sud d’Italia sul Circuito Internazionale La Conca di Muro Leccese si è conclusa la stagione internazionale CIK-FIA, con il Campionato del Mondo KF e KF Junior dopo la recente gara iridata di Le Mans per la KZ e KZ2.

Anche in questa occasione la squadra ufficiale CRG si è rivelata fra i team più competitivi, con i suoi piloti protagonisti dell’evento fino alla fase finale, dove solamente una serie di coincidenze sfortunate hanno impedito alla casa italiana di concretizzare un risultato di rilievo.

IN KF HILTBRAND E TIENE SI CONFERMANO FRA I PIU’ VELOCI

A La Conca è mancato l’affondo proprio nella fase finale, dove soprattutto Pedro Hiltbrand si è dovuto accontentare in Finale del settimo posto dopo essersi rivelato sempre velocissimo, a cominciare dal terzo tempo in prova nella propria serie e poi con i risultati di manche. Anche Felice Tiene è stato sempre fra i migliori, ma poi è stato costretto alla resa in Prefinale per una sfortunata foratura al pneumatico posteriore sinistro. In Finale dal fondo dello schieramento il pilota italiano ha recuperato, ma non ha potuto far meglio del 16mo posto.

L’inglese Archie Tillett a La Conca ha concluso con onore in 18ma posizione, difendendosi molto bene al centro della combattutissima Finale, mentre è andata decisamente male a Davide Forè, costretto a lasciare la competizione anzitempo per aver ripristinato manualmente la posizione del suo paraurti anteriore dopo una toccata nell’ultima manche di domenica mattina. Una ingenuità che a termine di regolamento il quattro volte Campione del Mondo ha pagato con l’esclusione.

Per i colori CRG in KF hanno partecipato anche il giapponese Tougo Suganami, con esperienza soprattutto nei Campionati in Asia, e l’inglese Harry Webb proveniente con successo dalle competizioni Rotax, ma i due nonostante siano stati in diverse circostanze molto competitivi, non ce l’hanno fatta a qualificarsi per la fase Finale a causa di alcuni incidenti.

Con il team CRG Keijzer Racing, in KF una bella serie di prestazioni per tutto il weekend le ha ottenute l’olandese Martijn Van Leeuwen, concludendo poi ottavo in Finale dopo essersi piazzato ottimo quarto dopo le manches.

CRG-2013.jpg

IN KF JUNIOR OTTIMA ESPERIENZA PER QUINN E MUIZZUDDIN

In KF Junior il giovane inglese Alex Quinn ha proseguito il suo trend positivo rivelandosi ancora una volta molto competitivo, così come il malese Bin Abdul Jafar Muizzuddin assistito da Gamoto Racing. I due piloti della CRG sono riusciti a qualificarsi nella fase finale dopo essersi messi in evidenza in diversi frangenti nel weekend, ma dopo aver superato la rispettiva Prefinale, in Finale sono incappati in incidenti, Quinn quasi subito, Muizzuddin verso la fine.

In Prefinale era riuscito a inserirsi anche il giovane olandese Max Tubben di CRG Holland, ma poi non è riuscito a concretizzare la qualificazione alla Finale.

STAGIONE CRG CON IL TROFEO CIK-FIA PIU’ PRESTIGIOSO

Con questa prova è andata quindi in archivio la stagione internazionale CIK-FIA 2015, salutando anche le categorie KF e KF Junior che dopo nove anni passano le consegne alle nuove OK e OK Junior, la novità del prossimo anno.

La stagione CIK-FIA per CRG comunque si è conclusa ancora una volta con un gran segno positivo, grazie a una serie di prestazioni di alto livello anche nei Campionati Europei KZ e KF e al più prestigioso dei trofei, quello conquistato nel Campionato del Mondo KZ nella indimenticabile finale di Le Mans del 13 settembre con la vittoria di Jorrit Pex e il secondo posto di Paolo De Conto.

CRG-2013.jpg

I RISULTATI DEL CAMPIONATO DEL MONDO KF&KFJ A LA CONCA

CAMPIONATO DEL MONDO KF
1. Basz (POL); 2. Lennox-Lamb (GBR); 3. Nielsen (DNK); 4. Joyner (GBR); 5. Hanley (GBR); 6. Verschoor (NLD); 7. Hiltbrand (ESP/CRG); 8. Van Leeuwen (NLD/CRG); 9. Sitnikov (RUS); 10. Travisanutto (ITA); ... 16. Tiene (ITA/CRG); ... 18. Tillett (GBR/CRG).

