]> CRG : Ultime Notizie #26

CRG-2013.jpg

In KZ2 Davide Forè conquista due podi e ora nel DKM è secondo in Campionato. In KF la CRG domina con il tedesco Hannes Janker, e Martijn Van Leeuwen con due podi è secondo in classifica. Bene anche Felice Tiene.

La seconda prova del Campionato Tedesco DKM disputata a Genk ha visto conquistare dai piloti CRG una serie di belle prestazioni, concluse con un bel doppio podio di Davide Forè in Gara-1 e Gara-2 in KZ2, e con il successo pieno in KF con una doppia vittoria di Hannes Janker e importanti piazzamenti di Martijn Van Leeuwen. In evidenza anche Felice Tiene.

IN KZ2 DOPPIO PODIO DI FORE’

A Genk, dove il 12 luglio è in programma la terza e ultima prova del Campionato Europeo, sono state avvincenti le due finali di KZ2, con Davide Forè in gran forma e autore di una bella prestazione complessiva. A cominciare dalle prove di qualificazione, dove il pilota italiano della CRG, assistito nell’occasione da Renda Motorsport, ha subito ottenuto un buon terzo tempo in prova nel suo gruppo, poi sempre fra i primi nelle manches tanto da piazzarsi quarto assoluto, e infine con l’affondo nelle due Finali: terzo in Gara-1 e ancor meglio in Gara-2 con il secondo posto. Un doppio podio che lancia Davide Forè in seconda posizione in campionato con 68 punti e a ridosso di Jorrit Pex, vincitore di tutte e due le finali di Genk, a quota 75.

CRG-2013.jpg

Fra i piloti CRG impegnati in questo importante appuntamento in KZ2, anche Fabian Federer e Fabrizio Rosati, ambedue su CRG-Maxter e in gara per i colori di CRG Holland. Sui 62 piloti in gara, dopo un buon piazzamento nelle manches con Rosati 15mo e Federer 17mo, purtroppo in Gara-1 tutti e due sono stati costretto al ritiro. Il riscatto dei due piloti italiani è arrivato in Gara-2, con Federer che è riuscito a recuperare dal fondo dello schieramento fino al 10mo posto finale, e Rosati con un altro buon 17mo posto e 2 punti in classifica. In evidenza con CRG anche il tedesco Maik Siebecke di SRP Racing Team, ottimo quarto in tutte e due le Finali.

Campionato Tedesco KZ2: 1. Pex Jorrit punti 75; 2. Forè (CRG-Tm) 68; ... 5. Siebecke (CRG-Modena) 58; ... 8. Stell (CRG-Modena) 34; 10. Federer (CRG-Maxter) 27.

CRG-2013.jpg

DOMINIO CRG IN KF

In KF si è rivelato velocissimo fin dalle prove l’olandese Martijn Van Leeuwen del team CRG Keijzer Racing, secondo assoluto nei tempi e secondo dopo le manches, insieme a Felice Tiene, autore di una bella rimonta dal 16mo tempo in prova fino alla terza posizione nelle manches, dove i colori CRG hanno dominato la scena con 6 piloti nelle prime 7 posizioni. Dopo il secondo posto di Van Leeuwen e il terzo di Tiene, nelle manches quarto si è piazzato il tedesco Hannes Janker, quinto Tom Lautenschlager, sesto Will Stowell, settimo Benjamin Lessennes.

Le Finali sono state tutte “targate” CRG, dominate da Hannes Janker (CRG-Parilla) del team TB Motorsport. In Gara-1 Janker ha vinto sul compagno di colori Martijn Van Leeuwen, che si è piazzato secondo dopo essere stato in testa nei primi giri. Lautenschlager ha concluso quinto, Tiene nono.

Grande gara si è rivelata anche la seconda Finale, con il tedesco Hannes Janker sempre in testa e ancora vincitore della prova, e con Martijn Van Leeuwen che con la terza posizione è andato a conquistare un altro importante podio. A completare la bella prova di CRG anche Felice Tiene, quarto assoluto, Benjamin Lessennes sesto dopo una bella rimonta, Tom Lautenschlager ottavo, il giapponese Takuya Okada nono e anche questi autore di un bel recupero.

Con il doppio podio conquistato da Martijn Van Leeuwen a Genk, il pilota olandese del team CRG Keijzer si è portato a soli tre punti dal leader di classifica Verschoor.

Campionato Tedesco KF: 1. Verschoor punti 106; 2. Van Leeuwen (CRG-Tm) 103; 3. Tom Lautenschlager (CRG-Parilla) 59; ... 6. Will Stowell (CRG-Parilla) 44; ... 10. Okada (CRG-Tm) 27.

BUONE PRESTAZIONI CRG ANCHE IN KF JUNIOR

In KF Junior i piloti in gara con CRG hanno ottenuto subito una buona prestazione nei tempi di qualificazione e nelle manches, in particolare con l’israeliano Ido Cohen di CRG Keijzer Racing in quinta posizione e l’olandese Max Tubben di CRG Holland in sesta. In Gara-1 il migliore si è rivelato Tubben con il sesto posto, davanti al compagno di squadra Max Weering, con il tedesco Esteban Muth di TB Motorsport in nona posizione. In gara-2 si è distinto ancora Tubben con la quinta posizione dopo una gran rimonta, Weering si è piazzato sesto, Cohen settimo.

Campionato Tedesco KF Junior: 1. Viscaal punti 90; 2. Hesse 77; 3. Tubben (CRG-Tm) 60; ... 9. Weering (CRG-Tm) 30; 10. Cohen (CRG-Tm) 30.

