]> CRG : Ultime Notizie #35

CRG-2013.jpg

Davide Forè su CRG-Maxter si aggiudica la finale “Race of Stars” KZ2 in Australia, davanti a Daniel Bray su GP Racing e Lorenzo Camplese anche questi su CRG.

Gran bel risultato quello ottenuto da Davide Forè nell’evento più significativo e importante della stagione in Australia, nella gara “Race of Stars” nel Queensland a Gold Coast disputata sabato 18 ottobre nel Complesso Xtreme Karting di Pimpama, in un appuntamento internazionale organizzato per la prima volta con diversi piloti europei di primo piano in KZ2 nell’ambito di una manifestazione che ha compreso anche altre categorie nazionali.
.

Fra i piloti europei invitati all’evento di KZ2 in Australia, oltre a Forè anche Lorenzo Camplese, in questa occasione anche lui su CRG, quindi Jonathan Thonon, Simo Puhakka, Daniel Bray, Marijn Kremers e altri ancora, in gara insieme a diversi altri protagonisti australiani.

IN KZ2 SPLENDE FORE’

Il cinque volte campione del mondo Davide Forè si è presentato in Australia con il plurititolato telaio CRG e il motore Maxter preparato direttamente dalla casa, ed ha completato un weekend fantastico, dalla pole position alla vittoria in tutte le tre manches e quindi al perentorio successo in finale.

E’ stata una bella gara quella disputata sul velocissimo circuito di Gold Coast, dominata da Forè nella prima parte e infine nella fase conclusiva al termine di un bel duello con Lorenzo Camplese, reduce dal secondo posto con Maranello nella scorsa prova iridata della CIK-FIA KZ2 International Cup a Sarno, ma in Australia in gara anche lui su CRG. Camplese, dopo essere riuscito a passare in testa per alcuni giri, ha poi ceduto al recupero di Forè per poi dover lasciare anche il secondo posto al campione neozelandese Daniel Bray, in gara su GP Racing.

CRG-2013.jpg

SUL PODIO ANCHE BRAY E CAMPLESE

Sul gradino più alto del podio è quindi salito un eccellente Davide Forè, festeggiato e premiato anche con un tipico prodotto australiano rappresentato da una splendida e preziosa tavola da surf personalizzata. Il secondo posto è andato a Daniel Bray e il terzo a Lorenzo Camplese, che in volata ha avuto la meglio su Jonathan Thonon, in rimonta dopo aver perso diverse posizioni in partenza.

CRG-2013.jpg

INTERVISTE

Davide Forè: “Siamo venuti in Australia per vincere e per fare spettacolo per il pubblico, e credo sia esattamente quello che abbiamo fatto. Un ringraziamento al mio meccanico Mattia, a CRG Australia, alla Maxter e a tutte le persone che mi hanno aiutato in questo fantastico weekend.”



Darren King, Team Manager di CRG Australia: “L'opportunità di avere un pilota del calibro di Forè per noi è stata fonte di ispirazione. Siamo orgogliosi per la qualità del lavoro fatto qui e per il continuo miglioramento di CRG Australia. Lavorare con qualcuno dell'esperienza di Davide è stato incredibile.” 



Ufficio Stampa
CRG SpA
www.kartcrg.com
22 ottobre 2014

CRG-2013.jpg

Nelle foto: 1) Davide Forè, KZ2; 2) Podio: 1. Davide Forè, 2. Daniel Bray, 3. Lorenzo Camplese; 3) Davide Forè, KZ2; 4) Team CRG Australia.
Images by Cooper Photography.

 

CRG-2013.jpg

E’ la prima ragazza ad essere rientrata in una finale iridata di karting in KZ2. “Non sono abituata a queste gare così aggressive, a volte mi sono sembrati dei pazzi, ma i ragazzi che ho incontrato a Sarno sono semplicemente dei piloti fantastici.”

Si è presa il lusso di sfidare i migliori piloti di karting al mondo in KZ2 e di superare la prova fino a qualificarsi per la Finale. A raggiungere questo traguardo è stata la giovane Sabré Cook, la ragazza americana del Colorado che ha gareggiato a Sarno su CRG-Maxter con la squadra ufficiale CRG nell’International Super Cup KZ2 della CIK-FIA.
.

Al di là della titolazione di Super Coppa, l’evento di Sarno per la categoria cadetta del kart con il cambio è stato un vero e proprio Campionato del Mondo, che ha visto al via ben 96 partecipanti per la maggior parte iscritti dalle case ufficiali, con piloti provenienti da 21 paesi, in gran parte dall’Europa come Italia, Repubblica Ceca, Germania, Danimarca, Olanda, Svezia, Polonia, Gran Bretagna, Belgio, Spagna, Austria, Francia, Estonia, Svizzera, Portogallo, Russia, ma anche dal resto del mondo e da paesi dove il karting è altrettanto evoluto, come Stati Uniti, Brasile, Venezuela, Australia e Canada.

CRG-2013.jpg

LA PRIMA RAGAZZA IN UNA FINALE IRIDATA

Da quando la categoria cadetta KZ2 è assunta al ruolo di Coppa del Mondo nel 2011 e 2012 e in seguito passata alla titolazione CIK-FIA International KZ2 Super Cup, Sabré Cook è la prima ragazza ad essere entrata fra i 34 finalisti della prova iridata.

Ecco il commento di Sabré Cook sulla sua esperienza nell’International KZ2 Super Cup:
“Questo weekend per me è stata una buona occasione per imparare e sono molto contenta di essere riuscita ad arrivare in finale, anche se non avevo la migliore posizione di partenza. Ero molto soddisfatta per essere entrata nei migliori 34 piloti. Credo che avrei potuto fare una buona gara ma sfortunatamente ho avuto un problema tecnico dopo circa un giro e mezzo. Sono cose che succedono, è frustrante ma sono contenta di aver fatto questa esperienza, anche se non è andata nel modo in cui avrei voluto. La KZ2 è una categoria molto difficile e veramente impegnativa. La mentalità di gara qui in Europa è molto diversa dagli Stati Uniti, qui sono molto più aggressivi: è stato un gran cambiamento per me. Questi piloti a volte sono davvero pazzi, ma questo è positivo perché mi hanno spinto a migliorare, cosa di cui avevo bisogno in questa stagione, per cui sono molto contenta di esser venuta qui. Questi ragazzi con cui ho gareggiato sono semplicemente dei piloti fantastici.”

