]> CRG : Ultime Notizie #46

CRG-2013.jpg

MAX VERSTAPPEN CENTRA UN ALTRO SUCCESSO E QUESTA VOLTA IN KF2 DOPO AVER VINTO IN KZ2 ALLA WSK MASTER SERIES DI LA CONCA. DAVIDE FORE’ OTTIENE IL PODIO IN UNA COMBATTUTISSIMA KZ2. POSITIVI RISCONTRI ANCHE DAGLI ALTRI PILOTI CRG IN VISTA DEI PROSSIMI IMPEGNI.

Lonato del Garda (Brescia). La CRG saluta ancora un bel successo di Max Verstappen nella seconda uscita ufficiale dell’anno in occasione della 18^ Winter Cup di Lonato, insieme alle ottime prestazioni messe in mostra da tutti gli altri piloti CRG, come quella fatta registrare da Davide Forè che ha conquistato il podio con un buon terzo posto in una combattutissima KZ2.

VERSTAPPEN TRIONFA IN KF2. Il successo di Max Verstappen questa volta è arrivato in KF2, dopo la sua promettente vittoria di inizio stagione in KZ2 a La Conca per la WSK Master Series. Il giovane pilota della CRG motorizzato TM anche in questo caso ha dominato la Finale non lasciando scampo agli avversari che hanno lottato per le altre posizioni del podio.

Dopo essersi rivelato velocissimo fin dalle prove ufficiali fermando il cronometro ad appena un millesimo di secondo dal leader, Verstappen nelle manches di qualificazione si è reso autore di un en-plein di vittorie accontentandosi del secondo posto in Prefinale in scia al danese Nielsen.
Ma è stato in Finale che il pilota olandese si è rivelato inavvicinabile per tutti, disputando una gara impeccabile, condotta sempre in testa e terminata con un buon margine sugli avversari.

In KF2 per la seconda volta consecutiva una bella dimostrazione di competitività l’ha dimostrata il canadese Zachary Claman DeMelo (CRG-Bmb), autore di una bella vittoria in una manche confermandosi ormai pronto ad entrare nel novero dei maggiori protagonisti, anche se poi sia in Prefinale che in Finale ha subito un rallentamento per alcune toccate con gli avversari. Fermati da alcuni incidenti, anche il brasiliano Vitor Baptista e la francese Ingrid Girard che non sono riusciti a superare la gara di ripescaggio, così come il finlandese Niclas Nylund, costretto a non rientrare fra i finalisti.

IN KZ2 PODIO PER FORE’. In KZ2 il migliore fra i piloti CRG si è rivelato Davide Forè che ha corso con il motore Maxter e sotto le insegne del team polacco DTK Racing. Autore di una vittoria nelle manches, in Prefinale Forè si era subito inserito fra i piloti di testa, fino a quando un incidente gli ha fatto perdere diverse posizioni. Nella accesa bagarre della Finale, il pilota italiano ha potuto confermarsi velocissimo e si è reso autore di un bel recupero fino al quarto posto, poi diventato terzo dopo la penalizzazione di 5 secondi inflitta a De Conto che aveva tagliato per primo il traguardo ma viziato da un tamponamento su Ardigò.

Di una bella serie di gare è stato autore anche Andrea Dalè (CRG-Maxter), sempre molto veloce. Purtroppo in Finale per un incidente con Torsellini si è dovuto accontentare del 9. posto. In 14.ma posizione ha concluso Fabian Federer (CRG-Modena), attardato anche lui da un incidente in partenza. L’austriaco Marcel Muller (CRG-Parilla) si è dovuto ritirare nella gara di ripescaggio per un altro incidente dopo quello spettacolare avuto in una manche.

BENE SHWARTZMAN IN KF3. Fra i giovani della KF3, fra i privati che hanno corso con CRG, il migliore si è rivelato il russo Robert Shwartzman del team Forza Racing, capace di recuperare molte posizioni dal fondo dello schieramento fino alla 9. posizione finale. Weekend molto difficile invece per il promettente finlandese Niko Kari del team LH Racing, ritirato per incidente sia in Prefinale che in Finale.