Prossimo appuntamento: terza prova il 2 agosto in Germania sul Circuito di Ampfing.

Tutte le classifiche su www.kart-dm.de/startseite/

Ufficio Stampa
CRG SpA
www.kartcrg.com
16 giugno 2015

Nelle foto: 1) Davide Forè e Dylan Davies, KZ2; 2) Fabian Federer, KZ2; 3) Felice Tiene, KF.
Ph. Fast-Media

 

CRG-2013.jpg

La seconda prova del Campionato Italiano a Sarno ha visto una eccellente prestazione di Longhi, più veloce in prova e secondo in gara-1, e nuovo leader in KZ2. Molto veloce anche Leonardo Fuoco, anche lui a podio.

CRG con Riccardo Longhi e il team Modena Kart in testa alla classifica del Campionato Italiano KZ2. E’ questo il responso della seconda prova disputata sul Circuito Internazionale Napoli a Sarno, con Longhi protagonista e sul podio insieme all’altro pilota CRG Leonardo Fuoco.

LONGHI E FUOCO SUL PODIO IN KZ2

Dopo essersi messo in evidenza nella prima prova di Triscina in Sicilia, Riccardo Longhi su CRG-Tm ha conquistato un altro bel risultato a Sarno, prima facendo segnare il miglior tempo assoluto in prova, e poi autore di un gran ritmo nella prima delle due finali fino ad andare a conquistare la seconda posizione davanti a Leonardo Fuoco, in un doppio podio targato CRG. Il risultato di Longhi avrebbe potuto essere ancora più netto e vincente se in una manche non fosse incappato accidentalmente in una toccata con un avversario, con conseguente penalizzazione di 30 secondi per la nuova regola dello spoiler “rientrato”, che in gara-1 lo ha fatto partire decimo in griglia di partenza nonostante nell’altra manche avesse ottenuto la vittoria.

CRG-2013.jpg

Comunque con il secondo posto in gara-1, Longhi è balzato in testa alla classifica. La sua leadership, ora con 30 punti di vantaggio, è stata confermata dal quinto posto della seconda finale, dove Longhi è partito dalla settima posizione per la griglia invertita nella prime 8 posizioni, come da regolamento. Il successo in gara-1 lo ha ottenuto Mollo, in gara-2 Torsellini.

A usufruire della griglia invertita è stato invece l’altro pilota di Modena Kart, Paolo Ippolito, scattato dalla pole position in gara-2 dopo aver ottenuto l’ottava posizione nella prima finale. Purtroppo però Ippolito proprio all’ultimo giro ha perso un’ottima quarta posizione per un problema alla frizione, accusato fin dal via. Ippolito ha così tagliato il traguardo al 14mo posto.

CRG-2013.jpg

Fra gli altri piloti su CRG, a Sarno in evidenza si è posto anche il siciliano Lorenzo Scatà, 11mo in gara-1 e 13mo in gara-2. In gara-2 una penalizzazione di 30 secondi ha colpito anche Leonardo Fuoco, che dalla nona posizione sul traguardo è stato retrocesso in 23ma posizione. Flavio Sani e Mauro Simoni sono stati costretti al ritiro in gara-1, compromettendo anche gara-2. Una serie di problemi e incidenti hanno fermato anche Pasquale Tellone, che nella prima prova in Sicilia invece aveva ottenuto buone soddisfazioni.

Campionato KZ2 dopo due prove: 1. Longhi (CRG-Tm) punti 92; 2. Santonocito 62; 3. Mollo 58; 4. Fuoco (CRG-Tm) 50; ... 11. Scatà (CRG-Tm) 26; 12. Simoni (CRG-Tm) 9; ... 17. Ippolito (CRG-Tm) 8; ... 19. Tellone (CRG-Tm) 8.

CRG-2013.jpg

NELLA MINI BEL PODIO DI HAUGER

A Sarno ottimo anche il podio ottenuto in gara-2 dal giovanissimo norvegese Dennis Hauger, su CRG-Tm del Team Gamoto. Hauger, dopo aver realizzato il settimo tempo in prova e aver vinto una manche, anche nella prima delle due Finali è stato protagonista fino al termine, ma sul traguardo si è dovuto accontentare della quarta posizione alle spalle di Marseglia, Michelotto e Cecchi. Il pilota di Gamoto si è però rifatto in gara-2, dove Hauger è andato a conquistare un bel secondo posto che gli ha fatto raggiungere la seconda posizione in classifica generale, a soli 14 punti dal leader Michelotto, vincitore di gara-2.

Campionato 60 Mini dopo due prove: 1. Michelotto punti 94; 2. Hauger (CRG-Tm) 80; 3. Ruvolo 69; 4. Marseglia 67; 5. Fusco 62.

CRG-2013.jpg

La terza prova del Campionato Italiano è in programma il 28 giugno sul Circuito Adria Karting Raceway. Tutte le classifiche su www.acisportitalia.it

Ufficio Stampa
CRG SpA
www.kartcrg.com
10 giugno 2015

Nelle foto: 1) Riccardo Longhi, KZ2; 2) Longhi e Fuoco, KZ2; 3) Leonardo Fuoco, KZ2; 4) Team Modena Kart; 5) Dennis Hauger, 60 Mini. Ph. CRG Press.