CRG-2013.jpg

PRESTAZIONE COMPLESSIVA MOLTO BUONA

Il risultato raggiunto da Sabré Cook a Sarno è maturato grazie all’ottima competitività espressa fin dalle prove di qualificazione e poi per i buoni risultati conquistati nelle manches. Determinante la sua Prefinale con quel prezioso 17mo posto che gli ha consentito di rientrare fra i 34 finalisti della prova e prendersi il lusso di rimandare “a casa” ben 68 rivali, oltre a quelli già eliminati al termine delle manches. Purtroppo per un banale inconveniente alla candela del suo kart, in Finale si è dovuta ritirare quasi subito, ma la sua prestazione complessiva rimane importante.

Sabré Cook, che recentemente ha iniziato anche in automobilismo in monoposto ed ha già ottenuto diverse vittorie in karting negli Stati Uniti con il team CRG USA, fra le quali Las Vegas in S2, è comunque la prima ragazza ad essere rientrata in una Finale in una competizione mondiale di karting in KZ2.

Ufficio Stampa
CRG SpA
www.kartcrg.com
14 ottobre 2014

Tutti i risultati su www.cikfia.com

CRG-2013.jpg

CRG-2013.jpg

Nelle foto: Sabré Cook a Sarno nella prova CIK-FIA International KZ2 Super Cup, su CRG-Maxter. (Foto 1-2 Cunaphoto; Foto 3-4-5 CRG Press).

 

CRG-2013.jpg

Una serie di circostanze negative penalizza per CRG il Campionato del Mondo KZ e KZ2 sul Circuito Internazionale Napoli di Sarno, dopo aver fatto ben sperare in tutte e due le categorie nelle fasi di qualificazioni dell’evento.

Sarno (Italia). A Sarno tutto quello che i piloti CRG erano riusciti a capitalizzare nella fase iniziale di qualificazione dei Campionati del Mondo KZ e KZ2, purtroppo è svanito nelle due Finali per una serie di eventi davvero molto sfortunati, fra incidenti (tanti) e problemi tecnici di varia natura, alcuni anche abbastanza banali.
.

Il risultato finale premia quanto meno il Gruppo Tinini, vittorioso in KZ2 con il telaio DR con l’olandese Ryan Van Der Burgt e il secondo posto di Lorenzo Camplese con Maranello. Il Gruppo Tinini è stato rappresentato sul podio anche in KZ con il campione europeo Rick Dreezen, terzo su Zanardi, alle spalle del vincitore Marco Ardigò e di Flavio Camponeschi.

CRG-2013.jpg

IN KZ PEX CONCLUDE OTTAVO

In KZ aveva fatto sperare soprattutto Jorrit Pex, ma il fresco vincitore del Campionato Tedesco non è riuscito a trovare una buona competitività e si è dovuto accontentare dell’ottavo posto finale. Davide Forè, partito ultimo per un problema tecnico in Prefinale, in Finale è riuscito a recuperare bene concludendo al 15mo posto.

Felice Tiene è stato costretto al ritiro per incidente dopo 11 giri, quando stava dando l’impressione di potersi inserire a ridosso del gruppo di testa. Tre giri prima a doversi ritirare era toccato a Jordon Lennox-Lamb per un problema tecnico.

CRG-2013.jpg

IN KZ2 VINCE LA SFORTUNA

Per CRG un vero peccato anche in KZ2, dove era alla portata un bel risultato soprattutto con il Campione Europeo in carica della categoria Andrea Dalè, o anche per Loris Spinelli per tutto ciò di buono che avevano creato nelle manches di qualificazione. E molte aspettative erano riposte anche in Fabian Federer e Pedro Hiltbrand.

Il più redditizio alla fine è stato lo spagnolo Pedro Hiltbrand, rientrato nella top ten con un buon nono posto. Federer invece è incappato in un incidente, proprio con Dalè.

CRG-2013.jpg

La ragazza americana Sabré Cook è stata invece una nota lieta per tutta la squadra, al debutto nel Campionato del Mondo dopo aver brillato nelle gare in USA. Sabré è riuscita a cogliere un bell’obiettivo qualificandosi per la finale con un ottimo 17mo posto nella sua Prefinale, ma purtroppo anche per la giovane del Colorado è arrivata la sfortuna nei primi giri della Finale per un banale inconveniente alla candela del suo motore ed è stata costretta al ritiro.

André Reinhard, e Sidney Gomez, non sono invece riusciti a qualificarsi per la Finale. L’americano Joey Wimsett si è piazzato 22mo.

Euan Jeffery, team manager CRG: “E’ stato un weekend molto difficile, in tutte e due le categorie. In KZ2 abbiamo avuto sfortuna soprattutto per incidenti, con Federer, Hiltbrand, Spinelli, Dalè eravamo davanti, ma alla fine non abbiamo avuto risultati importanti. In KZ il livello era molto alto e anche qui gli incidenti ci hanno fermato. Ora dobbiamo lavorare per gli ultimi impegni dell’anno e soprattutto per la prossima stagione.”

Ufficio Stampa
CRG SpA
www.kartcrg.com
12 ottobre 2014

Tutti i risultati su www.cikfia.com e www.cikfiachampionship.com

CRG-2013.jpg

RISULTATI

KZ: 1. Ardigò; 2. Camponeschi; 3. Dreezen; 4. Torsellini; 5. De Conto; 6. Kozlinski; 7. Hajek; 8. Pex Jorrit (CRG-Tm); 9. Thonon; 10. Abbasse;... 15. Forè (CRG-Maxter); 29. (Tiene (CRG-Maxter); 31. Lennox-Lamb;

KZ2: 1. Van Der Burgt; 2. Camplese; 3. Paauwe; 4. Tilloca; 5. Celenta; 6. Hansen; 7. Pescador; 8. Fasberg; 9. Hiltbrand (CRG-Maxter); 10. Davies;... 12. Pastacaldi (CRG-Tm); 15. Musio (CRG-Tm); 19. Orcic (CRG-Tm); 22. Wimsett (CRG-Maxter); 24. Federer (CRG-Maxter); 25. Spinelli (CRG-Maxter); 26. Siebecke (CRG-Modena); 28. Schureman (CRG-Tm); 30. Cook (CRG-Maxter); 31. Dalè (CRG-Maxter).