CAMPIONATO DEL MONDO KF JUNIOR
1. Sargeant (USA), 2. Novalak (FRA); 3. Collett (BRA); ... 24. Muizzuddin (MYS/CRG); ... 32. Quinn (GBR/CRG).

Tutti i risultati nel sito cik-fia.com e cikfiachampionship.com

Ufficio Stampa
CRG SpA
kartcrg.com
28 settembre 2015

Nelle foto: 1) Felice Tiene, KF; 2) Pedro Hiltbrand e Martijn Van Leeuwen, KF; 3) CRG Racing Team. Ph. CRG Press

 

CRG-2013.jpg

A LA CONCA CAMPIONATO DEL MONDO KF AMARO PER CRG
In KF Hiltbrand conclude al settimo posto davanti e Van Leeuwen. Tiene termina 16mo. In KF Junior Quinn e Muizzuddin fermati da incidenti.

Si è rivelato più complicato del previsto il finale dell’ultimo appuntamento della stagione sul Circuito Internazionale La Conca nel Campionato del Mondo CIK-FIA KF e KF Junior per CRG.

Dopo le prove e soprattutto dopo i risultati ottenuti e la competitività dimostrata nelle manches di qualificazione di questa prova internazionale, avevano fatto ben sperare per la squadra ufficiale CRG, ma una serie di circostanze sfortunate hanno frenato le potenzialità dei piloti della casa italiana.

IN KF SETTIMO POSTO PER HILTBRAND

Alla fine per CRG il miglior risultato in KF lo ha ottenuto lo spagnolo Pedro Hiltbrand, buon settimo in Finale dopo aver conquistato l’ottavo posto in Prefinale.

Felice Tiene è stato davvero sfortunato in Prefinale, costretto al ritiro per una foratura al pneumatico posteriore sinistro. In Finale il pilota italiano ha lottato come un leone per farsi largo dal fondo dello schieramento, ma alla fine si è dovuto accontentare del 16mo posto.

Fra gli altri piloti CRG entrati in Finale, l’olandese Martijn Van Leeuwen di CRG Keijzer Racing è stato sempre fra i migliori, concludendo in ottava posizione alle spalle di Hiltbrand, mentre l’inglese Archie Tillett dopo una serie di prestazioni positive si è piazzato al 18mo posto.

In Campionato del Mondo KF è stato vinto dal polacco Basz davanti all’inglese Lennox e il danese Nielsen.

CRG-2013.jpg

IN KF JUNIOR FINALISTI QUINN E MUIZZUDDIN

In KF Junior fra i piloti CRG entrati in Finale, Alex Quinn si è rivelato velocissimo ma sfortunato tanto da essere stato costretto al ritiro per incidente. Attardato in Finale anche il pilota malese Bin Abdul Jafar Muizzuddin in gara con il team Gamoto, nonostante abbia disputato un ottimo weekend. Proprio nell’ultimo giro della Finale Muizzuddin è stato autore di un incidente ed ha concluso in 25ma posizione.

Il Campionato del Mondo KF Junior è stato vinto dall’americano Sargeant sul francese Novalat e sul brasiliano Collet.

Risultati nel sito cik-fia.com e cikfiachampionship.com

Ufficio Stampa
CRG SpA
kartcrg.com
27 settembre 2015

CRG-2013.jpg

Nelle foto: 1) Pedro Hiltbrand, KF; 2) Felice Tiene, KF; 3) Alex Quinn, KFJ. Ph. CRG Press

 

CRG-2013.jpg

CRG IN AUGE A LA CONCA CON HILTBRAND, TIENE E VAN LEEUWEN
Grandi gare dei piloti CRG nelle manche di qualificazione a La Conca per la prova di Campionato del Mondo KF e KF Junior.

Nel Sud d’Italia, sul Circuito Internazionale La Conca, è in pieno svolgimento il Campionato del Mondo KF e KF Junior, e già le prove ufficiali di venerdì e soprattutto le manches di sabato hanno proposto i primi grandi protagonisti di questo ultimo appuntamento internazionale CIK-FIA, ultimo anche per quanto riguarda queste motorizzazioni introdotte nove anni fa.

In grande evidenza si è posta la squadra ufficiale CRG e un po’ tutti i piloti con i telai della casa italiana. In KF a emergere con CRG Racing Team sono stati soprattutto Pedro Hiltbrand e Felice Tiene, insieme all’olandese Martijn Van Leeuwen di CRG Keijzer Racing.

Dopo aver conquistato la recente clamorosa doppietta con Jorrit Pex e Paolo De Conto al Campionato del Mondo KZ di Le Mans dello scorso 13 settembre, ora CRG prova a ripetersi anche La Conca, dopo che la casa italiana andò molto vicina al Grande Slam già nel Mondiale 2013 con Max Verstappen!