 

CRG-2013.jpg

Dominio incontrastato di Paolo De Conto in DD2 nella seconda prova del Rotax Euro Challenge di Castelletto. In DD2 Master Mukhin leader di classifica. Nella Seniors grande gara di Van Der Laan, quinto davanti a Webb. Nella Junior sfugge il podio a Quinn.

Gran battaglia a Castelletto di Branduzzo (Pavia, Italia) per la seconda prova del Rotax Euro Challenge, con tanti protagonisti nelle tre categorie DD2, Juniors e Seniors, ben decisi a farsi valere nel Trofeo di Marca più frequentato al mondo. A prevalere su tutti, in DD2, è stata la CRG con Paolo De Conto, tornato prepotentemente al successo con un dominio indiscusso.

CRG con i suoi 10 official drivers è stata comunque protagonista in tutte le categorie, confermando l’ottima velocità dei telai e la competitività di tutto il comparto tecnico, con la squadra diretta da Martin Reuvers e con il supporto di HRS Racing Engines.

CRG-2013.jpg

DD2: DE CONTO CON... PERCORSO NETTO!

A eccellere però è stato soprattutto Paolo De Conto, con il sempre più prestazionale telaio CRG Dark Rider da 32 mm, dominatore incontrastato della categoria DD2 con il cambio, autore di un “percorso netto” da non lasciare scampo agli avversari: miglior tempo in prova, vincitore di tutte le manches, dominatore della Prefinale, dominatore della Finale. Con questo eccellente risultato De Conto si è lanciato in seconda posizione di campionato e ora pronto a sferrare l’attacco decisivo nelle prossime due conclusive gare del Rotax Euro Challenge, il 26 luglio a Wackersdorf in Germania e il 6 settembre a Genk in Belgio.

Un bel risultato in DD2 l’ha ottenuto anche il russo della CRG Igor Mukhin, in gara nella classifica Master, dove nello specifico trofeo si è piazzato secondo, 13mo assoluto della Finale preceduto in graduatoria generale dal compagno di squadra, il tedesco Luka Kamali, brillante per tutto il weekend a cui è mancata però la possibilità di poter imprimere un’ulteriore definitivo affondo, causa anche la grande competitività espressa da tutti i concorrenti nella fase finale. Con questo risultato Mukhin si è confermato in testa alla classifica del campionato Master.

Campionato DD2: 1. Kancsar punti 171; 2. De Conto (CRG) 155; 3. Schirmer 152; ... 10. Kamali (CRG) 117; ... 14. Mukhin (CRG) 110.

CRG-2013.jpg

SENIORS: VAN DER LAAN SUPER!

Nella Seniors un gran bel risultato l’ha ottenuto il giovane pilota spagnolo Mauricio Van Der Laan, proveniente dalla Junior, che in Finale al volante del telaio CRG KT2 ha ottenuto un ottimo quinto posto, davanti al compagno di squadra Harry Webb, quest’ultimo autore di una gran rimonta dal 20mo posto della Prefinale e dal 28mo dopo le manches. Purtroppo a mancare un podio che sembrava alla sua portata è stato l’altro pilota inglese della CRG, Edward Brand, autore di una splendida Prefinale con il quinto posto. Allo start della Finale, nel groviglio della prima curva, Brand ha subito un contatto e si è ritrovato in testacoda. Ripartito ultimo, a suon di giri veloci ha recuperato fino al 12mo posto guadagnando 41 preziosissimi punti.

Campionato Seniors: 1. Lehane punti 155; 2. Brand (CRG) 148; 3. Marsh 141; ... 5. Van Der Laan (CRG) 135; ... 12. Webb (CRG) 105.

CRG-2013.jpg

JUNIORS: A QUINN SFUGGE IL PODIO

Fra i piloti CRG della Juniors, l’inglese Alex Quinn si è ancora una volta distinto confermando la velocità del telaio CRG KT2, con il secondo miglior tempo assoluto in prova e due ottimi risultati di manches. In Prefinale Quinn è riuscito a piazzarsi al quinto posto recuperando bene dalla nona posizione di partenza, per confermarsi anche in Finale fra i maggiori protagonisti, inserendosi anche al terzo posto. Ha cercato di difendere la posizione con una gran grinta, ma proprio negli ultimi giri ha dovuto cedere terreno e accontentarsi poi del sesto posto. Gli altri giovani piloti CRG sono rimasti attardati anche da diversi contatti. Kilian Meyer si è piazzato al 27mo posto e l’israeliano Ido Cohen al 31mo, mentre lo svedese David Rehme è stato costretto al ritiro nella gara di repechage.

Campionato Juniors: 1. Charpentier punti 161; 2. Jewiss 159; 3. MacDonald 156; ... 5. Quinn (CRG) 150; ... 26. Cohen (CRG) 69; 43. Meyer (CRG) 27.

CRG-2013.jpg

LE INTERVISTE

Paolo De Conto, DD2: “E’ andata molto bene, sono stato molto veloce fin da quando mercoledì sono entrato in pista per le prime prove. Si è rivelato ottimo il telaio e anche il motore, praticamente non abbiamo fatto nessuna regolazione particolare se non trovare la migliore carburazione. Il mio obiettivo è vincere il campionato, a farò di tutto per raggiungere questo risultato. Un grazie a tutta la squadra e a tutti coloro che mi sono stati vicini per questa bella vittoria.”

Martin Reuvers, team manager CRG Rotax: “De Conto ha fatto un bellissima gara dominando per tutto il weekend. Il nuovo materiale che abbiamo portato in questa gara ha dato degli ottimi risultati. Abbiamo sviluppato il nuovo motore Rotax anche nella Senior e nella Junior facendo dei passi importanti rispetto alle prime gare. A questo punto siamo molto fiduciosi e ottimisti sulla nostra competitività per la seconda parte della stagione.”