Nelle foto: 1) CRG Team; 2) Jorrit Pex, KZ; 3) Davide Forè, KZ; 4) Pedro Hiltbrand, KZ2; 5) KZ, Sabré Cook, KZ2. Ph. CRG Press

 

CRG-2013.jpg

Ottime performance dei piloti CRG a Sarno per la prova unica del Campionato del Mondo KZ e International Super Cup KZ2. Si è distinta bene anche Sabré Cook, la ragazza americana al debutto in una prova di Campionato del Mondo. Ottimi Federer e Hiltbrand in KZ2. Molto bene Spinelli e Dalè, Pex super in KZ.

Sarno (Italia). Al Circuito Internazionale Napoli di Sarno, il Campionato del Mondo per le categorie KZ e KZ2 è entrato nel pieno delle selezioni con le manche di qualificazione di sabato. E per i colori CRG sono arrivate le prime soddisfazioni, soprattutto nella categoria cadetta KZ2 per l’International Super Cup CIK-FIA, mentre in KZ ha giocato contro un po’ di sfortuna, ma la competitività c’è tutta.
.

CRG-2013.jpg

IN KZ2 PROMOSSA SABRE’ COOK

In KZ2 una gran bella prova l’ha messa in atto la giovane americana Sabré Cook, la bella e brava ragazza del Colorado in “prestito” da CRG USA che si è fatta valere alla sua prima esperienza in una gara in Europa e per di più in una prova Mondiale. La ragazza si è così presa la soddisfazione di mettere dietro diversi maschietti, lottando alla pari nel mezzo del gruppo senza tanti timori reverenziali.

Chi ha brillato in KZ2 sono stati anche gli altri piloti CRG, tutti su CRG-Maxter. In lizza per la vittoria si è proposto soprattutto Fabian Federer, vincitore di due manches, così come lo spagnolo Pedro Hiltbrand. Bene anche l’altro americano Joey Wimsett, e lo svizzero André Reinhard, mentre un premio a parte va dato al venezuelano Sidney Gomez, nelle manches costretto a partire sempre in ultima posizione per uno sfortunato problema tecnico nelle prove di qualificazione di venerdì pomeriggio. In KZ2 con CRG ha gareggiato anche Giovanni Martinez ma in classifica è scivolato un po’ indietro.

CRG-2013.jpg

Con i colori CRG e in gara con team privati, fra tutti, ottimi protagonisti si sono rivelati il Campione Europeo in carica Andrea Dalè (tre vittorie di manches) e Loris Spinelli (una vittoria e due secondi posti), anche questi due su CRG-Maxter.

Tutta l’attenzione ora è rivolta alle due Prefinali di domenica mattina che sanciranno i 34 finalisti di domenica pomeriggio.

CRG-2013.jpg

IN KZ PILOTI CRG PRONTI A RECUPERARE

In KZ per una uscita di pista Davide Forè che involontariamente è andato a colpire il compagno di squadra Felice Tiene, ha tolto un po’ di possibilità ai due piloti di potersi distinguere maggiormente nel ranking delle manches, mentre velocissimo è apparso l’olandese Jorrit Pex, di CRG-Holland su CRG-Tm, recente vincitore del Campionato Tedesco e in gran forma anche a Sarno. Afflitto da qualche problema di setup invece Jordon Lennox-Lamb, che è atteso però a una bella prestazione nella fase finale di domenica.

LA SQUADRA UFFICIALE CRG

KZ1
5 - Jordon Lennox-Lamb (CRG-Maxter)
6 - Jorrit Pex (CRG-Tm) CRG Holland
16 - Davide Forè (CRG-Maxter)
36 - Felice Tiene (CRG-Maxter)

KZ2
103 - Fabian Federer (CRG-Maxter)
144 - Sabré Cook (CRG-Maxter)
145 - Sidney Gomez (CRG-Maxter)
146 - Pedro Hiltbrand (CRG-Maxter)
147 - Giovanni Martinez (CRG-Maxter)
148 - André Reinhard (CRG-Maxter)
149 - Joey Wimsett (CRG-Maxter)

IL PROGRAMMA
Domenica 12 ottobre: KZ manche repechage ore 10.15; KZ2 Prefinale-1 ore 11.40, KZ2 Prefinale-2 ore 12.05; KZ Prefinale ore 12.55. Finale KZ2 ore 14.20; Finale KZ ore 16.05.
Live streaming e tutti i risultati su www.cikfia.com e www.cikfiachampionship.com
Diretta TV su Motors TV.

Ufficio Stampa
CRG SpA
www.kartcrg.com
11 ottobre 2014

CRG-2013.jpg

Nelle foto:
1) Sabré Cook, KZ2; 2) Sabré Cook, KZ2; 3) Loris Spinelli, KZ2; 4) Fabian Federer, KZ2; 5) Jorrit Pex, KZ. (Ph. CRG Press)

 

CRG-2013.jpg

Sul Circuito Internazionale Napoli di Sarno ha preso il via la prova unica del Campionato del Mondo KZ e International Super Cup KZ2. La squadra ufficiale CRG si presenta con grandi aspettative in KZ, dove detiene il titolo con Max Verstappen, ma grandi possibilità anche in KZ2. Al via anche Dalè campione europeo in carica.

Sarno (Italia). A Sarno è iniziato l’ultimo importante appuntamento CIK-FIA del 2014, quello che riguarda una delle prove più attese di tutta la stagione, il Campionato del Mondo KZ e l’International Cup per la KZ2. Un doppio appuntamento iridato per le due categorie che oggi hanno un gran seguito, la KZ e la KZ2, dove la CRG negli ultimi 30 anni ha prevalso fin dall’esordio, quando in passato queste due classi si chiamavano con acronimi diversi senza tuttavia cambiare la sostanza, con nomi che hanno fatto la storia del karting, come Formula C, Super-ICC, ICC e più recentemente KZ1.

