]> CRG : Ultime Notizie #41

CRG-2013.jpg

MAX VERSTAPPEN SI PRESENTA IN TESTA ALLA CLASSIFICA KZ2 NELLA TERZA PROVA DELLA WSK MASTER SERIES AL DEBUTTO SUL CIRCUITO INTERNAZIONALE FRIULI VENEZIA GIULIA. IN GARA CON LA SQUADRA UFFICIALE ANCHE FUMA HORIO IN KF. NELLA 60 MINI MARTINEZ INSEGUE IL BIS.

Lonato del Garda (Brescia). Dopo la terza prova della WSK Euro Series dello scorso 21 aprile a Sarno, la WSK si riaffaccia ancora in Italia per la terza prova della Master Series, al debutto sul tracciato del Circuito Internazionale del Friuli Venezia Giulia, a Precenicco (Udine). Maggior obiettivo della squadra ufficiale CRG è confermare la leadership in KZ2 con il suo giovane talento, l’olandese Max Verstappen, in vetta alla classifica di campionato con 31 punti di vantaggio.

IN KZ2 VERSTAPPEN E’ IL LEADER. In KZ2 Max Verstappen su CRG-Tm è reduce da un inizio di stagione ad altissimo livello, contraddistinto da una serie “fulminante” di successi iniziati proprio nella WSK Master Series con la doppia vittoria di Muro Leccese che gli ha valso il bottino pieno di 85 punti. Nella successiva prova di Sarno Verstappen ha accusato una serie sfortunata di circostanze, ma con altri 16 punti raggranellati nella gara in Campania ha potuto mantenere salda la testa della classifica con 31 punti di vantaggio su De Conto e 36 su Negro.

Questa tappa in Friuli si presenta quindi assolutamente importante in vista del rush finale della WSK Master Series che si concluderà il 14 luglio a Castelletto di Branduzzo.

In questo appuntamento non sarà presente l’altro velocissimo pilota olandese della CRG Jorrit Pex, sesto in campionato, in quanto impegnato a Wackersdorf nella concomitante seconda prova del Campionato Tedesco dove è leader di classifica dopo la prima prova di Ampfing. In Germania è al via anche Davide Forè, su CRG-Tm con il team polacco DTK, secondo in campionato.

IN KF FUMA HORIO. In KF a rappresentare la squadra ufficiale CRG è il giapponese Fuma Horio, un pilota che sta maturando sempre più esperienza nei campionati internazionali dopo aver disputato lo scorso anno solamente qualche gara al di fuori dell’area asiatica. In questa gara Fuma Horio sarà al via con il solito performante telaio CRG ma questa volta con motore Parilla.

NELLA 60 MINI TORNA MARTINEZ. La 60 Mini torna in pista dopo la conclusione della WSK Euro Series di Sarno e a raccogliere le maggiori attenzioni sarà ancora una volta il team Gamoto Racing con i telai CRG/Hero della factory italiana e il suo neo campione continentale dell’Euro Series, il giovanissimo spagnolo Eliseo Martinez. In questo appuntamento il team Gamoto si presenta a ranghi completi, oltre a Martinez schiera infatti anche il greco Kostantinos, il malese Muizzuddin Musyaffa Abdul Gafar insieme al suo connazionale Nazim Azman.

In campionato Martinez, dopo aver condotto in classifica a inizio campionato, alla vigilia di questa terza prova della WSK Master Series si presenta in seconda posizione a 27 punti dal leader Kush Maini, ma è pronto a riprendersi il comando e inseguire il bis del titolo dell’Euro Series.

IN TV. Diretta TV in streaming sul sito www.wsk.it domenica 5 maggio dalle ore 11.00. Su RAI Sport 2 servizio speciale venerdì 10 maggio.

PROGRAMMA. Venerdì 3 maggio. Prove libere dalle ore 8.20; Prove ufficiali dalle ore 13.40; Superpole KFJ e KF dalle ore 15.00; Manches dalle ore 16.20.
Sabato 4 maggio. Warm-up dalle ore 8.30; Manches dalle ore 10.40; Finale-1 KZ2 ore 17.30. Domenica 5 maggio. Warm-up dalle ore 8.30; Prefinali Mini ore 11.00 e KFJ dalle ore 11.40; Prefinale KF ore 14.00; Finale Mini ore 14.30; Finale KFJ ore 15.00; Finale KZ2 ore 15.30; Finale KF ore 16.00.

LE CLASSIFICHE DELLA WSK MASTER SERIES.
KZ2: 1. Verstappen punti 101; 2. De Conto 70; 3. Negro 64; 4. Leclerc 57; 5. Hanley 48; 6. Pex 45; 7. Hajek 28; 8. Federer 22; 9. Lammers 21;10. Iglesias 20.

KF: 1. Boccolacci punti 115; 2. Basz 107; 3. Kodric 62; 4. Barnicoat 47; 5. Convers 39; 6. Stroll 35; 7. Snell 24; 8. Russell 21; 9. Guazzaroni 20; 10. Joyner 18.

KFJ: 1. Lorandi punti 133; 2. Norris 79; 3. Sitnikov 73; 4. Thompson 63; 5. Mazepin 60; 6. Pulcini 45; 7. Van Leeuwen 42; 8. Daruvale 36; 9. Betch 30; 10. Shwartzman 29.

60 MINI: 1. Maini punti 100; 2. Martinez 73; 3. Lindh 70; 4. Negro 38; 5. Marseglia 37; 6. Fusco 32; 7. Mizevich e Chinelli 24; 9. Abdul Gafar 21; 10. Pagano 20.

Tutti i risultati su www.wskarting.it

Ufficio Stampa
CRG SpA
www.kartcrg.com
2 maggio 2013

 

CRG-2013.jpg

JONATHAN THONON IN FINALE-2 CONQUISTA IL 2. POSTO. MAX VERSTAPPEN COSTRETTO AL RITIRO NELLA SECONDA FINALE MA RESTA LEADER CON 60 PUNTI DI VANTAGGIO. IN KF FELICE TIENE RITIRATO PER INCIDENTE, PALOU RIMONTA FINO AL 19. POSTO. NELLA 60 MINI CAMPIONE ELISEO MARTINEZ.

Sarno (Salerno). Il weekend di Sarno per la terza e penultima prova della WSK Euro Series si è concluso con un’altra nota particolarmente positiva per CRG in KZ1 con un altro podio conquistato da Jonathan Thonon, autore di eccellente secondo posto su CRG-Maxter nella seconda finale di domenica, e anche fra i giovanissimi della 60 Mini con il titolo continentale andato al giovane spagnolo Eliseo Martinez del team Gamoto suggellato dalla vittoria in finale del greco Kostantinos.

VERSTAPPEN RIMANE A + 60. In KZ1 non è stato per niente fortunato questa volta il leader della classifica di campionato Max Verstappen, che al terzo posto conquistato nella prima finale di sabato non ha potuto replicare con un altro bel risultato nella finale di domenica a causa di una serie di problemi tecnici che lo hanno costretto al ritiro fin da secondo giro della finale conclusiva di domenica. Il pilota olandese su CRG-Tm mantiene comunque la testa della classifica con un gran vantaggio, ben 60 punti su Hanley, da capitalizzare per il 2 giugno a Genk in Belgio nell’ultima prova del campionato.

Il secondo posto di Jonathan Thonon, pur ottenuto in una finale vinta da Lammers e conclusa in regime di “slow” per l’incidente capitato a Kozlinski e Iglesias, conferma la competitività del pilota belga in questo momento della stagione e rilancia con forza le ambizioni del pilota della CRG per i prossimi impegni internazionali.