Tutti i risultati nel sito rotaxmaxeurochallenge.com.

PROSSIMI APPUNTAMENTI ROTAX EURO CHALLENGE
26.07.15 Wackersdorf (DEU)
06.09.15 Genk (BEL)

Ufficio Stampa
CRG SpA
www.kartcrg.com
31 maggio 2015

Nelle foto: 1) Paolo De Conto, DD2; 2) Paolo De Conto; 3) Mauricio Van Der Laan, Seniors; 4) Alex Quinn, Juniors; 5) CRG Racing Team. Ph. CRG Press.

 

CRG-2013.jpg

Inizia molto bene per i colori CRG la seconda prova del Rotax Euro Challenge a Castelletto. De Conto domina la DD2, Quinn sempre più veloce nella Juniors, Brand si rende protagonista nella Seniors.

A Castelletto di Branduzzo la squadra ufficiale CRG ha iniziato da gran protagonista la seconda prova del Rotax Euro Challenge, con passo vincente in tutte le categorie. E in DD2 non c’è proprio storia: Paolo De Conto si è rivelato imbattibile con il suo telaio CRG Dark Rider da 32mm.

Ma in questo weekend velocissimi si stanno rivelando un po’ tutti i piloti della squadra ufficiale CRG, non solo in DD2 ma anche nelle altre due categorie Junior e Senior. Insomma la squadra diretta da Martin Reuvers con il supporto di HRS Racing Engines ha raggiunto quell’importante livello di competitività che era stato annunciato a inizio stagione.

DD2: DE CONTO E’ UN... MISSILE!

In DD2 la star dell’evento è Paolo De Conto, vero e proprio “missile” fin dalle prove, con la pole position conquistata venerdì con il tempo sul giro in 47.955, e poi dominatore di tutte le manches di sabato, senza lasciare il minimo scampo agli avversari. In DD2 bene anche il tedesco Luka Kamali, ottavo con tre ottimi quinti posti, e il russo Igor Mukhin, che corre per la classifica DD2 Master, con il 21mo posto. Tutti e tre i piloti CRG sono in gara con il ben noto telaio Dark Rider, da 32mm, che sulla pista di Castelletto ha espresso una performance da primato.

Abbastanza stringato il commento di De Conto dopo la sua triplice vittoria nelle manche di sabato: “E’ andato tutto bene. Telaio e motore sono perfetti, non potrei pretendere di più. Ma preferisco non dire altro, ultimamente sono stato abbastanza sfortunato, quindi faccio tutti gli scongiuri del caso. Ci risentiamo dopo la bandiera a scacchi della finale...”

CRG-2013.jpg

QUINN GRANDE INTERPRETE NELLA JUNIORS

CRG è stata assoluta protagonista anche nella Juniors con il giovanissimo inglese Alex Quinn, sempre più competitivo, secondo miglior tempo assoluto in prova e vincitore indiscusso delle prime due manches di sabato con il telaio CRG KT2. Nella terza manche un banalissimo inconveniente tecnico ha tolto a Quinn la possibilità di cogliere un’altra tripletta per CRG, costringendo il pilota inglese alla resa dopo aver condotto in testa nei primi giri. Con il mancato risultato della terza manche, dopo la fase di qualificazione Quinn è precipitato al nono posto in classifica. Sempre nella Junior, lo spagnolo Kilian Meyer si è piazzato 19mo assoluto, l’israeliano Ido Cohen 24mo. Ambedue qualificati quindi per la fase finale di domenica, mentre lo svedese David Rehme dovrà disputare la gara di repechage.

CRG-2013.jpg

BRAND BEN PIAZZATO NELLA SENIORS

Nella Seniors, con il telaio CRG KT2 il migliore per ora si è rivelato l’inglese Edward Brand, quarto nelle prove e poi con due ottimi risultati di manche, come il secondo e terzo posto. In classifica Brand è sesto. Eccellente il risultato dello spagnolo Mauricio Van Der Laan, che ha confermato la 13ma posizione ottenuta in prova, così come il campione in carica Harry Webb, 28mo dopo la 27ma posizione in prova, ma anche lui qualificato per la fase finale.


IL PROGRAMMA DI CASTELLETTO
Domenica 31 maggio: Manches di recupero dalle ore 10:00; Prefinali dalle ore 11:20; Finali dalle ore 13:30.

Tutti i risultati, Live Timing e Live Streaming nel sito rotaxmaxeurochallenge.com.

PROSSIMI APPUNTAMENTI ROTAX EURO CHALLENGE
31.05.15 Castelletto di Branduzzo (ITA)
26.07.15 Wackersdorf (DEU)
06.09.15 Genk (BEL)

Ufficio Stampa
CRG SpA
www.kartcrg.com
30 maggio 2015

Nelle foto: 1) Paolo De Conto, DD2; 2) Alex Quinn, Juniors; 3) Edward Brand, Seniors.
Ph. CRG Press

 

CRG-2013.jpg

A Castelletto di Branduzzo la seconda prova del Rotax Max Euro Challenge, tappa centrale della serie europea. Al via la squadra ufficiale CRG al gran completo in tutte le categorie.

Questo weekend a Castelletto di Branduzzo (Pavia, Italia) è in programma l’importante appuntamento con il Rotax Max Euro Challenge, per la seconda prova della stagione dove la squadra ufficiale CRG si presenta al gran completo.

