]> CRG : Ultime Notizie #5

CRG-2013.jpg

MODENA KART CON CRG CONQUISTA DUE TITOLI ITALIANI CON DI LORENZO (KZ3 UNDER) E TEMPESTI (KZ3 OVER)
Nel Campionato Italiano ACI Karting sul Circuito di Siena il Team Modena Kart si aggiudica i titoli italiani in KZ3 Under con Luigi Di Lorenzo e in KZ3 Over con Claudio Tempesti.

CRG si complimenta con il Team Modena Kart per gli ottimi risultati raggiunti dai suoi piloti nel Campionato Italiano ACI Karting nella quinta e ultima prova disputata al Circuito di Siena e per i due titoli italiani vinti nelle categorie KZ3 Under e KZ3 Over.

In KZ3 Under è stato un sorprendente Luigi Di Lorenzo su CRG-Tm ad aggiudicarsi il Campionato Italiano con il Team Modena Kart grazie a due ottimi risultati nelle due finali dell’ultima prova della stagione. In Gara-1 Di Lorenzo ha ottenuto il terzo posto e poi in Gara-2 è riuscito a mettere a segno una spettacolare vittoria che gli ha permesso appunto di andare in testa alla classifica in ex-aequo e risolvere a proprio favore il titolo grazie al maggior numero di vittorie. Alla vittoria di Siena il giovane Di Lorenzo ha potuto infatti far valere anche la vittoria ottenuta a Sarno e conquistare quindi sul “filo di lana” il titolo italiano della KZ3 Under.

CRG-2013.jpg

In KZ3 Over è stato Claudio Tempesti a farsi valere con il Team Modena Kart su CRG-Tm e conquistare sul Circuito di Siena con una gara tutta d’attacco la prima delle due finali che gli ha consentito di aggiudicarsi il Campionato Italiano. In gara-2 Tempesti si è confermato fra i più veloci concludendo con il quarto posto, ma con il titolo italiano già assicurato con due punti di vantaggio sugli avversari.

CRG-2013.jpg

Classifiche e risultati nel sito www.acisport.it/it/CIK/home

Ufficio Stampa
CRG SpA
www.kartcrg.com
05 Settembre 2017

Nelle foto: 1) Modena Kart festeggia i due titoli italiani vinti a Siena; 2) Podio KZ3 Under; 3) Claudio Tempesti vincitore della KZ3 Over.

 

CRG-2013.jpg

LOUIE WESTOVER CON CRG AL CAMPIONATO DEL MONDO OK
Westover entra a far parte del Racing Team CRG per la prova del Campionato del Mondo OK in programma il 24 settembre 2017 a PFI International.

La line up dei piloti CRG al prossimo Campionato del Mondo OK in programma il 24 settembre sulla pista inglese PFI International, si arricchisce grazie all’accordo raggiunto dal Racing Team con il pilota inglese Louie Westover.

Il 15enne inglese è reduce da due stagioni nella categoria X30 Junior nella quale ha corso sia in Inghilterra, sia nei meeting internazionali, conquistando 5 vittorie nel 2016 e 7 successi in questa stagione.

L’arrivo nel team di Westover rappresenta l’opportunità per CRG di avere un pilota in squadra profondo conoscitore del circuito inglese e con un grado di esperienza utile per puntare a un risultato di prestigio.

Westover utilizzerà i motori IAME di KVS e dopo questo prestigioso impegno agonistico discuterà con il management CRG la possibile prosecuzione dell’accordo anche in chiave 2018. Per quanto riguarda il proseguo della stagione agonistica in Inghilterra, Louie utilizzerà telai CRG con il supporto di CRG GB e Ireland.

Così Glenn Keyaert, team manager del Racing Team CRG, ha commentato l’arrivo del pilota inglese: “Abbiamo visto in azione Louie nel recente Kart Master al PFI e ci ha colpito per la sua velocità e gestione della gara. Pensiamo abbia le potenzialità per fare molto bene anche nella categoria OK e in una gara “one shot" come il Campionato del Mondo potrà sicuramente inserirsi tra i top driver. Si tratta di un pilota molto giovane, ma che ha già maturato esperienza internazionale e con cui pensiamo di poter fare un eccellente lavoro ed estendere la collaborazione anche per il futuro."

Ufficio Stampa
CRG SpA
www.kartcrg.com
30 Agosto 2017

Nella foto: Louie Westover.

 

CRG-2013.jpg

VITTORIA DI PROSPERI SU CRG-TM IN KZ2 AD ALCANIZ NEL CAMPIONATO SPAGNOLO
Nel quarto appuntamento del Campionato Spagnolo Enrico Prosperi in KZ2 si aggiudica la prima finale di Alcaniz e si piazza secondo in Gara-2, e sale in terza posizione in classifica.

Gran bel successo in KZ2 di Enrico Prosperi su CRG-Tm nella quarta prova del Campionato Spagnolo disputata ad Alcaniz. Sul Circuito di Motorland il pilota spagnolo della CRG con il Team M2 Racing Karts è stato autore di un bel weekend che ora lo ha portato ad occupare la terza posizione in Campionato.

In Gara-1 Prosperi è riuscito a inserirsi ben presto in testa e a mantenere il comando fino al traguardo con un buon margine sugli avversari. Nella seconda Finale Prosperi si è ripetuto in una bella prova rimanendo in testa fino a metà gara, lottando ancora una volta per il successo fin sul traguardo dove si è piazzato secondo in scia al leader.

Fra gli altri maggiori protagonisti di Alcaniz, in KZ2 si è distinto anche Gerard Cebrian Ariza su CRG-Tm di RC2 Junior Team, quarto in Gara-1 con giro più veloce, che ha concluso davanti al compagno di colori Yohan Azedo Sousa, e poi quinto in Gara-2 mentre Yohan Azedo Sousa in questa seconda finale si è piazzato ottavo.