Così come una conferma di competitività è arrivata da Jorrit Pex, su CRG-Tm, che ha concluso il weekend con un quinto posto. Una bella prestazione l’avrebbe potuta mettere a segno anche Jordon Lennox-Lamb, su CRG-Parilla, se il forte pilota inglese non fosse stato messo fuori pista in un incidente con Iglesias già al secondo giro. Lennox sta comunque dimostrando anche quest’anno di essere fra i più forti del lotto. Indietro hanno terminato sia Davide Forè (CRG-Maxter), 17.mo, che Fabian Federer (CRG-Modena), 19.mo, afflitti da vari problemi tecnici.

In KZ2, con la spettacolare vittoria di Zanchetta su Maranello-Tm, un bel risultato per i colori CRG è arrivato dal giovane polacco Bartosz Idzkowski su CRG-Maxter del team DTK, che ha totalizzato un quinto posto in Finale-1 e un ottavo in Finale-2. Costretto al ritiro il sardo Giovanni Martinez (CRG-Maxter) in Finale-2 per una foratura nel giro di schieramento.

N KF FINALE AMARA PER TIENE. In KF Felice Tiene su CRG-Parilla avrebbe meritato senz’altro miglior sorte dopo aver fatto vedere una serie di belle prestazioni per tutto il weekend,
a partire dal suo terzo tempo in prova, gli ottimi risultati nelle manches e il promettente quinto posto in Prefinale dopo aver lottato per le primissime posizioni.

In Finale purtroppo invece una toccata con un avversario ha costretto Felice Tiene alla resa poco dopo metà gara. Poco fortunato anche Alex Palou, anche questi su CRG-Parilla, incappato in un incidente in Prefinale che ha obbligato il pilota spagnolo ad una gara di rimonta in Finale, conclusa comunque dal fondo dello schieramento ad un buon 19.mo posto.

Di una bella prova si è reso autore lo spagnolo Pedro Hiltbrand Aguilar, su LH-Tm del team LH Racing, che ha perso il podio proprio nell’ultimo giro dopo essersi inserito in seconda posizione. Hiltbrand ha concluso in quarta posizione ma è ormai pronto a inserirsi fra i maggiori protagonisti.
Per appena una penalità, in Finale non è riuscito a qualificarsi Zachary Claman DeMelo (CRG-Bmb), a cui ha pesato soprattutto una sanzione di 10” in una manche.

In KF Junior, per appena una posizione Devlin De Francesco (CRG-Bmb) non ce l’ha fatta a superare lo scoglio della Prefinale, concludendo con il 18.mo posto, così come Stan Pex di CRG Holland, in Prefinale costretto al ritiro.

NELLA 60 MINI TITOLO A MARTINEZ. La 60 Mini, nella seconda e decisiva prova per la conquista del titolo continentale della categoria, ha visto il trionfo dei colori CRG con il team Gamoto con la vittoria in Prefinale del giovanissimo spagnolo Eliseo Martinez che gli ha dato la certezza matematica del titolo, e la doppietta messa a segno in Finale dal greco Kostantinos in un arrivo in volata con lo stesso Martinez. Un bel successo che premia l’ottimo lavoro svolto dal team Gamoto con i telai CRG/Hero oltre alle indubbie capacità agonistiche di questi due giovanissimi e promettenti piloti.

PROSSIMO APPUNTAMENTO. Il prossimo appuntamento, quarto e ultimo della WSK Euro Series, è fissato a Genk in Belgio il 2 giugno. La terza tappa della WSK Master Series si svolgerà invece il 5 maggio sul Circuito Internazionale del Friuli a Precenicco (Udine).

LE INTERVISTE. Euan Jeffery, team manager CRG: “In KZ1 è stato un weekend difficile e combattuto con molti protagonisti vicinissimi al millesimo di secondo. Abbiamo comunque raccolto ottime prestazioni da tutti i piloti. In Finale-1 Verstappen è riuscito a conquistare un bel terzo posto, mentre in Finale-2 è stato Thonon a rivelarsi competitivo con un bel secondo posto, e probabilmente senza l’interruzione per l’incidente di Kozlinski e Iglesias avrebbe potuto lottare per la vittoria. In Finale-2 purtroppo Verstappen e Lennox si sono dovuti fermare nei primi giri, altrimenti anche da loro avremmo visto belle prestazioni. In KF Felice Tiene è andato bene per tutto il weekend, ma in Finale un contatto con Lavelli lo ha fermato. Palou è andato molto forte in Finale, ma partendo da dietro non ha potuto raccogliere un bel risultato. Sta dimostrando comunque una buona crescita agonista al suo primo anno in KF.”

Jonathan Thonon (KZ1): “E’ stato un bel secondo posto, ma un po’ mi dispiace che la gara sia terminata con lo slow perché nella seconda parte della Finale avrei potuto giocarmela per la vittoria. Sono comunque contento così, sono stato sempre molto veloce, come nella scorsa gara di Zuera, e sono soddisfatto di questa continuità di belle prestazioni in prova e in gara. Voglio ringraziare tutta la squadra, il mio meccanico e tutti quelli che mi hanno assistito, come il preparatore TecSav che ha lavorato molto in quest’ultimo mese per assicurarmi la migliore performance del motore. Sono molto fiducioso per i prossimi appuntamenti e soprattutto sono pronto per il Campionato Europeo.”

Max Verstappen (KZ1): “Il weekend era iniziato bene. Ho avuto problemi con la messa a punto del telaio ma per la Finale-1 li avevamo risolti, tanto che se ci fossero stati due giri in più avrei potuto riprendere il leader e vincere. Oggi, nella prima manche, ho avuto un po' troppo pattinamento e poi qualche problema con il motore. Nella seconda manche ho bruciato la frizione in partenza e mi sono dovuto ritirare. In Finale 2 ho fatto solo due giri e poi ho avuto problemi con la candela. Un weekend da dimenticare, ma per il campionato ho ancora 60 punti di vantaggio.”

LE CLASSIFICHE WSK EURO SERIES.
KZ1. 1. Verstappen punti 180; 2. Hanley 120; 3. De Conto 73; 4. Lammers 70; 5. Pex 69; 6. Thonon 60; 7. Lennox 39; 8. Hajek 38; 9. Iglesias 37; 10. Ardigò 34.
KZ2. 1. Zanchetta punti 202; 2. Negro 169; 3. Midrla 115; 4. Celenta 52; 5. Juodvirsis 50; 6. Dragan 41; 7. Johansson e Antonsen 37; 9. Cunati 27; 10. Roy 25.
KF. 1. Boccolacci punti 161; 2. Basz 90; 3. Nielsen 87; . Barnicoat 84; 5. Tiene 68; 6. Russell 66; 7. Convers 57; 8. Kodric e Lavelli 37; 10. Romanov 34.
KFJ. 1. Norris punti 229; 2. Lorandi Alessio 130; 3. Ticktum 88; 4. Pulcini 83; 5. Shwartzman 65; 6. Beckmann 50; 7. Sitnikov 49; 8. Van Leeuwen 47; 9. Thompson 46; 10. Atoev 43.
60 MINI (Campionato). 1. Martinez punti 150; 2. Maini 67; 3. Kostantinos 60; 4. Muizzuddin 56; 5. Lindh 39; 6. Colombo 35; 7. Marseglia 29; 8. Negro 24; 9. Abrusci 23; 10. Pagano 18.

IN TV. Servizio speciale WSK TV Magazine venerdì 26 aprile su Rai Sport.