Dopo l’apertura di Salbris in Francia, la tappa di Castelletto si annuncia particolarmente interessante, soprattutto per lo sviluppo delle classifiche di campionato, nel round che rappresenta il “giro di boa” della stagione prima del rush finale delle ultime due prove di Wackersdorf del 26 luglio e di Genk del 6 settembre.

IN DD2 DE CONTO ALL’ATTACCO

Con la squadra CRG capitanata dal team manager Martin Reuvers e l’apporto di HRS Racing Engines per la preparazione e lo sviluppo tecnico della motorizzazione, a Castelletto la casa italiana è presente in tutte le categorie, a cominciare dalla categoria più prestazionale con il cambio, la DD2, con i suoi due piloti di punta, il due volte campione europeo KZ1 e KZ2 Paolo De Conto e il giovane tedesco Luka Kamali, ambedue con due piazzamenti nella prima prova di Salbris. De Conto è 9. in campionato, Kamali 16mo.

In DD2 Master sarà al via il russo Igor Mukhin, andato a podio a Salbris con un ottimo secondo posto.

CRG-2013.jpg

GRANDI ATTESE NELLA SENIORS

Nella categoria Senior, grandi attese sono riposte nell’inglese Edward Brand (terzo lo scorso anno nell’Euro Rotax Senior) e nel suo connazionale e campione in carica Harry Webb, oltre allo spagnolo Mauricio Van Der Laan, tutti con ottime potenzialità di recuperare terreno dopo i piazzamenti ottenuti a Salbris.

CRG-2013.jpg

GIOVANI SPERANZE NELLA JUNIOR

Nella Junior, molto veloce si sta rivelando il giovanissimo inglese Alex Quinn, già protagonista anche nelle serie internazionali CIK-FIA. Insieme a Quinn, per CRG saranno in gara anche altri giovani molto interessanti come l’israeliano Ido Cohen, lo spagnolo Kilian Meyer, lo svedese David Rehme. A Salbris il migliore è stato Quinn, a cui è sfuggito il podio concludendo al quinto posto assoluto.

IL PROGRAMMA DI CASTELLETTO
Venerdì 29 maggio: Prove ufficiali di qualificazione dalla ore 14:00.
Sabato 30 maggio: Manches dalle ore 9:50.
Domenica 31 maggio: Manches di recupero dalle ore 10:00; Prefinali dalle ore 11:20; Finali dalle ore 13:30.

Tutti i risultati, Live Timing e Live Streaming nel sito rotaxmaxeurochallenge.com.

PROSSIMI APPUNTAMENTI ROTAX EURO CHALLENGE
31.05.15 Castelletto di Branduzzo (ITA)
26.07.15 Wackersdorf (DEU)
06.09.15 Genk (BEL)

Ufficio Stampa
CRG SpA
www.kartcrg.com
28 maggio 2015

Nelle foto: 1) Paolo De Conto, DD2; 2) Edward Brand, Senior; 3) Alex Quinn, Junior.
Ph. Timo Deck

 

CRG-2013.jpg

A Zuera Hiltbrand vince la Finale KZ2 e si porta in testa al Campionato Europeo con un bel vantaggio in classifica. Attardati per una serie di inconvenienti gli altri piloti della squadra ufficiale CRG. In KZ Forè conclude 11mo.

Nella seconda prova del Campionato Europeo KZ2 disputata a Zuera è il pilota spagnolo della CRG Pedro Hiltbrand ad essersi rivelato vincente. Sul veloce circuito in Spagna, con una eccellente seconda posizione poi tramutata in vittoria per una penalizzazione inflitta a chi l’aveva preceduto sul traguardo, Hiltbrand con il telaio CRG Road Rebel e motore Maxter MX-S ora è il nuovo leader della classifica.

HILTBRAND IN STATO DI GRAZIA

Dopo la prima prova di Sarno, dove Hiltbrand aveva ottenuto un ottimo secondo posto davanti a Felice Tiene, la striscia positiva di Hiltbrand è proseguita a Zuera, sul “circuito di casa”, dove il pilota spagnolo ha concluso un ottimo weekend. Hiltbrand si è subito fatto notare con la miglior posizione in prova nel proprio gruppo e il quarto tempo assoluto, per poi guadagnare la quarta posizione dopo le manches, il terzo posto in Prefinale e infine la vittoria in Finale a seguito della penalizzazione di 5 secondi inflitta a Celenta per partenza anticipata. Un risultato che premia la grinta del pilota spagnolo della CRG e tutto il comparto tecnico che si è rivelato ancora una volta vincente, con il telaio CRG Road Rebel e il motore Maxter by Tec-Sav.

CRG-2013.jpg

Prima dell’ultima prova di Genk in Belgio del prossimo 12 luglio, è quindi Pedro Hiltbrand il maggior candidato al titolo europeo in KZ2, dall’alto dei suoi attuali 52 punti e 17 lunghezze di vantaggio sul trio composto da Johansson, Besancenez e Corberi.

Meno fortuna è stata ottenuta da Felice Tiene, rallentato da un incidente in finale. Alla fine Tiene si è piazzato 12mo, ma senza quell’inconveniente di gara il pilota italiano avrebbe potuto ambire al podio. Di una bella prova è stato protagonista il giapponese Fuma Horio, 20mo dopo essersi messo in evidenza in diverse occasioni e aver vinto la gara di repechage. Ottimo anche Fabrizio Rosati, autore di un buon weekend fino alla Finale, dove è stato fermato da un incidente nel quale è rimasto coinvolto anche il suo compagno di squadra Fabian Federer, penalizzato anche in una manche per lo spoiler rientrato a seguito di un contatto.