CRG-2013.jpg

Con il doppio risultato di Alcaniz Enrico Prosperi è salito al terzo posto nel Campionato Spagnolo di KZ2 con 302 punti, alle spalle di Eliseo Martinez con 374 e Luis Gonzalez con 306. Quarto con 281 punti è Yohan Azedo Sousa, sesto Gerard Cebrian Ariza con 262 punti.

Nella categoria Senior con CRG è terminato a podio il portoghese Jorge Ventura Simao su CRG-Parilla, terzo in ambedue le Finali. Nella Junior Ayrton Fontecha Martinez su CRG-Parilla è terminato sesto in Gara-2 dopo una rimonta di ben 26 posizioni. In questa seconda Finale una bella prova l’ha disputata anche Javier Sagrera Pont, nono su CRG-Parilla di M2 Racing Karts, con una rimonta di 13 posizioni. Javier Sagrera Pont occupa la seconda posizione in Campionato a 14 punti dal leader.

Nella più piccola categoria Alevin, Alejardo Melendez Pardi su CRG-Parilla ha guadagnato il podio con il terzo posto in Gara-1, mentre in Gara-2 è terminato sesto. E’ al terzo posto in Campionato.

Prossimo e ultimo appuntamento del Campionato Spagnolo il 1° Ottobre a Zuera.

Tutti i risultati nel sito www.cronosystem.es/cek2017.

Ufficio Stampa
CRG SpA
www.kartcrg.com
28 Agosto 2017

Nelle foto: Enrico Prosperi, KZ2.
Ph. Jose F Omedas

 

CRG-2013.jpg

CRG ANCORA GRANDE PROTAGONISTA A WACKERSDORF NEI CAMPIONATI DKM
Ancora ottime prestazioni CRG a Wackersdorf per la quarta prova della stagione del DKM. In KZ2 doppietta con Jorrit Pex, leader assoluto del Campionato, e Stan Pex. In OK protagonisti Hauger, Meyer, Maish e Troger. In OK-Junior dominio CRG con Haverkort e Sasse.

Ancora un “festival” CRG per la seconda volta consecutiva nell’appuntamento di Wackersdorf, quarta prova del Campionato Tedesco DKM, con Jorrit Pex dominatore in KZ2, Dennis Hauger grande protagonista nella OK con una vittoria e un secondo posto, e con Kas Haverkort di CRG Keijzer Racing anche questi dominatore in OK-Junior.

Jorrit Pex, Dennis Hauger e Kas Haverkort sono i leader di Campionato e pronti al rush finale del DKM che si concluderà in Italia a Lonato il 22 ottobre, ma diversi altri piloti CRG sono stati protagonisti a Wackersdorf, come Stan Pex e Flavio Camponeschi in KZ2, Kilian Meyer, Luca Maish e Tim Troger di CRG TB Racing Team in OK, Hugo Sasse di CRG TB Racing Team in OK-Junior.

IN KZ2 DOPPIETTA CRG CON JORRIT E STAN PEX

In KZ2 Jorrit Pex ha messo un bel sigillo anche in questa edizione del Campionato Tedesco del DKM, ed è ormai in vista del suo sesto titolo dopo essersi già imposto con CRG nel 2011, 2012, 2013, 2014 e 2016. A Wackersdorf con due vittorie nette nelle due finali di questa prova, Jorrit Pex ha potuto incrementare il suo vantaggio in classifica, inseguito dal fratello Stan. I due hanno realizzato una gran doppietta in Gara-2, con un primo e un secondo posto che non ha lasciato spazio agli avversari. Bene anche Flavio Camponeschi, al rientro nelle competizioni dopo lo stop causato da un dolore muscolare. Camponeschi, dopo un ritiro in una manche, ha poi recuperato fino al 12mo posto in Gara-1 e al sesto posto in Gara-2. Un’ottima fase di qualificazione l’ha realizzata anche Alessandro Giardelli, quinto assoluto nelle prove cronometrate, e decimo nelle manches. In Gara-1 purtroppo Giardelli è stato costretto al ritiro, ha poi recuperato in Gara-2 fino al 19mo posto. Nella top-ten con CRG anche Fabian Federer, con SRP Racing Team, decimo in Gara-1 e settimo in Gara-2, Toni Tschentscher nono in Gara-1 e Max Tubben con CRG Holland nono in Gara-2.

Campionato KZ2: 1. Jorrit Pex (CRG-Tm) punti 213; 2. Stan Pex (CRG-Tm) 179; 3. Iglesias 146; 4. Federer (CRG-Tm) 122; 5. Camponeschi (CRG-Tm) 105; 6. Matisic 94; 7. Dreezen 88; 8. Kohler 86; 9. Tubben (CRG-Tm) 51; 10. Nilsson 50.

CRG-2013.jpg

HAUGER SEMPRE PIU’ LEADER IN OK

Nella OK grande interprete si è rivelato ancora il pilota norvegese della CRG Dennis Hauger, su CRG-Parilla, velocissimo fin dalle prove dove ha colto il miglior tempo del proprio gruppo. Nell’occasione velocissimi si sono rivelati anche i suoi colleghi che in assoluto hanno fatto anche meglio, a partire dal sempre più competitivo spagnolo Kilian Meyer, autore della pole position nella generale davanti all’olandese Glenn Van Berlo (CRG Keijzer) e il tedesco Jan David Fusen (CRG Holland). Meyer ha dato un’ottima dimostrazione di competitività anche nelle manches, che ha dominato davanti a Van Berlo, Fusen e Hauger. In Gara1 è così arrivato un altro gran risultato per CRG, con una clamorosa tripletta composta da Hauger vincitore su Meyer e Tim Troger di CRG TB Racing Team. La competitività dei piloti CRG si è rivelata anche in Gara-2, con Hauger e Meyer ancora protagonisti. Alla fine Hauger con intelligenza ha però lasciato il passo al rimontante Schumacher pensando più al Campionato che ad un’altra vittoria. Sul traguardo Hauger si è quindi piazzato al secondo posto, davanti questa volta al tedesco Luca Maisch di CRG TB Racing Team che è andato a vincere il duello finale “in famiglia” con Meyer. Al quinto posto sul podio “a cinque” di Wackersdorf è terminato Troger, piazzando così quattro kart CRG nelle prime cinque posizioni. Con questa prova di Wackersdorf, in Campionato Hauger si è confermato in testa allungando a 38 punti il suo vantaggio.