Tutti i risultati su www.wskarting.it

Ufficio Stampa
CRG SpA
www.kartcrg.com
22 aprile 2013

 

CRG-2013.jpg

MAX VERSTAPPEN MANTIENE LA TESTA DELLA CLASSIFICA CON 75 PUNTI DI VANTAGGIO. DOMENICA LA SECONDA FINALE. IN KF FELICE TIENE SI CONFERMA FRA I MAGGIORI PROTAGONISTI DELLA KF. NELLA 60 MINI ELISEO MARTINEZ SVETTA NELLA MANCHES DI QUALIFICAZIONE.

Sarno (Salerno). Dopo l’inconveniente accusato nelle prove ufficiali di venerdì per un problema al motore, l’olandese della CRG Max Verstappen si è ben presto riscattato nella seconda giornata di gare sul Circuito Internazionale Napoli di Sarno per la terza prova della WSK Euro Series andando a conquistare un ottimo terzo posto nella prima Finale della KZ1.

Quotazioni in costante rialzo anche per Felice Tiene in KF, dove il pilota della CRG si è inserito fra i maggiori protagonisti delle manches eliminatorie.

TERZO POSTO D’ORO PER VERSTAPPEN. In KZ1 Max Verstappen, su CRG-Tm e leader di classifica ora con 75 punti di vantaggio, si è prodotto in un buon recupero nelle due manches di qualificazione e soprattutto nella prima Finale recuperando dalla sesta posizione sulla griglia di partenza fino al terzo posto. Ha concluso sul traguardo “incollato” ai due leader della gara, Ben Hanley e Bas Lammers, che hanno concluso nell’ordine. La classifica di campionato vede Verstappen ancora in testa con 180 punti, seguito da Hanley con 105.

Positivo anche il 9° posto di Jonathan Thonon (CRG-Maxter) e in modo particolare il decimo di Jordon Lennox-Lamb (CRG-Parilla) conquistato dopo una bella rimonta dal fondo dello schieramento.
Davide Forè (CRG-Maxter) ha concluso in 15.ma posizione, Fabian Federer (CRG-Modena) in 21.ma. Jorrit Pex (CRG-Tm) è incappato in un incidente nel corso del primo giro della Finale ed è stato costretto al ritiro.

Domenica, dopo le due manche di qualificazione del mattino, si svolgerà l’attesa seconda Finale che assegnerà punti ancora più “pesanti” per il campionato.

QUOTAZIONI ALTE PER TIENE. In KF Felice Tiene ha proposto anche nella seconda giornata di gare il suo trend positivo iniziato venerdì con il terzo posto nelle prove ufficiali. Nelle manche di sabato il pilota napoletano si è reso protagonista con il suo CRG motorizzato Parilla by KVS di belle gare condotte sempre al vertice, guadagnando ancora un bel 2. posto e un quarto, oltre alla 2. posizione ottenuta venerdì.
Domenica l’ultima manche della KF determinerà la sua griglia di partenza nella Prefinale, a seguire la Finale.

In queste fasi di qualificazione, meno fortunato invece lo spagnolo Alex Palou, sempre su CRG-Parilla, autore di un incidente nelle prima manche di venerdì ma in recupero sabato nelle altre due manche con un ottavo posto e un undicesimo. Anche per Palou sarà determinate l’ultima manche di domenica mattina per l’ingresso nella fase finale. In difficoltà il canadese Zachary Claman DeMelo (CRG-Bmb), incappato in alcuni contatti che lo hanno relegato indietro in classifica.

NELLA 60 MINI BENE MARTINEZ. Nella 60 Mini lo spagnolo Eliseo Martinez (CRG/Hero-Lke) del team Gamoto si è confermato fra i più veloci in assoluto, insieme al suo compagno di team, Kostantinos, che si sono inseriti nelle prime posizioni nelle due manches di qualificazione alle spalle di Kush Maini. In questa categoria la giornata di domenica, dopo la Prefinale e la Finale, assegnerà il titolo di categoria dove in campionato Martinez è al comando con 85 punti.

LE CLASSIFICHE WSK EURO SERIES.
KZ1. 1. Verstappen punti 180; 2. Hanley 105; 3. Pex 57; 4. De Conto 53; 5. Lennox e Iglesias 37.
KZ2. 1. Zanchetta punti 152; 2. Negro 139; 3. Midrla 100.
KF. 1. Boccolacci punti 90; 2. Barnicoat 77; 3. Tiene 60; 4. Russell e Basz 55; 6. Convers 44; 7. Nielsen 29; 8. Lavelli 28; 9. Romanov 24; 10. Snell e Stroll 17.
KFJ. 1. Norris punti 174; 2. Ticktum 78; 3. Lorandi Alessio 60; 4. Sitnikov 49; 5. Pulcini 47; 6. Atoev 43; 7. Ahmed 36; 8. Beckmann e Sargeant 30; 10. Van Leeuwen 28.
MINI. 1. Martinez punti 85; 2. Muizzuddin 40; 3. Maini 32; 4. Marseglia 25; 5. Negro 22; 6. Colombo 19; 7. Lindh 11; 8. Settimo 10; 9. Vidalese 9; 10. Abrusci e Azman 8.

PROGRAMMA. Domenica 21 aprile. Warm-up dalle ore 8.20; Manches eliminatorie dalle ore 10.10; Prefinale MINI ore 11.30; Prefinali KFJ ore 11.50; Prefinale KF ore 13.10; Finale MINI ore 14.30; Finale-2 KZ2 ore 15.00; Finale KFJ ore 15.30; Finale-2 KZ1 ore 16.00; Finale KF ore 16.30.
IN TV. Domenica 21 aprile immagini in diretta streaming su internet. Servizio speciale WSK TV Magazine venerdì 26 aprile su Rai Sport.

Tutti i risultati su www.wskarting.it

Ufficio Stampa
CRG SpA
www.kartcrg.com
20 aprile 2013

 

NOTA LIETA IN KF PER FELICE TIENE, GIA’ FRA I MIGLIORI NEI TEMPI DELLE PROVE UFFICIALI E NELLA PRIMA MANCHE DELLA PRIMA GIORNATA DI GARE. MAX VERSTAPPEN, LEADER DELLA KZ1, ATTARDATO DA UN PROBLEMA AL MOTORE. JORRIT PEX SCATTA CON IL 9° TEMPO IN PROVA, THONON E’ 11°.

Sarno (Salerno). E’ iniziato un po’ “in salita” il weekend per la squadra ufficiale CRG impegnata nella terza prova della WSK Euro Series che ha preso il via venerdì 19 aprile al Circuito Internazionale Sarno di Napoli con le prove ufficiali e le prime manches di qualifica.

La nota lieta per ora è arrivata soprattutto dal bel risultato ottenuto da Felice Tiene, con il pilota napoletano ai vertici della categoria KF sia nelle prove ufficiali con il terzo miglior crono assoluto ad appena due decimi dal leader e poi la settima prestazione in Superpole. Nella manche disputata sabato, Tiene su CRG-Parilla si è subito inserito nelle posizioni di testa terminando secondo in scia al vincitore. Insomma un ottimo avvio per confermarsi fra i candidati al successo anche a Sarno dopo la vittoria ottenuta nella scorsa gara di Zuera.

Restando alla KF, avvio sfortunato invece per Alex Palou, subito vittima di un incidente nella prima manche del weekend dove ha poi concluso al 17. posto. Nell’altra manche il canadese Zachary Claman DeMelo (CRG-Bmb) si è piazzato decimo.

Le note meno lieti arrivano invece dalla categoria più prestazionale, la KZ1, dove il leader di classifica Max Verstappen con il suo CRG-Tm nelle prove ufficiali ha accusato un problema al motore.
Verstappen, dopo il dominio delle prime due prove della WSK Euro Series con le sue quattro vittorie consecutive, questa volta si è dovuto accontentare del decimo tempo in prova, fatto segnare nei soli due giri in cui è rimasto in pista.