PROSSIMO APPUNTAMENTO. Per la squadra ufficiale CRG il prossimo appuntamento è fissato dal 1. al 3 marzo a La Conca per la prima prova della WSK Euro Series.

LE INTERVISTE

Euan Jeffery, team manager CRG: “Questa settimana è stata veramente molto dura per le condizioni climatiche, abbiamo avuto anche la neve nei primi giorni di prove libere, poi per fortuna il tempo è migliorato ma abbiamo vissuto diversi cambiamenti di pista. Nonostante queste difficoltà, Max Verstappen è stato fantastico e anche in KF2 si è rivelato ai livelli più alti dopo aver vinto due settimane prima in KZ2 a La Conca. Anche Claman DeMelo è andato sempre molto bene, peccato per il suo incidente in Finale in partenza altrimenti avrebbe concluso molto avanti. Sono state positive anche le prestazioni di Baptista, Nylund e Girard. La KZ2 si è rivelata una gara molto combattuta in tutte le posizioni, abbiamo ottenuto il podio con Forè, ma anche con Dalè e Federer avremmo potuto avere belle soddisfazioni se non fossero stati attardati da incidenti. La nostra attenzione ora è rivolta alla WSK Euro Series, dove saremo presenti con la squadra ufficiale al gran completo.”

Max Verstappen (KF2): “E’ la mia seconda vittoria consecutiva quest’anno ed è anche la mia seconda vittoria in KF2 alla Winter Cup. Sono naturalmente molto soddisfatto. In Prefinale avevo il telaio che mi scivolava nel retrotreno, poi per la Finale il setup è stato modificato e non ho avuto nessun problema. Telio e motore sono stati perfetti. E’ stato un ottimo weekend. La mia prossima gara sarà a La Conca per la WSK Euro Series, dove debutterò in KZ1, una categoria molto impegnativa.”

Davide Forè (KZ2): “Sono molto contento di questa gara. Vorrei ringraziare tutto il team DTK che mi ha dato la possibilità di disputare questa Winter Cup, e naturalmente il presidente della CRG Giancarlo Tinini che mi ha favorito in questa partecipazione, così come la Maxter che mi ha messo a disposizione un ottimo motore. Sono stato veloce per tutta la settimana, in Prefinale per un contatto dopo essere scivolato molto indietro ho chiuso in 11. posizione. In Finale ha funzionato tutto bene e eccetto una toccata con un avversario, sono rimasto sempre attaccato ai primi, e alla fine è arrivato questo podio che mi gratifica molto.”

Ufficio Stampa
CRG SpA
www.kartcrg.com
18 febbraio 2013

 

CRG-2013.jpg

DOPO IL SUCCESSO IN KZ2 ALLA WSK MASTER DI LA CONCA, MAX VERSTAPPEN SI PRESENTA ALLA WINTER CUP IN KF. A LONATO CON CRG IN KZ2 FEDERER E MULLER. FORE’ IN GARA CON IL TEAM POLACCO DTK. OTTIME CREDENZIALI IN KF E KFJ CON I TEAM PRIVATI FORZA RACING E LH.

Lonato del Garda (Brescia). Dopo l’apertura della WSK Master Series a La Conca, CRG è già pronta ad affrontare il secondo appuntamento di inizio anno e questa volta sul Circuito South Garda Karting di Lonato del Garda per la 18^ edizione della Winter Cup.

Un evento importante per la squadra degli “All Blacks”, non solo per il prestigio che ricopre la gara bresciana, ma anche per affinare ulteriormente il materiale tecnico in vista dei prossimi campionati internazionali.

VERSTAPPEN AL VIA IN KF. In questa occasione la squadra ufficiale CRG ha concentrato la propria presenza nella categoria KF con un parterre di piloti di alto livello, a partire dal giovane olandese Max Verstappen che dopo aver dominato in KZ2 nella scorsa gara a La Conca, questa volta si cimenta nella categoria senza cambio dove anche qui si presenta con i favori del pronostico.