LE MANCHES DI SABATO

Nelle manche di sabato, Pedro Hiltbrand è stato fra i più competitivi di questo inizio weekend. Il pilota spagnolo della CRG ha iniziato con una vittoria, poi un secondo, un terzo e un quinto posto. Martijn Van Leeuwen ha ottenuto anche lui una vittoria, quindi un secondo e un terzo posto. Felice Tiene due terzi posti e un sesto. Più indietro Davide Forè, che ha un po’ accusato l’assenza di tre anni dalla KF, così come il giapponese Tougo Suganami e l’altro inglese Harry Webb. Buoni piazzamenti per l’inglese Archie Tillett. Le manche si concludono domenica mattina per uno slittamento di programma.

Pedro Hiltbrand, KF: “Ho iniziato subito con una vittoria nella prima manche, domenica in Prefinale partirò nelle prime cinque posizioni, sarà dura ma ce la metterò tutta per disputare una buona fase finale. Nel warm-up vedremo di sistemare ancor meglio il mio telaio. In Finale può succedere di tutto, l’importante ed essere competitivi.”

Felice Tiene, KF: “Dopo il mio incidente di Le Mans ho avuto un po’ di problemi fisici a riprendere in karting, ora però mi sento molto meglio. Questo weekend è iniziato abbastanza bene, ce la giochiamo, forse qualcuno per ora va di più, ma domenica nella fase finale sono sicuro che con alcuni accorgimenti di set-up saremo ancora più competitivi.”

CRG-2013.jpg

IN KF JUNIOR GRANDI RIMONTE DI MUIZZUDDIN

Nelle grandi battaglie delle manche di qualificazione in KF Junior, fra i piloti CRG ha impressionato il pilota malese Bin Abdul Jafar Muizzuddin, in gran recupero dopo una sfortunata sessione di prove ufficiali. Dopo un modesto 39mo tempo in prova, da metà schieramento Muizzuddin è risalito bene andando a cogliere due quarti posti, un quinto e un sesto posto, collezionando però anche un ritiro nell’ultima sua manche della giornata. Piuttosto bene anche l’inglese Alex Quinn, purtroppo però anche questi vittima di un ritiro.

IL PROGRAMMA A LA CONCA
Domenica 27 settembre: ore 9:00 Manches KF; ore 10:15 Repechage KF; ore 11:45 Prefinali KFJ; ore 12:35 Prefinale KF; ore 13:15 Finale KFJ; ore 14:05 Finale KF.

Risultati, Live Timing, Live Streaming nel sito cik-fia.com e cikfiachampionship.com

Ufficio Stampa
CRG SpA
kartcrg.com
26 settembre 2015

Nelle foto: 1) Pedro Hiltbrand e Martijn Van Leeuwen, KF; 2) Felice Tiene, KF.

 

CRG-2013.jpg

CRG A LA CONCA PER IL CAMPIONATO DEL MONDO KF E KF JUNIOR
Felice Tiene è pronto a ripetere l’exploit del 2012. Pedro Hiltbrand deciso a riprendersi il ruolo di protagonista della stagione. In gara anche Davide Forè, il pilota più titolato con quattro Campionati del Mondo e tre successi in Coppa del Mondo.

Dopo lo spettacolare successo CRG nel Campionato del Mondo KZ a Le Mans, la casa italiana con i suoi piloti torna nel karting internazionale per l’ultimo appuntamento iridato del 2015, a La Conca (Muro Leccese, Italia) per il Campionato del Mondo KF e KF Junior, in programma dal 24 al 27 settembre.

Con il giovane olandese Jorrit Pex, a Le Mans CRG ha ottenuto il suo 12mo titolo mondiale in KZ, raggiungendo in totale 39 titoli nel Campionato del Mondo comprendendo le categorie in presa diretta. A La Conca ora la caccia è aperta al 40mo titolo mondiale della sua storia!

I PROTAGONISTI NEL MONDIALE KF

Sul Circuito Internazionale La Conca CRG schiera Felice Tiene, già vincitore nel 2012 della Coppa del Mondo KF2 (l’attuale KF), nella clamorosa tripletta in Spagna a Zuera davanti ai due compagni di squadra di allora, Max Verstappen e Jordon Lennox-Lamb.

Insieme a Felice Tiene sarà in pista anche lo spagnolo Pedro Hiltbrand, quanto mai motivato a prevalere dopo essersi visto sfuggire quest’anno la vittoria nel Campionato Europeo KZ2 e poi il successo anche nell’International Super Cup CIK-FIA KZ2 di Le Mans, sebbene si fosse rivelato il maggior protagonista in ambedue le competizioni.