Anche Jorrit Pex di CRG Holland ha lamentato difficoltà nella carburazione del motore tanto da non poter far meglio del nono tempo. A seguire gli altri piloti della squadra ufficiale, con Jonathan Thonon (CRG-Maxter) appena dietro al duo olandese con l’11.mo tempo, Fabian Federer (CRG-Modena) con il 18.mo, Jordon Lennox-Lamb (CRG-Parilla) 19.mo, Davide Forè (CRG-Maxter) 23.mo. Fra i piloti privati, bene invece Lorenzo Camplese su CRG-Parilla, quinto tempo assoluto, mentre Andrea Dalè, anche questi su CRG-Parilla, è 16.mo.

In KZ2, con il miglior tempo fatto registrare da Riccardo Negro (DR-Tm) davanti a Marco Zanchetta (Maranello-Tm), il migliore dei piloti CRG è Giovanni Martinez (CRG-Maxter), con il 16.mo tempo.

Nella categoria giovanile della KF Junior, fra i piloti privati, buona la prestazione del siciliano Pietro Mazzola in gara con il team LH Racing, 14.mo assoluto in prova.

Nella 60 Mini, che in questo appuntamento vedrà l’aggiudicazione del titolo di categoria, lo spagnolo Eliseo Martinez del team Gamoto (CRG/Hero-Lke) ha ottenuto il quarto tempo in prova, mentre il suo compagno di team, Kostantinos, ha fatto registrare il secondo tempo assoluto.

Giornata cruciale sarà domani, sabato 20 aprile, con la serie di manches per tutte le categorie e la prima Finale per le categorie KZ1 e KZ2.

LE CLASSIFICHE WSK EURO SERIES DOPO 2 PROVE.
KZ1. 1. Verstappen punti 170; 2. Hanley 70; 3. Pex 57; 4. De Conto 44; 5. Lennox 36; 6. Iglesias 32; 7. Hajek 27; 8. Thonon 26; 9. Toninelli 17; 10. Ardigò 16.
KZ2. 1. Zanchetta punti 145; 2. Negro 104; 3. Midrla 80; 4. Johansson 37; 5. Juodvirsis 31; 6. Dragan 28; 7. Roy 24; 8. Antonsen e Celenta 22; 10. Spinelli 17.
KF. 1. Boccolacci punti 90; 2. Barnicoat 77; 3. Tiene 60; 4. Russell e Basz 55; 6. Convers 44; 7. Nielsen 29; 8. Lavelli 28; 9. Romanov 24; 10. Snell e Stroll 17.
KFJ. 1. Norris punti 174; 2. Ticktum 78; 3. Lorandi Alessio 60; 4. Sitnikov 49; 5. Pulcini 47; 6. Atoev 43; 7. Ahmed 36; 8. Beckmann e Sargeant 30; 10. Van Leeuwen 28.
MINI. 1. Martinez punti 85; 2. Muizzuddin 40; 3. Maini 32; 4. Marseglia 25; 5. Negro 22; 6. Colombo 19; 7. Lindh 11; 8. Settimo 10; 9. Vidalese 9; 10. Abrusci e Azman 8.

PROGRAMMA. Sabato 20 aprile. Warm-up dalle ore 8.20; Manches eliminatorie dalle ore 10.05; Finale 1 KZ2 ore 17.20; Finale 1 KZ1 ore 17.40.
Domenica 21 aprile. Warm-up dalle ore 8.20; Manches eliminatorie dalle ore 10.10; Prefinale MINI ore 11.30; Prefinali KFJ ore 11.50; Prefinale KF ore 13.10; Finale MINI ore 14.30; Finale-2 KZ2 ore 15.00; Finale KFJ ore 15.30; Finale-2 KZ1 ore 16.00; Finale KF ore 16.30.
IN TV. Domenica 21 aprile immagini in diretta streaming su internet. Servizio speciale WSK TV Magazine venerdì 26 aprile su Rai Sport.

Tutti i risultati su www.wskarting.it

Ufficio Stampa
CRG SpA
www.kartcrg.com
19 aprile 2013

 

CRG-2013.jpg

IN KF FELICE TIENE E’ PRONTO ALL’ATTACCO DELLA LEADERSHIP DOPO IL SUCCESSO NELLA PRECEDENTE GARA DI ZUERA. NELLA 60 MINI SI ASSEGNA IL TITOLO CON MARTINEZ LEADER.

Lonato del Garda (Brescia). Continuano ad un ritmo sostenuto gli impegni agonistici della squadra ufficiale CRG e questo weekend è l’occasione della terza prova della WSK Euro Series, a Sarno sul Circuito Internazionale Napoli, teatro della recente trasferta per la Master Series.

Dal 19 al 21 aprile ancora una volta la WSK Euro Series si presenta con il pieno di iscritti e con i piloti CRG ancora una volta pronti a far valere la qualità del prodotto della casa italiana, da sempre ai vertici del karting internazionale.

In pista 5 categorie, compreso la 60 Mini per la seconda e decisiva prova riservata ai più piccoli che già assegnerà il primo titolo della stagione.

VERSTAPPEN +100 IN KZ1. In KZ1 è Max Verstappen il “re” della classifica provvisoria, su CRM-Tm di CRG Holland, imbattuto nelle prime due prove di La Conca e Zuera e a punteggio pieno con ben 100 punti di vantaggio sul suo più immediato inseguitore. In lizza per cogliere un bel risultato e avanzare in classifica anche gli altri suoi compagni targati CRG, Jorrit Pex (CRG-Tm), terzo in graduatoria, e Jordon Lennox-Lamb che si ripresenta alla guida del CRG-Parilla dopo il bel terzo posto colto nella scorsa gara di Zuera.

In KZ1 “l’armata” CRG è completata da Davide Forè e dal poleman di Zuera Jonathan Thonon, ambedue su CRG-Maxter, insieme a Fabian Federer su CRG-Modena.

In KZ2 sarà Giovanni Martinez (CRG-Maxter) a rappresentare i colori CRG, insieme ad altri piloti privati come il polacco Bartosz Idzkowski del team DTK e il russo Philipp Buznikov del team 77 RUS. Leader di classifica è Marco Zanchetta su Maranello-Tm.

IN KF L’ATTACCO DI TIENE. In KF l’attenzione è tutta concentrata sul campione del mondo in carica Felice Tiene, reduce dal clamoroso successo di Zuera e pronto a confermarsi fra i maggiori protagonisti della categoria con il suo CRG-Parilla. Dopo la seconda prova spagnola, Tiene è andato ad occupare la terza posizione in classifica a 30 punti dal leader Boccolacci, e la tappa di Sarno si rivela quindi importantissima ai fini del campionato. In KF in pista con CRG sarà anche il campione 2012 dell’Euro Series KF3, lo spagnolo Alex Palou, e il canadese Zachary Claman DeMelo, anche questi due su CRG-Parilla.

Con il team Forza Racing sono iscritti il polacco Igor Walilko, con il team PF International l’inglese Mark Litchfield. Con il team LH Racing il danese Kevin Rossel, il finlandese Jussi Kuusiniemi e lo spagnolo Pedro Hiltbrand Aguilar.

IN KFJ GIOVANI PROMETTENTI. In KFJ saranno l’americano Devlin De Francesco e il giovane fratello di Jorrit Pex, Stan Pex, a difendere in colori CRG, insieme a Philip Rawson del team PF International e Pietro Mazzola con il team LH Racing.