In squadra con Verstappen ci sarà anche il veloce finlandese Niclas Nylund, già in evidenza a La Conca, così come il canadese Zachary Claman DeMelo, decisamente a proprio agio in KF dopo l’apprendistato dello scorso anno in KF3.

In KF al via anche il brasiliano Vitor Baptista e la francese Ingrid Girard, che proprio dalla Winter Cup inaugurano un’altra promettente stagione con CRG.

IN KZ2 PRONTI ALLA SFIDA. In KZ2 sarà Fabian Federer a rappresentare la squadra ufficiale CRG con il nuovo motore Modena Engines, che il pilota altoatesino con buon successo ha già portato al debutto a La Conca. In questa gara, assistito direttamente da CRG, sarà al via anche il forte austriaco Marcel Muller, mentre con il team polacco DTK Racing occasionalmente si presenta il 5 volte campione del mondo Davide Forè in squadra con Bartosz Idskowski. Fra i molti piloti privati con materiale CRG, anche Andrea Dalè, determinato a ben figurare sulla pista di casa.

GIOVANI ALLA RIBALTA. Fra i giovani della KF Junior, CRG sarà rappresentata dal team privato Forza Racing con il russo Robert Shwartzman.

In KFJ ottime chances sono riposte anche nel team satellite LH Racing, con gli svedesi Matteo Raspatelli e Niko Kari. Con LH in KF2 saranno presenti invece gli altri svedesi Kevin Rossel, Igor Walilko, Johannes Heinonen, Jussi Kuusiniemi e Pedro Hildebrand.

PROGRAMMA. Il programma del weekend della 18. Winter Cup di Lonato prevede per venerdì 15 febbraio l’inizio delle prove di qualificazione dalle ore 10:50, mentre dalle ore 12:50 prendono il via le manches di qualificazione che proseguiranno per tutta la giornata di sabato. Domenica 17 febbraio la fase finale per le tre categorie KFJ, KF e KZ2, con Prefinali dalle ore 13:30 e Finali (con premiazioni) dalle ore 15:00.

Ufficio Stampa
CRG SpA
www.kartcrg.com
14 febbraio 2013

 

CRG-2013.jpg

MAX VERSTAPPEN SU CRG-TM SI RIVELA IMBATTIBILE NELL’APERTURA DELLA WSK MASTER SERIES E CONQUISTA L’EN-PLEIN. IN KZ2 MOLTO BENE ANCHE GLI ALTRI PROTAGONISTI CRG. IN KF2 UN PLAUSO A CLAMAN DE MELO, NYLUND E HORIO. SFORTUNATI GLI ALTRI PILOTI IN KF3.

Muro Leccese (Lecce). Bilancio particolarmente positivo per la prima uscita di stagione della squadra ufficiale CRG, con Max Verstappen in KZ2 dominatore del weekend sul Circuito Internazionale La Conca per la prima prova della WSK Master Series, insieme agli altri buoni risultati ottenuti anche in tutte le altre categorie della manifestazione.

IN KZ2 EN-PLEIN CRG-VERSTAPPEN. Il giovane pilota olandese, alla guida del suo CRG-Tm assistito dal padre Jos Verstappen, si è imposto anche nella seconda e conclusiva Finale di domenica, vincendo tutto quello che c’era da vincere: dalla pole position in prova al doppio successo nelle due manches di sabato con vittoria nella prima Finale, e ancora un doppio successo nelle due manches di domenica con la sua seconda clamorosa vittoria nella seconda Finale.

Un successo pieno che conferma la competitività di tutto il materiale tecnico messo a disposizione dalla factory italiana in questo inizio di nuova stagione, avvalorato dall’indiscusso talento di un pilota velocissimo come Max Verstappen.