Campionato OK: 1. Hauger (CRG-Parilla) punti 204; 2. Schumacher 166; 3. Van Berlo (CRG-Parilla) 115; 4. Meyer (CRG-Parilla) 111; 5. Tonteri 110; 6. Arnold 108; 7. Maisch (CRG-Parilla) 89; 8. Troger (CRG-Parilla) 85; 9. Lindh 71; 10. Kacovsky 64.

CRG-2013.jpg

NELLA OK-JUNIOR LOTTA IN FAMIGLIA FRA HAVERKORT E SASSE

Il “festival” CRG a Wackersdorf si è concluso degnamente nella OK-Junior, dove protagonista assoluto si è rivelato l’olandese di CRG Keijzer Racing Kas Haverkort: più veloce in prova, vincitore delle manches, dominatore di Gara-1 e di Gara-2. Per CRG in Gara-1 il podio è stato completato dal terzo posto di Hugo Sasse di CRG TB Racing Team che è poi salito sul podio anche in Gara-2 con il secondo posto alle spalle di Haverkort. Con questa doppia vittoria la testa della classifica è stata presa da Haverkort che ha sopravanzato per un solo punto Sasse. Fra i migliori anche Niels Troger di CRG TB Racing Team, sesto in Gara-1 e settimo in Gara-2.

Campionato OK-Junior: 1. Haverkort (CRG-Parilla) punti 179; 2. Sasse (CRG-Parilla) 178; 3. David (Zanardi-Parilla) 136; 4. Troger 131; 5. Coluccio 92; 6. Munding (CRG-Parilla) 91; 7. Michelotto 77; 8. Zug (CRG-Tm) 69; 9. Marseglia 61; 10. O Dey 51.

NELLA KZ2 CUP PODIO PER KAY VAN BERLO

Nella KZ2 Cup, il migliore fra i piloti CRG è stato l’olandese Kay Van Berlo di CRG Keijzer Racing, ottimo terzo in Gara1 e sesto in Gara2. Il tedesco Moritz Horn di CRG TB Racing Team, miglior tempo in prova, dopo essere stato costretto al ritiro in Gara1 ha recuperato in Gara-2 fino all’ottava posizione. Sfortunato Jeroen Bos di CRG Holland, secondo in classifica prima di questa prova, subito ritirato in Gara-1 e poi 16mo in Gara-2.

Campionato KZ2 Cup: 1. Muller punti 156; 2. Speck 150; 3. Detmers 147; 4. Curto 122; 5. Gruber 113; 6. Horn (CRG-Tm) 105; 7. Bos (CRG-Tm) 105; 8. Mahler 87; 9. Potman (CRG-Tm) 69; 10. Van Berlo (CRG-Tm) 64.

Quinto e ultimo appuntamento con il DKM in Italia a Lonato il 22 ottobre. Tutti i risultati nel sito www.kart-dm.de/en/home/

Ufficio Stampa
CRG SpA
www.kartcrg.com
27 Agosto 2017

Nelle foto: 1) Jorrit Pex, KZ2; 2) Dennis Hauger (21) e Kilian Meyer, OK (20); 3) Kas Haverkort sul podio fra David e Sasse, OK-Junior.
Ph. Joan Codina – FotoFormulaK.com

 

CRG-2013.jpg

RASMUS JOUTSIMIES SI UNISCE AL TEAM CRG NELLA CATEGORIA OKJ
Il giovane pilota finlandese Rasmus Joutsimies con CRG dal prossimo Campionato del Mondo del 24 settembre in Inghilterra.

CRG Racing Team ha il piacere di annunciare l'accordo di collaborazione tecnico e sportivo con il pilota Rasmus Joutsimies per la categoria OK-Junior.

Il 14enne finlandese si unirà al team a partire dal prossimo Campionato del Mondo previsto in Inghilterra sulla pista PFI International il 24 Settembre, per poi prendere parte anche alle gare della WSK Final Cup di Adria.

L’accordo tra le parti prevede un opzione anche sulla stagione 2018 per la categoria OK. Rasmus Joutsimies quest’anno è stato protagonista di un'eccellente stagione nella classe OKJ, mettendosi più volte in evidenza nelle gare CIK-FIA e nel Campionato Finlandese.

Il suo primo kart è stato a soli 4 anni un CRG “Puffo” e il suo curriculum sportivo vanta nelle categorie giovanili 92 vittorie su 137 gare disputate. Come tutti i piloti ufficiali, Rasmus utilizzerà motori IAME gestiti in pista dalla struttura KVS, con la quale ha già avuto modo di collaborare nel corso della stagione.

Così Glenn Keyart, team manager del Racing team CRG, ha commentato l’accordo: “Siamo molto contenti di dare il benvenuto in squadra a Rasmus che, sicuramente, renderà la nostra line up per il Campionato del Mondo ancora più competitiva. Si tratta di un pilota veloce e molto determinato, con il quale potremo fare un lavoro molto positivo.”

Anche il giovane finlandese ha commentato con entusiasmo questa nuova fase della sua carriera: “Per me è un sogno che si realizza correre con il team ufficiale di CRG e darò il 100% per ottenere il massimo in termini di risultati. Sono sicuro che mi ambienterò velocemente con il materiale tecnico e il metodo di lavoro della squadra. Molti piloti oggi famosi hanno guidato per CRG nel karting e per me sarà un onore e una grande opportunità vestire questi colori.”