CRG-2013.jpg

IN KZ DE CONTO PAGA LA NORMA-SPOILER

Fra i piloti CRG, in KZ il problema spoiler ha coinvolto anche Paolo De Conto, addirittura escluso al termine della Prefinale dove si era piazzato ottavo. Nella categoria “maggiore” a distinguersi è stato Davide Forè, 11mo in Finale dopo un inizio in salita, e Andrea Dalè, campione europeo in carica, 10mo sul traguardo. Simo Puhakka, dopo un inizio promettente con il settimo posto in prova, non è invece riuscito ad entrare in gara come al solito e alla fine si è dovuto accontentare della 17ma posizione.

A Zuera è quindi tornata la “pioggia” di penalizzazioni per lo spoiler anteriore che dopo un contatto subisca una variazione nell’aggancio, ancorché il contatto sia stato accidentale. Purtroppo a farne le spese, oltre al risultato del weekend, è la competitività dei piloti destinata da ora in poi a diminuire notevolmente nel karting internazionale.

Tutti i risultati nei siti cikfia.tv e cikfiachampionship.com.

Il terzo e ultimo appuntamento del Campionato Europeo KZ e KZ2 è in programma per il 12 luglio sul Circuito di Genk in Belgio.

CRG-2013.jpg

CAMPIONATO EUROPEO KZ2
1. Hiltbrand punti 52; 2. Johansson, Besancenez e Corberi 35; 5. Fasberg 34; 6. Kremers 29; 7. Tiene 22; 8. Siebecke 19; 9. Federer e Celenta 18.

CAMPIONATO EUROPEO KZ
1. Camponeschi punti 67; 2. Ardigò 56; 3. Hanley 53; ... 11. Dalè 12; 12. Forè 11; 13. Puhakka 10.

Ufficio Stampa
CRG SpA
www.kartcrg.com
25 maggio 2015

Nelle foto: 1) Pedro Hiltbrand, KZ2; 2) Pedro Hiltbrand; 3) Davide Forè; 4) CRG Racing Team.
(Ph. Cunaphoto).

 

CRG-2013.jpg

Nella seconda prova del Campionato Europeo KZ2 rientra in gara Hiltbrand, secondo in classifica dopo la prima prova di Sarno. In KZ2 anche Federer, Tiene, Rosati e Horio. In KZ atteso il riscatto di De Conto, Puhakka e Forè.

In Spagna è iniziato il lungo weekend di Zuera, sul veloce circuito nei pressi di Saragozza, per la seconda prova del Campionato Europeo KZ e KZ2, tappa cruciale prima del round finale di Genk in Belgio.

La squadra ufficiale CRG è pronta a far valere la lunga tradizione vincente della casa italiana, con i suoi piloti al volante dei nuovi telai CRG Black Wheel con motorizzazione Maxter MX-S reduci dal doppio splendido doppio podio di Pedro Hiltbrand e Felice Tiene nella prima prova del Campionato Europeo di KZ2 a Sarno.

IN KZ2 RIENTRA HILTBRAND

Una bella notizia da Zuera arriva proprio dal rientro in gara di Pedro Hiltbrand, costretto a dare forfait nel recente Campionato Europeo KF di Portimao per un problema alle costole. Il veloce pilota spagnolo è già la vedette dell’appuntamento di Zuera, visto che in questa occasione gioca in casa e potrà godere del supporto dei propri fan, oltre a rappresentare uno dei maggiori protagonisti del Campionato dopo il secondo posto conquistato a Sarno.

CRG-2013.jpg

Fra i protagonisti CRG a Zuera in KZ2 si presenta anche Fabian Federer, attualmente secondo in classifica, e Felice Tiene, anche questi sul podio di Sarno e sesto in campionato dopo la prima prova. Insieme a Hiltbrand, Federer e Tiene, con i colori CRG in KZ2 saranno della partita anche Fabrizio Rosati e il giapponese Fuma Horio.

CRG-2013.jpg

IN KZ VOGLIA DI RISCATTO

In KZ grandi aspettative sono riposte in tre grandi campioni come Paolo De Conto, Simo Puhakka e Davide Forè, quest’ultimo fra l’altro andato al successo domenica scorsa nella prova US Open di Dallas in Texas. Tutti e tre i piloti CRG in KZ avranno un valido motivo per mettere a segno una bella prestazione a Zuera e riscattare il risultato certamente non soddisfacente della prima prova di Sarno. Fra i tre, il pilota miglior piazzato in classifica è Puhakka, sesto, mentre Forè è 10mo, De Conto 15mo. L’imperativo è tornare alla vittoria.

IL PROGRAMMA
Giovedì 21 e Venerdì 22 maggio: prove libere.
Sabato 23 maggio: prove ufficiali dalle ore 10:15; manche di qualificazione dalle ore 12:45.
Domenica 24 maggio: Repechage dalle ore 9:35; Prefinale KZ2 ore 11:20; Prefinale KZ ore 12:05; Finale KZ2 ore 13:20; Finale KZ ore 14:55.

Tutti i risultati, Live Timing e Live Streaming nei siti cikfia.tv e cikfiachampionship.com.