In gara con CRG anche il giovane inglese Archie Tillett, il giapponese Tougo Suganami e l’altro inglese Harry Webb, quest’ultimo vincitore nel 2012 del Rotax Grand Finals mondiale e del Rotax Euro Challenge Junior, e Campione del Rotax Euro Challenge Senior 2014.

Con il team CRG Keijzer Racing sarà in gara in KF anche il forte olandese Martijn Van Leeuwen.

CRG-2013.jpg

DAVIDE FORE’, IL VETERANO

Fra i grandi protagonisti di questa gara sarà al via con la squadra ufficiale CRG anche Davide Forè, il pilota più titolato in attività. Vanta quattro titoli nel Campionato del Mondo in FA e FSA (1998, 2000, 2004, 2006) e tre successi in Coppa del Mondo in FSA (2000), Super ICC (2006) e KF1 (2008). Davide Forè, 41 anni compiuti a luglio, ha disputato il suo primo Campionato del Mondo nel 1993. “Avevo appena terminato la scuola - ci ha detto Davide Forè - e dopo pochi mesi disputai il mio primo mondiale in Francia a Laval in Formula A. Il mio obiettivo è vincere ancora, sarebbe molto bello poter mettere in bacheca un’altra coppa CIK-FIA. Quest’anno sono in lizza anche per la vittoria nel Campionato Tedesco in KZ2 che si concluderà a Kerpen il 4 ottobre. Vediamo, io ce la metterò tutta... Quello che ho fatto in oltre 20 anni di carriera mi ha già gratificato molto, ma amo talmente quello che faccio che non mi stufo mai. Fino a quando il mio fisico me lo permetterà, e fino a quando me lo permetterà la CRG e il suo presidente Tinini, continuerò a correre per vincere.”

CRG-2013.jpg

IN KF JUNIOR I GIOVANI CON CRG

In KF Junior a rappresentare CRG con la squadra ufficiale sarà il giovane e veloce inglese Alex Quinn, al suo secondo mondiale dopo l’ottima prova a Essay lo scorso anno, con il Team Gamoto il pilota malese Bin Abdul Jafar Muizzuddin, con CRG Keijzer Racing il romeno Nicholas Pascu, con CRG Holland l’olandese Max Tubben.

IL PROGRAMMA A LA CONCA
Giovedì 24 settembre: Prove Libere.
Venerdì 25 settembre: dalle ore 16:50 Prove Ufficiali.
Sabato 26 settembre: dalle ore 9:55 Manche di qualifica.
Domenica 27 settembre: ore 11:00 Prefinali KFJ; ore 11:50 Prefinale KF; ore 13:15 Finale KFJ; ore 14:05 Finale KF.

Risultati, Live Timing, Live Streaming nel sito cik-fia.com e cikfiachampionship.com

Ufficio Stampa
CRG SpA
kartcrg.com
23 settembre 2015

Nelle foto: Felice Tiene e Pedro Hiltbrand, KF (Ph. Cunaphoto); 2) Davide Forè (Ph. CRG Press); 3) Alex Quinn, KFJ (Ph. Cunaphoto).

 

CRG-2013.jpg

IL GRANDE RISULTATO CRG AL CAMPIONATO DEL MONDO KZ DEL 2015
A Le Mans CRG ha ottenuto il 12. titolo mondiale nelle categorie con il cambio e il 39. titolo compreso le categorie in presa diretta. Ora la casa italiana è a caccia del 40. titolo iridato, il 27 settembre a La Conca per il Campionato del Mondo KF.

Con la prova iridata di Le Mans per il Campionato del Mondo KZ, CRG ha raggiunto quota 12 titoli mondiali CIK-FIA nella categoria con il cambio e in totale 39 con le categorie in presa diretta, proseguendo così quel prestigioso palmarès iniziato nel 1984 con Gabriele Tarquini in Svezia a Axamo e prima di Le Mans fermo al 2013 con Max Verstappen trionfatore in Francia a Varennes.

JORRIT PEX, IL NUOVO CAMPIONE DEL MONDO KZ

A portare al successo il telaio CRG nel Campionato del Mondo KZ nel 2015 è stato Jorrit Pex, 22enne pilota olandese di Roermond, esperto in marketing e comunicazione, pupillo di Jos Verstappen e anche del presidente CRG Giancarlo Tinini, in gara a Le Mans con il proprio team Pex Racing con cui corre in KZ2 anche il fratello minore Stan.