Ufficio Stampa
CRG SpA
www.kartcrg.com
25 Agosto 2017

Nella foto: Rasmus Joutsimies.

 

CRG-2013.jpg

CRG E PAOLO DE CONTO IN SVEZIA SI CONFERMANO CAMPIONI D’EUROPA IN KZ
Chiusura in bellezza per i piloti CRG nella sesta e ultima prova del Campionato Europeo a Kristianstad. In KZ Paolo De Conto sale ancora sul podio. In OK-Junior a Sasse la terza posizione, in KZ2 Di Mauro è secondo, in OK Dennis Hauger ottimo quarto.

In Svezia un po’ di pioggia ha reso ancor più incerta la fase finale del Campionato Europeo di tutte le categorie in lizza per il titolo continentale CIK-FIA, ovvero KZ, KZ2, OK e OK-Junior, ma per i colori CRG i risultati alla fine sono stati più che soddisfacenti.

Il circuito di Kristianstad ha avuto il compito di concludere il Campionato Europeo dopo le gare già disputate in Italia a Sarno (KZ, OK, OK-Junior), in Belgio a Genk (KZ, KZ2), in Spagna a Oviedo (KZ, OK, OK-Junior), in Francia a Le Mans (KZ2, OK, OK-Junior) e appena la settimana precedente in Finlandia a Alahärmä (OK-OK-Junior).

IN KZ DE CONTO SI CONFERMA CAMPIONE EUROPEO IN KZ

KZ. In KZ Paolo De Conto su CRG-Tm ha comunque onorato in pieno il titolo già vinto matematicamente dalla precedente gara di Le Mans. Il pilota italiano della CRG, al suo secondo titolo di Campione Europeo e Campione del Mondo KZ in carica con la vittoria riportata nel 2016 proprio a Kristianstad, in Svezia ha avuto un inizio difficile per aver dovuto saltare le prove di qualificazione a causa di un inconveniente dell’ultimo minuto, ma nelle manches ha saputo recuperare brillantemente fino alla quarta posizione assoluta. Non è stata la prima volta che De Conto in Finale si è trovato a partire quest’anno dalla seconda fila, era già successo nelle prime due prove di Sarno e a Genk, dove tuttavia era riuscito a vincere. A Kristianstad complice anche l’asfalto bagnato non è stato però così facile recuperare, ma in Finale Paolo De Conto si è prodotto ancora in una bella gara, conquistando ancora il podio anche se questa volta con il terzo posto. Insieme però all’en-plein di vittorie di Sarno, Genk e Le Mans, il terzo posto di Kristianstad non ha fatto altro che confermare definitivamente CRG e Paolo De Conto Campioni Europei KZ per il 2017.

CRG-2013.jpg

Il commento di Paolo De Conto al termine della finale di Kristianstad: “Sono molto contento di questa gara perché è vero che sono venuto qui con il titolo in tasca, ma non dovevo prendere assolutamente nessuna eventuale squalifica perché mi avrebbe potuto compromettere il risultato finale. Sono contento anche perché ho guidato sul bagnato e ora so dove dobbiamo migliorare per essere più veloci anche in queste condizioni. Voglio congratularmi con i miei rivali, ho fatto una ottima gara senza errori, ma io questa volta non avevo la velocità per vincere, congratulazioni a loro. Ci rivedremo a settembre in Germania a Wackersdorf per il Campionato del Mondo”.

Sempre in KZ, i due fratelli Pex ambedue grandi protagonisti quest’anno nel Campionato Tedesco DKM, a Kristianstad non hanno potuto rivelarsi altrettanto competitivi: Jorrit Pex si è piazzato al quinto posto, mentre suo fratello Stan Pex dopo 9 giri è stato costretto al ritiro.

La Finale di KZ è stata vinta da Patrik Hajek. il Campionato se l’è aggiudicato Paolo De Conto (CRG-Tm).

CRG-2013.jpg

IN OK-JUNIOR SASSE CONQUISTA LA TERZA POSIZIONE

OK-JUNIOR. Nella Finale della OK-Junior, senza pioggia ma con asfalto bagnato, il tedesco Hugo Sasse con CRG TB Racing Team si è confermato il più competitivo fra i piloti CRG di questo weekend in Svezia piazzandosi prima ai piedi del podio e poi al terzo posto per una penalizzazione inflitta a Edgar. Sasse, dopo aver conquistato il miglior tempo assoluto nelle prove cronometrate e la quarta posizione dopo le manches (con una vittoria e due secondi posti), ha concluso la Finale con il quarto posto, trasformato poi terzo, davanti all’olandese Kas Haverkort quinto con CRG Keijzer Racing. Il brasiliano della CRG Gabriel Bortoleto, fra i maggiori protagonisti nelle manches, in Finale inizialmente era riuscito a inserirsi al 12mo posto, ma poi è stato costretto a perdere alcune posizioni fino a terminare 16mo, ma classificato 20mo per una penalizzazione di 10 secondi. Lo spagnolo Francisco Sagrera si è piazzato 15mo. Non sono riusciti a entrare in Finale Luca Giardelli nonostante un positivo 10mo posto nell’ultima manche di qualificazione, così come Donar Munding, Mathias Torreggiani e Davids Trefilovs di SRP Racing Team.

La Finale della OK-Junior è stata vinta da Jack Doohan, il Campionato lo ha vinto l’inglese Jonny Edgar, quarto dopo una penalizzazione di 10 secondi.