Di una bella prestazione in KZ2 si sono resi autori anche gli altri protagonisti CRG, come il campione europeo KZ1 e WSK Euro Series 2012 Jorrit Pex (Crg-Tm), giunto quarto e ai piedi del podio dopo una gara condotta da protagonista, o un pilota privato come Andrea Dalè (CRG-Maxter), settimo dopo una gran rimonta a causa di un incidente nella seconda manche del mattino, e Lorenzo Camplese (CRG-Tm), ottavo. Di una bella gara si è reso autore anche Fabian Federer sempre fra i migliori con il nuovo motore Modena Engines, sesto sul traguardo ma decimo in classifica finale per una penalizzazione di 5 secondi.

IN KF2 MOLTO BENE NYLUND. In KF il miglior pilota CRG si è rivelato il finlandese Niclas Nylund (CRG-Bmb), nono sul traguardo della Finale al termine di una furiosa rimonta dal fondo dello schieramento dopo un inconveniente tecnico alla partenza della Prefinale. Di una bella prestazione si è reso autore anche il canadese Zachary Claman De Melo (CRG-Bmb), 13.mo in Finale e decisamente a proprio agio al suo debutto in questa categoria dopo l’apprendistato dello scorso anno in KF3. Positivo anche il giapponese Fuma Horio (CRG-Bmb), rientrato molto bene fra i finalisti e terminato 17.mo dopo un eccezionale recupero dall’ultima posizione della griglia di partenza.

Fra i piloti del team LH Racing con i telai LH prodotti da CRG, il migliore è stato il danese Kevin Rossell, ottimo quinto in Finale. Il suo compagno di squadra, il polacco Igor Walilko, si è piazzato 19.mo. In KF la vittoria è andata a Dorian Boccolacci (Energy-Tm), su Armand Convers (Kosmic-Vortex) e Lance Stroll (Zanardi-Parilla).

APPRENDISTATO PER I GIOVANI IN KFJ. Nella categoria KFj questa gara è servita ai più giovani piloti CRG per acquisire il giusto apprendistato. Sfortunati soprattutto Devlin De Francesco e Stan Pex per essersi dovuti ritirare per incidente nelle due rispettive Prefinali. Il più redditizio si è rivelato Robert Shwartzman (Crg-Tm) del team Forza Racing, 13.mo sul traguardo. Sfortunatissimo il finlandese Niko Kari del team LH Racing, incappato in un incidente sul finire di gara quando si trovava in 8. posizione. Il successo in KFJ è andato a Alessio Lorandi (Tony Kart-Vortex) su Lando Norris (FA-Vortex) e Parker Thompson (Energy-Tm).

DOPPIO PODIO CRG NELLA MINI. Il brand CRG è stato ben rappresentato anche nella più piccola delle categorie in pista per la WSK Master Series. Dopo una incredibile battaglia, l’epilogo a sorpresa ha visto Eliseo Martinez del team Gamoto classificarsi al secondo posto dopo aver lottato per la vittoria per tutta la Finale. All’uscita dall’ultima curva ha avuto ragione il piccolo indiano con licenza italiana Kush Maini (Tony Kart-Lke), mentre al terzo posto ha concluso l’altro portacolori della CRG, il greco Konstantinos di AB Motorsport.

PROSSIMO APPUNTAMENTO. Il prossimo appuntamento con la WSK Master Series è fissato sul Circuito Internazionale Napoli di Sarno il 7 aprile, ma ancor prima, il 3 marzo, sempre a Muro Leccese si disputerà la prima prova della WSK Euro Series. Intanto la CRG scenderà di nuovo in pista a Lonato il prossimo 17 febbraio per la 18.ma edizione della Winter Cup.