In questi ultimi anni la categoria con il cambio ha avuto un nuovo interesse, per la sua spettacolarità ma anche a causa del mancato decollo delle categorie KF. Non per niente, a Sarno sono presenti un bel numero di piloti, 41 in KZ, categoria professionale, e 96 in KZ2, categoria che da tre anni disputa la Coppa del Mondo e dallo scorso anno con la titolazione di International KZ2 Super Cup. Tanti protagonisti quindi, con diversi giovani del karting nazionale e internazionale in cerca di un risultato di prestigio.

CRG-2013.jpg

Sul Circuito Internazionale Napoli la squadra ufficiale CRG si presenta con i suoi piloti pronti a farsi valere in questa manifestazione così importante. Il telaio protagonista è l’evoluzione CRG Road Rebel, Campione del Mondo in carica con Max Verstappen dominatore della categoria nel 2013 nella prova iridata di Varennes sur Allier.

GRANDI ASPETTATIVE IN KZ

In casa CRG in KZ grandi aspettative sono riposte in Jordon Lennox-Lamb, che torna a Sarno dopo aver vinto nel 2012 la Coppa del Mondo KZ2, quindi il 5 volte Campione del Mondo Davide Forè, vincitore anche di una Coppa del Mondo in Super ICC nel 2006, e Felice Tiene, sempre fra i migliori anche nella categoria con il cambio e vincitore della Coppa del Mondo KF2 nel 2012 a Zuera.

In gara con CRG e il team CRG Holland anche Jorrit Pex, il giovane pilota olandese fresco vincitore del suo quarto titolo consecutivo nel Campionato Tedesco in KZ2 e detentore del titolo nel 2012 del Campionato Europeo KZ1 e della WSK Euro Series.

OTTIMA SQUADRA ANCHE IN KZ2

In KZ2 in grado di confermarsi “re” della categoria è Andrea Dalè, pilota privato CRG e più che mai competitivo su CRG-Maxter vittorioso quest’anno nel Campionato Europeo KZ2. Fra le fila CRG anche un altro campione europeo KZ2, Fabian Federer, vincitore del titolo continentale nel 2011.

CRG-2013.jpg

Molto interesse anche per la presenza e la possibilità di ben figurare per la giovane americana del Colorado Sabré Cook, ottima interprete nelle gare in USA con molte vittorie e ora al debutto nel Mondiale KZ2. In gara anche un altro americano, Joey Wimsett, anche questi al debutto nel Mondiale. Con i colori della squadra ufficiale CRG ad una buona prova sono attesi anche il venezuelano Sidney Gomez, lo spagnolo Pedro Hiltbrand, lo svizzero André Reinhard e Giovanni Martinez.

LA SQUADRA UFFICIALE CRG

KZ1
5 - Jordon Lennox-Lamb (CRG-Maxter)
6 - Jorrit Pex (CRG-Tm) CRG Holland
16 - Davide Forè (CRG-Maxter)
36 - Felice Tiene (CRG-Maxter)

KZ2
103 - Fabian Federer (CRG-Maxter)
144 - Sabré Cook (CRG-Maxter)
145 - Sidney Gomez (CRG-Maxter)
146 - Pedro Hiltbrand (CRG-Maxter)
147 - Giovanni Martinez (CRG-Maxter)
148 - André Reinhard (CRG-Maxter)
149 - Joey Wimsett (CRG-Maxter)

L’ALBO D’ORO IN KZ
2013 Max Verstappen (CRG-Tm) – KZ World Championship
2012 Bas Lammers (Praga-Parilla) - KZ1 World Cup
2011 Jonathan Thonon (CRG-Maxter) - KZ1 World Cup
2010 Bas Lammers (Intrepid-Tm) - KZ1 World Cup
2009 Jonathan Thonon (CRG-Maxter) - KZ1 World Cup
2008 Jonathan Thonon (CRG-Maxter) - KZ1 World Cup
2007 Jonathan Thonon (CRG-Maxter) - KZ1 World Cup

L’ALBO D’ORO IN KZ2
2013 Dorian Boccolacci (Energy-Tm) (International Super Cup)
2012 Jordon Lennox-Lamb (CRG-Maxter) (World Cup)
2011 Joey Hanssen (Lenzokart-Tm) (World Cup)

IL PROGRAMMA
Venerdì 10 ottobre: Prove ufficiali ore 17.05.
Sabato 11 ottobre: Manches qualificative dalle ore 10.25 alle ore 18.30.
Domenica 12 ottobre: KZ manche repechage ore 10.15; KZ2 Prefinale-1 ore 11.40, Prefinale-2 ore 12.05; KZ Prefinale ore 12.55. Finale KZ2 ore 14.20; Finale KZ ore 16.05.
Live streaming e tutti i risultati su www.cikfia.com e www.cikfiachampionship.com
Diretta TV su Motors TV.

Ufficio Stampa
CRG SpA
www.kartcrg.com
10 ottobre 2014

CRG-2013.jpg

Nelle foto:
1) Jordon Lennox-Lamb, KZ; 2) Felice Tiene, KZ; 3) Sabré Cook, KZ2; 4) Andrea Dalé, KZ2.
Ph. Cunaphoto.it

 

CRG-2013.jpg

Poker di vittorie per Jorrit Pex nel Campionato Tedesco in KZ2. Il pilota olandese su CRG-Tm è riuscito ad aggiudicarsi il campionato per la quarta volta consecutiva nell’ultima prova a Genk, con vittoria in gara-1 e podio in gara-2.

Sull’asfalto bagnatissimo di Genk in Belgio, Jorrit Pex su CRG-Tm si è aggiudicato con il team CRG Holland per la quarta volta consecutiva il titolo nel Campionato Tedesco DKM in KZ2, con un doppio podio ineccepibile sulla pista belga al termine di una perentoria vittoria nella prima delle due finali e un terzo posto in gara-2, per un risultato che ha esaltato le qualità agonistiche del giovane pilota olandese e quelle vincenti di un telaio competitivo come CRG.