DI MAURO GRANDE PROVA, SECONDO IN KZ2

KZ2. Nella KZ2 prima della Finale il migliore fra i piloti CRG si era rivelato lo svedese Benjamin Tornqvist di CRG Holland, ma subito in partenza è stato costretto a perdere ben 15 posizioni. A recuperare posizioni fin dal via in Finale è stato invece il brasiliano Gaetano Di Mauro, su CRG-Tm, protagonista anche nelle fasi di qualificazione, che su asfalto umido con una guida molto incisiva si è portato ben presto in seconda posizione dal 14mo posto di partenza. Fra i più competitivi in Finale anche Max Tubben di CRG Holland autore di una bella rimonta dalla 30ma posizione, e lo spagnolo Gerard Cebrian Ariza in rimonta dal 22mo posto di partenza. Sul traguardo Gaetano Di Mauro ha concluso con un’eccellente seconda posizione, conquistando il terzo podio di Kristianstad per CRG. Ottimo anche il giovane Max Tubben, che si è classificato quarto. Benjamin Tornqvist ha poi rimontato fino all’11 posto, retrocesso poi 13mo per una penalizzazione. Gerard Cebrian Ariza si è piazzato 17mo. Fuori dalla Finale per una inezia di punteggio al termine delle manches l’altro spagnolo della CRG Enrico Prosperi, così come il finlandese Petteri Ruotsalainen e Alessandro Giardelli, quest’ultimo nonostante una buona qualificazione in prova.

La Finale di KZ2 è stata vinta da Adrien Renaudin, il Campionato lo ha conquistato il tedesco Leon Kohler, 12mo in Finale.

CRG-2013.jpg

DENNIS HAUGER PROTAGONISTA IN OK

OK. Nella categoria OK, nell’ultima finale della giornata disputata su pista quasi asciutta, “super” fin dal via si è rivelato il giovane norvegese della CRG Dennis Hauger, sempre più protagonista nonostante sia al primo anno di esperienza in questa categoria, proveniente dalla OK-Junior dello scorso anno. Inizialmente Hauger si è subito inserito nella lotta di testa andando a occupare anche la prima posizione, per poi installarsi al terzo posto fino a 7 giri dal termine, fino a quando non ha dovuto cedere anche questa posizione all’attacco di Travisanutto e concludere quarto.
L’inglese della CRG e campione 2016 dell’Academy, Callum Bradshaw si è piazzato sesto recuperando ben 9 posizioni, con il miglior giro in gara, Glenn Van Berlo con CRG Keijzer Racing si è piazzato 12mo, davanti al tedesco Hannes Janker. Lo spagnolo Kilian Meyer è terminato 20mo producendosi in una bella rimonta dalla fine dello schieramento di partenza.

La Finale della OK è stata vinta da Finlay Kenneally. Il Campionato se lo è aggiudicato Sami Taoufik, quinto sul traguardo.

Tutti i risultati nel sito www.cikfia.com e www.wskarting.it

Ufficio Stampa
CRG SpA
www.kartcrg.com
30 Luglio 2017

Nelle foto: 1) CRG Racing Team con Paolo De Conto (KZ) e Gaetano Di Mauro (KZ2); 2) Paolo De Conto, KZ; 3) Hugo Sasse, OK-Junior; 4) Dennis Hauger, OK.
Ph. Cunaphoto.it

 

CRG-2013.jpg

PER I PILOTI CRG IN SVEZIA RISULTATI POSITIVI NELLE MANCHES DEL CAMPIONATO EUROPEO
A Kristianstad si sono disputate le manches di qualificazione dopo le prove cronometrate di venerdì. Molto bene De Conto in KZ, Sasse e Bortoleto in OK-Junior, Hauger in OK, Tornqvist e Di Mauro in KZ2. Domenica 30 luglio le finali dalle ore 13:40.

Dopo le prove di qualificazione di venerdì in Svezia a Kristianstad per la sesta e ultima prova del Campionato Europeo CIK-FIA, le manches di qualificazione di sabato hanno offerto ai piloti CRG interessanti riscontri in tutte le categorie.

In KZ Paolo De Conto su CRG-Tm, Campione Europeo in pectore, ha recuperato bene dopo le mancate qualificazioni di venerdì guadagnando la terza posizione in ambedue le manches disputate. Nella seconda manche De Conto ha ottenuto anche il giro più veloce.

CRG-2013.jpg

Nella Ok-Junior è stato il tedesco Hugo Sasse con CRG TB Racing Team a rivelarsi protagonista della categoria, dopo la pole position assoluta in prova, una vittoria, un secondo posto e un’altra vittoria annullata nella terza manche della giornata a seguito di una penalità per un contatto. Fra i migliori anche il brasiliano Gabriel Bortoleto, fermato da un incidente nella prima manche ma poi in gran recupero con un terzo e un quarto posto.

CRG-2013.jpg

Nella OK eccellente la prestazione del norvegese Dennis Hauger, con una vittoria di manche a cui ha fatto seguito un terzo, un quinto e infine un secondo posto. Callum Bradshaw ha conquistato tre volte il settimo posto e poi un decimo, Hannes Janker in trend positivo con un terzo posto nella terza manche, Kilian Meyer con un sesto posto ma con due manches negative. L’olandese Glenn Van Berlo con CRG Keijzer Racing ha ottenuto due sesti posti e un quinto.

In KZ2 il migliore fra i piloti CRG è stato lo svedese Benjamin Tornqvist con un terzo e due quarti posti, insieme al brasiliano Gaetano Di Mauro con due quinti posti e un sesto. Alessandro Giardelli ha un settimo posto ma due risultati negativi sebbene con il giro più veloce in gara, mentre sono più indietro gli spagnoli Enrico Prosperi con il miglior risultato un nono posto e Gerard Cebrian Ariza con il miglior risultato un ottavo posto.