LA MINI ASSEGNA IL TITOLO. Nella più piccola delle categorie, la 60 Mini, la situazione si presenta particolarmente favorevole per lo spagnolo Eliseo Martinez su CRG/Hero-Lke del team Gamoto, nel rush finale che proprio in questa prova eleggerà il campione della stagione.
Martinez dopo la prima prova di La Conca ha un bel vantaggio in classifica, ben 45 punti sul compagno di squadra Abdul Gafar Muizzuddin, ma per raggiungere l’obiettivo del titolo ci sarà gran lotta.

LE CLASSIFICHE WSK EURO SERIES DOPO 2 PROVE.
KZ1. 1. Verstappen punti 170; 2. Hanley 70; 3. Pex 57; 4. De Conto 44; 5. Lennox 36; 6. Iglesias 32; 7. Hajek 27; 8. Thonon 26; 9. Toninelli 17; 10. Ardigò 16.
KZ2. 1. Zanchetta punti 145; 2. Negro 104; 3. Midrla 80; 4. Johansson 37; 5. Juodvirsis 31; 6. Dragan 28; 7. Roy 24; 8. Antonsen e Celenta 22; 10. Spinelli 17.
KF. 1. Boccolacci punti 90; 2. Barnicoat 77; 3. Tiene 60; 4. Russell e Basz 55; 6. Convers 44; 7. Nielsen 29; 8. Lavelli 28; 9. Romanov 24; 10. Snell e Stroll 17.
KFJ. 1. Norris punti 174; 2. Ticktum 78; 3. Lorandi Alessio 60; 4. Sitnikov 49; 5. Pulcini 47; 6. Atoev 43; 7. Ahmed 36; 8. Beckmann e Sargeant 30; 10. Van Leeuwen 28.
MINI. 1. Martinez punti 85; 2. Muizzuddin 40; 3. Maini 32; 4. Marseglia 25; 5. Negro 22; 6. Colombo 19; 7. Lindh 11; 8. Settimo 10; 9. Vidalese 9; 10. Abrusci e Azman 8.

PROGRAMMA. Venerdì 19 aprile. Prove libere dalle ore 8.20; Prove ufficiali KFJ e KF dalle ore 13.00; Superpole KFJ e KF ore 15.00; Prove ufficiali Mini, KZ2 e KZ1 dalle ore 15.30; Manches eliminatorie dalle ore 16.20.
Sabato 20 aprile. Warm-up dalle ore 8.20; Manches eliminatorie dalle ore 10.05; Finale 1 KZ2 ore 17.20; Finale 1 KZ1 ore 17.40.
Domenica 21 aprile. Warm-up dalle ore 8.20; Manches eliminatorie dalle ore 10.10; Prefinale MINI ore 11.30; Prefinali KFJ ore 11.50; Prefinale KF ore 13.10; Finale MINI ore 14.30; Finale-2 KZ2 ore 15.00; Finale KFJ ore 15.30; Finale-2 KZ1 ore 16.00; Finale KF ore 16.30.

IN TV. Domenica 21 aprile immagini in diretta su internet. Venerdì 26 aprile su Rai Sport WSK TV Magazine.

Tutti i risultati su www.wskarting.it

Ufficio Stampa
CRG SpA
www.kartcrg.com
18 aprile 2013

 

CRG-2013.jpg

BELLA PRESTAZIONE DEI PILOTI CRG NEL PRIMO APPUNTAMENTO DEL CAMPIONATO TEDESCO. IN AMBEDUE LE FINALI PEX, FORE’ E OTT GUADAGNANO LE PRIME TRE POSIZIONI DEL PODIO.

Lonato del Garda (Brescia). Un altro gran bel risultato per CRG si è consumato lo scorso weekend in Germania sulla pista di Ampfing nella prima delle 5 prove del Campionato Tedesco, DKM Deutsche Kart Meisterschaft, dove hanno preso parte circa 140 piloti provenienti da 18 Paesi.

A rivelarsi dominatori dell’appuntamento di Ampfing in KZ2 sono stati il vincitore dell’edizione dello scorso anno, l’olandese Jorrit Pex del team CRG Holland, insieme a Davide Forè in gara con il team polacco DTK e il tedesco Stefan Ott di CRG Holland, tutti su CRG-Tm.

Dopo essersi aggiudicato il miglior tempo in prova davanti a Forè, Jorrit Pex ha vinto tutte e due le Finali dell’evento tedesco precedendo sul traguardo in ambedue le gare un ottimo Davide Forè e un sorprendente Stefan Ott.

TRIONFO CRG CON PEX, FORE’ E OTT. Jorrit Pex, già campione nel 2012 del campionato tedesco e della WSK Euro Series, è al suo primo doppio successo di questa stagione e ora si presenta in testa alla classifica provvisoria del DKM con 52 punti, seguito a 12 lunghezze da Davide Forè che in tutte e due le Finali è stato sempre in lotta per la vittoria facendo segnare anche il giro più veloce nella seconda Finale.

Combattuto anche il terzo posto, andato con merito in tutte e due le Finali al pilota locale Stefan Ott dopo una bella lotta con gli avversari. Dopo questa prova Ott è terzo con 32 punti.

In evidenza anche l’altro pilota tedesco di CRG Holland, Marcel Jeleniowski, che con un bel quarto posto conquistato nella prima Finale ha portato addirittura a 4 i kart CRG nelle prime 4 posizioni dell’ordine d’arrivo di gara-1.

PROSSIMI APPUNTAMENTI. I prossimi appuntamenti del Campionato Tedesco sono fissati per il 5 maggio a Wackersdorf, il 14 luglio a Kerpen, il 18 agosto a Hahn e il 13 ottobre a Genk in Belgio.

Tutti i risultati su www.kart-dm.de/startseite/

Ufficio Stampa
CRG SpA
www.kartcrg.com
17 aprile 2013

 

CRG-2013.jpg

WEEKEND ABBASTANZA DIFFICILE PER I PILOTI CRG A SARNO PER LA SECONDA PROVA DELLA WSK MASTER SERIES. IL MIGLIORE IN KZ2 E’ PEX CON DUE TERZI POSTI, VERSTAPPEN SI DEVE ACCONTENTARE DI DUE PIAZZAMENTI. BUONA PROVA DI FEDERER. IN KF UN INCIDENTE FRENA HORIO E NYLAND.

Lonato del Garda (Brescia). Non è stata una trasferta per niente facile quella vissuta dal team ufficiale CRG sul Circuito Internazionale Napoli di Sarno per la seconda prova della WSK Master Series. Due comunque le note positive in KZ2: la prima riguarda Jorrit Pex, come al solito molto competitivo, che è riuscito a conquistare un bel doppio podio in tutte e due le Finali dopo aver lottato per la vittoria, mentre la seconda nota positiva è la conferma della leadership in campionato ancora saldamente nelle mani di Max Verstappen, che questa volta ha ottenuto due piazzamenti.

INTERROTTA LA STRISCIA VINCENTE DI VERSTAPPEN. La striscia vincente di 6 vittorie in KZ di Max Verstappen si è quindi interrotta. Dopo aver ottenuto una doppia vittoria nella prima prova della WSK Master Series a Muro Leccese e le quattro vittorie consecutive della WSK Euro Series di Muro Leccese e Zuera, a Sarno Verstappen si è dovuto accontentare di due piazzamenti che gli hanno consentito comunque di mantenere un buon margine in testa al campionato, con 31 punti di vantaggio sul suo più immediato inseguitore, mentre Jorrit Pex è sesto in classifica.

Nella prima Finale di sabato Pex è riuscito ad agguantare il terzo posto nelle battute finali della gara alle spalle del vincitore Paolo De Conto e Charles Leclerc, con Verstappen, dopo due sfortunate manches di qualifica, impegnato in un brillante recupero dalla 18.ma alla 6. posizione conclusiva e il miglior tempo sul giro.