E’ stato ancora un bel successo per Jorrit Pex, autore di quattro titoli consecutivi nel DKM conquistate dall’esordio vincente nel 2011 su CRG-Maxter agli altri due anni del 2012 e 2013 su CRG-Tm. In questa edizione, dopo aver raggiunto in classifica il suo maggior rivale Rick Dreezen su Zanardi nella scorsa gara di Kerpen, Pex è riuscito ad allungare in quest’ultima prova di Genk con una serie di prestazioni davvero maiuscole. Pole position in prova con 122 millesimi di secondo su Dreezen, e un primo e un secondo posto nelle due manches che gli hanno consentito di scattare in pole position in gara-1.

Ci sono volute due partenze per dare via libera alla prima gara, dopo il caos al primo semaforo verde. Pex ha comunque conquistato subito la testa della corsa che ha poi mantenuto per tutti i 19 giri della finale, anzi via via ha aumentato il vantaggio sugli avversari nonostante l’asfalto viscido, mentre il suo rivale Dreezen perdeva posizioni fino ad essere costretto al ritiro.

In gara-2 Pex si è accontentato del terzo posto senza prendersi inutili rischi, concludendo la finale alle spalle dei due olandesi Kremers e Geurts, mentre Dreezen è incappato in un altro ritiro che lo ha fatto retrocedere al quarto posto in campionato, alle spalle anche di Puhakka e Kremers.

CRG-2013.jpg

La stagione vincente di Jorrit Pex nel DKM 2014 è maturata con un doppio secondo posto nella gara d’apertura a Ampfing, un doppio ritiro a Wackersdorf dove Davide Forè su CRG era riuscito a conquistare la vittoria in gara-1, quindi due piazzamenti a Oschersleben dove Fabian Federer su CRG-Maxter aveva conquistato una vittoria e un secondo posto. Nella scorsa gara di Kerpen per Jorrit Pex è arrivata invece la vittoria e un secondo posto che lo ha proiettato in testa alla classifica a pari punti con Dreezen, mentre a Genk un’ulteriore vittoria e un terzo posto lo ha confermato campione per la quarta volta.

Nell’albo d’oro del Campionato Tedesco, dal 2007 con l’inizio del DSKM per la KZ2, la CRG ha ottenuto 7 successi in 8 edizioni. Nel 2007, 2008 e 2009 sono arrivate le vittorie con Rick Dreezen su CRG-Maxter, nel 2011 con Jorrit Pex su CRG-Maxter, e quindi nel 2012, 2013 e 2014 ancora con Jorrit Pex su CRG-Tm.

La classifica del Campionato DKM 2014 KZ2:
1. Jorrit Pex (CRG-Tm) punti 150; 2. Puhakka 129; 3. Kremers 111; 4. Dreezen 107; 5. Specken 92; 6. Norris 88; 7. Geurts 86; 8. Schmitz 81; 9. Kooijman (CRG-Tm) 81; 10. Siebecke (CRG-Modena) 65; ... 12. Federer (CRG-Maxter) 55; 16. Stan Pex (CRG-Tm).

Tutti i risultati su www.kart-dm.de/en/home/

Ufficio Stampa
CRG SpA
www.kartcrg.com
8 ottobre 2014

CRG-2013.jpg

Nelle foto:
1) Jorrit Pex vincitore a Genk;
2) Jorrit Pex sul podio KZ2;
3) Jorrit Pex vincitore del Campionato DKM.

 

CRG-2013.jpg

Nell’ultima prova del Campionato Italiano a Precenicco, Hauger si conferma protagonista ed è secondo nella 60 Mini. Fra i protagonisti anche Marseglia. Zanfari fra i finalisti. In KF3 buona prova della giovane giapponese Shion Tsujimoto.

L’ultimo appuntamento del Campionato Italiano Karting ha visto ancora una volta il team Gamoto con i telai CRG in grande evidenza sul Circuito Internazionale del Friuli Venezia Giulia di Precenicco con i suoi giovani talenti nella 60 Mini e in KF3. Spettacolare la prova del norvegese Dennis Hauger, impegnato in un bel confronto per la conquista del titolo nazionale nella 60 Mini.

HAUGER VICE CAMPIONE

Dennis Hauger con il telaio CRG del Team Gamoto si è confermato protagonista del Campionato Italiano anche nella quinta e ultima prova della 60 Mini a Precenicco, dove il giovane pilota norvegese era impegnato a recuperare terreno rispetto al suo maggior rivale in classifica, Giuseppe Fusco, per la conquista del titolo nel Campionato Italiano.

Dopo essere risultato il migliore nelle manches di qualificazione di Precenicco con una vittoria e un secondo posto, Hauger è stato il maggior protagonista anche nella prima delle due finali dell’evento, ma proprio negli ultimi giri, al termine di una serie infinita di sorpassi, ha dovuto cedere la prima posizione e accontentarsi del secondo posto alle spalle di Fusco. Il campionato ha così sancito matematicamente le prime due posizioni, con Fusco vincitore e Hauger vice campione.

Nella seconda finale, scattando da dietro per la griglia invertita nelle prime otto posizioni, Hauger ha concluso al quarto posto alle spalle di Bogdanov, Skeed e Fusco. Comunque un bel risultato che premia le qualità di un giovane talento come Hauger ed esalta la competitività espressa dal telaio CRG anche in questa categoria riservata ai bambini da 9 a 12 anni.

CRG-2013.jpg

Nel Campionato Italiano Hauger è salito sul podio in quattro occasioni, con la vittoria e il secondo posto nella gara d’apertura a Muro Leccese, il terzo posto a Ortona e infine con il secondo posto a Precenicco.

In gara con il team Gamoto nella 60 Mini anche Leonardo Marseglia, recente vincitore del titolo nazionale della Rok Cup Italia, e il giovane pilota marocchino Suleiman Zanfari, assistito per l’occasione dal campione della CRG Felice Tiene.

Marseglia si è inserito fra i migliori e ha ottenuto il settimo posto in gara-1 e il sesto in gara-2, concludendo il Campionato Italiano al 12mo posto.

Per Zanfari si è trattato di un’altra valida esperienza, dopo essere rientrato in Finale si è piazzato in ambedue le gare al 29mo posto.