LE INTERVISTE

Euan Jeffery, team manager CRG: “In KZ2 abbiamo avuto ottimi risultati, a partire dalla vittoria completa di Max Verstappen, andato al successo in tutte le manches e nelle due Finali. Molto bene anche Jorrit Pex, attardato da alcuni incidenti ma in Finale è stato sempre fra i primi. Un plauso anche Fabian Federer, che ha portato ad un buon debutto il motore Modena Engines. Ancora una volta i piloti CRG, fra ufficiali e privati, si sono rivelati protagonisti assoluti. In KF abbiamo avuto l’esordio di Claman De Melo, pilota molto aggressivo che si è subito ben adattato alla categoria maggiore che rispetto alla KF3 adotta i freni anteriori. Anche Fuma Horio e Niclas Nylund hanno dimostrato in vari momenti del weekend di sapersi inserire molto bene fra i maggiori protagonisti. Tutti e tre i nostri piloti hanno usato i motori BMB, decisamente competitivi anche quest’anno. In KFJ non siamo stati molto fortunati, soprattutto per gli incidenti che hanno condizionato le prestazioni finali. Contiamo di rifarci quanto prima, a partire dalla Winter Cup e poi con la WSK Euro Series quando la configurazione del nostro team sarà completa.”

Max Verstappen, KZ2: “E’ andato tutto bene. Telaio e motore sono stati perfetti, è stata una eccellente combinazione. Sono partito sempre dalla pole position e anche nella seconda Finale dopo i primi giri molto combattuti, mi è bastato controllare la situazione. La mia prossima gara sarà alla Winter Cup di Lonato, ma lì correrò nella categoria KF. Quest’anno il mio impegno sarà incentrato in due categorie, con l’intento di vincere qualche titolo prestigioso. Poi il prossimo anno credo che passerò all’automobilismo, il mio obiettivo è la Formula 1.”

Ufficio Stampa
CRG SpA
www.kartcrg.com
3 febbraio 2013

 

CRG-2013.jpg

SCHIACCIANTE SUPREMAZIA DI MAX VERSTAPPEN NELLA PRIMA GIORNATA DI GARE AL CIRCUITO INTERNAZIONALE LA CONCA DI MURO LECCESE. OTTIMO TERZO POSTO IN FINALE-1 PER FABIAN FEDERER. PER CRG BUONE PRESTAZIONI ANCHE NELLE ALTRE CATEGORIE.

Muro Leccese (Lecce). Nell’apertura della WSK Master Series a La Conca, per la prima delle quattro prove della stagione, la CRG in KZ2 si è presentata con il suo “enfant prodige” Max Verstappen (protagonista nelle scorse stagioni nelle classi KF) e ha subito sbancato la categoria con il cambio sovrastando gli avversari fin dalle prove ufficiali di venerdì. La supremazia di Verstappen è proseguita alla grande anche sabato, nella prima giornata di gare, quando il 15.enne olandese si è confermato imbattibile nelle due manches di qualificazione e poi nella prima finale della manifestazione.

VERSTAPPEN E FEDERER SUL PODIO. In KZ2, insieme a Verstappen (che ha corso con il motore Tm e assistito dal padre Jos Verstappen, ex pilota F1) per i colori CRG si è messo in gran luce anche l’ottimo Fabian Federer, in gara con il nuovo motore Modena Engines che l’ex campione europeo ha portato al debutto proprio da questo appuntamento internazionale. Federer ha ottenuto un brillante terzo posto in Finale conquistato alle spalle di Hanley, dopo aver totalizzato due quarti posti nelle due manche.

Fra i piloti privati CRG, Andrea Dalè su CRG-Maxter è stato il migliore piazzandosi al nono posto.

Un po’ indietro invece l’altro campione della CRG Jorrit Pex. L’olandese, vincitore dell’Europeo KZ1 e della WSK Euro Series, ha fatto un po’ fatica a recuperare in Finale dopo un incidente in partenza e si è piazzato solamente 13.mo. Per la KZ2, domenica si replica con altre due manche e la seconda Finale in diretta TV sul web su www.stopandgo.tv.

I PROTAGONISTI CRG IN KF E KFJ. CRG ha raccolto buoni risultati anche nelle qualificazioni delle altre categorie di questa prima WSK Master Series, anche se per ora qualche incidente non ha consentito ai piloti “All Blacks” di mettersi in luce come avrebbero meritato.

In KF (ex KF1 e KF2) ottime comunque le prestazioni del canadese Zachary Claman De Melo, del giapponese Fuma Horio e del finlandese Niclas Nylund (tutti su CRG-Bmb), con il miglior risultato di manche un quinto posto per Claman De Melo e Nylung, e un nono posto per Horio.