CRG-2013.jpg

IL CALENDARIO DEL CAMPIONATO EUROPEO KZ-KZ2
19.04.2015 – SARNO (ITA) Rd.1
24.05.2015 – ZUERA (ESP) Rd.2
12.07.2015 – GENK (BEL) Rd.3
Ufficio Stampa
CRG SpA
www.kartcrg.com
20 maggio 2015

Nelle foto: 1) Pedro Hiltbrand, KZ2 (Ph. CRG Press); Fabian Federer, KZ2 (Ph. CRG Press); 3) Simo Puhakka, KZ (Ph. CRG Press); CRG Racing Team (Ph. Cunaphoto).

 

CRG-2013.jpg

Nella prima prova del Campionato Europeo CIK-FIA KF in Portogallo a Portimao, CRG è protagonista con Felice Tiene, ottimo terzo dopo essere stato fra i migliori per tutto il weekend. Con la squadra ufficiale CRG ha debuttato Lessennes.

CRG sul podio di Portimao nell’apertura del Campionato Europeo KF con un grande Felice Tiene, eccellente protagonista per tutto il weekend che ha esaltato ancora una volta le qualità del telaio CRG Gem Star nel primo dei tre appuntamenti CIK-FIA.

Insieme al pilota della squadra ufficiale Felice Tiene, con i colori CRG una bella prestazione l’hanno messa a segno anche il tedesco Hannes Janker del team TB Motorsport, quarto in Finale, e l’olandese Martijn Van Leeuwen del team CRG Keijzer Racing, ottimo quinto.

In questo appuntamento non ha potuto parteciparvi l’altro pilota ufficiale CRG, lo spagnolo Pedro Hiltbrand, per i postumi di un problema alle costole accusato nella scorsa gara dell’Europeo KZ2 a Sarno. In questa gara Hiltbrand è stato sostituito dal belga Benjamin Lessennes.

CRG-2013.jpg

IL TREND POSITIVO DI FELICE TIENE

Il trend positivo di Felice Tiene è quindi continuato anche a Portimao. Dopo il dominio in KF nell’ultima WSK Super Master di Sarno del 26 aprile, il terzo posto nel Campionato Europeo KZ2 di Sarno della settimana precedente il 19 aprile e poco prima ancora il terzo posto nella terza prova della WSK Super Master a La Conca del 12 aprile ancora in KF, anche a Portimao Felice Tiene si è rivelato velocissimo con il materiale CRG, iniziando il weekend in Portogallo con un buon terzo posto assoluto in prova, la seconda posizione dopo le manche (con due vittorie), il settimo posto in Prefinale e poi uno splendido podio in Finale dopo una brillante rimonta maturata nei primi giri di gara. Ora con questo risultato Felice Tiene si conferma in corsa per il titolo anche nel Campionato Europeo KF oltre a quello di KZ2.

CRG-2013.jpg

GLI ALTRI PROTAGONISTI CRG

Nella finale KF di Portimao, con i telai CRG si sono rivelati molto competitivi anche il tedesco Hannes Janker di TB Motorsport, autore di un’ottima rimonta in Prefinale fino al secondo posto e poi in Finale quarto alle spalle di Tiene, e l’olandese Martijn Van Leeuwen del team CRG Keijzer Racing, in gran recupero dopo un inizio difficile fino al terzo posto in Prefinale (con giro più veloce) e il quinto in Finale.

Benjamin Lessennes, al debutto con la squadra ufficiale CRG, è stato protagonista per gran parte del weekend fino alla finale, dove è stato costretto a perdere diverse posizioni fino a piazzarsi al 24mo posto. Lessennes si era distinto in prova con l’ottavo posto assoluto, il 15mo dopo le manche e il 13mo in Prefinale.

In KF non è riuscito ad entrare nella fase finale l’inglese Archie Tillett, costretto alla gara di repechage dove si è piazzato 13mo.

CRG-2013.jpg

GRAN RIMONTA DI ALEX QUINN IN KF JUNIOR

Nella concomitante prova del Campionato Europeo KF Junior, una bella prestazione finale l’ha ottenuta anche il giovane inglese Alex Quinn, con il telaio CRG KT2, autore di un splendida rimonta dalle fasi inziali del weekend. Dopo aver dovuto essere disputare la gara di repechage da cui ne è uscito bene con la quarta piazza, Quinn ha rimontato fino al 21mo posto in Prefinale e poi fino al 9. in Finale.

Il malese Muizzuddin Musyaffa Bin Abdul Gafar in KF Junior, in gara con il team Gamoto, è stato alla resa al via della gara di repechage per la rottura del motorino di avviamento.

I due prossimi appuntamenti del Campionato Europeo KF e KF Junior sono in programma il 21 giugno in Inghilterra sul Circuito PF International e il 26 luglio in Svezia a Kristianstad.

CRG-2013.jpg

RISULTATI

KF: 1. Hanley; 2. Joyner; 3. Tiene (CRG-Parilla); 4. Janker (CRG-Parilla); 5. Van Leeuwen (CRG-Tm)... 24. Lessennes (CRG-Parilla).

KFJ: 1. Roosens; 2. Collet; 3. Lundgaard; ... 9. Quinn (CRG-Parilla).

Tutti i risultati nei siti cikfia.com e cikfiachampionship.com.

Ufficio Stampa
CRG SpA
www.kartcrg.com
10 maggio 2015

Nelle foto: 1) Felice Tiene, KF; 2) Podio KF; 3) Benjamin Lessennes, KF; 4) Martijn Van Leeuwen, KF; 5) Alex Quinn e Muizzuddin, KFJ. (Ph. Cunaphoto.it).