CRG-2013.jpg

IN KF3 BENE LA GIOVANE SHION TSUJIMOTO

Molto positiva anche la prova della giovanissima giapponese Shion Tsujimoto in KF3 dopo aver debuttato nel Campionato Italiano nella terza prova a Siena. Nella gara in Friuli Tsujimoto si è rivelata veloce e competitiva, terminando in gara-1 al settimo posto.
Scattata dalla prima fila in gara-2 per la griglia invertita, ha giocato a suo sfavore la partenza all’esterno e al via non è riuscita a chiudere la traiettoria, tanto da perdere subito diverse posizioni. La ragazza giapponese ha poi però recuperato bene chiudendo la gara in sesta posizione.

Ufficio Stampa
CRG SpA
www.kartcrg.com
6 ottobre 2014

Nelle foto:
1) Gamoto Team a Precenicco; 2) Dennis Hauger, 60 Mini; 3) Shion Tsujimoto, KF3 (Ph. CRG Press).

 

CRG-2013.jpg

Il 12 ottobre si disputa a Sarno Il Campionato del Mondo KZ e l’International Super Cup KZ2, nella gara iridata dove la CRG vanta una lunga tradizione di vittorie e di titoli iniziata nel 1984 con Tarquini fino al 2013 con Verstappen.

L’ultimo appuntamento dei Campionati CIK-FIA della stagione 2014 riguarda il Campionato del Mondo KZ e KZ2 con l’International Super Cup, in programma a Sarno il 12 ottobre. Fra i maggiori protagonisti si presenta la squadra CRG, da sempre leader in questa categoria con tanti campioni, da Gabriele Tarquini nel 1984 a Max Verstappen nel 2013.

Nella storia è stato sempre un susseguirsi di vittorie per CRG, con 11 titoli conquistati fra Campionati del Mondo e Coppe del Mondo con i kart con le marce nelle categorie Formula C, Super ICC, KZ1 e KZ2, oltre ai 25 titoli conquistati con i kart in presa diretta, con il record assoluto di 36 titoli iridati dal 1984 a oggi.

LE VITTORIE CRG CON IL KART CON IL CAMBIO

La lunga serie dei titoli CRG nei Campionati del Mondo con i kart con le marce inizia nel 1984 con Gabriele Tarquini in Formula C con Kalì-Kart/Balen/Dunlop, il 9 settembre sulla pista di Axamo in Svezia, nello stesso anno in cui la CRG con Jorn Haase inaugurò anche i titoli iridati con il kart in presa diretta, a Liedolsheim in Germania nel Campionato del Mondo Formula K, in questo caso su Kalì-Kart/Komet/Dunlop.

L’anno seguente la CRG si ripete con Piermario Cantoni su Kalì-Kart/Balen/Dunlop nel Campionato del Mondo di Formula C a Laval, in Francia, il 1° settembre 1985.

Nel 1989 è Gianluca Giorgi a regalare alla CRG una bella vittoria in Cecoslovacchia il 3 settembre a Olomouc, in Formula C, su Kalì-Kart motorizzato Kalì con pneumatici Dunlop.

CRG-2013.jpg

La CRG continua ad essere protagonista assoluta. Nel 1992 ottiene il quarto titolo mondiale in Formula C con Danilo Rossi, su CRG/Pavesi/Dunlop, il 6 settembre a Mariembourg in Belgio.

L’anno seguente, nel 1993, è Alessandro Piccini, già 3 volte campione del mondo con altre marche, a portare al successo la CRG nel Campionato del Mondo sulla pista italiana di Val Vibrata, il 5 settembre, su Kalì Kart/Pavesi/Dunlop.

Dal 2003 la titolazione per il kart con le marce si trasforma in Coppa del Mondo, ma la sostanza non cambia, sono sempre i piloti più forti al mondo a sfidarsi nel kart con le marce, i mezzi più performanti e i più ammirati dagli appassionati.

Nel 2007 in CRG inizia l’era di Jonathan Thonon con l’accoppiata vincente di telaio e motore CRG-Maxter, con la vittoria del 2 settembre a Sarno nella Coppa del Mondo KZ1.

Thonon si ripete con un altro successo nel 2008 in Francia a Varennes il 7 settembre, sempre in KZ1 su CRG/Maxter/Dunlop.

Ancora Thonon nel 2009 in KZ1 a Sarno su CRG/Maxter/Dunlop, ottiene il terzo titolo iridato consecutivo.

CRG-2013.jpg

Nel 2011 il campione belga della CRG conquista la sua quarta vittoria nel Campionato del Mondo KZ1 il 4 settembre in Belgio a Genk, in una spettacolare finale vinta da Thonon sul filo di lana, su CRG/Maxter/Dunlop.

CRG-2013.jpg

Nel 2012 è Jordon Lennox-Lamb ad aggiudicarsi la Coppa del Mondo in KZ2, a Sarno, su CRG/Maxter/Vega, e in CRG viene raggiunta l’invidiabile quota di 10 titoli iridati con il kart con le marce.

CRG-2013.jpg

Nel 2013, nell’anno dell’apoteosi di Max Verstappen, è il giovane pilota olandese a regalare alla CRG l’undicesimo titolo iridato con la vittoria nel Campionato del Mondo KZ, su CRG/Tm/Bridgestone, nell’appuntamento del 22 settembre in Francia a Varennes. In quella occasione Verstappen, non ancora 16enne, segna anche il record del pilota più giovane ad aver conquistato il titolo di Campione del Mondo nella categoria.

LA SQUADRA CRG 2014 A SARNO

Nel Campionato del Mondo 2014 in programma a Sarno dal 9 al 12 ottobre, la squadra ufficiale CRG è composta in KZ da Davide Forè, Jordon Lennox-Lamb, Felice Tiene, Jorrit Pex. In KZ2 a difendere i colori della casa italiana saranno Fabian Federer, Pedro Hiltbrand, Sidney Gomez, Sabré Cook, Giovanni Martinez, André Reinhard, Joey Winsett.