Il programma conclusivo di domenica prevede per la categoria KF, dopo il repechage, Prefinale e Finale, mentre per l’altra categoria KFJ (ex KF3) i piloti scenderanno in pista per disputare le due Prefinali e quindi la Finale.

In KFJ i colori CRG sono rappresentati dall’olandese Stan Pex, l’inglese Billy Monger e il russo Robert Shwartzman (team Forza Racing), oltre al l’americano Devlin De Francesco. In Prefinale partiranno un po’ indietro per alcuni inconvenienti nelle bagarre delle manche di sabato.

Qui chi si è distinto è stato il giovane finlandese Niko Kari (LH-Bmb) del team LH Racing, ottimo terzo nell’ultima manche dopo aver condotto alcuni giri in testa.

CRG DAVANTI ANCHE NELLA 60 MINI. Nella più piccola delle categoria impegnate in questo primo weekend della WSK Master Series, nella 60 Mini ottima la coppia con CRG-Lke del team Gamoto rappresentata dal giovane spagnolo Eliseo Martinez e Abdul Gafar Muizzuddin Musyaffa (nella foto sopra), rispettivamente secondo e terzo dopo le manche eliminatorie. La fase finale di domenica per la 60 Mini comprende Prefinale e Finale.

Ufficio Stampa
CRG SpA
www.kartcrg.com
2 febbraio 2013

 

CRG-2013.jpg

Lonato del Garda (Brescia). La nuova stagione agonista sta già per entrare nel vivo con la prima prova internazionale in un calendario abbastanza anticipato rispetto alla consuetudine. Nel weekend del 3 febbraio sul Circuito Internazionale La Conca di Muro Leccese prende il via infatti la quarta edizione della WSK Master Series, per la prima delle quattro prove del programma 2013.

La squadra ufficiale CRG scende in pista con una importante formazione dedicata proprio a questo campionato internazionale e più che mai determinata a raccogliere altre soddisfazioni dopo gli eccezionali risultati dello scorso anno.

In KZ2 spicca la partecipazione del velocissimo Max Verstappen, su CRG-Tm, determinato a raccogliere belle prestazioni anche nella categoria con il cambio dopo essersi rivelato protagonista nelle categorie KF e aver vinto lo scorso anno la WSK Master KF2. Affiancato a Verstappen ci sarà il campione europeo 2011 Fabian Federer, all’esordio con il nuovo motore Modena Engines.

Nella compagine CRG sarà al via un altro grande protagonista della scorsa stagione, Jorrit Pex con il team CRG Holland, campione europeo KZ1 e della WSK Euro Series. Nel team insieme a Pex correrà anche l’olandese Sinan Van Der Raad.

Interessante anche la presenza in questa categoria di diversi piloti con team privati “targati” CRG, come Andrea Dalè su CRG-Maxter, o il giovane Lorenzo Camplese al debutto con il team Galiffa Kart, e poi Kristijan Habulin con KK1, il russo Philipp Buznikov con il team 77 RUS e Giuseppe Amodeo con il team Gamoto.

Nella categoria KF, la squadra ufficiale CRG presenta due novità di rilievo, il giapponese Fuma Horio, protagonista lo scorso anno nel campionato italiano, e il finlandese Niclas Nylund, già nella scorsa fine stagione con CRG nella WSK Final Cup. In KF debutta invece il canadese Zachary Claman De Melo dopo il buon apprendistato dello scorso anno in KF3. Tutti e tre i piloti ufficiali CRG saranno in gara con il motore Iame/Parilla.

In KF, di spessore anche la rappresentanza del team LH Racing con il danese Kevin Rossel e il polacco Igor Walilko, con telai LH (brand del gruppo CRG) e motori Iame/Parilla. Il team LH Racing è presente anche nella categoria giovanile KF Junior con il finlandese Niko Kari e il belga Matteo Raspatelli. Qui la CRG è rappresentata anche dal team privato Forza Racing con il forte pilota russo Robert Shwartzman e l’inglese Billy Monger ambedue su CRG-Parilla.