Nella seconda Finale di domenica ancora i due i piloti olandesi di CRG Holland si sono rivelati fra i maggiori protagonisti, con Jorrit Pex ancora terzo al termine di una bella prova condotta sempre nelle prime posizioni e terminato alle spalle di Riccardo Negro e ancora Charles Leclerc, e un ottimo Max Verstappen settimo dopo una spettacolare rimonta dal fondo della griglia a causa di altre due sfortunatissime manches di qualificazione.

Molto buona anche la prestazione complessiva di Fabian Federer, su CRG-Modena, settimo a Sarno nella prima finale di sabato, mentre nella seconda Finale di domenica a due terzi di gara è stato costretto a dare forfait per un problema tecnico al paraurti quando si trovava in quinta posizione. In campionato Federer occupa ora l’ottava posizione.
UN INCIDENTE FRENA HORIO E NYLAND IN KF. In KF i due portacolori della CRG impegnati nella WSK Master di Sarno, il giapponese Fuma Horio e il finlandese Niclas Nylund, ambedue su CRG-Bmb, sono riusciti a classificarsi per la fase finale al termine delle combattutissime manches di qualificazione, dove i loro migliori piazzamenti sono stati due settimi posti per Horio e un buon quarto posto per Nylund. Particolarmente promettente anche la Prefinale, specialmente per Nylund, giunto nono. Un doppio incidente all’inizio della Finale ha vanificato però ai due piloti di poter raccogliere un buon risultato, costringendo Nylund al ritiro e Fuma a una gara nelle retrovie. A vincere la KF è stato Karol Basz su Dorian Boccolacci e Martin Kodric.

DE FRANCESCO E MONGER FINALISTI IN KFJ. Fra i giovani della KF Junior, fra i piloti CRG in gara con team privati, il migliore si è rivelato l’americano Devlin De Francesco su CRG-Bmb del team DFR, autore di un’ottima fase finale dopo aver dovuto superare le difficoltà di diverse rimonte dalle posizioni di retroguardia a causa di una non buona qualifica. In Prefinale dal 17. posto ha recuperato fino all’11.ma posizione, mentre in Finale scattato dalla 21.ma casella in griglia si è piazzato al 18.mo posto. L’inglese Billy Monger del team Forza Racing si è piazzato al 24.mo posto in Finale dopo aver ottenuto il 13. in Prefinale. In KFJ ha vinto il russo Nikita Mazepin

NELLA MINI FINALE AMARA PER MARTINEZ. Nella 60 Mini il giovanissimo Eliseo Martinez su CRG/Hero-Lke del team Gamoto è stato autore di un weekend piuttosto sfortunato con la conseguenza di aver dovuto abbandonare la testa della classifica a favore di Kush Maini. Il bottino di Martinez a Sarno si è limitato al quinto posto in Prefinale con gli 8 punti in palio che gli hanno consentito di mantenere la seconda posizione in graduatoria davanti a Rasmus Lindh, vincitore della Finale. In Finale Martinez purtroppo è stato vittima di un tamponamento quando si trovava in seconda posizione e per questo si è piazzato solamente al 17.mo posto davanti all’altro pilota di Gamoto Kostantinos. Si è piazzato invece ottavo Abdul Gafar Muizzuddin, ora al 9. posto in campionato.

PROSSIMO APPUNTAMENTO. Il prossimo appuntamento con la WSK Master Series è in programma sul Circuito Friuli Venezia Giulia il 5 maggio. Fra due settimane, il 21 aprile, sarà invece di scena al Circuito Internazionale Napoli di Sarno la terza prova della WSK Euro Series.

LE CLASSIFICHE DELLA WSK MASTER SERIES.
KZ2: 1. Verstappen punti 101; 2. De Conto 70; 3. Negro 64; 4. Leclerc 57; 5. Hanley 48; 6. Pex 45; 7. Hajek 28; 8. Federer 22; 9. Lammers 21; 10. Iglesias 20.

KF: 1. Boccolacci punti 115; 2. Basz 107; 3. Kodric 62; 4. Barnicoat 47; 5. Convers 39; 6. Stroll 35; 7. Snell 24; 8. Russell 21; 9. Guazzaroni 20; 10. Joyner 18.

KFJ: 1. Lorandi Alessio punti 133; 2. Norris 79; 3. Sitnikov 73; 4. Thompson 63; 5. Mazepin 60; 6. Pulcini 45; 7. Van Leeuwen 42; 8. Daruvala 36; 9. Betsh 30; 10. Shwartzman 29.

60 MINI: 1. Maini punti 100; 2. Martinez 73; 3. Lindh 70; 4. Negro 38; 5. Marseglia 37; 6. Fusco 32; 7. Mizevich e Chinelli 24; 9. Abdul Gafar Muizzuddin 21; 10. Pagano 20.

Tutti i risultati su www.wskarting.it

Ufficio Stampa
CRG SpA
www.kartcrg.com
9 aprile 2013

 

CRG-2013.jpg

IL PILOTA OLANDESE FORTE DI UNA CONTINUITA’ DI SUCCESSI SENZA PRECEDENTI. IN KZ2 ANCHE JORRIT PEX E FABIAN FEDERER. IN KF CON LA SQUADRA UFFICIALE NICLAS NYLAND E FUMA HORIO. IN KFJ DIVERSI I TEAM PRIVATI CON CRG. NELLA 60 MINI COMANDA ELISEO MARTINEZ DEL TEAM GAMOTO.

Lonato del Garda (Brescia). Torna il momento della WSK Master Series, con la seconda prova in programma sul Circuito Internazionale Napoli di Sarno che dopo 15 giorni sarà teatro anche della WSK Euro Series. Un doppio appuntamento al quale la CRG si presenta come al solito nel ruolo di protagonista.

VERSTAPPEN SI PRESENTA DA LEADER IN KZ2. In questa seconda prova della WSK Master Series, in KZ2 la squadra ufficiale della CRG schiera l’attuale leader della serie, il giovane olandese Max Verstappen (nella foto), che in questa prima parte della stagione si è rivelato imbattibile non solo in questa categoria ma anche in KZ1 nell’Euro Series oltre alla sua gara d’apertura in KF2 nella Winter Cup. Dopo aver vinto le prime due finali della Master Series a Muro Leccese, Verstappen su CRG-Tm vanta una continuità di successi senza precedenti, con un “filotto” di vittorie anche nelle due doppie finali della KZ1 dell’Euro Series disputate ancora a Muro Leccese e ancora l’altra settimana a Zuera. A Sarno l’obiettivo dichiarato di Verstappen è guadagnare ancora punti pesanti per incrementare il suo vantaggio in classifica.

Insieme a Verstappen, a Sarno correrà anche il suo connazionale Jorrit Pex, su CRG-Tm del team CRG Holland, autore di belle prestazioni nelle due prove dell’Euro Series e attualmente al sesto posto nella WSK Master.

In gara con CRG in KZ2 sarà anche Fabian Federer, quinto in classifica con il nuovo motore Modena, oltre a Giuseppe Amodeo del team Gamoto, Kristijan Habulin del team KK1, e Sinan Van Der Raad con CRG Holland.

IN KF NYLAND TENTA LA SCALATA. In KF la squadra ufficiale CRG si presenta con il finlandese Niclas Nyland (nella foto), desideroso di risalire in fretta la classifica di campionato che ora lo vede all’11.mo posto, e il giapponese Fuma Horio, ambedue in gara con il motore Parilla preparato da KVS che a Zuera ha già offerto ottime prestazioni grazie alla splendida vittoria di Felice Tiene. Con il team Forza Racing su CRG-Tm saranno in gara il polacco Igor Walilko e l’irlandese Henry Odhran. Con il team LH Racing il danese Kevin Rossel.