Jorrit Pex nel proprio palmarès vanta una vittoria nel Grand Final Rotax Junior Max del 2006, un titolo nel Campionato Europeo KZ1 nel 2012, quattro titoli consecutivi nel Campionato Tedesco KZ2 dal 2011 al 2014, nel 2011 con CRG Maxter e nelle altre tre edizioni su CRG-Tm, e nel 2015 nel DKM è in predicato per raggiungere il quinto titolo consecutivo!

Insomma il suo titolo di Campione del Mondo non è arrivato per caso, nonostante l’appuntamento di Le Mans sia stato un evento in prova unica, e in alcuni momenti disturbato anche dalla pioggia, dove poteva succedere di tutto e di più. A Pex mancava questo importante sigillo: “Gran parte della mia vita è un grande divertimento – diceva Pex prima di conquistare la corona iridata – e tutti noi (e con ciò intendo tutta la mia famiglia) siamo impegnati a raggiungere il successo nella categoria KZ1”. Bene, adesso Jorrit quel successo lo ha raggiunto, ancora una volta su CRG-Tm, e siamo anche sicuri che non resterà isolato, certamente sarà il primo Campionato del Mondo e ne seguiranno altri.

CRG-2013.jpg

PAOLO DE CONTO, VICE CAMPIONE CON ONORE

A meritare il titolo iridato KZ a Le Mans è stato anche Paolo De Conto, su CRG-Maxter, ma il pilota italiano ha pagato la bagarre che si è scatenata nell’ultimo giro dopo essere restato in testa dal terzo al 21mo dei 22 giri della gara. A De Conto, nonostante lo Champagne sul podio, è rimasto un po’ di amaro in bocca. Per lui essere diventato Vice Campione del Mondo 2015 sarà uno stimolo ulteriore per l’anno prossimo.

“Naturalmente a livello personale sono deluso per come è andata a finire – ha detto paolo De Conto – perché avevo fatto una gara perfetta. In partenza ero sfilato secondo, poi subito primo ed ero andato via. Poi mi hanno ripreso, mi dispiace, ho sbagliato io. La mia consolazione è per il successo CRG, un primo e un secondo posto al Campionato del Mondo è un grande risultato!”

CRG-2013.jpg

CRG A CACCIA DEL TITOLO IRIDATO NUMERO 40!

I titoli mondiali della CRG sono però ben 39, perché ai 12 titoli mondiali con le categorie con il cambio, fra KZ, KZ2 e Formula C, la casa italiana somma altri 27 titoli mondiali conquistati nelle categorie in presa diretta. E il 27 settembre va in scena in Italia a La Conca il Campionato del Mondo KF, dove fra i prim’attori su CRG-Maxter si presenta anche Felice Tiene, anche lui protagonista a Le Mans in KZ2 fino all’incidente nell’ultima manche del sabato dove ha purtroppo dovuto terminare la sua esperienza francese per le numerose contusioni riportate in quel momento di gara sfortunato.

“Dopo l’incidente di sabato a Le Mans, domenica mattina ho provato a fare il warm-up – ha detto Felice Tiene ai test di preparazione a La Conca – ma sentivo troppo dolore, al braccio sinistro, alla schiena e alla gamba destra. Proprio non ce l’avrei fatta a disputare la Prefinale e poi eventualmente la Finale. Per fortuna niente di rotto, ma il dolore era troppo forte. Ora sto un po’ meglio, e spero di potermi riscattare a La Conca per vincere il Campionato del Mondo KF.”

CRG-2013.jpg

CRG PALMARES KZ-KZ2
CIK-FIA Campionato del Mondo KZ-KZ2 (e precedenti categorie equivalenti)

2015: Jorrit Pex (NL), KZ, CRG / TM / Bridgestone
Le Mans, 13.09.15
2013: Max Verstappen (NL), KZ, CRG / TM / Bridgestone
Varennes, 22.09.13
2012: Jordon Lennox-Lamb (GB), KZ2 (World Cup), CRG / Maxter / Vega
Sarno, 02.09.12
2011: Jonathan Thonon (B), KZ1 (World Cup), CRG / Maxter / Dunlop
Genk, 04.09.11
2009: Jonathan Thonon (B), KZ1 (World Cup), CRG / Maxter / Dunlop
Sarno, 06.09.09
2008: Jonathan Thonon (B), KZ1 (World Cup), CRG / Maxter / Dunlop
Varennes, 07.09.08
2007: Jonathan Thonon (B), KZ1 (World Cup), CRG / Maxter / Dunlop
Sarno, 02.09.07
1993: Alessandro Piccini (I), FC 125 cc, CRG-Kalì-Kart / Pavesi / Dunlop
Val Vibrata, 05.09.93
1992: Danilo Rossi (I), FC 125 cc, CRG / Pavesi / Dunlop
Mariembourg, 06.09.92
1989: Gianluca Giorgi (I), FC 125 cc, CRG-Kalì-Kart / Kalì-Kart / Dunlop
Olomouc, 03.09.89
1985: Piermario Cantoni (I), FC 125 cc, CRG-Kalì-Kart / Balen / Dunlop
Laval, 01.09.85
1984: Gabriele Tarquini (I), FC 125 cc, CRG-Kalì Kart / Balen / Dunlop
Axamo, 09.09.84