CRG-2013.jpg

 

CRG-2013.jpg

Bel successo di Riccardo Longhi del team Modena Kart in KZ2 nella gara d’apertura del Campionato Italiano in Sicilia a Triscina, oltre al terzo posto ottenuto in gara-1. Sul podio della 60 Mini anche Dennis Hauger del team Gamoto.

E’ stato un bel weekend per i colori CRG nella prima prova del Campionato Italiano ACI Karting in Sicilia a Triscina, con un doppio podio con vittoria in KZ2 per Riccardo Longhi del team Modena Kart, e un bel podio anche nella 60 Mini per Dennis Hauger del team Gamoto.

I telai CRG sono stati fra i maggiori protagonisti all’apertura del Campionato Italiano dello scorso 3 maggio sul Circuito Internazionale di Triscina, con un buon numero di piloti soprattutto in KZ2 con 46 concorrenti e nella 60 Mini con 49.

IN KZ2 PROTAGONISTA E’ LONGHI

In KZ2 protagonista dell’evento sulla pista della costa occidentale dell’isola è stato soprattutto Riccardo Longhi, su CRG-Tm del Team Modena Kart, che nella prima finale è riuscito a conquistare il terzo posto sul podio per poi ottenere la vittoria in Finale-2, nonostante sia dovuto partire più indietro per la griglia invertita nelle prime 8 posizioni rispetto all’arrivo di gara-1.

Ma una bella prestazione in KZ2 l’hanno messa a segno anche diversi altri piloti con i telai CRG. Fra i più veloci in prova Pasquale Tellone, secondo tempo assoluto nelle qualificazioni, Lorenzo Scatà, terzo assoluto, Paolo Ippolito con il settimo tempo e Leonardo Fuoco con il nono.

Nelle manches è stato ancora Tellone a mettersi in evidenza con il secondo posto che gli ha permesso di scattare dalla prima fila in gara-1. Nella prima finale è stato però Longhi a concludere con il terzo posto e a conquistare il podio, seguito da Scatà e Fuoco rispettivamente quarto e quinto. A distinguersi anche Mauro Simoni risalito fino al settimo posto, mentre Tellone è stato costretto alla 12ma posizione.

CRG-2013.jpg

Nella seconda finale Riccardo Longhi si è rivelato protagonista assoluto andando a imporsi al termine di una bella gara. Fra i migliori anche Leonardo Fuoco con il sesto posto e Pasquale Tellone che ha chiuso in decima posizione, mentre Paolo Ippolito è riuscito a recuperare fino al 14mo posto al termine di una rimonta dall’ultima posizione.

In Campionato Longhi è secondo a 12 punti dal leader Santonocito, vincitore di gara-1. Fuoco è terzo a 36 punti, Scatà sesto a 42 punti.

IN KF JUNIOR BRILLA SHION

I colori CRG sono stati in primo piano anche in KF Junior e nella 60 Mini con il Team Gamoto. In KF Junior Antonio Damiani si è piazzato quinto in gara-1, mentre la giovane giapponese Shion Tsujimoto è stata costretta al ritiro. Ma in gara-2 è stata proprio Shion a distinguersi maggiormente, recuperando bene fino alla sesta posizione per andare poi a chiudere in questa posizione davanti al compagno di squadra.

CRG-2013.jpg

NELLA 60 MINI BUON PODIO PER HAUGER

Nella 60 Mini il più produttivo si è rivelato il giovane norvegese Dennis Hauger, già vincitore con il team Gamoto di tutte le WSK Series di quest’anno. Dopo essersi piazzato settimo in prova e quarto dopo le manches, Hauger ha concluso la prima combattuta finale ancora in quarta posizione, per poi andare a conquistare un meritato podio in gara-2 con un ottimo terzo posto. Degli altri piloti del team Gamoto, Luca Griggs è rientrato in finale per piazzarsi 18mo in gara-1 e buon 12mo in gara-2. Non ce l’hanno fata a qualificarsi per la fase finale invece gli altri due giovanissimi piloti del team Gamoto, il marocchino Suleiman Zanfari e il cinese McQueen, costretti a metà classifica nella gara di repechage.

Tutti i risultati nel sito www.acisportitalia.it

Prossimo appuntamento del Campionato Italiano il 7 giugno a Sarno.

Ufficio Stampa
CRG SpA
www.kartcrg.com
9 maggio 2015

Nelle foto: 1) Riccardo Longhi, KZ2; 2) Riccardo Longhi, KZ2; 3) Team Gamoto (Ph. CRG Press).

 

CRG-2013.jpg

Il kart da noleggio Centurion di CRG ha ottenuto l’attestazione di sicurezza con marchio CE stando alla normativa UNI EN 16230-1:2013, l’unica certificazione riguardo il kart da noleggio.

CRG Centurion, il kart da noleggio della CRG, ha ricevuto l’importante attestazione di sicurezza UNI EN 16230-1:2013 con marchio CE. CRG Centurion è così l’unico kart al mondo attualmente ad aver ottenuto questa importante certificazione riguardo i requisiti di sicurezza e i metodi di prova per kart.

La conformità alle norme e alle direttive è stata ottenuta da CRG con l’applicazione di specifiche procedure interne di progettazione e costruzione del prodotto, documentate da registrazioni e prove effettuate da Enti esterni qualificati.

Ufficio Stampa
CRG SpA
www.kartcrg.com
28 aprile 2015

 
TUTTE LE NOTIZIE :