CRG PALMARES IN KZ
CIK-FIA Campionato del Mondo KZ (e categorie simili)

2013: Max Verstappen (NL), KZ, CRG / TM / Bridgestone
Varennes, 22.09.13

2012: Jordon Lennox-Lamb (GB), KZ2 (World Cup), CRG / Maxter / Vega
Sarno, 02.09.12

2011: Jonathan Thonon (B), KZ1 (World Cup), CRG / Maxter / Dunlop
Genk, 04.09.11

2009: Jonathan Thonon (B), KZ1 (World Cup), CRG / Maxter / Dunlop
Sarno, 06.09.09

2008: Jonathan Thonon (B), KZ1 (World Cup), CRG / Maxter / Dunlop
Varennes, 07.09.08

2007: Jonathan Thonon (B), KZ1 (World Cup), CRG / Maxter / Dunlop
Sarno, 02.09.07

1993: Alessandro Piccini (I), FC 125 cc, CRG-Kalì-Kart / Pavesi / Dunlop
Val Vibrata, 05.09.93

1992: Danilo Rossi (I), FC 125 cc, CRG / Pavesi / Dunlop
Mariembourg, 06.09.92

1989: Gianluca Giorgi (I), FC 125 cc, CRG-Kalì-Kart / Kalì-Kart / Dunlop
Olomouc, 03.09.89

1985: Piermario Cantoni (I), FC 125 cc, CRG-Kalì-Kart / Balen / Dunlop
Laval, 01.09.85

1984: Gabriele Tarquini (I), FC 125 cc, CRG-Kalì Kart / Balen / Dunlop
Axamo, 09.09.84

Ufficio Stampa
CRG SpA
www.kartcrg.com
2 ottobre 2014

Nelle foto: Gabriele Tarquini, 1984; 2) Danilo Rossi, 1992; 3) Jonathan Thonon, 2011; 4) Jordon Lennox-Lamb, 2012; 5) Max Verstappen, 2013.

 

CRG-2013.jpg

Il team ufficiale CRG e un bel numero di piloti privati in lizza per il Campionato del Mondo KZ e l’International Super Cup KZ2 a Sarno in programma il 12 ottobre. Nella squadra ufficiale anche l’americana Sabré Cook, al debutto in un mondiale CIK-FIA.

E’ una grande squadra quella che propone il team ufficiale CRG a Sarno per il Mondiale KZ e KZ2, con diversi top-drivers e anche qualche interessante new-entry, ma soprattutto con tutti i piloti pronti a far valere il prodotto CRG, da sempre leader nelle due categorie con il cambio KZ e KZ2, le più performanti del karting e quelle che oggi riscuotono più successo fra gli appassionati.

La lista ufficiale CIK-FIA dei piloti iscritti a Sarno presenta un bel parco partenti, con 43 piloti per il Campionato del Mondo KZ e ben 105 per la Super Coppa di KZ2, in una sfida che anche quest’anno si annuncia di altissimo livello, in un teatro d’eccezione come quello del Circuito Internazionale Napoli di Sarno.

LA SQUADRA UFFICIALE CRG

Fra i top drivers CRG in KZ, sarà al via Jordon Lennox-Lamb (#5), vincitore della Coppa del Mondo KZ2 2012 e quinto quest’anno nel Campionato Europeo KZ, quindi Davide Forè (#16), cinque volte campione del mondo nelle categorie in presa diretta, e Felice Tiene (#36), vincitore della Coppa del Mondo KF2 nel 2012, tutti su CRG-Maxter.

Sotto le insegne di CRG Holland sarà al via Jorrit Pex (#6), su CRG-Tm, campione europeo 2012 in KZ1 e sesto quest’anno nel Campionato Europeo KZ , e il veloce Henri Kokko (#18), su CRG-Parilla.

In KZ2 il team ufficiale CRG schiera Fabian Federer (#103), campione europeo 2011 in KZ2 e quest’anno quarto nella classifica generale, il venezuelano Sidney Gomez (#145), lo spagnolo Pedro Hiltbrand (#146) e Giovanni Martinez (#147), tutti su CRG-Maxter.

CRG-2013.jpg

SABRE’ COOK AL DEBUTTO NEL MONDIALE KZ2 CIK-FIA

A parte i top drivers della squadra ufficiale CRG, sui quali la casa italiana punta molte carte per portare a casa l’ennesimo successo nella sfida mondiale, quest’anno la CRG in KZ2 presenta anche alcune new-entry, fra tutti spicca la bella e brava americana Sabré Cook, al debutto in una gara internazionale di questo livello dopo aver ottenuto numerosi successi importanti negli USA. Fra i successi di Sabré Cook, le 6 vittorie nel Campionato in Colorado, due titoli internazionali USA TAG Junior, un campionato TAG USA Iame Senior, il titolo in S2 nel Skusa Internationals, il secondo posto a Las Vegas in S2 e altre importanti affermazioni.

Altri piloti CRG al debutto con la squadra ufficiale nel Mondiale KZ2 sono lo svizzero André Reinhard e l’americano Joey Wimsett, anche questi su CRG-Maxter.

IN KZ2 IL NEO CAMPIONE EUROPEO ANDREA DALE’

Molti sono anche molti i piloti privati a rappresentare il brand CRG. Fra tutti il neo Campione Europeo KZ2 Andrea Dalè, su CRG-Maxter. All’appuntamento di Sarno saranno al via anche diversi altri piloti con i telai CRG in grado di inserirsi fra i pretendenti al titolo, fra i quali spicca soprattutto Loris Spinelli (#201 CRG-Maxter) protagonista nel Campionato Italiano. Al via anche il tedesco Maik Siebecke (#105 CRG-Modena), gli olandesi Stan Pex (#122 CRG-Tm) e Symen Wiggers (#150 CRG-Tm), il portoghese Rui Miguel Costa Carneiro (#174 CRG-Tm), il canadese Phillip Orcic (#189 CRG-Tm), lo spagnolo Oliver Enrico Prosperi (#194 CRG-Tm), l’americano Christian Schureman (#197 CRG-Tm), e gli italiani Marco Pastacaldi (#190 CRG-Tm), Matteo Mazzucchelli (#178 CRG-Tm), Mattia Loddo (#185 CRG-Tm), Luigi Musio (#187 CRG-Tm), Mauro Simoni (#200 CRG-Tm).