Il programma delle manches prosegue domenica mattina per definire la selezione dei finalisti.
Domenica 30 Luglio 2017: Manche di Qualificazione dalle ore 10:30. Presentazione piloti ore 12:50. Finali: KZ ore 13:40; OK-Junior ore 14:30; KZ2ore 15:15; OK ore 16:05.
Tutti i risultati, Live Timing e Live TV nel sito www.cikfia.com e www.wskarting.it

Ufficio Stampa
CRG SpA
www.kartcrg.com
29 Luglio 2017

Nelle foto: 1) Paolo De Conto, KZ, 2) Hugo Sasse, OK-Junior; 3) Dennis Hauger, OK.
Ph. Cunaphoto.it

 

CRG-2013.jpg

CRG, IN SVEZIA L’ATTO FINALE DEL CAMPIONATO EUROPEO 2017
Nella sesta prova conclusiva in Svezia sono in pista tutte le categorie. Paolo De Conto in KZ già Campione Europeo ma costretto a una gara di rincorsa per aver saltato le prove di qualificazione per un problema dell’ultimo minuto. In prova Hugo Sasse è il migliore in assoluto nella OK-Junior, Dennis Hauger secondo tempo di Serie nella OK.

E’ ancora la Scandinavia al centro dell’attenzione del Campionato Europeo CIK-FIA 2017, nell‘ultimo weekend del mese di luglio in Svezia sul Circuito Asum Ring di Kristianstad ad appena una settimana dalla scorsa prova al Pawerparck di Alahärmä in Finlandia.

Il circuito di Kristianstad ha il compito di concludere il Campionato Europeo con tutte le categorie in pista, ovvero KZ, KZ2, OK e OK-Junior, dopo le prove disputate a Sarno-ITA (KZ, OK, OK-Junior), Genk-BEL (KZ, KZ2), Oviedo-ESP (KZ, OK, OK-Junior), Le Mans-FRA (KZ2, OK, OK-Junior) e Alahärmä-FIN (OK-OK-Junior).

Intanto CRG si è già assicurata il Campionato Europeo in KZ, con il dominio di Paolo De Conto nelle prime tre prove di Sarno, Genk e Oviedo. Per De Conto l’impegno in Svezia è quindi una vera e propria formalità, dove comunque è pronto ancora una volta a far valere le perfomance tecniche del suo CRG-Tm.

Nella scorsa prova in Finlandia gli altri protagonisti CRG in OK e OK-Junior si sono rivelati velocissimi in prova e nelle manches di qualificazione, ma hanno accusato vari momenti sfortunati nelle Finali. Ci riproveranno certamente in Svezia. Fra i maggiori protagonisti in OK è ancora assente Flavio Camponeschi, costretto ancora al riposo per i postumi del dolore muscolare al collo accusato all’inizio delle prove libere in Finlandia.

A Kristianstad nelle prove ufficiali di venerdì, in KZ Paolo De Conto ha dovuto però saltare la sessione cronometrata per essersi presentato in ritardo al cancello di ingresso a causa di un problema dell’ultimo minuto. Per fortuna in quest’ultima prova in Svezia non sono molti i piloti in questa categoria (11 in totale) e Paolo De Conto avrà senz’altro modo di recuperare nelle manches questo inconveniente. Nelle prove libere il pilota italiano aveva fatto registrare il miglior tempo assoluto in 49.819, nelle prove ufficiali la pole position è stata ottenuta da Kremers con 49.995. In KZ in Svezia con CRG sono al via anche i due fratelli olandesi Jorrit e Stan Pex.
Jorrit in prova ha ottenuto il quarto tempo in 50.081, Stan il settimo in 50.281.

In KZ2 con CRG sono in gara Alessandro Giardelli, il brasiliano Gaetano Di Mauro, gli spagnoli Enrico Prosperi e Gerard Cebrian Ariza, oltre allo svedese Andreas Johansson, lo svedese Benjamin Tornqvist e l’olandese Max Tubben con CRG Holland, l’estone Kaspar Kallasmaa con SRP Racing, il tedesco Moritz Horn con CRG TB Racing Team, il russo Ivan Nosov con CRG Keijzer Racing, quindi i finlandesi Petteri Ruotsalainen e Sami Sinervo.

CRG-2013.jpg

In OK con CRG sono presenti il norvegese Dennis Hauger, l’inglese Callum Bradshaw, lo spagnolo Kilian Meyer, il tedesco Hannes Janker, lo svedese Alfred Nilsson e il russo Artem Lobanenko con CRG Holland, l’olandese Glenn Van Berlo con CRG Keijzer Racing.

In OK-Junior sono al via il brasiliano Gabriel Bortoleto, Luca Giardelli, Mathias Torreggiani, lo spagnolo Francisco Sagrera, il tedesco Donar Munding, l’olandese Kas Haverkort con CRG Keijzer Racing, il tedesco Hugo Sasse con CRG TB Racing Team, il tedesco Davids Trefilovs con SRP Racing Team.

NELLE PROVE UFFICIALI POLE POSITION DI HUGO SASSE IN OK-JUNIOR

Nelle prove ufficiali di venerdì si è rivelato velocissimo Hugo Sasse con il miglior tempo nella Serie-1 e miglior tempo assoluto in 52.371. Gabriel Bortoleto è ottavo con 52.686, Francisco Sagrera 11mo con 52.812. Nella Serie-2 Davids Trefilovs ha ottenuto il 21mo tempo in 53.454. Nella Serie-3 Kas Haverkort è sesto con 52.897, Luca Giardelli 12mo con 53.037, Mathias Torreggiani 14mo con 53.064, Donar Munding 16mo con 53.086.

In KZ2 Gaetano Di Mauro nella Serie-1 ha ottenuto il terzo tempo in 50.432, Benjamin Tornqvist l’ottavo in 50.570. Nella Serie-2 Alessandro Giardelli ha fatto segnare il sesto tempo in 50.416, Petteri Ruotsalainen l’11mo in 50.817, Andrea Johansson il 15mo in 50.935, Enrico Prosperi il 16mo in 50.960, Kaspar Kallasmaa il 18mo in 51.020. Nella Serie-3 Gerard Cebrian Ariza ha ottenuto il 7mo tempo in 50.580, Max Tubben l’11mo in 50.735, Moritz Horn il 12mo in 50.855, Daniel Lindholm il 15mo in 51.106, Ivan Nosov il 16mo in 51.106, Sami Sinervo il 17mo in 51.704.