In KFJ sono i team privati a rappresentare la CRG. Con Forza Racing sono in gara l’inglese Billy Monger, con DFR Devlin De Francesco, con CRG Holland il giovanissimo Stan Pex, fratello minore di Jorrit, con il team LH Racing il belga Matteo Raspatelli e Pietro Mazzola.
Nella combattutissima 60 Mini, è lo spagnolo Eliseo Martinez su CRG/Hero-Lke del team Gamoto a presentarsi da leader di classifica. In gara con il team italiano anche il malese Muizzudin Bin Abdul Gafar e il greco “Konstantinos”. Con LH Racing scendono in pista i belgi Esteban e O Neill Muth, con KK1 il croato Max Herendic, con AB Motorsport il russo Bogdan Fetisov, quindi Francesco Tripoli.

PROGRAMMA. Venerdì 5 aprile. Prove libere dalle ore 8.20; Prove ufficiali dalle ore 13.20; Superpole KFJ e KF ore 15.00; Manches dalle ore 16.20. Sabato 6 aprile. Warm-up dalle ore 8.30; Manches dalle ore 10.30; Finale-1 KZ2 ore 17.50. Domenica 7 aprile. Warm-up dalle ore 8.30; Prefinali dalle ore 11.00; Finali: Mini ore 14.30; KFJ ore 15.00; KZ2 ore 15.30; KF ore 16.00.

LE CLASSIFICHE DELLA WSK MASTER SERIES.
KZ2: 1. Verstappen punti 85; 2. De Conto 35; 3. Hanley 30; 4. Hajek 28; 5. Federer 16; 6. Pex 15; 7. Negro e Dalè 13; 9. Iglesias 12; 10. Lammers 9.
KF: 1. Boccolacci punti 72; 2. Convers 39; 3. Basz 35; 4. Stroll 29; 5. Barnicoat 23; 6. Snell 20; 7. Rossel 12; 8. Sargeant, Joyner e Russell 9; 11. Nylund 7.
KFJ: 1. Lorandi punti 88; 2. Norris 65; 3. Thompson 40; 4. Betsh 25; 5. Sitnikov 22; 6. Pulcini 19; 7. Defourny 17; 8. Chaimongkol 15; 9. Fewtrell 13; 10. Bale 12.
60 MINI: 1. Martinez punti 65; 2. Maini 60; 3. Chinelli 24; 4. Pagano e Negro 20; 6. Vidales 17; 7. Fusco 12; 8. Bin Abdul Gafar 11; 9. Skeed e Muth Esteban 10.
Tutti i risultati su www.wskarting.it

Ufficio Stampa
CRG SpA
www.kartcrg.com
3 aprile 2013

 

CRG-2013.jpg

QUARTA VITTORIA IN QUATTRO GARE PER MAX VERSTAPPEN IN KZ1. OTTIMO ANCHE IL TERZO POSTO DI JORDON LENNOX-LAMB AL DEBUTTO CON IL MOTORE PARILLA E IL QUARTO DI JORRIT PEX. JONATHAN THONON RIMONTA FINO AL 10. POSTO. FELICE TIENE CONQUISTA UNO SPLENDIDO SUCCESSO IN KF.

Zuera (Spagna). Weekend pieno di soddisfazioni in Spagna per CRG nella seconda prova della WSK Euro Series, con un bel pieno di vittorie e di prestazioni al top nelle due categorie “regine” della manifestazione di Zuera, KZ1 e KF.

Quindi quarta vittoria schiacciante di Max Verstappen (CRG-Tm), ancora sul gradino più alto del podio della KZ1 insieme al compagno di squadra Jordon Lennox-Lamb (CRG-Parilla), ottimo terzo nella finalissima di domenica al debutto con il motore Parilla, e bellissimo successo di Felice Tiene nella finale della KF, che con il CRG-Parilla alla sua seconda uscita ha fatto subito centro in “formato mondiale”.

DOMINIO CRG IN KZ1. Che il weekend spagnolo per CRG si fosse presentato bene, si era già visto durante le sessioni di prove e nella prima delle due giornate di gare con la prima finale di sabato della KZ1 andata al velocissimo Max Verstappen, che poi ha replicato domenica conquistando così uno “strike” di vittorie in questa WSK Euro Series dopo il successo pieno della scorsa tappa di Muro Leccese. A salire sul podio è stato anche un “super” Jordon Lennox-Lamb, che dopo una partenza non proprio brillante al verde del semaforo, si è reso autore di una ennesima rimonta dalla decima posizione del primo giro fino al terzo posto finale, presentandosi quindi subito in gran forma al debutto con il motore Parilla.

Ma sono stati ben tre i telai CRG nei primi quattro posti di questa finale spagnola in KZ1, con il campione europeo Jorrit Pex (CRG-Tm) ottimo quarto e anche lui molto competitivo in questo avvio di campionato.

Dispiace che nel novero dei migliori alla fine sia mancato proprio Jonathan Thonon (CRG-Maxter), autore della pole position e del secondo posto nella prima finale alle spalle di Verstappen. Purtroppo al via della seconda manche di domenica il quattro volte campione del mondo è stato tamponato, e questo lo ha costretto a partire in Finale dalla 16. posizione. La sua gara, di rimonta, l’ha conclusa al 10. posto, rivelandosi comunque anche lui fra i maggiori protagonisti del weekend. Un po’ più indietro ha concluso invece Davide Forè, a causa di un contatto con Ardigò che gli è costato anche una penalizzazione di 3 secondi.

Con questo secondo “strike” consecutivo e 4 vittorie su 4 finali finora disputate, Verstappen ora ha un vantaggio davvero consistente in campionato, ben 100 sul suo più immediato inseguitore che è Hanley. Nella top ten anche Jorrit Pex che è terzo, Jordon Lennox-Lamb quinto, Jonathan Thonon ottavo.

In KZ2, che ha salutato ancora un successo di Marco Zanchetta su Maranello-Tm, i piloti privati con CRG in Finale-2 hanno incontrato varie difficoltà. Il migliore è stato il polacco Bartosz Idzkowski, 14.mo su CRG-Maxter del team DTK.

IN KF FELICE TIENE IN FORMATO MONDIALE. In KF è stato il campione del mondo 2012 Felice Tiene a tenere banco e ad aggiudicarsi una spettacolare Finale dopo aver brillato anche nelle manches di qualificazione e nella Prefinale con un terzo posto ottenuto al termine di un bel duello per la vittoria. in Finale Tiene, dopo aver inizialmente battagliato con gli avversari, si è reso autore ben presto di una progressione irresistibile in testa che ha ricordato l’autorevolezza del suo successo nel campionato del mondo disputato lo scorso anno proprio su questa pista. E questa volta Tiene la vittoria l’ha ottenuta con il CRG motorizzato Parilla preparato da KVS, alla sua seconda uscita nella stagione e già al top della competitività.

La vittoria di Zuera si è rivelata così una importantissima iniezione di fiducia che propone ottime credenziali per il prosieguo degli impegni agonistici dell’anno. Intanto con questo bel risultato Felice Tiene si è portato al terzo posto in campionato, a soli 30 punti dal leader.

Anche gli altri piloti CRG hanno fatto vedere buone prestazioni, ma in Finale soprattutto per qualche toccata con gli avversari, hanno concluso un po’ indietro: Zachary Claman DeMelo si è piazzato 17.mo, Niclas Nylund 21.mo. Dispiace per lo spagnolo Alex Palou, che dopo essersi piazzato con un promettente 10.mo posto in Prefinale, nella gara conclusiva non è riuscito a prendere il via per un problema tecnico. Non sono riusciti invece a qualificarsi per la Finale i due giapponesi Fuma Horio e Yuta Shiraishi.