Ufficio Stampa
CRG SpA
kartcrg.com
16 settembre 2015

Nelle foto: 1) Jorrit Pex e Paolo De Conto sul podio di Le Mans; 2) Jorrit Pex festeggiato da CRG. Ph. CRG Press; 3) Felice Tiene a La Conca per i test del Campionato del Mondo KF. Ph Cunaphoto; 4) 2) Lo start della finale del Campionato del Mondo KZ a Le Mans Ph. CRG Press.

 

CRG-2013.jpg

CRG CAMPIONE DEL MONDO A LE MANS CON JORRIT PEX
Jorrit Pex su CRG-Tm a Le Mans si laurea Campione del Mondo CIK-FIA in KZ, titolo conquistato in volata su Paolo De Conto, ottimo secondo sul traguardo. Pedro Hiltbrand termina sul podio della KZ2 ma a fine gara viene escluso per una reazione verbale alla contestazione di una penalizzazione di 5 secondi.

Il Campionato del Mondo KZ e KZ2 a Le Mans è stato sofferto e combattuto fino all’ultimo giro, grazie alla competitività dei piloti, di gran livello per questo appuntamento iridato CIK-FIA, per il meteo che fra bagnato e asciutto ha creato difficoltà ai tecnici per gli assetti dei kart, ma anche per l’intervento dei commissari sportivi che hanno contribuito a vivacizzare un po’ le classifiche finali.

Una cosa è certa, il Campione del Mondo KZ del 2015 è Jorrit Pex, il veloce pilota olandese rientrato proprio da qualche settimana in “famiglia CRG” insieme al suo team Pex Racing che comprende anche il fratello Stan Pex, quest’ultimo in gara per l’International KZ2. Alla fine anche il meteo ha graziato l’evento di Le Mans, e dopo la pioggia di parte del sabato e di domenica mattina, è arrivato il tanto atteso sole per la fase finale dei due campionati iridati KZ e KZ2.

CRG-2013.jpg

KZ, DOPPIETTA CRG CON JORRIT PEX E PAOLO DE CONTO

Jorrit Pex, su CRG con motore TM preparato sia da Jos Verstappen che da Franco Drudi, dopo essersi aggiudicato la Prefinale davanti a Paolo De Conto, si è reso autore di un’altra bella gara in Finale rimanendo sempre alle spalle del pilota italiano su CRG-Maxter per poi concludere però con un affondo irresistibile proprio nell’ultimo giro, infiammando il gran pubblico di Le Mans che può dire di aver vissuto un evento di grande suspense.

A contendersi i titolo mondiale è stato anche Paolo De Conto, in testa alla gara dal terzo al penultimo giro inseguito da Jorrit Pex. Con Marco Ardigò campione del mondo uscente e terzo incomodo a contendersi anche lui la vittoria dopo una gran rimonta. Proprio il duello che si è innescato fra De Conto, Pex e anche con Ardigò nell’ultimo giro, si è sviluppata una vera e propria bagarre dalla quale è uscito vincente Pex, mentre De Conto si è contrapposto con tutte le sue forze all’attacco di Ardigò riuscendo a concludere sul traguardo al secondo posto in scia a Pex.

A fine gara Ardigò ha perso però il terzo posto a causa di una penalizzazione di 10 secondi per il musetto fuori posizione dopo un contatto con Arnaud Kozlinski, al quale fra l’altro è passata la terza posizione.

Fra gli altri piloti CRG, nella top ten della KZ è rientrato Andrea Dalè, su CRG-Tm, con il nono posto. Davide Forè è terminato 26mo a causa di un contatto, così come Simo Puhakka costretto al ritiro.