Impegnati con il telaio Kalì-Kart il team VTK Racing con il romeno Cici Cicinescu e il team Go Kart con l’altro romeno Andrei Vajda. CRG Holland schiera invece il giovane Stan Pex, fratello minore di Jorrit Pex. Altri piloti privati in gara con il telaio CRG, gli spagnoli Marta Garcia, Lisard Santos e Xavier Llveras, oltre a Pietro Mazzola su LH e al debutto nella categoria.

Nutrita anche la partecipazione nella più piccola delle categoria, la 60 Mini, con il team Gamoto Racing che schiera lo spagnolo Eliseo Martinez e il malese Abdul Gafar Muizzuddin Musyaffa, AB Motorsport con il russo Bogdan Fetisov e il greco “Kostantinos”, LH Racing con i belgi Esteban Muth e O’Neill Muth, KK1 con il croato Max Herendic, quindi Francesco Tripoli.

Ufficio Stampa
CRG SpA
www.kartcrg.com
31 gennaio 2013

Nelle foto: Jorrit Pex, campione europeo 2012 in KZ1 e vincitore della WSK Euro Series 2012.

 

CRG-2013.jpg

Lonato del Garda (Brescia). A Parigi la CIK-FIA con una bella cerimonia ha premiato i campioni della stagione internazionale karting 2012, con grande soddisfazione per i piloti del Gruppo CRG che si sono distinti in tutti i campionati con successi a ripetizione.

Alla presenza del Presidente FIA Jean Todt e del Presidente CIK Shaikh Abdulla bin Isa Al Khalifa, sono stati premiati Felice Tiene che ha ricevuto il Trofeo per il successo nella
Coppa del Mondo KF2 (vinta su CRG-Bmb), Jordon Lennox-Lamb per la vittoria della Coppa del Mondo KZ2 (su CRG-Maxter) e Jorrit Pex (su CRG-Tm) per la vittoria nel Campionato Europeo KZ1.

Per aver guadagnato il podio alle spalle di Flavio Camponeschi nel Campionato del Mondo KF1, è stato riconosciuto un premio anche a Tom Joyner (su LH-Bmb) e di nuovo a Felice Tiene (CRG-Bmb), per il loro secondo e terzo posto nella serie iridata.

La stagione 2012 ha visto la CRG al vertice su tutti fronti e fra i team più competitivi in assoluto, confermando la qualità tecnica del materiale impiegato in ogni campionato con i telai CRG e degli altri brand della casa italiana come LH by Lewis Hamilton gestito dal team LH Racing.


In una stagione agonistica caratterizzata da un crescendo di prestazioni, nel 2012 la CRG ha conquistato una serie di risultati davvero esaltanti nei campionati CIK-FIA, come la schiacciante monopolizzazione del podio nella Coppa del Mondo KF2 a Zuera con Felice Tiene, Max Verstappen e Jordon Lennox-Lamb sui primi tre gradini, oltre a Tom Joyner ottimo quarto.

Da ricordare con soddisfazione anche i primi due posti ottenuti nel Campionato Europeo KZ1 a Wackersdorf con Jorrit Pex e Davide Forè, oltre al quinto posto con Jonathan Thonon; la bella vittoria nella Coppa del Mondo KZ2 a Sarno con Jordon Lennox-Lamb; il clamoroso poker di vittorie ottenuto nella seconda e ultima prova del Campionato del Mondo KF1 a Macao con Tom Joyner e la vittoria di Davide Forè a Suzuka; il terzo posto nel Campionato Europeo KF2 con Felice Tiene; il secondo posto guadagnato nel Campionato Europeo KF3 e il quarto posto nella Coppa del Mondo KF3 di Zuera con il giovane Alex Palou Montalbo.

Insomma una bella serie di risultati per un palmarès CRG sempre più prestigioso.

Ufficio Stampa
CRG SpA
www.kartcrg.com
28 gennaio 2013

 
TUTTE LE NOTIZIE :