Nella OK nella Serie-1 Kilian Meyer ha ottenuto il 10mo tempo in 51.605, Artem Lobanenko il 17mo in 51.914. Nella Serie-2 Dennis Hauger si è confermato ancora una volta molto veloce con il secondo tempo in 51.409 a 86 millesimi di secondo dalla prima posizione, Hannes Janker è con il quarto tempo in 51.444. Nella Serie-3 Callum Bradshaw ha segnato il quarto tempo in 51.483, Alfred Nilsson il settimo tempo in 51.531, Glenn Van Berlo l’ottavo tempo in 51.575.

IL PROGRAMMA DI KRISTIANSTAD
CIK-FIA European KZ, KZ2, OK, OKJ Championships, 30.07.2017
Sabato 29 Luglio 2017: Manches di Qualificazione dalle ore 10:25.
Domenica 30 Luglio 2017: Manche di Qualificazione dalle ore 10:30. Presentazione piloti ore 12:50. Finali: KZ ore 13:40; OK-Junior ore 14:30; KZ2ore 15:15; OK ore 16:05.

Tutti i risultati, Live Timing e Live TV nel sito www.cikfia.com e www.wskarting.it

Ufficio Stampa
CRG SpA
www.kartcrg.com
28 Luglio 2017

Nelle foto: 1) Poster Kristianstad; 2) Dennis Hauger, OK, Ph. Cunaphoto.it

 

CRG-2013.jpg

PRESENTATO IL REGOLAMENTO DEL RENTAL KART WORLD CONTEST BY CRG
A Lignano Sabbiadoro nel weekend del 14 e 15 Ottobre l’evento più atteso della stagione con il Rental Kart World Contest con i Kart CRG Centurion. Sabato 14 Ottobre sarà assegnato il titolo a squadre, domenica 15 Ottobre il titolo piloti.

È già tra gli eventi più attesi della stagione il Rental Kart World Contest, l’evento che vedrà sfidarsi sulla pista di Lignano Sabbiadoro nel weekend del 14 e 15 Ottobre 34 equipaggi per il titolo a squadre e 68 piloti per il titolo piloti. Entrambi gli eventi si disputeranno con i Kart CENTURION di CRG gestiti in pista dal reparto corse ufficiale della factory italiana.

In questi giorni CRG ha ufficializzato il regolamento sportivo e il format di gara per questo importante Contest dedicato al Rental Kart, oltre a far trapelare le prime indiscrezioni sulla entry list. Il programma della manifestazione è stato confermato con la giornata di Sabato 14 Ottobre dedicata alla 8 Ore Endurance che assegnerà il titolo a squadre, mentre Domenica 15 Ottobre si disputerà la manifestazione che assegnerà il titolo piloti.

Per quanto riguarda la gara Endurance, le 34 squadre ammesse (selezionate dalle piste CRG di tutto il mondo e dagli organizzatori di eventi che utilizzano i kart della casa bresciana) avranno a disposizione 1h e 15’ di prove cronometrate per la formazione della griglia di partenza e a seguire affronteranno la 8 ore Endurance. Il regolamento prevede un numero minimo di 12 pit-stop e turni di guida della durata massima di 45 minuti. I pit-stop saranno gestiti dalle squadre e il tempo di permanenza nella pit-lane dovrà essere minimo di 1 minuto.

I kart Centurion CRG saranno equipaggiati con un sistema di zavorre per equiparare il peso dei singoli piloti e le squadre potranno essere composte da un minimo di 3 fino a un massimo di 8 piloti. Le iscrizioni ufficiali apriranno a Settembre, ma già sono giunte in CRG importanti adesioni da parte di team americani, cinesi e giapponesi, oltre che dalla Germania, Svizzera, Repubblica Ceca e, naturalmente, dall’Italia.

L’Endurance World Contest prenderà il via con la spettacolare procedura stile “Le Mans” alle 13.30, immediatamente dopo la Driver Parade, che sarà certamente uno dei momenti più coreografici del weekend. Dopo l’assegnazione del titolo a squadre con l’arrivo della gara Endurance sotto le luci artificiali alle 21:30, i riflettori passeranno sulla manifestazione della Domenica che assegnerà il titolo piloti.

Alla gara della Domenica saranno ammessi 68 piloti, 2 per ogni equipaggio della gara Endurance. Il format prevede una sessione di prove cronometrate e una manche di qualificazione per determinare le griglie di partenza di 2 Semifinali alle quali saranno ammessi 34 piloti ognuna. I migliori 17 piloti al traguardo di ogni semifinale, infine, andranno a comporre la griglia di partenza della Finale che assegnerà il Drivers World Contest.

In entrambe le gare, come detto, i Kart Centurion equipaggiati con motore 390cc saranno gestiti in pista dal reparto corse CRG, una garanzia di professionalità per i piloti in gara. Per quanto riguarda i servizi, è previsto un importante spiegamento di forze da parte della factory bresciana, che organizzerà un paddock club con il servizio catering e aree lounge, diverse attività di intrattenimento e una grande promozione con la diretta streaming e la presenza di molti giornalisti di settore.