CRG-2013.jpg

GIANCARLO TININI DEDICA IL TITOLO

“Sono molto contento per la vittoria di Jorrit Pex – ha dichiarato Giancarlo Tinini, Presidente di CRG Spa – anche perché è rientrato con noi proprio per questo appuntamento del Campionato del Mondo CIK-FIA dopo aver già vinto con il nostro materiale il Campionato Europeo KZ1 nel 2012. Anche Paolo De Conto si sarebbe meritato il successo, ma alla fine è arrivata una bella doppietta vincente per i nostri colori, e va bene così. Voglio dedicare questa vittoria della CRG a mia suocera Rachele, che purtroppo è scomparsa la settimana scorsa. Era più appassionata di me, e non senza emozione mi sento di dedicargli questo 12mo titolo mondiale della storia della CRG.”

LA VOLATA FINALE DI JORRIT PEX

Questo il commento di Jorrit Pex, neo Campione del Mondo KZ: “Ho vinto molto in passato: 4 Campionati Tedeschi, la WSK Euro Series, il Campionato Europeo KZ1 e il Grand Finals Rotax Junior, ma questo era l'unico successo che mi mancava. Così finalmente ora ho vinto il Campionato del Mondo, sono veramente molto contento. Durante tutta la Finale il distacco tra me e Paolo De Conto è rimasto costante, stavo li ad aspettare un suo errore, ma non arrivava mai. Io guadagnavo solamente millimetri e centimetri, poi lui scappava via e io lo riprendevo. A sei giri dalla fine mi sono detto: devo muovermi ora oppure se ne va, così ho iniziato a spingere oltre il limite e all'ultimo giro sono arrivato ad essere molto vicino a Paolo. Lui ha sentito che ero lì ed ha iniziato a chiudere i varchi, così abbiamo perso velocità. Poi ho visto un varco all'interno e così mi sono inserito. Ci siamo quasi fermati. Intanto era arrivato anche Marco Ardigò, che era all’esterno, tuttavia la curva successiva era a sinistra e mi sono trovato in buona posizione per la chicane, all'uscita sapevo di essere primo e a quel punto nessuno mi poteva più togliere la prima posizione”.

CRG-2013.jpg

IN KZ2 TOLTO IL TERZO POSTO A PEDRO HILTBRAND

In KZ2 lo spagnolo della CRG Pedro Hiltbrand su CRG-Maxter ha fatto di tutto per aggiudicarsi la vittoria nella prova iridata CIK-FIA International KZ2 Super Cup, ma dopo essere stato il migliore dopo le manches di qualificazione e aver ottenuto la seconda posizione nella sua Prefinale, in Finale ha subito perso terreno dai primi per l’opposizione di chi lo precedeva. Alla fine Hiltbrand ha tentato (con successo) il sorpasso per il terzo posto del podio, giudicato però dai commissari sportivi un po’ “troppo racing”. Per questo motivo è stato prima penalizzato di 5 secondi e poi escluso per una reazione verbale alla penalità ricevuta. Il titolo è andato al francese Thomas Laurent.

Fra gli altri piloti CRG in KZ2, Stan Pex (CRG-Tm) si è piazzato al quinto posto, Fabian Federer (CRG-Maxter) ottavo dopo aver lottato anche lui per il terzo posto. L’olandese Martijn Van Leeuwen del team CRG Keijzer Racing si è piazzato 22mo a causa di un testacoda dopo un contatto. Il suo compagno di team Dylan Davies, dopo l’ottimo terzo posto in Prefinale, in Finale è stato costretto al ritiro, così come Fabrizio Rosati che ha avuto però il merito di essere riuscito a qualificarsi per la fase finale.

Nella fase finale non ha potuto prendere il via Felice Tiene a causa dei dolori accusati al braccio sinistro e alla schiena dopo l’incidente di cui è restato vittima nell’ultima manche di sabato. Tiene ha provato a disputare il warm-up di domenica mattina, ma non ce l’ha fatta a proseguire, anche per non compromettere la sua partecipazione al Campionato del Mondo KF che si disputerà il 27 settembre in Italia a La Conca (Muro Leccese).

Risultati nel sito cik-fia.com e cikfiachampionship.com

Ufficio Stampa
CRG SpA
kartcrg.com
13 settembre 2015

Nelle foto: 1) CRG Campione del Mondo CIK-FIA KZ; 2) Jorrit Pex e Paolo De Conto, arrivo; 3) Jorrit Pex e Paolo De Conto; 4) Paolo De Conto e Jorrit Pex Campione del Mondo.
Ph. CRG Press

 

CRG-2013.jpg

NEL CAMPIONATO DEL MONDO DI LE MANS ENTRA IN SCENA LA PIOGGIA
Il tempo incerto di sabato, fra pioggia e freddo, caldo e sole, rimescola le carte delle prove di qualificazione di venerdì, ma la CRG conferma le proprie chances con Paolo De Conto e Jorrit Pex in KZ e con Pedro Hiltbrand in KZ2.