Ufficio Stampa
CRG SpA
www.kartcrg.com
25 settembre 2014

CRG-2013.jpg

Nelle foto: 1) Jordon Lennox Lamb (Ph. Gaboriaud); 2) Sabré Cook; 3) Felice Tiene e Fabian Federer (Ph. Gaboriaud).

 

CRG-2013.jpg

Felice Tiene conclude all’8. posto in KF dopo una sfortunata Prefinale. Pedro Hiltbrand costretto al ritiro a due giri dal termine. In KF Junior sorprende Alex Quinn, autore di una spettacolare rimonta in Prefinale.

Essay (Francia). Weekend ricco di mille emozioni quello vissuto in Francia a Essay sul circuito internazionale Aunay Le Bois, in Bassa Normandia, per la prova unica dei Campionati del Mondo KF e KF Junior, condizionata dalle condizioni meteo proprio in occasione delle finali di domenica. Ma anche tanta sfortuna per i piloti CRG, che questa volta non hanno raccolto quanto era nelle loro aspettative e nelle loro possibilità.

A Essay i due titoli iridati sono andati ai due inglesi Lando Norris in KF e Enaam Ahmed in KF Junior, ma nel novero dei pretendenti in KF avrebbero potuto inserirsi anche i due piloti CRG Felice Tiene e Pedro Hitbrand se appunto la sfortuna non si fosse accanita con loro.

FELICE TIENE CONCLUDE ALL’OTTAVO POSTO IN KF

Il weekend per i piloti CRG era iniziato un po’ in salita fin dalle prove ufficiali, a parte Felice Tiene che aveva ottenuto il sesto tempo, poi migliorato nelle manches di qualificazione con il quarto posto che aveva dato ottimismo al pilota italiano.

CRG-2013.jpg

Purtroppo la pioggia di domenica mattina in Prefinale e l’asfalto bagnato ha fatto andare indietro Tiene fino al 14.mo posto. Ad approfittare della situazione difficile per l’asfalto bagnato è stato invece lo spagnolo Pedro Hiltbrand, che in Prefinale è risalito alla 9. posizione dal 18.mo posto delle manches.

In Finale Tiene dopo essere stato tamponato al via della gara, ha recuperato a suon di giri veloci fino a portarsi alle spalle del gruppo di testa, ma alla fine si è dovuto accontentare dell’ottavo posto, comunque in un crescendo di prestazioni e con il terzo tempo assoluto della gara. Pedro Hiltbrand invece dopo essersi inserito a ridosso dei primi, ha perso terreno fino a doversi ritirare a due giri dal termine per un problema a un particolare del motore.

Gli altri due piloti CRG in KF, Dionisios Marcu non ce l’ha fatta a rientrare nella fase finale per essersi piazzato al 9. posto nella gara di repechage, mentre Sidney Gomez per i piazzamenti nelle manches non è riuscito a qualificarsi per la fase finale.

CRG-2013.jpg

IN KF JUNIOR ECCELLENTE PRESTAZIONE DI QUINN

In KF Junior chi ha destato meraviglia è stato il giovanissimo Alex Quinn, che ha nesso a segno una serie di risultati sorprendenti e sempre positivi una volta trovato il giusto setup. Dal 40.mo tempo in prova, al 35.mo dopo le manches, il piccolo Quinn è riuscito a fare un gran recupero in Prefinale su asfalto bagnato piazzandosi addirittura al quarto posto! In finale purtroppo un problema tecnico, probabilmente il carburatore, ha subito rallentato Quinn già dal primo giro fino a costringerlo al ritiro.

Archie Tillett non è riuscito invece a recuperare posizioni dopo una serie di prestazioni poco fortunate nelle manches, e si è dovuto fermare dopo il 22mo posto fatto registrare nella sua Prefinale.

LE INTERVISTE

Felice Tiene: “Questa volta non eravamo al 100%, ma in Finale ero molto più veloce rispetto alle manches, tanto che ho potuto realizzare il terzo miglior tempo sul giro. Purtroppo in Prefinale abbiamo sbagliato la pressione dei pneumatici, e mi sono dovuto accontentare del 14mo posto. In Finale mi mancava solamente mezzo decimo rispetto ai primi, però partendo indietro, dalla 14ma posizione, ho recuperato ma solamente fino all’ottavo posto. Spero vada molto meglio nel prossimo appuntamento di Sarno del 12 ottobre per il Campionato del Mondo in KZ1.”

Pedro Hiltbrand: “Sull’asfalto asciutto ho sempre fatto un po’ di fatica questo weekend, ma sono contento perché nella fase finale ho trovato molta velocità. Il telaio è stato perfetto, in Prefinale ho fatto una bella rimonta, dal 18mo al 9 posto, ma in Finale un problema al motore mi ha rallentato e poi in chiusura mi sono dovuto ritirare. Sono però contento per il lavoro fatto da tutta la squadra.”

Euan Jeffery, team manager CRG: “In effetti in questo weekend siamo stati presi di mira dalla sfortuna, specialmente in KF Junior dove abbiamo fatto una bella Prefinale con Quinn, ma in Finale un problema tecnico ci ha penalizzati. In KF avevamo buone speranze, anche se le condizioni erano difficili fra asfalto asciutto e bagnato. Felice Tiene alla seconda curva è stato tamponato e ha perso molto tempo, ma ha recuperato con ottimi tempi sul giro e questo ci conforta sulla performance del nostro materiale. Hiltbrand è partito bene e si è agganciato ai primi, ma un problema tecnico al motore lo ha fatto ritirare a due giri dal termine. Tutti e due i nostri piloti finalisti hanno fatto però una bella gara. Ora la nostra attenzione è rivolta a Sarno per il Mondiale KZ1 e KZ2. Abbiamo già cominciato la preparazione per la gara, e siamo piuttosto fiduciosi.”

Tutti i risultati su www.cikfia.com e www.cikfiachampionship.com

Ufficio Stampa
CRG SpA
www.kartcrg.com
21 settembre 2014

Nelle foto: 1) Felice Tiene, KF; 2) Pedro Hiltbrand, KF; 3) Alex Quinn, KFJ. (Ph. CRG Press).

 
TUTTE LE NOTIZIE :