Sarà una grande festa del Rental Kart e per essere protagonisti è necessario qualificarsi presso una pista CRG o negli eventi di qualificazione previsti. Tra questi, va segnalato l’ultimo evento che metterà in palio un pass per il World Contest: la 4H di Pomposa che si disputerà Sabato 30 Settembre con Kart Centurion gestiti da CRG (info su www.circuitodipomposa.com)

CRG-2013.jpg

Info generali

ENDURANCE WORLD CONTEST (Sabato 14 Ottobre): 34 squadre ammesse da 3 a 8 piloti - Tassa iscrizione, Euro 900,00
DRIVERS WORLD CONTEST (Domenica 15 Ottobre): 68 piloti ammessi (2 per ogni team Endurance) - Tassa iscrizione, Euro 90,00
Circuito: Lignano Sabbiadoro (Italy)
Regolamento Endurance: 1h15’ di prove cronometrate e 8h di gara con 12 pit stop obbligatori e turni di guida da 45’ massimo.
Regolamento Sprint Race (Drivers): 10’ di prove e una manche da 12 giri di qualificazione per ogni piloti. A seguire, Semifinale da 15 giri che qualifica i migliori 17 per la Finale prevista su 25 giri.

Informazioni - Segreteria Organizzativa: Tel. 0039.030.9912604 - E-mail: angeletti@kartcrg.com

Ufficio Stampa
CRG SpA
www.kartcrg.com
24 Luglio 2017

REGOLAMENTO

ENTRY TEAM

ENTRY DRIVERS

 

CRG-2013.jpg

CRG IN FINLANDIA OTTIMA PERFOMANCE MA MOLTO SFORTUNATA
Nel Campionato Europeo OK e OK-Junior di Alahärmä Camponeschi è costretto a saltare la gara per problemi fisici. I piloti CRG si confermano molto veloci ma in finale non riescono a concretizzare il risultato vincente. Ultima prova il 30 luglio in Svezia.

Prestazioni convincenti dei piloti CRG nel Campionato Europeo delle due categorie OK e OK-Junior in Finlandia, con ottime performance in prova e nelle manches, ma sul Circuito Pawerparck di Alahärmä purtroppo alla fine è mancato il risultato. Peccato, perché le premesse erano state senz’altro molto soddisfacenti per i colori della casa italiana.

Soprattutto è dispiaciuto che Flavio Camponeschi abbia dovuto abbandonare Alahärmä per un problema di natura muscolare già prima di iniziare le prove ufficiali. Nelle prove libere di venerdì infatti Camponeschi ha accusato problemi fisici, e nonostante abbia ricevuto assistenza dal personale medico, ha preferito non continuare per non compromettere anche i successivi appuntamenti della stagione agonistica.

IN OK OTTIMA COMPETITIVITA’ FINO ALLA FINALE

I piloti CRG hanno rivelato una forte competitività in prova e nelle manches di qualificazione. Nella OK Dennis Hauger aveva fatto registrare addirittura il miglior tempo nelle prove nella sua serie, quarto tempo assoluto ad appena 28 millesimi di secondo dal leader, così come Callum Bradshaw a 94 millesimi di secondo, e Kilian Meyer a 0.224. Le prestazioni vincenti sono proseguite nelle manches, soprattutto con Hauger quarto assoluto con una vittoria e due secondi posti, mentre Callum Bradshaw si è piazzato 15mo con una vittoria. Sfortunatissimo invece Kilian Meyer fuori dalla Finale per pochissimo a causa di una penalizzazione per il musetto che ha pesato notevolmente sulla sua classifica. Non è riuscito a qualificarsi per molto poco anche l’olandese Glenn Van Berlo di CRG Keijzer Racing, anche questi soprattutto per una penalizzazione riguardo la non corretta posizione del musetto del suo kart dopo una toccata.

CRG-2013.jpg

In Finale Hauger è stato autore di una partenza un po’ complicata dall’esterno della seconda fila ed ha perso subito alcune posizioni, fino ad essere costretto dopo pochi giri al ritiro per incidente mentre era intento a recuperare terreno. Bradshaw ha lottato bene fino a metà gara inserendosi fino al sesto posto, poi ha dovuto cedere alcune posizioni e si è piazzato 11mo.

CRG-2013.jpg

IN OK-JUNIOR BORTOLETO NELLA TOP-TEN

Anche in OK-Junior i piloti CRG hanno dimostrato un’ottima perfomance quualioficandosi tutti per la Finale. In prova Gabriel Bortoleto ha fatto fermare i cronometri ad appena 3 millesimi di secondo dal miglior tempo nelle qualificazioni della prima serie, lo spagnolo Francisco Sagrera ha ottenuto il quarto tempo della seconda serie a 0.219, Donar Munding decimo a 0.474. Bortoleto si è rivelato veloce anche nelle manches, 12mo assoluto con una vittoria, così come Sagrera con il 15mo posto complessivo. Fra i finalisti anche Mathias Torreggiani, 27mo dopo le manches al termine di una buona rimonta dalle prove di qualificazione. Munding ha chiuso le manche in 30ma posizione e qualificato per la Finale.

CRG-2013.jpg

In Finale Bortoleto ha disputato una buona gara confermandosi fra i migliori e concludendo nella top-ten con la 10ma posizione, con Munding che ha concluso al 17mo posto. Costretti al ritiro Sagrera dopo 7 giri per incidente e Torreggiani ritirato al giro precedente.

Prossimo appuntamento con tutte le categorie KZ, KZ2, OK e OK-Junior la prossima settimana in Svezia a Kristianstad per l’assegnazione dei titoli in tutte le categorie, ad eccezione della KZ dove Paolo De Conto potrà finalmente festeggiare ufficialmente il Campionato Europeo KZ già matematicamente nelle sue mani dalla scorsa gara di Oviedo in Spagna.

Tutti i risultati nel sito www.cikfia.com e www.wskarting.it

Ufficio Stampa
CRG SpA
www.kartcrg.com
23 Luglio 2017

Nelle foto: 1) Da sinistra, Bradshaw, Hauger, Sagrera, Torreggiani, Bortoleto, Munding, Van Berlo; 2) Dennis Hauger; 3) Callum Bradshaw, OK; 4) Gabriel Bortoleto, OK-Junior.
Ph. Cunaphoto.it

 
TUTTE LE NOTIZIE :