Nella KF Junior, fra i piloti privati con CRG il migliore è stato l’americano Devlin De Francesco, 13.mo in Finale. Il finlandese Niko Kari, con il telaio LH, si è piazzato 11.mo.

LE INTERVISTE. Euan Jeffery, team manager CRG: “In KZ1 abbiamo ancora una volta dimostrato come tutti i nostri piloti si siano inseriti fra i maggiori protagonisti del weekend, con prestazioni eccellenti non solo per i piloti ufficiali ma anche per i piloti privati. Alla competitività di Verstappen, si sono unite le belle prestazioni di Lennox e di Pex. Ottima la rimonta di Lennox, con un debutto subito positivo con il motore Parilla. Dispiace per Thonon, perché avrebbe potuto anche lui lottare per la vittoria. In KF il nostro Felice Tiene ha gestito una gara perfetta, è stato bravissimo, come lo fu lo scorso anno quando vinse il Campionato del Mondo. Ha prodotto anche ottimi risultati lo sviluppo effettuato da KVS sul motore Parilla dopo l’esordio nella scorsa gara di Muro Leccese. Protagonista avrebbe potuto rivelarsi anche Alex Palou, ma un problema tecnico al via non gli ha permesso di prendere la partenza in Finale. Positivi anche gli altri nostri piloti in KF.”

Max Verstappen (KZ1): “Questo weekend per me è stato più duro se paragonato a quello di La Conca. Eravamo tutti molto vicini. Dopo la vittoria nella prima Finale, in Finale-2 ho fatto una brutta partenza, ma poi sono riuscito a passare Hanley e quindi a costruirmi un po' di vantaggio per controllare la gara. Ora in campionato ho un margine di 100 punti, davvero un buon distacco dagli altri che mi fa ben sperare per guadagnare il titolo della WSK Euro Series.”

Felice Tiene (KF): “Mi ha dato quasi più soddisfazione questa vittoria a Zuera che quella che ottenni nel Mondiale. Dopo i problemi tecnici che avevamo accusato nel motore nella prima gara di Muro Leccese, i tecnici di KVS in breve tempo sono riusciti a fare un ottimo lavoro permettendomi così di poter correre al massimo delle mie possibilità e battermi per la vittoria. Ancora manca qualcosa per arrivare al top, ma KVS ha fatto veramente passi da gigante, è per questo che sono molto contento e ottimista anche per i campionati dell’Europeo e del Mondiale.”

Jordon Lennox-Lamb (KZ1): “La partenza in KZ non è mai stata la mia specialità. E’ necessario che la migliori, perché anche questa Finale avrebbe potuto risolversi ancor meglio se fossi partito regolarmente dalla mia posizione in seconda fila. Sono molto contento comunque della competitività in gara, questo motore Parilla ci ha dato subito grosse soddisfazioni fin dal primo momento che l’abbiamo messo in pista. C’è da fare ancora qualche piccola cosa, soprattutto nella carburazione, ma il motore è già ottimo e siamo già pronti anche per l’Europeo.”

Tutti i risultati su www.wskarting.it

Ufficio Stampa
CRG SpA
www.kartcrg.com
24 marzo 2013

 

CRG-2013.jpg

NELLA PRIMA FINALE DI SABATO ANCORA UNA VITTORIA PER MAX VERSTAPPEN E SPLENDIDA PRESTAZIONE PER JONATHAN THONON CHE FIRMA LA POLE POSITION E SI PIAZZA SECONDO. MOLTO BENE ANCHE FELICE TIENE IN KF, CON DUE VITTORIE DI MANCHES, E ALEX PALOU. DOMENICA MATTINA LA CONCLUSIONE DELLE MANCHES DI QUALIFICAZIONE, NEL POMERIGGIO LA FASE FINALE

Zuera (Spagna). Si è presentata subito con le migliori credenziali la CRG in Spagna sul Circuito Internazionale di Zuera per la seconda prova della WSK Euro Series. In KZ1 al “marziano” Max Verstappen (CRG-Tm) questa volta si è unito anche Jonathan Thonon (CRG-Maxter) con la gradita compagnia di Jordon Lennox (CRG-Parilla), autori di splendide prestazioni in prova, nelle manches e soprattutto nella prima Finale di sabato.

IN KZ1 DOPPIETTA VERSTAPPEN-THONON. Dopo il predominio di Verstappen nelle prove libere, è stato un eccezionale Jonathan Thonon a firmare la pole position nelle prove ufficiali. Nelle due manches di sabato sono stati poi i due piloti CRG a guadagnare la vittoria, in manche-1 Verstappen, in manche-2 Thonon, mentre Lennox con il nuovo motore Parilla si è fatto vedere molto bene in Finale, dove si è reso autore di un recupero dalla 24. posizione (per due incidenti nelle due manches) alla 7.ma, facendo suo il giro più veloce della gara.

Di una strepitosa rimonta in Finale si è reso protagonista anche Verstappen, da 10.mo (per un problema di frizione nella seconda manche) al secondo posto alle spalle del vincitore Ardigò, con Thonon buon terzo e contentissimo di essersi potuto riproporre di nuovo fra i maggiori protagonisti della KZ1.

La sorpresa è arrivata a fine gara, con la squalifica di Ardigò per irregolarità tecnica. Verstappen ha così guadagnato la sua terza vittoria nella WSK Euro Series, prendendo il volo in classifica di campionato, Thonon ha quindi ereditato un secondo posto che gli fa un gran bene al morale, e Lennox risalito al sesto posto.

Qualche problema tecnico per ora ha afflitto Jorrit Pex (CRG-Tm) e Davide Forè (CRG-Maxter), così come Fabian Federer (CRG-Modena), ma i tre contano di rifarsi nella Finale di domenica.

In KZ2, con la vittoria andata Marco Zanchetta (Maranello-Tm), il migliore fra i piloti privati CRG è stato lo spagnolo Luis Gonzales (CRG-Modena) con il nono posto.

FELICE TIENE AL TOP IN KF. Ottime notizie per CRG arrivano anche dalle manches di sabato nella categoria KF, con Felice Tiene (CRG-Parilla), nella foto sopra, tornato fra i maggiori protagonisti, con due vittorie e un terzo posto nelle tre manches, così come buoni risultati li ha ottenuti anche Alex Palou con due ottavi e un quinto posto. Fra i piloti con LH Racing, un plauso allo spagnolo Pedro Hiltbrand Aguilar terzo in una manche. Le gare di qualificazione proseguiranno domenica mattina. Anche per gli altri 4 alfieri CRG, Niclas Nylund, Fuma Horio, Zachary Claman DeMelo e Yuta Shiraishi, sarà da attendere l’esito finale delle manches per capire la loro posizione per l’accesso alla fase finale.

PROGRAMMA. Domenica 24 marzo. Warm-up dalle ore 8.10; Manches eliminatorie dalle ore 9.30; Prefinali KFJ ore 12.10; Prefinale KF ore 14.00; Finale-2 KZ2 ore 14.30; Finale KFJ ore 15.00; Finale-2 KZ1 ore 15.30; Finale KF ore 16.00.

Tutti i risultati su www.wskarting.it

PROSSIMI APPUNTAMENTI. I prossimi appuntamenti della WSK Euro Series:
21 aprile 2013 Circuito Internazionale Napoli, Sarno (I),
2 Giugno 2013 Circuito Internazionale Genk (B).

Ufficio Stampa
CRG SpA
www.kartcrg.com
23 marzo 2013

 
TUTTE LE NOTIZIE :