Gran pubblico a Le Mans già dalla prima giornata delle manche di qualificazione per l’appuntamento del Campionato del Mondo di Karting, nonostante la pioggia che sabato mattina ha imperversato rimescolando gran parte dei valori espressi nelle prove di venerdì, dove a prevalere erano stati i piloti CRG su tutti e due i fronti della KZ e della KZ2.

La pioggia annunciata e puntualmente arrivata nella Sarthe, in questa parte dell’Ovest della Francia, in effetti in casa CRG ha condizionato qualche risultato, dopo che in prova avevano brillato appunto i piloti della casa italiana, in KZ capitanati da Paolo De Conto, miglior tempo assoluto su CRG-Maxter, seguito dal compagno di colori Jorrit Pex, su CRG-Tm, mentre in KZ2 a emergere erano stati soprattutto i leader dei rispettivi gruppi Pedro Hiltbrand (con il giapponese Fuma Horio ottimo terzo) e da Felice Tiene, tutti al volante dei telai CRG con i motori Maxter ultime evoluzioni. Insomma fra pioggia e sole, freddo e caldo nel volgere di poche ore, a livello atmosferico si è visto di tutto per ora a Le Mans.

KZ, DE CONTO E PEX UN SUCCESSO NELLE MANCHE

In KZ Paolo De Conto si conferma comunque fra i maggiori favoriti. Il pilota della CRG si è piazzato quarto sotto la pioggia della prima manche per poi andare a vincere sotto il sole della terza manche. Jorrit Pex paga qualche posizione per il 10mo posto rimediato nella prima manche, ma si è riscattato anche lui con una vittoria nella seconda manche. Più indietro si sono piazzati Andrea Dalè, Davide Forè, Simo Puhakka.

CRG-2013.jpg

CRG IN KZ2 DOMINA CON HILTBRAND

In KZ2 è stato soprattutto Pedro Hiltbrand a tenere alte le quotazioni della CRG, con ben quattro vittorie nelle cinque manche disputate. Purtroppo un incidente al via dell’ultima manche ha visto coinvolto Felice Tiene, insieme a diversi altri piloti fra i quali anche Fabian Federer. Tiene ha dovuto ricorrere alle cure dei sanitari per una forte contusione al braccio sinistro, niente di grave ma difficilmente potrà prendere il via per la fase finale di domenica. Fra i migliori piloti CRG anche l’olandese Matijn Van Leeuwen del team CRG Keijzer Racing con una vittoria di manche.

Domenica si svolgeranno due Prefinali distinte per la KZ2 per l’accesso alla Finale, mentre per la KZ si disputerà Prefinale e Finale.

CRG-2013.jpg

Questi i migliori risultati dopo le manche di sabato:

KZ
1. De Conto (CRG); 2. Lundberg; 3. Camponeschi; 4. Pex (CRG); 5. Hajek; 6. Kozlinski; 7. Dalè (CRG); 8. Hanley; 9. Thonon; 10. Nielsen; 11. Forè (CRG); ... 17. Puhakka (CRG); ... 32. Deharte (CRG); ... 34. Durante (CRG).

KZ2
1. Hiltbrand (CRG); 2. Laurent; 3. Pescador; 4. Loubere; 5. Lorkowski; 6. Fiault; 7. Cavalieri; 8. Van Leeuwen (CRG); 9. Davies (CRG); 10. Habulin; ... 16. Federer (CRG); ... 23. Pex Stan (CRG); ... 28. Simoni (CRG); ... 33. Tornqvist (CRG); ... 37. Horio (CRG); 38. Ippolito (CRG); 39. Tiene (CRG); ... 47. Siebecke (CRG); ... 63. Zanchi (CRG); 64. Rosati (CRG).

IL PROGRAMMA A LE MANS

Domenica 13 settembre: ore 11:20 Prefinali KZ2; ore 12:35 Prefinale KZ; ore 13:45 Finale KZ2; ore 15:20 Finale KZ.

Risultati, Live Timing, Live Streaming nel sito cik-fia.com e cikfiachampionship.com

Ufficio Stampa
CRG SpA
kartcrg.com
12 settembre 2015

Nelle foto: 1) De Conto e Pex, KZ; 2) Hiltbrand, KZ2 Ph. CRG Press; 3) L’incidente di Felice Tiene nell’ultima manche di KZ2, Ph. Michele Panzera.

 
TUTTE LE NOTIZIE :